BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Partizan Plzen (risultato finale 1-1) streaming video tv: I cechi pareggiano nel finale con Reznik

Diretta Partizan Plzen, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Europa League. Sarà un clima incandescente allo Stadion FK in Serbia

Diretta Partizan Plzen, Europa League (Foto LaPresse)Diretta Partizan Plzen, Europa League (Foto LaPresse)

DIRETTA PARTIZAN VIKTORIA PLZEN (RISULTATO FINALE 1-1): I CECHI PAREGGIANO NEL FINALE CON REZNIK


E' terminato da pochissimi minuti l'incontro tra Partizan Belgrado e Viktoria Plzen sul punteggio di 1 a 1, a pareggiare i conti ci ha pensato Reznik all'81' con un colpo di testa piuttosto fortuito: sul lungo traversone del subentrato Cermak, Krmencik scattato forse in fuorigioco, rimette al centro con una sponda di testa che ha permesso al numero 14 di insaccare da dentro l'area di rigore nonostante la presenza di tanti giocatori davanti a sè. Il gol ha ovviamente demoralizzato i padroni di casa che hanno dovuto chiudere il match in dieci uomini a causa dell'espulsione subita da Mitrovic che all'85' ha incassato il secondo cartellino giallo ed il conseguente rosso per un brutto fallo commesso ai danni di Krmencik. Il pareggio dei cechi è stato tuttavia meritato visto che, dopo aver trovato il pareggio, i  serbi si sono limitati a difendersi, rischiando di farsi raggiungere già al 75' quando Limbersky ha tentato una potente conclusione al volo dal limite dell'area che Miletic è riuscito a deviare in corner. Dopo tre minuti di recupero si è così concluso questo incontro che regala un importante vantaggio al Viktoria Plzen che potrà gestire il gol in trasferta segnato questa sera.

LA SBLOCCA TAWAMBA

Quando siamo giunti al 75' della sfida tra Partizan e Viktoria Plzen il punteggio è ora di 1 a 0, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Tawamba al 58' quando il numero 3 ha insaccato con un comodo colpo di testa sul perfetto cross proveniente dalla destra effettuato da capitan Vulicevic. Dopo aver trovato il gol, i padroni di casa hanno decisamente abbassato il baricentro ed il ritmo dimostrando di voler difendere il prezioso vantaggio, i cechi finora non si sono mai affacciati nella trequarti avversaria.

TAWAMBA SFIORA IL VANTAGGIO

Il secondo tempo della sfida tra Partizan e Viktoria Plzen è iniziato da circa dieci minuti ed il punteggio è ancora sullo 0 a 0. Il secondo tempo è iniziato senza alcuna sostituzione, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. I padroni di casa sono rientrati sul terreno di gioco col piglio giusto sfiorando il vantaggio già al 51' quando Tawamba dopo essersi liberato in area di rgiore in posizione decentrata ha tentato un potente tiro cross che ha attraversato tutto lo specchio della porta senza trovare nessuna deviazione. Vedremo se i serbi riusciranno a trovare il gol.

HRUSKA NEGA IL GOL A SOUMAH

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Celtic Glasgow e Zenit San Pietroburgo sul punteggio di 0 a 0, la prima parte della giornata, l'incontro ha vissuto un'impennata nel ritmo nella parte iniziale quando al 12' Mcrgegor ha cercato il gol con un debole tiro a giro che rasoterra è riuscito a respingere senza troppi problemi. Non passa nemmmeno un minuto e già al 13' sul cross rasoterra tentato da Criscito che ha pescato nrasoterra per Zaboloty, il cui tentativo dllaa distanza ravvicinata è stato respinto dall'attento De Vries. Dopo due minuti si è consi concluso sul punteggio di parità sullo 0 a 0.

(RISULTATO LIVE 0-0): AVVIO MOLTO EQUILIBRATO

Allo Stadio Partizan di Belgrado i padroni di casa stanno affrontando il Viktoria Plzen nella gara di andata dei sedicesimi di finale di Europa League e, quando sono trascorsi circa 20 minuti di gioco, il punteggio è fermo sullo 0 a 0. Gli slavi hanno conquistato il pass per la fase eliminatoria dopo aver conquistato il secondo posto nel girone B alle spalle della Dinamo Kiev mentre i cechi sono riusciti a concludere in testa il girone G davanti alla Steaua Bucurest e per questo sono i favoriti di questo doppio confronto. Inizio di gara a ritmi più che blandi visto che finora non è successo nulla se non tanti errori di misura nell'ultimo passaggio.

SI COMINCIA!

Gara inedita quella tra Partizan e Viktoria Plzen, che sta per cominciare: si tratta di due possibili rivelazioni di questa intrigante edizione dell'Europa League. Sulla carta la formazione di casa ha qualcosa in più per sognare la qualificazione. Molto bene sta facendo in questa stagione un elemento come Soumah, esterno di spinta con ottime qualità di gioco. Ha presenziato in 21 gare del Partizan stagionali e segnato anche 5 gol. Buon rendimento per il Viktoria Plzen anche per Kolar, elemento di esperienza per la formazione rossoblu. Non mancherà per la gara in Serbia con le sue 25 presenze stagionali condite anche da 6 reti. Un ottimo rendimento che lo vedrà perciò protagonista nell'attesa gara col Partizan. Ora parola al campo, finalmente si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Partizan Viktoria Plzen non è una delle partite trasmesse in diretta tv: i diritti sulle gare di Europa League appartengono a Sky che però ha scelto altre partite. Dunque, non ci sarà nemmeno la possibilità di una diretta streaming video, ma su Sky Super Calcio potrete assistere in tempo reale agli highlights di questa gara e delle altre che si giocano in contemporanea, attraverso il programma Diretta Gol Europa League; per le informazioni utili sulle due squadre in campo potrete in ogni caso consultare il sito ufficiale della UEFA, che trovate all’indirizzo www.uefa.com e nel quale dovrete poi selezionare l’apposita sezione dedicata all’Europa League.

