BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Ludogorets Milan (risultato finale 0-3) info streaming video e tv: tris del Diavolo!

Diretta Ludogorets-Milan: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live. Grande momento per i rossoneri, che cercano di fare strada in Europa League

Diretta Ludogorets-Milan, LaPresseDiretta Ludogorets-Milan, LaPresse

DIRETTA LUDOGORETS MILAN (RISULTATO 0-3): TRIS DEL DIAVOLO

Arriva il triplice fischio finale. Il Milan vince tre a zero sul campo del Ludogorets, al termine di una partita non così scontata e semplice. L'ampio vantaggio permette alla truppa di Rino Gattuso di proiettarsi con maggiore serenità alla gara di ritorno, valida per i sedicesimi di Europa League. Il primo tempo si chiude con il Milan in vantaggio uno a zero, grazie ad un bel colpo di testa di Cutrone sull'assist di Calhanoglu. Nella ripresa i bulgari provano a scuotersi, ma i meneghini raddoppiano su rigore con Rodriguez. La gara è virtualmente chiusa, il Ludogorets fatica a pungere, mentre il Milan contiene. Prima del fischio finale ci pensa il nuovo entrato Borini a mettere il punto esclamativo sulla gara. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

RADDOPPIA RODRIGUEZ DAL DISCHETTO

Ultimi minuti in corso per il match di Europa League tra Ludogorets Milan. Rossoneri ad un passo da una vittoria importantissima, grazie al due a zero realizzato nella ripresa da Rodriguez su calcio di rigore. Il raddoppio del diavolo si è concretizzato dagli undici metri, dopo una spinta dentro l'area su Cutrone, ritenuta giustamente fallosa da parte del direttore di gara. Ottima l'esecuzione del giocatore del Milan, la cui conclusione non ha lasciato scampo a Renan. La formazione bulgara prova a reagire, ma i rossoneri controllano le iniziative dei padroni di casa con autorità. Per il Ludogorets si mette in evidenza Campanharo, il quale serve Kovachev che viene fermato prontamente da un puntuale Romagnoli.Finale vicino, vittoria del Milan ad un passo. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

REAZIONE BULGARA

Milan sempre in vantaggio sul Ludogorets, quando siamo giunti al cinquantacinquesimo minuto della partita. I rossoneri hanno trovato il gol allo scadere della prima frazione di gioco con Cutrone, bravissimo ad insaccare con un colpo di testa il suggerimento di Calhanoglu. Nella ripresa, i bulgari effettuano subito una sostituzione: esce Swierczok ed entra Wanderson. Al cinquantesimo Marcelinho impegna in scivolata Donnarumma: pronta risposta del portiere rossonero, che allontana la minaccia. La squadra di casa si fa preferire sul possesso palla in queste ultime battute, il Mlan preferisce attendere e aspetta nella propria metà campo. Anche Rino Gattuso decide di ricorrere ad una sostituzione e richiama in panchina Abate, al suo posto c'è Rodriguez. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

CUTRONE LA SBLOCCA

Si è concluso da alcuni istanti il primo tempo di Ludogorets Milan, sul risultato di uno a zero per la formazione allenata da Rino Gattuso. I rossoneri sono passati in vantaggio proprio allo scadere, grazie ad un gol messo a segno da Cutrone. Bell'azione del Milan, con il traversone di Calhanoglu che ha premiato l'inserimento e il colpo di testa del compagno. Nulla da fare per il portiere del Ludogorets, Renan. Milan che si era già reso pericoloso in diverse occasioni prima di trovare la via della rete. Attorno al trentanovesimo tentativo dello spagnolo Suso, che ha spedito alto sopra la traversa. Poco dopo occasione anche per Bonaventura, che manda alto da dentro l'area. Vantaggio meritato quindi da parte il Milan, che ora si gode l'intervallo. Si riparte tra qualche minuto con il secondo tempo. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

EQUILIBRIO IN CAMPO 

Quando siamo giunti oltre la prima mezzora della partita, il risultato tra Ludogorets Milan è ancora fermo sullo zero a zero. I rossoneri non sono riusciti a bucare la difesa bulgara, che fino ha questo momento ha fatto un ottimo lavoro di contenimento. La formazione allenata da Rino Gattuso si è affacciata in avanti attorno al diciannovesimo minuto. Bonaventura suggerisce per Cutrone, che lascia partire una conclusione col mancino a cui Moti si oppone. Al ventunesimo ancora Milan, questa volta con Suso: lo spagnolo guadagna un calcio d'angolo, il secondo consecutivo per i rossoneri. Il Ludogorets risponde con un lancio di Marcelinho in profondità per Misidjan, ma Donnarumma fa suo il pallone in uscita. Quindici minuti all'intervallo, sempre 0-0 tra Ludogorets Milan. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

