BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Lione-Villarreal (risultato finale 3-1) streaming video e tv: miracolo di Lopes su Fornals all'87'!

Diretta Lione-Villarreal: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live. Scontro molto interessante valido per i sedicesimi di Europa League.

Diretta Lione-Villarreal, LaPresseDiretta Lione-Villarreal, LaPresse

DIRETTA LIONE VILLARREAL (RISULTATO FINALE 3-1): MIRACOLO DI LOPES SU FORNALS ALL'87'!

L’euro-gol di Depay, tuttavia, non piega ancora le resistenze di un Villarreal che ha sì subito tre reti nella ripresa ma ha dato l’impressione di poter restare sempre in partita: e infatti cinque minuti dopo il punto del 3-1 la squadra di Calleja per poco non segna la rete che riaprirebbe la pratica-qualificazione ma il portiere del Lione, Anthony Lopes, si supera ancora su Fornals all’87’, impedendo così al centrocampista spagnolo di accorciare per la seconda volta le distanze. E così, sfumata l’ultima chance per gli ospiti, il match si avvia lentamente verso il recupero, nel quale però non succede più nulla: e così, dopo tre minuti, il direttore di gara fischia la fine delle ostilità, con l’Olympique che festeggia un 3-1 che ancora non vale la qualificazione dato che il ritorno al “Madrigal” sarà una battaglia. Ma i francesi sembrano aver fatto un piccolo, decisivo passo verso il prossimo turno e quella finale che si giocherà proprio al “Parc Olympique Lyonnais”, mentre gli spagnoli dovranno vincere con due reti di scarto, senza subirne, per ribaltare la situazione (unico risultato che permetterebbe di non ricorrere ai supplementari. (agg. di R. G. Flore)

DEPAY ENTRA E SEGNA!

Dopo che il gol di Fornals ha riaperto un match che si stava mettendo davvero male per il Villarreal, le due compagini rallentano un po’ i ritmi, anche in vista del forcing finale: il Lione, dal canto suo, sembrava in totale controllo dopo i due montanti sferrati a inizio ripresa e invece si ritrova a dover contenere l’entusiasmo degli spagnoli, alla ricerca di un 2-2 preziosissimo. Al minuto 69 arriva anche il primo cartellino giallo per i padroni di casa (a farle le spese è Marcal) e, dal momento che i suoi sembrano in difficoltà, Genesio manda in campo Depay per scombinare le carte e toglie invece Aouar; sull’altra panchina, Calleja risponde avvicendando Cheryshev con Soriano, per arricchire di un incursore la propria linea mediana e dare più consistenza agli attacchi di un Villarreal che adesso comincia a guadagnare metri rispetto a un Lione più timoroso. Ed è proprio l’olandese neo-entrato a mettere subito la sua firma sul match, scacciando via le paure: al minuto 82, infatti, l’ex United realizza il gol più bello della serata a soli 8 minuti dal suo ingresso con un destro dalla distanza che batte Asenjo e rimette in vantaggio i suoi nel discorso qualificazione. 3-1! (agg. di R. G. Flore)

UNO-DUE MICIDIALE DEI FRANCESI!

Se il primo tempo era stato caratterizzato da una sola chance per i francesi, la ripresa condensa in due minuti molte più emozioni di tutti i precedenti 45 minuti. Infatti, le due squadre rientrano in campo con gli stessi effettivi ma il Villarreal è più svagato e dopo appena 40 secondi prende a freddo il gol che potrebbe condizionare la sua serata: infatti, Ndombele sfrutta al meglio una sponda del generosissimo Mariano Diaz e batte senza scampo Asenjo da breve distanza. 1-0 e “Parc Olympique Lyonnais” in delirio! Ma non è finita: colpito a freddo, il Sottomarino Giallo spagnolo capitola ancora tre minuti dopo, quando è ancora Mariano Diaz a ispirare una manovra d’attacco pericolosa: il centravanti supera Alvaro e sul successivo tiro Asenjo risponde bene ma sulla ribattuta si avventa Fekir che raddoppia: 2-0 (49’) e spagnoli in bambola! L’uno-due micidiale dei francesi costringe Calleja al primo cambio: fuori Castillejo e dentro il giovane Enes Unal che però non sembra poter dare una svolta a questa ripresa da incubo dei suoi. Ma, all’improvviso, proprio quando il Lione sembra poter controllare, arriva il gol che riapre non solo la gara ma sarà pesantissimo in chiave-qualificazione: Fornals infatti accorcia le distanze al 62’, concludendo con un gran tiro una ripartenza veloce. 2-1 e Vilarreal che torna nel match! (agg. di R. G. Flore)

