BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Trento Zaksa (risultato finale 2-3) streaming video e tv: Vince lo Zaksa nel tie-break

Diretta Trento Zaksa: info streaming video e tv. Nuovo scontro al vertice per il girone E della Champions League: Lorenzetti e i suoi vendicheranno il KO dell'andata?. 

La formazione di Trento (da facebook ufficiale)La formazione di Trento (da facebook ufficiale)

DIRETTA TRENTO ZAKSA (2-3): VINCE LO ZAKSA NEL TIE-BREAK

E' terminato da pochissimi minuti l'incontro tra Trento e Zaksa sul punteggio di 2 a 3, la squadra allenata da Gardini è riuscita così a ripetere il successo conquistato già all'andata. Il tie-break è iniziato sotto il segno del grandissimo equilibrio che si è protratto fino al 6-5 quando un errore di Toniutti ed un bel muro di Eder Carbonera hanno portato il punteggio fino all'8-5. I polacchi però non si arrendono e sul turno di battuta di Semeniuk e riescono a riequilibrare il punteggio sul 9-9 grazie a tre punti consecutivi che induce coach Lorenzetti a chiamare un time-out. Ci pensa Kovacevic ad interrompere il mini-break, poi due muri consecutivi di Giannelli-Kosamernik riportanto avanti Trento sul 12-9. Gli ospiti però sul turno di battuta di Buszek riescono a mettere a segno tre punti consecutivi e a portarsi addirittura sul 14-15, a chiudere il match sul 15-17 ci ha pensato il gran servizio di Bieniek che ha costretto capitan Lanza ad una schiacciata dalla distanza che però è terminata ampiamente fuori. Entrambe le squadre hanno già matematicamente conquistato l'accesso alla fase finale, nell'ultimo turno si dovrà solamente stabilire quale delle due vincerà il girone.

SI VA AL TIE-BREAK

Si è concluso da pochissimi minuti il quarto set della sfida tra Trento e Zaksa ed ora il punteggio è di 2 a 2, il parziale si è chiuso sul punteggio di . I ragazzi di Lorenzetti riescono ad iniziare subito forte trascinati da un ispirato Lanza che facilita col suo turno di battutra di portarsi sul 10-6; gli ospiti evidenziano un netto calo dell'intensità e così in un attimo ci si trova sul 14-9. Sul turno di battuta del solito implacabile Eder Carbonera la Diatec riesce ad arrivare in poco tempo sul 17-10; i polacchi però sono riusciti a non disunirsi e grazie al gran servizio di Wisniewski sono riusciti ad accorciare fino al 20-16 costringendo così coach Lorenzetti ad affidarsi ad un time-out che ha dato l'ultima scossa ai suoi ragazzi che hanno poi chiuso sul 25-21 grazie all'errore del servizio di Jungiewicz che ha messo ampiamente fuori con una battuta in salto. Ora aspettiamo l'attessisimo quinto e decisivo set.

TRENTO ORA E' SOTTO DI UN SET

E' appena finito il secondo set della sfida tra Trentino Volley e Kedzieryn-Kozle ed il punteggio è ora di 1-2. Il secondo parziale si è chiuso con lo score di 27-25. Per la prima volta sono i padroni di casa ad iniziare meglio il parziale e riuscendo grazie all'ennesimo muro di Kozamernik ad allungare fino al 6-3 che costringe coach Gardini ad affidarsi ad un time-out che il tecnico italiano è costretto a chiamare quando lo score è arrivato sul 10-6 grazie al turno di battuta di Eder Carbonera. I polacchi riescono però ad accorciare grazie soprattutto alle cannonate di Torres che riesce ad  accorciare fino al 16-14; un pesante errore di Semeniuk permette ai trenti di portarsi velocemente sul 22-29 quando però gli ospiti riescono ad organizzare una buona ed immediata rimonta che ha permesso di riequilibrare lo score sul 22-22. Si va avanti punto a punto fino a quando uno stupendo servizio di Buszek ha chiuso il parziale definitvamente sul 25-27, ora la partita si complica ulteriormente per i padroni di casa che devono assolutamente vincere i prossimi due parziali per conquistare la vittoria.

PAREGGIO DEI POLACCHI

E' appena finito il secondo set della sfida tra Trentino Volley e Kedzieryn-Kozle ed il punteggio è ora di 1-1. Il secondo parziale si è chiuso con lo score di 22-25. Sono gli ospiti ad iniziare subito forte trascinati da Szimura che riesce portare avanti i suoi fino al 1-5 che costringe coach Lorenzetti a chiamare il primo time-out del parziale; i trentini però iniziano a giocare al proprio livello e riescono a sfruttare al meglio il turno di battuta di Eder Carbonera che ha favorito il recupero fino al 8-10. Il successivo turno di battuta del centralone brasiliano ha poi consentito ai padroni di casa di riequilibrare lo score sul 16-16, un gran muro di Kozamernik su Torres ha portato avanti Trento sul 17-16. Il finale è intenso ed equilibrato come nel primo parziale, fino a quando un muro di Wisniewski e la letale battuta di Bieniek consente agli ospiti di allungare fino al 24-21; il parziale viene chiuso da un palleggio di Szymura che ha sorpreso il muro e così la squadra di Gardini è riuscita a riequilibrare il punteggio.

