BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Inter-Roma (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: Vecino salva i nerazzurri dal KO!

Diretta Inter Roma: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di cartello nella ventunesima giornata della Serie A, si gioca a San Siro

Diretta Inter Roma, Serie A 21^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Inter Roma, Serie A 21^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA INTER-ROMA (RISULTATO FINALE 1-1): VECINO SALVA I NERAZZURRI DAL KO!

Tempo scaduto al Meazza, termina in parità il big match della 21^ giornata di Serie A 2017-18 tra Inter e Roma che impattano 1-1 e si spartiscono la posta in palio al triplice fischio del signor Massa. Nelle battute conclusive del match si rinnova il duello sudamericano tra Alisson e Icardi, ancora una volta il portiere brasiliano salva sull'attaccante argentino negandogli il gol del pari con una prontezza fuori dal comune. A furia di insistere i nerazzurri alla fine pareggiano i conti con l'incornata vincente di Vecino che intercetta il cross di Brozovic e riesce dove Icardi ha fallito in precedenza: battere Alisson. Tutto da rifare per i giallorossi quando ormai siamo a ridosso del novantesimo, nel recupero le squadre attaccano a testa bassa nonostante la stanchezza, ma il punteggio non cambierà più: un punto a testa per entrambe. (agg. di Stefano Belli) INTER-ROMA, DIRETTA LIVE

PALO DI ICARDI!

Quando mancano solamente dieci minuti al novantesimo resiste il vantaggio della Roma sull'Inter, i giallorossi sono sempre avanti per 1 a 0. In questa fase del match i nerazzurri cercano il gol del pari, al 62' sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Candreva libera il destro da fuori area, conclusione troppo centrale per impensierire Alisson. Ci vuole ben altro per violare l'imbattibilità del portiere titolare della Seleçao, ma gli uomini di Spalletti calciano addosso all'estremo difensore avversario. Al 68' Cancelo rimedia un giallo per simulazione dopo essersi tuffato in area cercando un improbabile rigore. Due minuti dopo finisce la gara di Gerson, al suo posto entra Bruno Peres, nelle fila dell'Inter Candreva lascia il posto a Eder che si presenta subito davanti ad Alisson senza però angolare il tiro. Al 74' miracolo di Alisson che devia sul palo il sinistro di Icardi, quattro minuti più tardi Eder stacca di testa col pallone che sfiora la traversa, per i nerazzurri si tratta sicuramente del miglior momento dall'inizio del match, la Roma dovrà soffrire parecchio nel finale se vuole portare a casa i tre punti. (agg. di Stefano Belli) 

NERAZZURRI POCO INCISIVI

Al Meazza è ricominciato dopo l'intervallo il match tra l'Inter e la Roma, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane di 1 a 0 in favore della squadra di Di Francesco. Novità nelle fila dei nerazzurri, Spalletti getta nella mischia Brozovic sacrificando Gagliardini che nel primo tempo non si è reso certo protagonista di una prova sfavillante. Anche se a inizio ripresa i padroni di casa faticano a trovare spazi nella trequarti avversaria, Alisson sbaglia anche il rinvio ma Brozovic non fa nemmeno in tempo a controllare il pallone, Strootman lo ferma e glielo porta via prima che possa combinare disastri nell'area di rigore giallorossa. In ogni caso gli ospiti non stanno correndo grossi rischi, finora l'Inter non sta creando grossi pericoli nei pressi di Alisson. (agg. di Stefano Belli) 

PALLONETTO VINCENTE DI EL SHAARAWY!

Inter e Roma vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della squadra allenata da Eusebio Di Francesco. Nell'ultimo quarto d'ora la partita si è decisamente accesa, in particolare i giallorossi che già allo scoccare del 30' sfiorano il bersaglio grosso con Pellegrini che dal limite fa la barba al palo. L'appuntamento con il gol è rinviato solamente di un minuto: sul lungo rinvio di Alisson, Santon manca clamorosamente l'intervento, via libera per El Shaarawy che scavalca Handanovic con un pallonetto gelando il Meazza. La reazione dei nerazzurri non si fa attendere anche se Manolas riesce a disturbare Icardi impedendogli di colpire bene il pallone dall'altezza del dischetto, nei minuti successivi gli uomini di Spalletti fanno girare palla ma senza verticalizzare. Al 42' Skriniar inventa un corridoio per Icardi, Alisson si avventa sulla sfera anticipando l'attaccante argentino. (agg. di Stefano Belli) 