PRIMO TEMPO SENZA SUSSULTI

I ritmi nel primo tempo rimangono bassi e nei primi venti minuti l’unica palla-gol concreta rimane quella capitata sui piedi di Mariano Diaz al 13’. Per eccesso di zelo tattico, sia la compagine di Genesio, sia quella di Calleja sono sempre attente a non scoprirsi e, specialmente gli spagnoli, prediligono un’impostazione tattica ordinata e senza troppo fronzoli. Dal canto loro, i francesi continuano invece a “ruminare” calcio, ma senza riuscire ad accendere la fantasia di Fekir e Aouar sulla trequarti: e così alla mezzora le occasioni continuano a latitare e come unico dato basti dire che i due estremi difensori, Lopes e Asenjo, sono stati praticamente inoperosi, se non fosse per l’intervento del portiere del Villarreal sulla citata incursione di Diaz. Tra le poche note di cronaca di questo primo tempo giocato a buoni ritmi ma decisamente soporifero a livello di occasioni da gol c’è solo una ammonizione (la prima del match) che il direttore di gara commina al russo Cheryshev: il centrocampista ospite si rende infatti colpevole di un fallo su Ndombele. E così, senza che venga concesso alcun recupero, Olympique Lione e Villarreal tornano negli spogliatoi sul punteggio di 0-0. (agg. di R. G. Flore)

CI PROVA MARIANO DIAZ!

Spinti dal pubblico di casa che ha riempito questa sera il “Parc Olympique Lyonnais”, i francesi provano a prendere subito il comando delle operazioni, contro un Villarreal che, pur se abituato molto a palleggiare, accetta di agire in ripartenza. Tuttavia, i ragazzi di Genesio non riescono a rendersi pericolosi nei primi dieci minuti, se non fosse per un insidiosi cross di Traoré: per segnare sul taccuino una vera occasione da gol bisogna attendere invece il minuto 13, quando è il centravanti Mariano Diaz a presentarsi davanti ad Asenjo, ma l’estremo difensore dei gialli è bravo a ipnotizzarlo uscendo bene. La squadra di Calleja, invece, non riesce mai davvero ad affondare nonostante alcune buone trame in impostazione con Castillejo e Gaspar. Tuttavia, fino al 20’, la sfida non accenna a sbloccarsi, per un copione tattico che potrebbe comunque non spiacere al Sottomarino Giallo. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Questa bellissima e interessante Lione Villarreal sarà diretta da un arbitro che sulla carta è all'altezza: si tratta dell'ungherese Viktor Kassai, che ha diretto quattro match europei in questa stagione. Al momento, però, non ha mai diretto un match della fase finale di Europa League. In carriera, invece, ha diretto ben dieci gare. Sono 70 i cartellini gialli, ovvero ben 7 gialli ad ogni match. Un solo calcio di rigore concesso fino a questo momento. I due assistenti saranno György Ring e Vencel Tóth, mentre i due addizionali saranno i connazionali Tamás Bognar e Sandor Szabo. Il quarto uomo ufficiale sarà invece Peter Berettyán. Mettiamoci comodi e godiamoci la sfida del Parc Olympique Lyonnais: finalmente Lione Villarreal comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile seguire la diretta tv integrale della partita Lione Villarreal, gli abbonati Sky sul canale 206 (Sky Super Calcio HD) potranno comunque seguire aggiornamenti e gol in diretta in 'Diretta Goal Europa League', visibile anche in diretta streaming video via internet sul sito skygo.sky.it.