LUKOKI PERICOLOSO

E' cominciato da dieci minuti il match di Europa League tra Ludogorets Milan, col risultato ancora fermo sullo zero a zero. Avvio di gara frizzante e ricco di occasioni. Primo squillo al terzo minuto di gara, con Kessie che va alla conclusione da fuori: palla oltre la linea di fondo. I padroni di casa chiamano in causa Donnarumma con Cicinho, il cui cross lo costringe ad un'uscita coi pugni per smanacciare. Poco dopo Abate ferma con le cattive un giocatore del Ludogorets, che conquista una punizione in zna interessante: Lukoki calcia direttamente in porta, ma non lo trova di pochissimo. I locali ripartono in velocità al nono, Misidjan si inserisce in area da rigore ma deve fare i conti con Romagnoli, che mette in angolo. Ottimo pressing da parte dei bulgari, che stanno rendendo la vita complicata ai rossoneri. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Ludogorets Milan comincia: i rossoneri sono impegnati in una sfida che si preannuncia estremamente delicata. La compagine rossonera, grazie a Gennaro Gattuso, sembra aver trovato la strada giusta in termini di risultati e gioco. Il tecnico di Coregliano Calabro ha trovato nel 4-3-3 il modulo base su cui affidarsi puntando soprattutto sull'inventiva di Suso e sulla vena realizzativa del giovane Cutrone. La compagine bulgara è guidata dal tecnico bulgaro Dimitar Dimitrov che ha preso la guida della società in questa stagione. In 25 partite ha collezionato una media punti di 2,04 grazie al collaudato 4-2-3-1. Per il Milan si prospetta una trasferta davvero ostica. Ecco ora le formazioni ufficiali di Ludogorets Milan, poi diamo la parola al campo perchè finalmente si comincia! LUDOGORETS (4-2-3-1): Renan; Cicinho, Moti, Plastun, Sasha; Abel, Dyakov; Misidja, Marcelinho, Lukoki; Swierczok. Allenatore: Dimitar Dimitrov MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Bonucci, A. Romagnoli, Calabria; Kessie, Lucas Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gennaro Gattuso (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La partita sarà trasmessa in diretta tv esclusiva per tutti gli abbonati Sky sui canali 201 e 252 del satellite (rispettivamente, Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD). Diretta streaming video dell'incontro disponibile, sempre per gli abbonati alla pay tv satellitare, collegandosi sul sito skygo.sky.it.

LUDOGORETS MILAN, DIRETTA LIVE

SOTTO LA LENTE

A breve avà inizio Ludogorets-Milan: la formazione bulgara vuole conquistare un risultato positivo così da giocarsela a viso aperto a San Siro nella sfida di ritorno. Per tale obbittivo servirà una grande gara e soprattutto servirà un ottimo Cicinho per fornire palloni ai compagni. Il laterale destro è un elemento molto importante con le sue 24 presenze fin qui in stagione e soprattutto i suoi 3 assist. Gioca per la squadra e può essere spina nel fianco per i rossoneri. Milan che non potrà fare a meno del suo bomber, il giovanissimo Patrick Cutrone. Sono 28 le presenze in stagione e soprattutto 12 i gol segnati. Rendimento da top player per uno che doveva essere una seconda scelta alle spalle di Andre Silva. Milan che attacca molto bene gli spazi e che vorrà vincere in trasferta per blindare la qualificazione.

I BOMBER

Il Milan vola in Bulgaria per affrontare il Lugodorets, trasferta ostica contro un compagine che in casa si è fatta sempre rispettare. L'attaccante rumeno Claudiu Keseru, grazie a dieci reti e cinque assist, è il miglior realizzatore della sua compagine. Il centravanti gioca da due stagioni in Bulgaria dove sta dimostrando di avere un ottimo fiuto per il gol. Il portoghese Andrè Silva è il capocannoniere della competizione grazie a sei reti messe a referto, insieme a Rigoni e Moraes. Il centravanti ha trovato in Europa il suo giardino di casa mentre in Italia continua a faticare tantissimo. Vedremo se riuscirà quindi a ritrovare la via del gol. (agg. Umberto Tessier)

