BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Juventus-Genoa (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: Douglas Costa decide il match

Diretta Juventus Genoa info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del posticipo allo Stadium che chiuderà la 21^ giornata di Serie A stasera

Diretta Juventus Genoa - LaPresseDiretta Juventus Genoa - LaPresse

Una Juventus non bella ma concreta ottiene tre punti vitali per restare nella scia del Napoli nell'impegno casalingo contro il Genoa. Mentre Max Allegri tuona contro gli esteti che vorrebbero una Juve più spettacolare, ricordando come solamente i titoli in bacheca facciano la storia, c'è da riflettere sull'ennesima ottima prestazione di Douglas Costa. Che nel posticipo del lunedì all'Allianz Stadium ha deciso la partita, ma dopo aver fatto la differenza al Bayern Monaco, il brasiliano sta trovando spazio solamente ad intermittenza con la maglia bianconera. Un problema che in realtà rappresenta un elemento di abbondanza per Allegri nella sua rosa, con la Juventus arrivata nel cuore dell'inverno ancora in corsa su tre competizioni, come nelle ultime stagioni. D'altronde Allegri l'ha detto rispondendo a Sarri che si era lamentato del calendario e del fatto di giocare sempre dopo la Juve: "Se sei dentro la Champions o la Coppa Italia giochi prima, se sei fuori giochi dopo." (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA JUVENTUS-GENOA (RISULTATO FINALE 1-0): TRE PUNTI SOFFERTI PER I BIANCONERI

Resa dei conti all'Allianz Stadium dove la Juventus batte il Genoa per 1 a 0, tre punti davvero sofferti per i bianconeri che restano in scia al Napoli ma nelle battute conclusive del match i padroni di casa sono calati vistosamente. I grifoni non si sono arresi e ci hanno creduto fino all'ultimo cercando a tutti i costi il gol del pari, gli uomini di Allegri hanno dovuto alzare le barricate nella propria area di rigore nel tentativo di neutralizzare i pericoli creati dagli avversari. Allo scoccare del 90' la Vecchia Signora prova a chiuderla in contropiede, Douglas Costa cerca Higuain che viene anticipato da Izzo un attimo prima di andare al tiro, sul prosieguo dell'azione ci prova Matuidi che comunque manca completamente lo specchio. Al triplice fischio di Di Bello i tifosi della Juve possono tirare un sospiro di sollievo. (agg. di Stefano Belli) JUVENTUS-GENOA, DIRETTA LIVE

IZZO SALVA QUASI SULLA LINEA

Quando mancano non più di dieci minuti al novantesimo resiste il vantaggio della Juventus sul Genoa, i bianconeri conducono sempre per 1 a 0. In questa ripresa il match è più equilibrato rispetto alla prima frazione letteralmente dominata dalla Vecchia Signora, gli ospiti hanno alzato il baricentro e si sono avvicinati all'area di rigore avversaria. I padroni di casa non rinunciano comunque ad attaccare, al 61' Pjanic prova a piazzarla con un destro a giro che si rivela però impreciso, il pallone termina a lato. Tre minuti più tardi Izzo salva quasi sulla linea anticipando Higuain e sventando la palla gol del raddoppio. Partita che si incattivisce, vengono ammoniti Alex Sandro e Pandev a ulteriore conferma di come la stanchezza affiorante stia facendo perdere lucidità a entrambe le squadre. Allegri in panchina non sarà sicuramente contento della piega che ha preso la gara, al Genoa basta infatti un episodio per pareggiare i conti. (agg. di Stefano Belli) 

OSPITI PIU' AGGRESSIVI

All'Allianz Stadium è ricominciato dopo l'intervallo il match valido per la 21^ giornata di Serie A 2017-18 tra Juventus e Genoa, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Allegri sempre avanti per 1 a 0. A inizio ripresa Ballardini propone una squadra più offensiva con l'ingresso di Galabinov al posto di Rigoni, in attesa che anche Lapadula completi il riscaldamento ed entri in azione. I grifoni si rivelano subito più intraprendenti rispetto alla prima frazione di gioco, al 48' il sinistro di Omeonga viene ribattuto da Benatia che a fatica spazza via la sfera dalla propria area di rigore. La Vecchia Signora risponde con un calcio d'angolo sugli sviluppi del quale Rossettini riesce a impadronirsi dalla sfera e a metterla fuori dalla propria area di rigore, togliendo le castagne dal fuoco a Perin. (agg. di Stefano Belli) 

INTERVALLO!