ALISSON SALVA SU PERISIC

Alla mezz'ora del primo tempo Inter e Roma rimangono sullo 0-0, partita molto equilibrata al Meazza con le due squadre che si stanno annullando a vicenda. Al 17' arriva la prima palla gol del match appannaggio dei padroni di casa: Cancelo avanza sulla fascia destra e crossa per la testa di Perisic che manda il pallone di pochissimo a lato. Nelle fila dei giallorossi è Kolarov a sviluppare il gioco sulle corsie esterne, il serbo con i suoi cross cerca di innescare i compagni al centro. Al 22' Icardi manda in psicanalisi Manolas ma poi frana addosso a Fazio, i padroni di casa chiedono il rigore ma Damato lascia correre giudicando il contatto non punibile con il penalty. Quattro minuti più tardi Perisic saluta Pellegrini e si invola sulla fascia sinistra, Strootman rimedia chiudendo il croato in calcio d'angolo. Al 29' Inter di nuovo vicina al gol: Perisic da ottima posizione calcia addosso ad Alisson, sul prosieguo dell'azione Borja Valero non riesce ad approfittarne.  (agg. di Stefano Belli) 

FASE DI STUDIO AL MEAZZA

Alla Scala del Calcio, il Meazza di Milano, l'arbitro Massa ha dato il via al big match della 21^ giornata di Serie A 2017-18 tra Inter e Roma: quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d'inizio il parziale recita 0-0. A inizio gara i nerazzurri provano ad affacciarsi in avanti, Kolarov scivola e perde palla, Candreva si invola verso la porta venendo fermato da Gerson che gli rifila anche un pestone senza essere sanzionato dal direttore di gara. Dall'altra parte del campo Dzeko semina Miranda e serve El Shaarawy che prova a rimetterla in mezzo per Gerson, anticipato dall'uscita di Handanovic. Ritmi alti e tanto nervosismo, le due squadre sono ovviamente consapevoli di quanto sia importante stasera la posta in palio. Al 9' Perisic ci prova col destro, tiro telefonato che termina comodamente tra le braccia di Alisson. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

La sfida allo stadio San Siro tra Inter e Roma che sta per avere inizio sarà anche la grande occasione per Luciano Spalletti, allenatore nerazzurro per rivedere vecchi volti. Segnaliamo subito che il tecnico di Certaldo ha avuto la direzione della formazione giallorossa dal gennaio 2016 a fine maggio del 2017 con la quale ha messo a bilancio ben 75 presenze. Approdato all’inter nella estate scorsa Spalletti ha subito plasmato l’ambiente milanese e nonostante qualche esito recente negativo, per il momento vanta una media punti di 2.05 a match con 22 presenze sulla panchina. Dall’altra parte ecco invece Eusebio Di Francesco, che come il suo predecessore, abbisogna di risultato questa sera, dopo qualche prestazione negativa. Vecchia conoscenza di Trigoria dove ha fatto capolino come dirigente e prima come giocatore, l’allenatore di Pescara ha finora registrato a tabella solo 26 presenze ma una media punti a match fissata sul 1.92. Ora però si gioca: ecco le formazioni ufficiali di Inter-Roma dove Spalletti ha confermato Borja Valero sulla trequarti, mentre Di Francesco ha inserito Pellegrini a centrocampo. INTER (4-2-3-1) 1 Handanovic; 7 Cancelo, 37 Skriniar, 25 Miranda, 21 Santon; 11 Vecino, 5 Gagliardini; 87 Candreva, 20 B. Valero, 44 Perisic; 9 Icardi. A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Lisandro, 10 J. Mario, 13 Ranocchia, 17 Karamoh, 23 Eder, 29 Dalbert, 33 D'Ambrosio, 55 Nagatomo, 77 Brozovic, 99 Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 6 Strootman, 4 Nainggolan; 30 Gerson, 9 Dzeko, 92 El Shaarawy. A disposizione: 18 Lobont, 28 Skorupski, 5 Jesus, 14 Schick, 15 Moreno, 17 Under, 22 Abdullahi, 23 Defrel, 25 Peres, 33 Emerson, 48 Antonucci. Allenatore: Eusebio Di Francesco (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Inter Roma può essere seguita in diretta tv dagli abbonati ai due servizi a pagamento: dunque gli appuntamenti sono con il satellite - su Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 (codice d’acquisto 411713) e con il digitale terrestre - su Premium Sport e Premium Sport HD. Ovviamente ciascuna piattaforma mette a disposizione la rispettiva applicazione per la trasmissione della partita in diretta streaming video: armati di PC, tablet o smartphone gli utenti potranno attivare Sky Go o Premium Play senza costi aggiuntivi rispetto a quelli dell’abbonamento, semplicemente registrando i propri dati sul dispositivo.

