BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI/ Ludogorets Milan: la colonia verdeoro dei bulgari. Quote, ultime notizie live

Probabili formazioni Ludogorets Milan: quote e le ultime notizie live. Gattuso punterà sui soliti titolari anche in questa trasferta bulgara per l'Europa League. 

Probabili formazioni Ludogorets Milan (LaPresse)Probabili formazioni Ludogorets Milan (LaPresse)

Esaminando più da vicino le probabili formazioni del match di Europa League tra Ludogorets e Milan ci accorgiamo che in casa bulgara è sorta una specie di colonia verdeoro e non saranno pochi i brasiliani protagonisti anche oggi. Dal secondo portiere Renan al centrale Forster oltre che la terzino Natanael, son parecchi i brasiliani a disposizione del tecnico Dimitrov: a loro infatti nell’elenco si aggiungono il centrale Cicinho e Sasha, oltre che i centrocampisti Campanharo, Wanderson e Marcelinho. Curiosamente proprio il trequartista è anche il verdeoro che da più tempo veste i colori dal Ludogorets, e per la precisione del luglio del 2011: dal 2016 il giocatore ha pure assunto la doppia cittadinanza , volendo servire la Bulgaria anche nella nazionale (solo 7 presenze finora in rosa). (agg. di Michela Colombo)

GLI SQUALIFICATI

Al netto degli infortunati, vediamo che in campo oggi in terra bulgara per la sfida tra Ludogorets e Milan entrambi i tecnici dovranno fare i conti anche con alcuni squalificati nello stilare le loro probabili formazioni. Partendo dai padroni di casa di questa sera ecco che il tecnico Dimitrov, almeno secondo gli ultimi dati Uefa, dovrà necessariamente fare a meno di alcuni suoi titolari di punta. Parliamo quindi del terzino brasiliano Natanael oltre che il centrale Erol Dost: a loro si unirà poi uno dei bomber di riferimento della squadra bulgara ovvero la punta Keseru. Minor problemi in questo senso per Gattuso che invece dovrà fare a meno solo di Locatelli. Il regista in ogni caso con tutta probabilità in tale occasione avrebbe visto la panchina dato che nelle gerarchie in cabina di regia è stato ampiamente superato da Biglia e Montolivo. (agg. di Michela Colombo)

KALINIC GRANDE ASSENTE

Scorrendo velocemente l’elenco dei convocati del Milan in vista del match contro il Ludogorets spicca subito il nome di Nikola Kalinic, non convocato alla vigilia della partita di Europa League. Il croato soffre ancora di un principio di pubalgia che lo sta tenendo ai margini del campo, ma va detto che infortunio a parte, per i numeri, non sarebbe stato per il suo il nome di punta nella probabile formazione del Diavolo. L’ex fiorentina arrivato a milanello in estate, non è ancora riuscito a graffare sotto i nuovi colori e neppure il cambio di panchina da Montella a Gattuso ha finora sortito qualche effetto. Se l’avvento dell’allenatore calabrese ha risvegliato gli acquisti fatti in estate, i tifosi stanno ancora aspettando il grande momento del bomber croato, che avrebbe potuto essere proprio in Europa. Se infatti in campionato, la concorrenza per una maglia da titolare potrebbe essere ardua visto anche il grande momento di Cutrone, c’era molta attesa per il intorno in Europa di Kalinic. Qui infatti l’attaccante avrebbe potuto trovare non solo maggior spazio ma anche minuti e condizione: la sfida con il Ludogorets in questo senso sarebbe stata una gran occasione, chiaramente persa. (agg. di Michela Colombo)

IL DUBBIO SULLE FASCE

Si avvicina il momento di Ludogorets Milan: scorrendo le probabili formazioni della partita di Europa League, c’è un dubbio che attanaglia Gennaro Gattuso. Sulle fasce infatti non è ancora chiaro chi giocherà: domenica scorsa a Ferrara, nel 4-0 alla Spal, i titolari sono stati Ignazio Abate e Ricardo Rodriguez. Tuttavia, è chiaro che Gattuso debba pensare anche a un po’ di turnover perchè gli impegni di campionato chiamano, il Milan sarà chiamato a una partita difficile contro la Sampdoria - che potrebbe valere l’aggancio al sesto posto - e di conseguenza avrà bisogno di giocatori freschi. Nella serata bulgara allora le cose potrebbero cambiare: dalla panchina scalpita Davide Calabria che, potendo giocare anche sulla corsia sinistra, si candida a prendere il posto di Rodriguez (uno dei più utilizzati in questa stagione) ma a dirla tutta potrebbe anche essere schierato a destra in luogo di Abate. Dall’altra parte, sempre parlando della sinistra, Luca Antonelli può essere una soluzione: quest’anno ha giocato poco, ma la sua esperienza potrebbe fare comodo in una partita come questa. Tra poche ore dunque staremo a vedere quello che Gattuso deciderà per il suo Milan in questa partita comunque importante e delicata per il prosieguo della stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