Il primo tempo di Juventus-Genoa va in archivio sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Massimilano Allegri: nei primi quarantacinque la squadra di Ballardini si è rivelata poco più di uno sparring partner per i bianconeri, padroni della situazione. Se non è stata una gara a senso unico poco ci manca, non ricordiamo infatti palle gol per i grifoni, tantomeno interventi decisivi di Szczesny che si è limitato a fare da spettatore non pagante. Merito della linea difensiva che non ha concesso praticamente nulla al reparto offensivo avversario, nell'unico minuto di recupero non succede nulla di significativo, anche perché Chiellini nel bel mezzo dell'azione si aggiusta il pallone col braccio e il direttore di gara non può fare a meno di sanzionare il tocco irregolare. (agg. di Stefano Belli) 

GOL DI DOUGLAS COSTA!

Alla mezz'ora del primo tempo è cambiato il parziale all'Allianz Stadium tra Juventus e Genoa con la formazione di Allegri che conduce per 1 a 0. Dopo l'inizio arrembante dei padroni di casa gli ospiti provano a prendere coraggio e a proporsi nella metà campo avversaria, senza comunque creare grossi pericoli dalle parti di Szczesny: la retroguardia bianconera si disimpegna senza patemi d'animo, sventando ogni minaccia sul nascere. Al 16' la Vecchia Signora sblocca la contesa con Douglas Costa che su assist di Mandzukic trafigge Perin e porta in vantaggio la Juve, meritatamente oseremmo dire. Adesso gli uomini di Ballardini dovranno per forza scoprirsi, in questa maniera aumentano per l'undici di Allegri le possibilità di lasciare nuovamente il segno in contropiede. Al 23' Pjanic ci riprova con una conclusione improvvisa, Perin in tuffo artiglia la sfera: nonostante lo svantaggio i grifoni continuano a giocare dietro la linea del pallone, l'obiettivo è quello di non aggravare ulteriormente il passivo nei prossimi minuti. Solamente al 29' Laxalt abbozza un sinistro che si perde sopra la traversa.  (agg. di Stefano Belli) 

CI PROVA PJANIC SU PUNIZIONE

All'Allianz Stadium di Torino l'arbitro Di Bello ha dato il via al posticipo tra Juventus e Genoa che chiude il programma della ventunesima giornata di Serie A 2017-18, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d'inizio il punteggio rimane fermo sullo 0-0. Partenza aggressiva dei bianconeri che vanno immediatamente a pressare nella trequarti avversaria, i centrocampisti cercano con insistenza la porta: al 3' Pjanic calcia al volo senza aggiustare la mira, un paio di minuti più tardi ci prova Khedira al termine di un'azione alimentata da Mandzukic, anche in questo caso il pallone sorvola la traversa. Al 6' Higuain si procura una punizione dal limite dopo essere stato messo giù da Spolli, un invito a nozze per Pjanic che non riesce comunque a dare la giusta potenza e la giusta angolazione al pallone che viene respinto da Perin. (agg. di Stefano Belli) 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo finalmente pronti a Juventus Genoa: in attesa del calcio d’inizio possiamo mettere a confronto gli allenatori delle due formazioni attese in campo all’Allianz Stadium, ovvero Massimiliano Allegri e Davide Ballardini. Il primo è certamente un volto davvero noto, dati i grandi successi ottenuti dai bianconeri negli ultimi anni. Arrivato alla panchina della Vecchia Signora nel luglio del 2014 Allegri ha messo a bilancio finora 195 presenze e una media punti invidiabile, fissata sul 2.26, oltre a tre scudetti, 3 Coppe Italia, una Supercoppa e due finali di Champions League. Un palmares davvero imponente quello di Allegri, non paragonabile a quanto ottenuto finora da Davide Ballardini che invece ha registrato esperienze di minor successo. Dopo Cagliari, Palermo e Bologna, il tecnico di di Ravenna è tornato a Genova nella sua sponda genoana lo scorso 6 novembre. Per Ballardini questa è la terza presenza sulla panchina del Genoa, diretto dal novembre 2010 al giugno 2011 e poi ancora dal gennaio 2013 al giugno dello stesso anno. Per Ballardini in stagione quindi si contano appena 10 presenze e una media punti di 1.80 comunque importante. Ora spazio alle formazioni ufficiali: Douglas Costa vince il ballottaggio con Bernardeschi e Lichtsteiner quello con Barzagli mentre il resto nella Juventus rimane invariato, Ballardini sceglie Omeonga in mezzo al campo e la coppia Pandev-Taarabt davanti. JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. Allenatore: Massimiliano Allegri GENOA (3-5-2): Perin; Rossettini, Spolli, Izzo; Rosi, L. Rigoni, Bertolacci, Omeonga, Diego Laxalt; Pandev, Taarabt. Allenatore: Davide Ballardini (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Juventus Genoa verrà trasmessa in diretta tv dai canali della televisione satellitare e da quelli della pay tv del digitale terrestre: l’appuntamento è dunque su Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1, oppure su Mediaset Premium Sport e Mediaset Premium Sport HD. In entrambi i casi sarà possibile seguire la partita dell’Allianz Stadium anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone le applicazioni Sky Go oppure Premium Play, che non comportano costi aggiuntivi.

