BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Psg-Digione (risultato finale 8-0) streaming video e tv: show di Neymar al Parc des Princes

Diertta Psg Digione, info tv e streaming video. Emery verso un nuovo successo nella Ligue 1 dove ha già 11 punti di vantaggio sulle prime inseguitrici. 

Diretta Psg Digione (LaPresse)Diretta Psg Digione (LaPresse)

DIRETTA PSG-DIGIONE (RISULTATO FINALE 8-0): SHOW DI NEYMAR AL PARC DES PRINCES

Tempo scaduto al Parco dei Principi dove il Paris SG ha appena asfaltato il Digione per 8 a 0. C'è da aggiungere altro, a parte il gol di Mbappé che al 78', su assist di Neymar (3 gol e 2 assist per il nuovo Re Sole del calcio), fa anch'egli centro e ritocca il parziale? Sì, perché all'82' Yamberé (che di fatto stasera ha giocato per il PSG) stende Cavani all'interno dell'area di rigore, l'arbitro Thual non ci pensa due volte e indica il dischetto. Tutti si aspettano che sia l'attaccante uruguaiano a battere il penalty, invece si presenta Neymar che va per il poker personale. Un episodio che lascerà ulteriori strascichi in merito al rapporto tra i due campioni che sembrano sopportarsi a malapena. Prima del novantesimo Nkunku con un colpo di testa sfiora il 9 a 0, Reynet si libra in cielo per alzare il pallone sopra la traversa, poco dopo l'estremo difensore ospite nega la cinquina a O'Ney. Comprensibilmente il direttore di gara non concede recupero e allo scadere del 90' manda tutti a casa. (agg. di Stefano Belli)

TRIPLETTA DI NEYMAR

A un quarto d'ora dal novantesimo il PSG è in vantaggio sul Digione per 6 a 0, al Parco dei Principi il punteggio sta assumendo le proporzioni di un incontro tra Roger Federer e un povero malcapitato con l'artrite a cui hanno dato una racchetta rotta e arrugginita. Al 57' i parigini vanno a segno per la quinta volta: Berchiche cerca Cavani, Yambere nel tentativo di anticipare l'uruguaiano regala un comodissimo assist per Neymar che deve solamente preoccuparsi di trasformare un rigore in movimento, nulla da fare per Reynet e tredicesimo gol in Ligue 1 per il brasiliano e i padroni di casa riprendono a umiliare letteralmente gli avversari. L'estremo difensore ospite viene preso a pallonate dagli uomini di Unai Emery che ora puntano a far segnare nuovamente Cavani che in questa maniera staccherebbe Ibrahimovic e diventerebbe il miglior marcatore nella storia del club capitolino. Dall'Oglio effettua qualche cambio utile solamente alle statistiche, al 62' Abeid lascia il posto a Massouema che si fa subito ammonire commettendo fallo tattico su Berchiche. Sei minuti più tardi tocca a Mbappé entrare sul terreno di gioco, a lasciargli il posto Di Maria che con due gol e un assist può ritenersi estremamente soddisfatto della sua prestazione odierna. Al 73' Neymar con una giocata da urlo manda in psicanalisi la difesa avversaria e insacca in rete per la sua prima tripletta in Ligue 1. (agg. di Stefano Belli)

REYNET SALVA SU NEYMAR

Al Parc des Princes è ricominciato dopo l'intervallo il match valido per la ventunesima giornata di Ligue 1 tra PSG e Dijon, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane sempre di 4 a 0 in favore della formazione di Unai Emery che avendo i tre punti saldamente in tasca rallenta comprensibilmente i giri del motore. Gli ospiti potrebbero approfittarne per segnare il classico gol della bandiera e rendere il passivo leggermente meno pesante ma al 48' Kwon non riesce a trovare la porta, il suo tiro si spegne oltre la linea di fondo dopo aver sfiorato il palo alla destra di Areola che sembrava comunque sulla traiettoria. Appena i padroni di casa accelerano la difesa di Dall'Oglio traballa come un soprammobile durante una scossa di terremoto, al 51' Reynet con un riflesso fuori dal comune nega la doppietta a Neymar intercettando il pallone con la punta del piede. (agg. di Stefano Belli)