L'ARBITRO

Partizan Belgrado Viktoria Plzen, partita imprevedibile, sarà diretta dall'arbitro greco Tasos Sidiropoulos, mentre i due assistenti saranno invece Polychronis Kostaras e Lazaros Dimitriadis. Il quarto uomo sarà invece Chrysoula Kourompylia, mentre i due addizionali saranno Anastasios Papapetrou e Alexandros Aretopoulos. Una partita molto importante anche per il fischietto greco, la sua prima in Europa League in questa stagione. In carriera sono invece 12, con 58 gialli estratti. Sono invece tre i rigori: una media di un penalty assegnato ogni quattro partite, dunque non troppo anche se il numero in assoluto lascia intendere che la massima punizione potrebbe anche arrivare questa sera. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Partizan Viktoria Plzen sarà diretta dall’arbitro greco Tasos Sidiropoulos; alle ore 21:05 di giovedì 15 febbraio squadre in campo per l’andata dei sedicesimi di Europa League 2017-2018. E’ una partita interessante: si tratta infatti di due formazioni che non hanno possibilità di arrivare in fondo, ma che potrebbero comunque dare fastidio alle grandi. Chiaramente solo una delle due avrà l’occasione di farlo; a partire favorita è forse la squadra ceca, non solo perchè giocherà il ritorno in casa ma anche perchè la sua tradizione in ambito internazionale è più consolidata, la rosa pare offrire più soluzioni e garanzie e negli ultimi anni si è visto quello che questo gruppo del Viktoria Plzen è in grado di fare. Il Partizan Belgrado dovrà provare a sfruttare questa sera il fattore campo: allo Stadion FK l’atmosfera sarà calda, l’obiettivo è quello di prendersi una vittoria senza subire gol per poi resistere nella sfida che si giocherà la prossima settimana.

IL CONTESTO

Intanto bisogna dire che entrambe le squadre non giocano da dicembre: il campionato in Repubblica Ceca vede il Viktoria Plzen in netto vantaggio su Slavia Praga e Sigma Olomouc (+14) e dunque sembra vicino il terzo titolo nelle ultime quattro stagioni - quarto nelle ultime otto. In Serbia invece il Partizan Belgrado ha mancato l’occasione di avvicinare la Stella Rossa: prima di Natale ha pareggiato 1-1 il sentitissimo derby (uno dei più caldi al mondo) ed è rimasto a nove lunghezze di distanza. Bisognerà vedere quale squadra sarà la più in forma questa sera, quando si riapriranno le danze; il Partizan si è qualificato con 8 punti nel girone B - alle spalle della Dinamo Kiev - faticando tanto e segnando poco (8 gol), mentre il Viktoria Plzen ha vinto il suo raggruppamento davanti alla Steaua Bucarest, con 12 punti e un totale di 13 reti ma anche perdendo due volte fuori casa, contro i rumeni e il Lugano. Due squadre che dunque possono migliorare qualche aspetto del loro gioco; da vedere come andranno le cose questa sera, il Partizan Belgrado nel suo stadio ha vinto due volte ma ha anche perso la partita più difficile, appunto quella contro la Dinamo Kiev (2-3).

PROBABILI FORMAZIONI PARTIZAN VIKTORIA PLZEN

Nel Partizan non ci sarà più Everton Luiz, che come sappiamo si è trasferito alla Spal; in mezzo al campo Miroslav Djukic dovrebbe puntare su Ilic, che dunque farà coppia in mezzo con Jevtovic in un 4-4-2 che prevede anche Soumah e Pantic sulle corsie, due giocatori che garantiscono un’importante spinta offensiva tanto da andare a creare una sorta di linea offensiva a quattro. Davanti Ozegovic e Tawamba partono favoriti, ma potrebbe esserci spazio anche per Jovanovic; in difesa invece il capitano Vulicevic giocherà sulla corsia destra con Antonov dall’altra parte, a protezione del portiere Stojkovic (un veterano con i suoi 34 anni) ci sarà la coppia centrale formata da Ostojic e Miletic. Il Viktoria Plzen dovrebbe essere in campo con il solito 4-2-3-1: Hruska o Kozacik in porta, Reznik e Limbersky a correre sulle fasce con Hubnik e Hejda che formano il tandem al centro della difesa. Horava e Hrosovsky fanno ottimo schermo a protezione del reparto arretrato, e danno equilibrio alla squadra in campo; Petrzela e Kopic invece hanno senso del gol e daranno una mano al trequartista Kolar, che si muoverà in posizione centrale alle spalle della prima punta. Qui un ballottaggio ancora aperto: Krmencik, 11 gol in campionato e 3 nel girone di Europa League, parte comunque favorito su Bakos.

QUOTE E PRONOSTICO

Per la partita che si gioca a Belgrado, l’agenzia di scommesse Snai ci dice che l’equilibrio la fa da padrone: leggermente favorito il Partizan, ma i valori sul segno 1 e sul segno 2 sono praticamente incollati. E’ di 2,60 la quota assegnata alla vittoria dei serbi; l’affermazione esterna del Viktoria Plzen vale invece 2,80. Come spesso accade in questi casi è il segno X - identificativo del pareggio - quello che vi permetterebbe di guadagnare la somma più alta: se nessuna delle due squadre dovesse vincere infatti la vincita sulla partita di Europa League sarebbe di 3,20 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.

© Riproduzione Riservata.