COME SI ARRIVA ALLA PARTITA

La Juventus vuole superare anche il Genoa per restare in scia del Napoli, che ha già fatto il suo dovere battendo l'Atalanta in trasferta. I bianconeri vengono da sette risultati utili consecutivi in serie A mentre il Genoa ha una striscia aperta di quattro risultati utili consecutivi. Nella passata stagione l'autorete di Munoz e le marcature di Dybala, Mandzukic e Bonucci, non diedero scampo alla compagine ligure. Adesso un tuffo nella storia: l’ultima sconfitta della Juventus in casa contro il Genoa, risale alla lontana stagione 1990/91 quando in panchina sedeva mister Maifredi. Il Genoa si impose col minimo sindacale e l’eroe del match fu il mitico attaccante Ceco Thomas Skuhravy. Partita quindi sulla carta scontata ma i rossoblù con Ballardini sembrano aver trovato la strada giusta. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Juventus Genoa è sempre più vicina: vediamo allora le statistiche stagionali delle due squadre che questa sera scenderanno in campo allo Stadium per chiudere la ventunesima giornata di Serie A. Miglior attacco del campionato per i bianconeri di Massimiliano Allegri, con 49 gol messi a segno e una media di 2.45 reti per partita. Il Genoa invece segna davvero poco: 16 le reti messe a segno dal Grifone finora, con una media di 0.8 gol a partita. Nonostante la posizione in classifica, possiamo curiosamente osservare che i bianconeri corrono meno del Grifone: 108,101 i chilometri percorsi di media per partita dai giocatori della Juventus, mentre la squadra allenata da Davide Ballardini percorre indicativamente 109,111 km a ogni uscita. Evidentemente quando la qualità è superiore si può far correre la palla più che le proprie gambe. Infine vi proponiamo un dato curioso: i rossoblu vanno più spesso in offside rispetto ai bianconeri, infatti sono 50 i fuorigioco fischiati al Genoa, mentre la Juventus ne ha subiti appena 42 fino ad oggi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L'ARBITRO

