BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI / Ludogorets Milan: Silva, bomber di Coppa. Diretta tv, orario, notizie live

Probabili formazioni Ludogorets Milan: diretta tv, orario, notizie live su moduli e titolari alla vigilia. Rossoneri in Bulgaria per i sedicesimi di Europa League

Probabili formazioni Ludogorets Milan (Foto LaPresse)Probabili formazioni Ludogorets Milan (Foto LaPresse)

Nelle probabili formazioni verso Ludogorets Milan ecco spiccare al centro dell’attacco rossonero André Silva. Una scelta che può sembrare perfettamente logica se si esamina il ruolino dell’attaccante portoghese nelle sole partite di Europa League: otto gol in dieci presenze preliminari compresi, sei in altrettante partite se ci limitiamo alla sola fase a gironi, di cui proprio André Silva è stato il capocannoniere al pari dell’argentino Emiliano Rigoni dello Zenit San Pietroburgo. Insomma, per il giovane bomber lusitano il feeling con l’Europa è evidente, tuttavia è noto come André Silva non sia ancora riuscito a segnare nemmeno un gol in Serie A e neanche in Coppa Italia: nessun gol italiano dunque per André Silva, il che è un problema non da poco se si considera che siamo già arrivati a febbraio. La speranza del Milan e di Gennaro Gattuso è dunque che l’aria di Europa League faccia bene ad André Silva, che non segna naturalmente dall’ultima volta che riuscì ad esultare in Coppa. Era il 23 novembre contro l’Austria Vienna, in panchina c’era ancora Vincenzo Montella… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PANCHINA

Le formazioni titolari sono importanti, ma attenzione anche alle panchine, visto che spesso e volentieri chi subentra in corso d’opera può cambiare il volto della gara. Studiamo quindi i componenti delle due liste di riserve, partendo da quella dei Ludogorets, i padroni di casa. Coach Dimitrov dovrebbe presentarsi ai nastri di partenza con Renan come riserva del titolare Broun, nonché i difensori Terziev e Campanharo, i due centrocampisti Dyakov e Sasha, e infine gli attaccanti Joao Paulo e Quixada. Vediamo anche la panchina di Gennaro Gattuso, che ricordiamo, non potrà contare su Storari, Conti e Kalinic, tutti e tre infortunati. Per la porta ci sarà quindi Antonio Donnarumma, fratello di Gigio, e protagonista nella gara di Coppa Italia contro l’Inter. Per la difesa, ci sarà quasi sicuramente Musacchio, con l’aggiunta di un terzino di ruolo, che dovrebbe essere Abate o magari Antonelli, giusto per dare un po’ di riposo al senatore rossonero. A centrocampo, invece, sicuramente spazio a Montolivo e Locatelli, infine per l’attacco Ringhio porterà il tuttofare Borini, in gol tra l’altro contro la Spal sabato scorso, e il gioiello Cutrone, giocatore che sta divenendo un elemento fondamentale per la crescita di questo Milan. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IN ATTACCO

Passiamo quindi a studiare l’attacco delle due formazioni in campo domani sera dalle 19:00, leggasi Ludogorets e Milan. Altro reparto che non prevede defezioni quello avanzato dei bulgari, che sono quindi al gran completo. Dimitrov si affiderà al suo classico 4-2-3-1, dove avremo Keseru che sarà la prima punta della formazione, giocatore che ha segnato dieci reti in sedici presenze, e senza dubbio il più pericoloso dei suoi. Sulla fascia di sinistra, invece, spazio ad un altro goleador della formazione di Razgrad, leggasi Vurad, esterno d’attacco a quota sette marcature in quattordici gare, mentre sulla fascia di destra, spazio a Lukoki, a quota cinque centri. Un attacco quindi da non sottovalutare, anche perché di fronte al pubblico di casa potrebbe esaltarsi e colpire la retroguardia meneghina. I rossoneri replicheranno invece con André Silva in mezzo, che avrà l’ennesima chance di dimostrare il proprio valore, magari ripetendo le buone prove in Coppa degli scorsi mesi. A sinistra spazio a Calhanoglu, ormai un intoccabile nell’undici di Gattuso, mentre a destra ci sarà la star indiscussa del Diavolo, lo spagnolo Suso, reduce da una prova superlativa contro la Spal, l’ennesima in questa stagione. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

A CENTROCAMPO

Analizziamo più nel dettaglio le probabili formazioni della partita di Europa League fra Ludogorets e Milan, soffermandoci in particolare sul reparto di centrocampo. Partiamo dai bulgari allenati dal 58enne Dimitrov. Così come per la difesa, non ci sono assenze importanti in casa del club di Razgrad, che sarà disposto con una linea mediana a due formata da Anicet e Goralski, dietro ad un classico trequartista, che sarà il solito Marcelinho, uno dei punti fissi della compagine di casa. Nel Milan, invece, Gennaro Gattuso, si affida anche in questo caso ai suoi intoccabili, ovvero, Lucas Biglia in mezzo, fra i giocatori che stanno dando il meglio in questa fase della stagione, come confermato anche dal gol contro la Spal di sabato scorso; quindi ci sarà l’inesauribile Kessie nel ruolo di intermedio di destra, e Jack Bonaventura invece sull’out di sinistra. Ancora in panchina Montolivo, che ha giocato uno spezzone di gara di Ferrara, e che si è visto spesso e volentieri in Europa League nelle precedenti uscite. Anche in questo caso, il rapporto fra i due reparti, pende in favore dei meneghini. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FOCUS SULLA DIFESA