TRENTO VINCE IL PRIMO EQUILIBRATO SET

Al Palatrento i padroni di casa del Trentino Volley stanno affrontando il Kedzierzyn-Kozle nella gara valida per la 5^ giornata del Gruppo E di Volleyball Champions League ed il primo set si è appena concluso sul punteggio di . I ragazzi di Lorenzetti devono difendere il primo posto del girone ed il punto di vantaggio che hanno nei confronti dei polacchi che però era riusciti a sconfiggere gli italiani in rimonta per 3 a 2 dopo aver perso i primi due set. Dopo un avvio equilibrato, ci pensa Giannelli col suo turno di battuta a permettere un primo allungo di Trento fino all'8-6 grazie al schiacciata di Vettori che ha costretto coach Gardini a chiamare il primo time-out tecnico. I polacchi però non si sono arresi e sfruttando il turno di battuta di Torres, sono riusciti a riequilibrare il punteggio sul 12-12 grazie ad un gran muro di Buszek. L'incontro è poi andato avanti con estrema regolarità fino a quando Lanza ha murato alla grande Torres permettendo alla Diatec di portarsi sul 20-19; la squadra di Lorenzetti ha poi difeso il prezioso vantaggio fino al 25-23 firmato da un gran primo tempo realizzato da Eder.

SI COMINCIA!

Trento-Zaksa sta finalmente per avere inizio: come abbiamo visto il risultato di questa partita potrebbe risultata ininfluente per la qualificazione alla prossima fase della Champions League eppure l’attesa è al massimo. Al Pala Trento tutto e pronto e sopratutto rimangono impazzenti i ragazzi di Angelo Lorenzetti, che dopo i buoni risultati rimediati in questo giorni in campionato hanno voglia di far gioire ancora una volta i propri tifosi. Ne è certo anche lo schiacciatore di Trento Uros Kovacevic, che alla vigilia ha dichiarato: “Mercoledì sera contro lo Zaksa Kedzierzyn-Kozle dovremo dimostrare di avere la stessa fame di vittoria; si tratta dell’appuntamento clou della prima fase e non vogliamo sbagliarlo per proseguire nel migliore dei modi il nostro cammino europeo”. Diamo allora la parola al Campo: Trento-Zaksa sta per avere inizio!

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo che la partita di Champions League tra Trento e Zaksa sarà disponibile in diretta tv sulla tv satellitare di Sky, che detiene i diritti in esclusiva per questa competizione di volley europeo. Appuntamento quindi alle ore 20.30 al canale Fox Sport HD, disponibile per gli abbonati al canale 204 del telecomando. Diretta streaming video del match al Pala Trento, disponibile per gli abbonati, attraverso l’app  dedicata Sky Go.

LO STORICO DEL MATCH

Come gli appassionanti di lunga data ricorderanno, lo Zaksa, oggi in campo con Trento, vanta allo stesso modo dei gialloblu, una buon storia sul continente e non solo. Per citare un esempio, basti ricordare che solo pochi mesi fa furono proprio i polacchi a insidiare Civitanova nella prima fase del mondiale per club organizzato in Polonia. Ecco quindi che non ci sorprende scoprire quanto sia ampio lo storico tra Trento e Zaksa: dal 2011 a oggi infatti i due club oggi in campo per la Champions League hanno avuto modo di affrontarsi in ben 7 occasioni nelle coppe europee. A bilancio quindi leggiamo solo due successi per la squadra polacca, e ben cinque affermazioni per Trento , che però era uscita con le ossa rotte dall’ultimo testa a testa. L’ultimo precedente infatti risale all’edizione in corso della Champions League e allora in terra polacca (lo scorso 20 dicembre) la compagine di lorenesi era stata sconfitta con il risultato di 3-2, unico KO rimediato dal club trentino finora.

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trento-Zaksa, diretta dagli arbitri Juraj Mokby e Konstantin Yovchev, è la partita di volley maschile in programma oggi mercoledi 14 febbraio, al Pala Trento: fischio d’inizio atteso per le ore 20.30 in questo quinto e penultimo turno della Champions League. Siamo ormai agli sgoccioli di questa fase a giorni per il massimo torneo di volley per club sul continente ed è quindi giunto  il momento di cominciare a tirare le fila di questa fase per guardare alle prossime qualificazioni. Classifica alla mano vediamo che di fatto la compagine di Angelo Lorenzetti ha già messo un piede nel prossimo tabellone   della Champions League, ma non per questo Trento si potrà permettere di sottovalutare lo Zaksa, suo diretto rivale in questa corsa alla qualificazione.

IL CONTESTO

Come abbiamo detto prima, la partita tra Trento e Zaksa giunge quando ormai la fase a gironi sta per chiudersi: chi troverà quindi la qualificazione alla fase finale? Per il momento proprio i trentini e polacchi sono i primi indiziati per il girone E: Trento è capolista con 10 punti (e un solo KO rimediato, proprio con gli ospiti oggi) mentre lo Zaksa è secondo a quota 9 punti. Con solo ancora un turno da disputare, possiamo quindi anche dire che,  a prescindere da cosa succederà oggi al Pala Trento, entrambe le società saranno nel tabellone finale. Numeri alla mano vediamo infatti che il loro distacco dalla terza classificata è troppi ampio per temere un ribaltone dell’ultimo minuto: il Maaseik è per il momento solo a quota 4 punti alla vigilia di questo quindi turno. Calcoli e matematica a parte, ovviamente sia la compagine polacca che la squadra di Angelo Lorenzetti  scenderanno oggi in campo per vincere. La prova di oggi infatti potrebbe anche rivelarsi un allenamento di gran peso per entrambe le formazioni che stanno lottando ai massimi livelli nei rispettivi campionati nazionali, tra i più prestigiosi del continente europeo. 

© Riproduzione Riservata.