La gara di campionato tra la Juventus ed il Genoa verrà diretta dal signor Marco Di Bello della sezione di Brindisi, in campo per la 21^ giornata di campionato. In questo impegno il giovane direttore di gara potrò avvalersi della consulenza degli assistenti di linea Posado e De Meo, del quarto uomo Chiffi mentre Mariani si occuperà della postazione Var e Saia dell’Avar. Questa gara per Di Bello rappresenta l’ottava designazione stagionale dove però non ha mai incrociato sia la Juventus che lo stesso Genoa. Analizzando il rendimento del direttore di gara notiamo che, per Di Bello in questa annata si è registrata una media di circa 3,5 cartellini gialli sventolati a gara, 2 cartellini rossi diretti sanzionati e 2 calci di rigore assegnati. Da sottolineare poi che nella sua carriera il direttore di gara vanta ben 6 precedenti con la Juventus, mentre sono 5 e quasi tutti sfortunati i suoi testa a testa con il Genoa. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Juventus Genoa sarà diretta dall’arbitro Marco Di Bello; alle ore 20.45 di oggi, lunedì 22 gennaio, la ventunesima giornata di Serie A 2017-2018 si completa con la partita all’Allianz Stadium fra i bianconeri di Massimiliano Allegri e i rossoblù di Davide Ballardini. Sfida di sicuro fascino fra due squadre che hanno fatto la storia del nostro calcio fin dai primissimi anni, ma naturalmente è la Juventus sotto i riflettori, chiamata a una vittoria nella lunga volata verso lo scudetto che ormai è lanciata tra i bianconeri e il Napoli, chissà se con possibili inserimenti di altri contendenti. Ancora una volta la squadra di Allegri ha avuto qualche problema ad inizio stagione, ma poi con il passare delle settimane ha cominciato a marciare con i ritmi che sono consueti per la Juventus di questi anni di trionfi.

Il Genoa potrà fare la sorpresa? In Coppa Italia, circa un mese fa, non ci fu nulla da fare per il Grifone di Davide Ballardini, che comunque ha cambiato ritmo da quando il tecnico nativo di Ravenna si è seduto per la terza volta in carriera sulla panchina del Genoa, prendendo il posto di Ivan Juric. Basterebbe dire che il Genoa ha perso solamente una delle otto partite giocate in campionato da quando è arrivato Ballardini, che per il resto ha raccolto quattro vittorie e tre pareggi: una marcia che sembra avere allontanato in modo già significativo lo spettro della retrocessione, o comunque di una durissima lotta per la salvezza fino al termine del campionato. Basteranno però questi miglioramenti per mettere paura alla Juventus, per giunta allo Stadium?

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS GENOA

Dando uno sguardo a quelle che potrebbero essere le probabili formazioni di Juventus Genoa, in attacco ricordiamo che Massimiliano Allegri non potrà contare su Dybala, saranno dunque intoccabili Higuain e Mandzukic, con i quali dovrebbe agire Douglas Costa per completare il tridente d’attacco, anche se Bernardeschi resta una validissima alternativa. Nessun dubbio su Khedira, Pjanic e Matuidi a centrocampo, che formano di fatto il terzetto titolare naturalmente impiegato per intero in una settimana che non avrà impegni infrasettimanali, più vivace la situazione in difesa e soprattutto per i terzini, perché da una parte potrebbe esserci addirittura un ballottaggio a tre fra Barzagli, Lichtsteiner e De Sciglio, mentre dall’altra si contendono la maglia da titolari Alex Sandro e Asamoah. Per quanto riguarda il Genoa, la notizia principale per Davide Ballardini è certamente la squalifica di Zukanovic: in difesa il terzetto titolare sarà di conseguenza composto da Izzo, Spolli e Rossettini. Si segnala un possibile ballottaggio fra Rosi e Biraschi come esterno destro di centrocampo, in cabina di regia dovrebbe agire Miguel Veloso mentre in attacco la certezza è Taarabt, mentre Pandev dovrebbe essere preferito a Lapadula per affiancarlo.

QUOTE E PRONOSTICO

Il fattore campo, la classifica e il valore tecnico spingono il favore del pronostico in Juventus Genoa secondo l’agenzia di scommesse sportive Snai nettamente verso i bianconeri di Massimiliano Allegri: di conseguenza, il segno 1 che indica appunto una vittoria casalinga della Juventus pagherebbe appena 1,18 volte la posta in palio, mentre per il segno X del pareggio si potrebbe vincere già la bellezza di 7,00 volte la posta in palio, mentre con il segno 2 invece si raggiunge addirittura la quota di 16,00.

© Riproduzione Riservata.