LE ULTIME CINQUE

Inter e Roma incrociano le loro strade in un match che può rappresentare uno spartiacque importante nella stagione di entrambe le compagini. La squadra nerazzurra non ha mai vinto nelle ultime cinque uscite stagionali che hanno confermato il periodo poco brillante vissuto dagli uomini guidati da Luciano Spalletti. I giallorossi, dopo la vittoria casalinga sul Cagliari, hanno perso contro Torino, Juventus e Atalanta raccogliendo un solo punto in casa contro il Sassuolo. Quanto ai più recenti precedenti fra inter e Roma, nella passata stagione una doppietta di Nainggolan e Perotti risposero alla rete di Mauro Icardi. Nel 2015 il cileno Medel decise la contesa al 31' mettendo la firma sull'ultima vittoria dei padroni di casa contro i capitolini. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Si avvicina il big match a San Siro tra Inter e Roma: eccovi le statistiche stagionali di nerazzurri e giallorossi, che dopo la sosta ripartono con la partita più attesa della ventunesima giornata di Serie A. I nerazzurri allenati dal grande ex Luciano Spalletti hanno il quinto miglior attacco del campionato con ben 35 gol messi a segno e 1.75 di media per ogni partita. I giallorossi segnano meno rispetto allo scorso anno e sappiamo che questo calo è uno dei motivi di difficoltà della squadra di Eusebio Di Francesco: 30 gol messi a segno fino a questo momento, anche se va detto che la Roma ha una partita ancora da recuperare. Entrambe le squadre confezionano moltissimi assist: l'Inter ha prodotto 75 passaggi utili, di cui 20 vincenti (cioè concretizzati poi in rete). La Roma ne ha prodotti 70, ma anche per i giallorossi sono stati 20 quelli poi convertiti in gol, dunque a livello percentuale c’è un’efficacia ancora più grande. Grandi numeri infine per i cross: 182 utili per l’Inter, 176 invece per la Roma, prima e terza in questa graduatoria. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L'ARBITRO

La supersfida di Serie A tra Inter e Roma sarà diretta dal signor Davide Massa tesserato presso la sezione arbitrale di Imperia. In questo turno di campionato scenderanno al proprio fianco sul terreno di gioco dello stadio San Siro gli assistenti di linea Meli e Costanzo, il quarto uomo Banti, Damato sarà l’addetto alla Var e Vuoto all’Avar. Per Massa questa è una stagione della consacrazione tant’è che sono già 15 le gare dirette di cui 9 valide per il massimo campionato nazionale. Per il fischietto ligure però questa è la prima direzione in questa stagione all’Inter mentre della Roma si è occupato alla sesta giornata nel match vinto all’Olimpico per 3-1 ai danni dell’Udinese (1 cartellino giallo ed 1 calcio di rigore assegnato). Volendo però raccontare di un bilancio generale per la massima serie italiana, va detto che in tutto Massa ha distribuito 29 ammonizioni e una sola espulsione oltre a 5 calci di rigore. Non dimentichiamo infine che il fischietto di Imperia nella sua lunga carriera ben 13 volte la formazione nerazzurra, mentre sono 11 i suoi precedenti a bilancio con i giallorossi. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Inter Roma, che è diretta dall’arbitro Davide Massa, è il big match della ventunesima giornata di Serie A 2017-2018: si gioca alle ore 20:45 di domenica 21 gennaio. Una sfida che ha tantissimi ingredienti: la rivalità tra due delle società più gloriose del nostro calcio, ex e obiettivi di mercato dall’una e dall’altra parte, soprattutto tre punti fondamentali per continuare a credere nella Champions League e, magari, mantenere semi-aperta la porta sullo scudetto, che si è comunque allontanato nelle partite precedenti la sosta. In questo momento l’Inter ha tre punti di vantaggio sulla Roma, ma i giallorossi hanno una partita da recuperare e lo faranno tra pochi giorni: sarà allora chiaro quale sia la classifica “reale” dei capitolini, che a quel punto potrebbero aver anche preso il largo nei confronti dei nerazzurri. Inter Roma ovviamente è una partita che prescinde dalla situazione nel campionato, ma il fatto che le due formazioni siano terza e quinta in graduatoria contribuisce a rendere ancora più entusiasmante la sfida dell’Olimpico.