STATISTICHE

Una sfida da Champions League quella che si giocherà tra Lione e Villarreal in Francia. La squadra di casa non vuole sbagliare soprattutto perché contro ci sarà una delle avversarie più ostiche. Il miglior elemento fin qui è sicuramente il francese Fekir, talento assoluto. Protagonista in 30 gare di questo campionato del Lione e autore anche di ben 20 gol. Bilancio più che positivo così come lo è per Carlos Bacca. L'ex Milan ha trovato nel Villarreal il giusto equilibrio. Per il colombiano gli 11 gol in stagione segnano il riscatto dopo un'annata difficile in Italia. Per lui ottima la continuità in quanto a presenze in campo visto che ha giocato 27 partite.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Lione-Villarreal, diretta dall'arbitro ungherese Viktor Kassai oggi giovedì 15 febbraio 2018 alle ore 21.05, sarà una delle sfide dei sedicesimi di finale di Europa League, gara di andata. Scontro molto interessante, sulla carta tra i più equilibrati del programma dei sedicesimi di finale di Europa League. La sfida arriva in un momento di crisi per il Lione, reduce da tre sconfitte consecutive nella Ligue 1 francese che ne hanno significativamente ridimensionato la classifica, visto che perdendo contro Bordeaux, Monaco e Rennes la squadra allenata da Genesio è scivolata dalla seconda alla quarta posizione, a quattro punti dal Marsiglia terzo e dalla conseguente qualificazione ai preliminari di Champions League.

Se Atene piange Sparta però non ride, visto che il Villarreal ha perso le ultime due sfide della Liga spagnola, prima in trasferta contro il Betis Siviglia e poi in casa contro l'Alaves, allontanandosi di cinque punti dal Real Madrid quarto in classifica e vedendo a sua volta diminuire le speranze di qualificazione alla prossima Champions. Per la quale la porta dell'Europa League resta comunque particolarmente invitante, nonostante la concorrenza agguerrita. Il Lione l'anno scorso è arrivato fino ai quarti di finale di Europa League, eliminato ai rigori dai turchi del Besiktas, mentre il Villarreal punta sull'Europa per rivitalizzare una stagione fin qui amara su tutti i fronti, considerando anche l'eliminazione dalla Coppa del Re per mano del Leganes nei quarti di finale della competizione.

LE PROBABILI FORMAZIONI LIONE VILLARREAL

Al Parc Olympique Lyonnais scenderanno in campo queste probabili formazioni. Lione padrone di casa schierato con il numero uno portoghese Lopes tra i pali e una difesa a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con l'olandese Tete, il brasiliano Marclo, Morel e Mendy. A centrocampo Tousart e Ndombelé copriranno le spalle agli incursori offensivi Fekir, Traoré (Burkina Faso) e Cornet (Costa d'Avorio), con panamese Diaz confermato nell'undici titolare come unica punta di ruolo. Risponderà il Villarreal con Asenjo in porta, Mario Gaspar sull'out difensivo di destra e Jaume Costa sull'out difensivo di sinistra, con Alvaro e Ruiz difensori centrali. Javi Fuego a centrocampo sarà affiancato a Trigueros e Castillejo, mentre Fornals sarà il trequartista alle spalle del duo d'attacco tutto colombiano composto da Roger Martinez e Carlos Bacca.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Tatticamente si scontreranno il 4-2-3-1 del tecnico del Lione, Genesio, ed il 4-3-1-2 del Villarreal allenato da Calleja Revilla. L'unico precedente recente tra le due formazioni non riguarda le coppe europee ma l'Emirates Cup, scontro in amichevole il 26 luglio 2015 vinto per due a zero dal Villarreal con le reti di Bruno su rigore e di Leo Baptistao.

QUOTE E SCOMMESSE

Per quanto riguarda le quote dei bookmaker, vittoria interna transalpina quotata al raddoppio da William Hill, mentre Betclic offre a 3.40 l'eventuale pareggio e Bet365 propone invece a 4.33 la quota relativa al successo esterno degli spagnoli. Per l'over 2.5, Bet365 offr la quota a 1.80 e al raddoppio quella dell'under 2.5.

© Riproduzione Riservata.