L'ARBITRO

Ludogorets Milan sarà una partita diretta dall'arbitro serbo Milorad Mažic, alla sua quinta direzione europea in questa stagione. Non ha mai diretto il Milan, ma ha arbitrato il match tra Juventus e Barcellona e la sfida tra Roma e Atletico Madrid. Milovan Ristic e Dalibor Djurdjevic saranno i due giudici di linea, mentre gli addizionali saranno Nenad Djokic e Danilo Grujic. Quarto uomo ufficiale Nemanja Petrovic. Il direttore di gara serbo ha diretto ben 56 gare Uefa, di cui 18 in Europa League. Ben 106 cartellini gialli estratti, una media davvero alta. Il direttore di gara assegna anche tanti rigori: in 18 match sono ben 9 i penalty concessi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Ludogorets-Milan verrà diretta dall'arbitro serbo Milorad Mazic e, in programma giovedì 15 febbraio alle ore 19.00, è valida per l'andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2017-2018Un Milan in crescita si rituffa nell'avventura europea, sfidando i bulgari del Ludogorets. Una sfida alla quale i rossoneri arrivano imbattuti da nove partite tra Coppa Italia e campionato: quando ha sostituito Montella in panchina, Gattuso ha trovato difficoltà che sono culminate nella doppia sconfitta contro Verona e Atalanta in campionato tra il 17 e il 23 dicembre. La svolta è stata la vittoria nel derby di Coppa Italia contro il Milan: sono successivamente arrivati quattro pareggi e quattro vittorie che hanno portato di nuovo i rossoneri in zona europea in campionato, con la squadra reduce da un quattro a zero sul campo della Spal che ha riavvicinato anche la zona Champions di nove punti. Scalata difficile, ma sembra davvero un'altro Milan e anche l'avventura in Europa League potrebbe ora prendere risvolti inaspettati.

Il Milan resta tra le favorite della competizione, ma i bulgari sono comunque formazione da prendere con le molle. Hanno chiuso al primo posto in classifica il loro cammino nel campionato nazionale prima della sosta invernale, con un punto di vantaggio rispetto al CSKA Sofia secondo. Nella fase a gironi di Europa League, i bulgari hanno strappato la qualificazione per un punto, pareggiando sul campo dell'Hoffenheim e sfiorando anche il primo posto. Nonostante questo, i bulgari puntano ad eguagliare il loro miglior risultato ottenuto nelle Coppe Europee, gli ottavi di finale di Europa League del 2014. Per il Milan però il fronte europeo potrebbe rappresentare una scorciatoia clamorosa per la qualificazione in Champions, rappresentando il conseguimento di un obiettivo che rappresentava l'asticella minima di inizio stagione, considerando anche gli ingenti investimenti compiuti dalla proprietà rossonera nel calciomercato estivo.

PROBABILI FORMAZIONI LUDOGORETS MILAN

Le probabili formazioni che scenderanno in campo alla Ludogorets Arena di Razgrad: i padroni di casa del Ludogorets saranno schierati col portiere brasiliano Renan in porta e il suoconnazionale Natanael titolare nella disfesa a tre assieme all'ucraino Plastun e al romeno Moti. Brasiliano anche l'esterno laterale di destra, Cicinho, con il polacco Goralski schierato sulla fascia opposta, e il capitano Dyakov affiancato dal malgascio Anicet nella zone centrale della linea mediana. I trequartisti brasiliani Wanderson e Marcelinho (quest'ultimo naturalizzato bulgaro) supporteranno l'unica punta di ruolo, l'olandese Vura. Risponderà il Milan con Donnarumma in porta alle spalle di una linea difensiva a quattro composta dalla fascia destra alla fascia sinistra da Calabria, Bonucci, Romagnoli e lo svizzero Rodriguez. A centrocampo l'ivoriano Kessie sarà affiancato da Montolivo e Bonaventura, in attacco assieme allo spagnolo Suso e al portoghese André Silva ci sarà Borini a completare il tridente offensivo.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Il bulgaro Dimitrov, allenatore del Ludogorets, schiererà la squadra con il 3-4-2-1, mentre Rino Gattuso resterà fedele al 4-3-3 che sta portando buoni risultati dal momento del suo avvento sulla panchina del Milan. Non ci sono precedenti ufficiali disputati tra le due squadre. Va sottolineato come il Ludogorets ha passato il turno nell'unico precedente contro una squadra italiana nelle Coppe Europee, avendo eliminato la Lazio nei sedicesimi di finale di Europa League nella stagione 2013/14. Il Milan ha invece incontrato per cinque volte squadre bulgare nelle coppe europee, qualificandosi in tutte le occasioni: l'ultima è stata la vittoria contro il CSKA Sofia nel secondo turno della Coppa UEFA 2001/02.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote per le scommesse sul match indicano da parte dei bookmaker una preferenza per il Milan vittorioso in trasferta, con quota fissata a 2.10 da William Hill per il segno '2', mentre Bet365 propone a 3.50 la quota relativa al pareggio e Bwin fissa a 3.70 la quota per il successo interno. L'over 2.5 viene quotato 2.10 da Unibet, che propone a 1.74 la quota dell'under 2.5.

© Riproduzione Riservata.