Il Milan torna in campo questa sera. Dalle ore 19:00, il club rossonero sarà di scena a Razgrad, per affrontare i padroni di casa del Ludogorets, formazione bulgara. Andiamo a scoprire più nel dettaglio le probabili formazioni di questa sfida valevole per i sedicesimi di Europa League, soffermandoci in particolare sulla difesa delle due formazioni. Iniziamo proprio dai bulgari, (in testa tra l’altro nel proprio campionato), che non prevedono defezioni importanti nel reparto più arretrato, ad eccezione dell’estremo difensore Stoyanov, infortunato da un po’. Al suo posto ci sarà il numero uno Broun, schierato dietro ad una linea difensiva a quattro, con Cicinho (non è l’ex Roma ne’ Real Madrid), terzino di destra, Natanael a sinistra, e in mezzo Moti e Plastun come centrali. Nel Milan, invece, la formazione dovrebbe essere quella classica titolare, con Bonucci e Romagnoli in mezzo, il giovane terzino Calabria che torna sull’out di destra al posto di Abate, con Ricardo Rodriguez, nuovamente arruolabile dopo l’infortunio, posizionato sulla fascia mancina. In porta, infine, il solito Gigio Donnarumma. Una difesa quindi di maggiore qualità quella rossonera, come del resto era scontato. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE ULTIME NOVITA'

Ludogorets Milan si gioca per l’andata dei sedicesimi di Europa League: appuntamento alle ore 19.00 di domani sera in Bulgaria, dove le due formazioni si sfideranno nei primi 90 minuti di un duello che si completerà settimana prossima a San Siro. Gennaro Gattuso vuole confermare anche in Europa la crescita mostrata ultimamente in campionato, perché le Coppe da sempre sono per i rossoneri un palcoscenico importante e perché c’è da provare a vincere per la prima volta quella che un tempo si chiamava Europa League. Allora andiamo adesso a vedere quali potrebbero essere le probabili formazioni di Ludogorets Milan alla vigilia della partita.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Ludogorets Milan sarà visibile in diretta tv naturalmente sulla piattaforma satellitare, dal momento che Sky detiene i diritti per trasmettere tutta l’Europa League: l’appuntamento per questa partita sarà su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1 (canali numero 201 e 251), oltre che in diretta streaming video tramite l’applicazione Sky Go per chi non potesse mettersi davanti a un televisore.

PROBABILI FORMAZIONI LUDOGORETS MILAN

LE MOSSE DI DIMITROV

In Bulgaria il campionato è fermo da circa due mesi e riprenderà solo il 18 febbraio, un aspetto che potrebbe influire sul match. Oltretutto il Ludogorets dovrà fare i conti con ben tre giocatori squalificati, che sono Natanael, Dost e Keseru, aspetto che naturalmente andrà ad incidere molto sulle scelte dell’allenatore Dimitar Dimitrov. Tuttavia la rosa del Ludogorets è rimasta praticamente la stessa a gennaio e il tecnico dei bulgari si affiderà al consueto 4-2-3-1 con Marcelinho, Lukoki e Dyakov (in ballottaggio con Wanderson) ad agire sulla linea dei trequartisti alle spalle di Vura, che sarà sicuramente la prima punta in assenza appunto dello squalificato Keseru.

LE SCELTE DI GATTUSO

Gennaro Gattuso potrebbe operare qualche cambio rispetto alla partita contro la SPAL, anche perché questo periodo sarà decisamente fitto di impegni e di conseguenza il Milan avrà l’esigenza di fare turnover. Ad esempio André Silva è pronto a tornare titolare al centro dell'attacco, sperando che l’aria dell’Europa League faccia ancora una volta bene all’attaccante portoghese: con lui ci saranno senza dubbio Suso e poi uno tra Borini e Calhanoglu nel 4-3-3 rossonero. In difesa Calabria, che era squalificato in campionato, dovrebbe costituire la novità e prendere il posto di Abate come terzino destro, a centrocampo si profila invece un possibile ballottaggio fra Biglia e Montolivo per il posto da regista, con i due ex atalantini Kesise e Bonaventura a completare il reparto.

PROBABILI FORMAZIONI LUDOGORETS MILAN: TABELLINO

LUDOGORETS (4-2-3-1): Broun; Cicinho, Plastun, Moti, Vasilev; Anicet, Goralski; Lukoki, Marcelinho, Dyakov; Vura. All. Dimitar Dimitrov.

Squalificati: Natanael, Dost, Keseru.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, André Silva, Calhanoglu. All. Gennaro Gattuso.

Squalificato: Locatelli.

© Riproduzione Riservata.