IL CONTESTO

Due squadre che per un motivo o per l’altro hanno rallentato: questo sembra essere il contesto nel quale Inter e Roma scendono in campo a San Siro. I nerazzurri vanno con il freno a mano tirato: non vincono da cinque partite nelle quali hanno raccolto 3 punti, e hanno scialacquato il primo posto in classifica dovendo tirare il fiato per una rosa corta in certi ruoli, tanto da far parlare esplicitamente Luciano Spalletti (il grande ex) di un difensore centrale da far arrivare ad Appiano Gentile (ed è arrivato). I tifosi temono che vada a finire come nel 2016, quando un’Inter capolista a dicembre non andò nemmeno in Europa; magari il caso non sarà questo, ma una posizione in Champions League che sembrava scontata va ora difesa con le unghie e con i denti. La Roma ha fatto un punto nelle ultime due; forse i giallorossi sono dove li si metteva a inizio stagione, perchè va ricordato che il rendimento spettacolare tenuto dalla squadra di Eusebio DI Francesco ha stupito gli addetti ai lavori. Battendo la Sampdoria i giallorossi sarebbero comunque più vicini al quarto posto e alla vetta, comunque vada; come sempre Eusebio Di Francesco dovrà essere bravo a tenere a bada le pressioni della piazza e le tante voci sul suo operato e su alcuni giocatori. Questa potrebbe essere la partita della verità: la Roma fin qui ha perso contro tutte le avversarie dirette (tranne la Lazio) ed è qui che deve provare a cambiare passo.

PROBABILI FORMAZIONI INTER ROMA

A San Siro vedremo scendere in campo le formazioni tipo? Possibile, anche se la Roma deve registrare la defezione di Diego Perotti: l’argentino si è fermato in allenamento, spazio allora a Schick che parte favorito sul rientrante Defrel. Nell’Inter tutti a disposizione, con in più la novità Lisandro Lopez: il difensore centrale però dovrebbe andare in panchina, sarà Miranda ad affiancare Skriniar in difesa. Il resto? Nainggolan titolare come già annunciato da Di Francesco, al suo fianco ci sarà De Rossi mentre Lorenzo Pellegrini dovrebbe avere la meglio su Strootman; in attesa di un nuovo innesto, Candreva giocherà a destra con Perisic a sinistra e Borja Valero in posizione centrale. Grande sfida tra attaccanti con Mauro Icardi che in questo campionato ha segnato il doppio di Edin Dzeko che però a inizio stagione ha timbrato gol pesantissimi; Matias Vecino e Gagliardini compongono la mediana dell’Inter, Fazio e Manolas stringono le maglie della difesa della Roma a protezione di Alisson ed El Shaarawy completa il tridente giallorosso. Capitolo terzini: Di Francesco medita di alzare Florenzi e in questo caso a giocare sarebbe Bruno Peres, di sicuro a sinistra ci sarà Kolarov. Nell’Inter Santon occuperà la corsia mancina, a destra Joao Cancelo favorito su Nagatomo.

QUOTE E PRONOSTICO

Chi è favorito in Inter Roma? Abbiamo “girato” la domanda all’agenzia di scommesse Snai e, andando a rilevare le loro quote, abbiamo scoperto che i nerazzurri hanno un leggero vantaggio: la quota per il segno 1 sulla vittoria dei nerazzurri vale 2,30 ma siamo davvero vicini con il segno 2, che identifica l’affermazione esterna dei giallorossi e ha un valore di 3,00. Del resto si tratta della classica partita che possiamo definire “da tripla”: il terzo segno, quello che dovrete giocare qualora crediate nel pareggio a San Siro, è la X e vi permetterebbe di guadagnare 3,50 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.

© Riproduzione Riservata.