PUNIZIONE CAPOLAVORO DI NEYMAR

Paris SG e Digione vanno al riposo sul punteggio di 4 a 0 in favore della formazione di Unai Emery che continua a dare spettacolo sul terreno di gioco. Al Parc des Princes la partita di fatto si è trasformata in un'esibizione dei padroni di casa che continuano a incantare il pubblico con una serie di giocate da stropicciarsi gli occhi, dopo Di Maria e Cavani anche i loro compagni di squadra vogliono aggiungere il proprio nome all'elenco dei marcatori, in particolare Neymar e Meunier sono quelli che ci provano con maggiore insistenza. Solamente al 39' gli ospiti si affacciano per la prima volta dalle parti di Areola che timbra il cartellino respingendo la conclusione di Abeid. Sul capovolgimento di fronte successivo Neymar si procura una punizione dal limite trasformandola in un autentico capolavoro, Reynet è costretto a raccogliere il pallone in rete per la quarta volta nel giro di 42 minuti, serata da incubo per la compagine di Dall'Oglio che di certo non poteva pretendere di fare il colpaccio in casa di una delle squadre più in forma d'Europa ma sicuramente pensava di reggere meglio l'urto. (agg. di Stefano Belli)

MONOLOGO DEI PADRONI DI CASA

Alla mezz'ora del primo tempo il punteggio di Paris SG-Digione vede la formazione di Unai Emery avanti per 3 a 0. Non c'è partita al Parco dei Principi, i padroni di casa sono decisamente troppo forti per gli ospiti che al quarto d'ora perdono un altro brutto pallone nella propria trequarti sulla pressione di un ottimo Lo Celso che innesca Neymar. Il fuoriclasse brasiliano scavalca Reynet con un pallonetto bello da vedere ma non abbastanza preciso visto che stava per depositarsi oltre la linea di fondo, per fortuna dei parigini arriva Di Maria a ribadire la sfera in rete e a firmare così con la doppietta personale il gol del raddoppio. Forse è ancora presto per mettere il punto esclamativo sulla contesa, ma gli uomini di Dall'Oglio non danno l'impressione di poter dare filo da torcere alla capolista indiscussa della Ligue 1. Neymar è inarrestabile, Chafik è costretto a fermarlo con il fisico in area di rigore, il pubblico locale protesta chiedendo il penalty, ma i malumori cessano quando Cavani di testa cala il tris e aggancia Ibrahimovic realizzando il 156^ gol con la maglia del PSG; assist dell'onnipresente Di Maria, vecchio pallino dell'Inter. (agg. di Stefano Belli)

SINISTRO VINCENTE DI DI MARIA!

Al Parc des Princes l'arbitro Thual ha dato il via al match che chiude la ventunesima giornata di Ligue 1 tra PSG e Dijon, al decimo minuto del primo tempo il punteggio vede la formazione capitolina avanti 1 a 0. Sin dal fischio d'inizio gli uomini di Unai Emery si portano in avanti nel tentativo di sbloccare la contesa nel più breve tempo possibile, procurandosi qualche tiro dalla bandierina che non viene però sfruttato a dovere da Neymar e compagni. Anche se al 4' i padroni di casa si portano in vantaggio approfittando di un pallone malamente perso dalla retroguardia avversaria: Di Maria - su assist di Lo Celso - fa partire un sinistro imprendibile per Reynet, palla che si infila sotto l'incrocio dei pali. Gara subito in salita per l'undici di Dall'Oglio che sarà costretto a scoprirsi e a esporsi al rischio concreto di essere nuovamente infilato in contropiede dai dominatori incontrastati del campionato francese. Il PSG continua ad attaccare, evidentemente l'obiettivo è archiviare la pratica e mettere la partita in ghiaccio senza nemmeno dare agli ospiti la possibilità di organizzarsi per un'eventuale rimonta. (agg. di Stefano Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per accendersi la partita Psg Digione e mentre le formazioni ufficiali di questo match per la 21^ giornata della Ligue 1 stano per fare il loro ingresso al Parco dei principi, va segnalato che in casa parigina il clima è tutt’altro che sereno. Nonostante i grandi risultati ottenuti e l'apparente serenità nello spogliatoio dopo le diverse liti tra Neymar e Cavani, l’anello debole oggetto di critiche (furenti in occasione della finestra di calciomercato invernale) rimane Unay Emery. Pare infatti che il tecnico del Psg non piaccia a nessuno e non sono poche le voci che vedono Antonio Conte  ormai prossimo ad occupare la panchina del club francese, specie dopo l’apertura dell’italiano a un suo prossimo trasferimento dal Chelsea. Chiaramente la situazione rimane fluida, ma un nuovo successo oggi in campionato contro il Digione potrebbe calmare le acque. Staremo a vedere, parola al campo! PSG (4-3-3): 16 Aréola; 12 Meunier, 2 Thiago Silva, 3 Kimpembé, 17 Berchiche; 6 Verratti, 18 Lo Celso, 23 Draxler; 11 Di Maria, 9 Cavani, 10 Neymar. Allenatore: Unai Emery DIGIONE (4-2-3-1): 30 Reynet; 19 Rosier, 27 Varrault, 18 Yambéré, 26 Chafik; 28 Xeka, 14 Marié; 22 Chang-Hun Kwon, 8 Abeid, 9 W. Said; 29 Jeannot. Allenatore: Olivier Dall’Oglio

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo che la sfida della Ligue 1 tra Psg e Digione sarà visibile come al solito sulla piattaforma di Mediaset Premium che detiene i diritti per il campionato francese. Appuntamento quindi alle ore 20.30 con la diretta tv del match prevista ai canali Premium Sport e Premium Sport HD. La diretta streaming videodell’incontro sarà garantito per tutti gli abbonati tramite l’app Premium Play. 

