BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pronostici Australian Open 2018/ Quote e scommesse sulle partite: Seppi favorito (1^ turno)

Pronostici Australian Open 2018: quote e scommesse sulle partite del primo turno. Seppi parte favorito, impegno duro per Lorenzi, serve l'impresa alla Schiavone. In campo anche Del Potro

Pronostici Australian Open 2018 (Foto LaPresse)Pronostici Australian Open 2018 (Foto LaPresse)

E’ tempo di Australian Open 2018, è tempo di pronostici: il primo turno del torneo dello Slam del Melbourne Park inizia tra poche ore, il grande tennis torna a occupare il suo posto nel calendario stagionale e dunque noi siamo pronti a snocciolare alcune delle previsioni per le partite che vedremo nella notte tra domenica e lunedì. Ovviamente, bisogna partire dal presupposto che nel primo turno i match dei tornei di singolare – maschile e femminile – sono 128, e che dunque è pressochè impossibile analizzarne anche solo la metà; noi dunque partiremo dai pronostici di alcuni dei big e prenderemo in considerazione gli italiani che saranno impegnati in questa prima giornata. Come sempre cercheremo di azzeccare il vincitore della partita e magari, spingendoci più in là, anche il numero dei set che impiegherà per qualificarsi al secondo turno.

PRONOSTICO SEPPI MOUTET

Le quote parlano chiaro: l’altoatesino è nettamente favorito su questo diciottenne francese che si affaccia per la prima volta ai grandi tornei e che è numero 155 del ranking Atp. Il segno 1 per la vittoria di Seppi, stando a quanto stabilito dall'agenzia di scommesse Snai, vale 1,33 mentre il segno 2 per l’affermazione di Moutet è quotato 3,10; in termini generali dunque il transalpino non parte nettamente sconfitto, ma per quella che è l’esperienza sul campo la differenza c’è tutta. Andreas arriva dalla vittoria del Challenger di Canberra: non il torneo più importante al mondo ovviamente, ma intanto l’azzurro ha ritrovato il feeling con la vittoria che gli mancava da oltre due anni. Noi puntiamo su un 3-0 a suo favore (vale 2,60) o nella peggiore delle ipotesi su un 3-1 (3,80) perché spesso e volentieri negli Slam Seppi tende a distrarsi tra un set e l’altro, e dunque qualcosa potrebbe lasciare per strada.

PRONOSTICO LORENZI DZUMHUR

Sulla carta l’azzurro non è favorito: Damir Dzumhur ha avuto un ottimo finale di 2017 vincendo nel giro di un mese i tornei di San Pietroburgo e Mosca, e si è lanciato a tal punto da avere la testa di serie numero 28 nel tabellone degli Australian Open. A Melbourne però non è mai andato oltre il terzo turno (lo ha centrato nel 2014) che è anche il suo miglior risultato in tutti gli Slam; non che Lorenzi abbia fatto molto di più a dire il vero, ma il romano sa esaltarsi nelle difficoltà e queste partite possono essere il suo terreno. Le quote Snai ci dicono che la vittoria di Lorenzi (segno 1) vale 2,05 mentre quella del bosniaco, segno 2, vale 1,70 volte la somma giocata; noi vogliamo giocarci un match al quinto set e dire che lo vincerà il nostro tennista, in questo caso dovete giocare il 3-2 nella cerchia delle scommesse Set Betting e il vostro guadagno sarebbe pari a 6,75 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

PRONOSTICO SCHIAVONE OSTAPENKO

Qui purtroppo cambia tutto lo scenario: Francesca Schiavone né una ex campionessa Slam e già numero 4 Wta, è eterna e lo scorso anno ha anche rinunciato ai propositi di un ritiro già annunciato per continuare almeno un anno. Ha 37 anni; Jelena Ostapenko ne ha 20, il suo primo e unico Slam lo ha vinto lo scorso giugno e si è anche iscritta alla Top Ten della classifica mondiale, partecipando alle Wta Finals. Talento precoce, esplosa come prima di una generazione che aveva altri nomi di punta sulla carta, deve ora confermarsi su base pluriennale ma già dopo aver vinto il Roland Garros ha dimostrato di non essere esattamente una meteora. La sua quota (segno 1) vale 1,07 mentre quella sulla vittoria della Schiavone, sempre secondo la Snai, è quotata 7,25: è questa l’occasione giusta per raggranellare un bel guadagno, perché un primo turno agli Australian Open può aprire a qualunque risultato, specialmente se ci sarà qualche agente esterno a condizionarlo (vedi il caldo). Noi però dobbiamo anche essere realistici e “logici”: diciamo 2-0 Ostapenko – eventualità quotata 1,28 – ma ovviamente la speranza è che la Leonessa sappia ribaltare il pronostico.

PRONOSTICO TIAFOE DEL POTRO

Non ci nascondiamo: è questo il match più interessante tra quelli di oggi. Juan Martin Del Potro, finalista a Auckland pochi giorni fa e tornato nella Top Ten Atp, ha vissuto due stagioni nelle quali si è spinto oltre i propri limiti dimostrando di poter tornare in grande stile; adesso arrivano gli Slam, lui agli Us Open ha giocato una semifinale pochi mesi fa ma chiaramente il suo problema resta quello della tenuta sul lungo periodo, perché i polsi purtroppo non sono più quelli di una volta. Frances Tiafoe è un classe ’98 che in carriera non ha ancora vinto titoli – finale a Houston – ma che promette davvero tanto: la prima volta in cui ha incrociato Roger Federer lo ha messo in seria difficoltà ed è uno dei ragazzi più promettenti della Next Gen. Può essere già pronto per vincere contro un big in un turno Slam? Decisamente sì, anche se le quote Snai parlano a favore di Del Potro: 1,13 sul segno 2 per la vittoria dell’argentino, 5,50 sul segno 1 per l’affermazione di Tiafoe. Il nostro pronostico? Diciamo un 3-1 a favore di DelPo, una scommessa che vi farebbe guadagnare 3,55 volte la somma puntata.

© Riproduzione Riservata.