I GIOCATORI CHIAVE

Controllando le probabili formazioni del match tra Ludogorets e Milan, ci accorgiamo subito che in casa rossonera, anche un occasione di questo match di Europa League, troveremo nella probabile formazione un po’ i soliti nomi delle ultime uscite. Dopo 14 partite sotto la sua gestione, il tecnico rossonero pare aver trovato un gruppo di 8 giocatori su cui fondare la sua idea di squadra e su cui puntare per confermate i successi e le belle cose viste finora. Il piano pare funzionare e la sfida di questa sera contro il Ludogorets sarà un ottimo banco di prova per questa tecnica che ricorda molto il Napoli di Maurizio Sarri. Come l'allenatore azzurro, infatti Gattuso anche oggi punterà su alcuni nomi chiave, sempre titolari, lasciando ben poche caselle libere, di solito quelle dei terzini e del centravanti. In questo gruppetto dei Top 8 troviamo oltre a Gigio Donnarumma, anche Bonucci e Romagnoli, con Kessie, Biglia e Bonaventura, oltre che Suso e Calnahoglu. Un bel mix d vecchie conoscenze e nuovi acquisti che finora non hanno mai deluso: saranno decisivi anche contro i bulgari?

LE ULTIME NOTIZIE

Ludogorets-Milan, match atteso per oggi alle ore 19.00 è il nuovo banco di prova europeo per la formazione di Gennaro Gattuso, che dopo le belle cose fatte vedere  negli ultimi turni in campionato dovrà confermarsi anche in Europa League. Questa sera al Ludogorets Arena di Razgrad si accenderà la partita di andata dei sedicesimi del secondo torneo per club e ovviamente i rossoneri appaiono favorito visti anche i nomi che completano la lista della probabile formazione. A prescindere dalle quote e dei pronostici stilati alla vigilia del match, in ogni caso il Milan non potrà sottovalutare la prova in terra bulgara, dove la squadra di Dimitrov scenderà in campo dopo quasi due mesi di sosta del campione nazionale. Alla vigilia del fischio d’inizio andiamo quindi ad esaminare nel dettaglio le probabili formazioni di questa partita di Europa League tra Ludogorets e Milan.

QUOTE E PRONOSTICO

Come abbiamo annunciato prima, secondo il pronostico, i rossoneri sono i favoriti d’obbligo in questo match in terra bulgara: andiamo però ora ad approfondire le quote. Secondo il portale di scommesse snai, vediamo che nel 1x2 il successo in trasferta del Milan è stato valutato a 2.10, contro il 3.60 assegnato invece all’affermazione del Ludogorets: pareggio quotato invece a 3.35.  

LE PROBABILI FORMAZIONI LUDOGORETS MILAN

LE MOSSE DI DIMITROV

In vista del match con il Milan, il tecnico  del Ludogorets chiaramente punterà sui propri titolarissimi: le condizioni dopo tutto sono ottimali visto che il club è fermo da due mesi per via della sosta del campionato bulgaro. Benchè quindi nelle amichevoli Dimitrov abbia avuto la possibilità di studiare nuove soluzioni tattiche, contro i rossoneri, nettamente favorito non sono previste sorprese. Sarà quindi il classico 4-2-3-1 per il Ludogorets, che si affiderà a Broun tra i pali con davanti a sé il duo centrale Plastun-Moti: toccherò invece a Cicinho e Vasilev preoccuparsi delle corsie, vista la squalifica di Natanael. Pochi i dubbi anche in mediana ovviamente: Anicet e Goralski come al solito occuperanno il posto davanti alla difesa. Marcelinho sarà collocato sulla trequarti con davanti la prima punta Vura: confermati le altre maglie in attacco con gli esterni Lukoki e Dyakov, benchè nel settore la panchina sia ben ampia.

LE SCELTE DI GATTUSO

Come abbiamo detto la prova in terra bulgara non verrà sottovalutata in casa rossonera: Gattuso sa bene che i suoi non possono permettersi alcun errore e serve dare una forte risposta in campo anche in Europa League. Sarà quindi piena di titolari la probabile formazione rossonera per affrontare i bulgari di Dimitrovi, benchè a molti verrà chiesto un doppio sforzo. In ogni caso Gattuso non potrà fare a meno di optare per il solito 4-3-3 , dove però rivedremo in campo Calabria: di fronte a Gigio Donnarumma ecco quindi il  solito duo centrale Romagnoli-Bonucci, con Rodriguez che verrà confermato come esterno.  Per la mediana non ci son particolari novità rispetto alle ultime uscite: al netto del solito ballottaggio Montolivo-Biglia ecco che Kessie dovrebbe rimanere titolare (sarà squalificato in Serie A) con Bonaventura da mezz’ali. Qualche maggiore gioco è possibile invece in attacco: non convocato Kalinic, il tridente favorito al momento vede Suso Andrè Silva e Borini. 

IL TABELLINO

LUDOGORETS (4-2-3-1):Broun; Cicinho, Plastun, Moti, Vasilev; Anicet, Goralski; Lukoki, Marcelinho, Dyakov; Vura. All. Dimitar Dimitrov.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, André Silva, Calhanoglu. All. Gennaro Gattuso.

© Riproduzione Riservata.