LO STORICO DEL MATCH

Se prima del fischio d’inizio del match tra Psg e Digione volessimo curiosare nello storico ovviamente non rimarremmo delusi anche considerando solo i dati raccolti in tempi recenti. Volendo fare infatti solo un breve bilancio dal 2011 a oggi si contano ben sette testa a testa tra le due formazioni attese oggi al Parco dei Principi, tra Ligue 1 e coppe nazionali. Il tabellino ovviamente sorride alla compagine parigina, sempre vittoriosa contro il Digione: l’ultimo precedente risale poi al girone di andata di questa stagione 2017-2018 della Ligue 1. Allora la sfida ovviamente si giocò in casa del Digione sconfitto allora con il risultato di 2-1. In quell’occasione la sfida si accese solo nella seconda frazione di gioco con la bellissima doppietta di Meunier, in gol per il Psg al 71’ e al secondo minuto di recupero. Per i padroni di casa si distende però Jeannet che in gol al 87’ diede qualche speranza di pareggio ai propri fan.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Psg-Digione è la partita in programma oggi 17 gennaio 2018 alle ore 21.00 presso lo stadio Parco dei Principi ed è attesa nella 21^ giornata della Ligue 1. Altro turno infrasettimanale per il massimo campionato francese, sempre più dominato dalla formazione di Unay Emery, che nel turno precedente sono rimasti spettatori increduli della curiosa vicenda dell’arbitro Chapron durante il match con il Nantes. I parigini dopo quel successo sono volati pochi giorni fa a quota 53 punti e quindi a + 11 punti rispetto al Monaco, secondo in graduatoria. Rimane invece nella prima metà della lista il Digione, che pure non sta vivendo un grande momento di forma visti i due KO e il pareggio rimediato negli ultime 4 giornate della Ligue 1. Sulla carta quindi pare che non ci sia storia per questa partita, dove ci aspettiamo un nuovo exploit da parte dei padroni di casa

LE PROBABILI FORMAZIONI

Visto il grande stato di forma dei suoi per questo match casalingo è assai probabile che il tecnico Emery vada a riconfermare buon parte dell’11 sceso in campo contro il Nantes solo domenica scorsa per il turno precedente del campionato. Ecco quindi che in ogni caso verrà confermato il solito 4-3-3 con Trapp tra i pali, ben sostituito a Areola nella partita precedente: in difesa ecco Marquinhos e Silva al centro del reparto e il duo Alves-Kurzawa sulle facce benchè di certo Berliche e Meunier scalpitino dalla panchina. Thiago Motta tornerà in cabina di regia dopo la sfida con il Caen e al suo fianco vestiranno la maglia da titolare anche Pastore e Lo Celso visto che Verratti e Rabiot sono scesi in campo domenica. Tridente confermato per l’attacco del Psg: Cavani farà da prima punta con Neymar e Mbappè ai lati benchè Di Maria  e Draxler rimangano a disposizione dello stesso Emery. 

Per l’11 da mettere in campo contro i capolisti della Ligue 1  Mister Dall’Oglio può solo che puntare sui propri titolarissimi per tentare di mettere in difficoltà Cavani e compagni. Probabile quindi che il tencico del Digione opti per la conferma di molti nomi, già visti in campo anche durante la sfida contro il Lilla, ultimo successo messo a bilancio in tempi recenti. Nel solito 4-2-3-1 ecco che ovviamente non  mancherà capitan Reynet tra i pali con Chafik e Djilobodj al centro della difesa, poi completata da Rosier e Yambere. Per la mediana Amalfitano e Kwon però si giocano la maglia con Marie e Sliti ma sulla trequarti pare sicuro della propria titolarità Sammaritano. Pochi i dubbi anche in attacco per il Digione: Jeannot sarà prima punta con  Said e Abeid sull’esterno: occhio però a Tavares che cerca spazio. 

QUOTE E PRONOSTICO

Favoriti d’obbligo nel pronostico alla vigliia del fischio d’inizio tra Psg e Digione ovviamente i padroni di casa al Parco dei principi e pure la snai conferma tale previsione. Nell'1x2 fissato dal portale di scommesse sportive ecco che il successo dei parigini è stato quotato a 1.08 contro il 22.00 assegnato alla vittoria ospite: pareggio valutato invece a 12.00. 

© Riproduzione Riservata.