BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Porto Liverpool (0-5): highlights e gol del partita. Manè nel club delle triplette (Champions league)

Video Porto Liverpool (risultato finale 0-5): highlights e gol della partita degli ottavi di Champions League. Strepitosa tripletta di Mane: i Reds ipotecano la qualificazione. 

Video Porto Liverpool (LaPresse)Video Porto Liverpool (LaPresse)

Grande prova del Liverpool ed in particolare dell’esterno d’attacco Manè. I Reds hanno avuto la meglio in trasferta contro il Porto, chiudendo l’andata degli ottavi di Champions League con il risultato netto di cinque reti a zero. Come dicevamo in apertura, protagonista assoluto è il calciatore della nazionale senegalese, che ha segnato ben tre marcature contro i lusitani. Mané é entrato quindi nel ristretto e prestigioso club di coloro che hanno esultato per tre volte in una partita di Champions. Un gruppo di iniziati in cui troviamo al primo posto, tanto per cambiare, Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, con sette triplette a testa per l’asso del Barcellona e per il Pallone d’Oro del Real Madrid. A quota tre triplette, invece, il nostro Pippo Inzaghi, ai tempi del Milan, in compagnia dell’ex Fiorentina Mario Gomez, e dell’ex rossonero Luiz Adriano. Da segnalare la presenza in questa classifica anche di Simone Inzaghi, che con la Lazio realizzò uno storico hat trick, per dirlo alla inglese. Infine, attenzione a Bafetimbi Gomis, che nel 2011, nella sfida fra il suo Lione e la Dinamo Zagabria, ci mise appena 8 minuti per realizzare tre gol. Clicca qui per il video con la tripletta di Mane (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IL VIDEO CON LE PAROLE DI MANE'

Grandissima prestazione del Liverpool, che allo stadio Dragao di Oporto strapazza letteralmente i padroni di casa portoghesi, chiudendo con il risultato finale di cinque reti a zero. Reds di Klopp già virtualmente ai quarti di finale quindi, visto che il ritorno lo giocheranno sul terreno amico dell’Anfield Road. Fra i protagonisti assoluti della partita, l’esterno d’attacco della nazionale senegalese Manè, autore di una tripletta, che al termine della gara, ai microfoni di BTSports, ha ammesso: «Onestamente non è stata una partita facile – usa la modestia il calciatore dei Reds – nonostante abbiamo segnato cinque gol. La cosa più importante era giocare da squadra e ci siamo riusciti. Abbiamo giocato un grande calcio dall’inizio fino alla fine, creando diverse occasioni da gol, segnandone cinque e quindi abbiamo meritato questa vittoria». Quando il giornalista gli ha chiesto quale dei suoi tre gol avesse preferito, il calciatore africano ha “selezionato” il terzo: «E’ stato un gran tiro».Clicca qui per il video con l’intervista in lingua originale di Manè (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VIDEO PORTO-LIVERPOOL, GOL E HIGHLIGHTS

Il Liverpool passeggia in trasferta contro il Porto stravincendo per 0-5 al Do Dragao trascinato da Manè, autore di una prestigiosa tripletta questa sera, e dai suoi attaccanti Salah e Firmino che sono comunque riusciti a rientrare tra i marcatori. I portoghesi deludono totalmente i propri numerosi beniamini accorsi allo stadio che hanno assistito ad uno spettacolo dei reds, i quali, nonostante l'ampio vantaggio, non hanno giocato al massimo delle proprie potenzialità, evidenziando la volontà di preservarsi in vista dei prossimi impegni.

Dopo un avvio piuttosto controllato da parte soprattutto degli ospiti che hanno cercato di mantenere il possesso del pallone, al 10' arriva la prima occasione che nasce da un'ottimo lavoro di Marega che è riuscito a liberare in area di rigore Otavio che, dopo essersi accentrato, ha tentato un tiro che Lovren ha deviato con un provvidenziale intervento in scivolata di poco oltre la traversa. La partita si sviluppa con un ritmo piuttosto basso e così non succede più nulla fino al 21' quando Henderson ha recuperato un gran pallone sulla trequarti innescando così il contropiede di Firmino che ha servito in area Salah che invece di tirare ha cercato il cross al centro verso Manè, Reyes ha però bloccato tutto mettendo in corner con un puntuale intervento in scivolata. Al 25' però arriva il vantaggio del Liverpool che nasce da una percussione centrale Wjinaldum che viene arginata dalla retroguardia di casa in qualche modo visto che il pallone arriva nei pressi di Manè che appostato in posizione defilata in area di rigore ha fatto partire un tiro a giro rasoterra che pareva tutt'altro che irresistibile e che invece ha sopreso Josè Sa che si è fatto sfuggire il pallone sotto il corpo permettendo così agli inglesi di passare in vantaggio. Non passano nemmeno quattro minuti e al 29' arriva subito anche il raddoppio: Milner sfonda sull'out di sinistra accentrandosi e tentando un potente tiro che viene respinto dal palo, sulla palla si è avventato Salah che, dopo aver saltato in palleggio Josè Sa, ha insaccato da due passi. Dopo aver trovato anche il secondo gol, i ragazzi di Klopp hanno sensibilmente abbassato il ritmo concentrando i propri sforzi sulla gestione del possesso-palla e così non è più successo nulla fino al 44' quando Brahimi è riuscito a servire in profondità Soares che ha tentato un tiro di prima intenzione all'altezza del limite dell'area ma il pallone è uscito dopo aver fatto la barba al palo. Dopo un minuto di recupero si è così concluso il primo tempo della partita sul punteggio di 0-2.

LA RIPRESA

La ripresa si è aperta con un'immediata sostituzione decisa da mister Sergio Coinceao che ha lasciato negli spogliatoi Otavio e gettando nella mischia Corona. Al 53' arriva subito il tris dei reds grazie ad una stupenda azione avviata da Salah che ha verticalizzato alla perfezione per Firmino che si è visto respingere da Josè Sà il proprio tentativo a botta sicura, il pallone però è arrivato tra i piedi di Manè che, seppur in posizione defilata, è riuscito ad insaccare nella porta ormai sguarnita. Al 62' altra sostituzione con Waris che ha preso il posto di Brahimi. Al 69' la squadra di Klopp riesce a trovare anche il poker grazie ad un'altra bella azione in verticale che consente a Milner di entrare in area di rigore sull'out di sinistra da dove ha crossato al centro per Firmino che ha messo dentro senza problemi da due passi. Al 75' è il momento dei cambi con Paciencia, Matip e Gomez che subentrato rispettivamente a Soares, Henderson e Alexander Arnold. All'80' arriva poi il momento di Ings che prende il posto di Firmino. Nonostante il vantaggio, gli ospiti continuano ad attaccare anche se con meno veemenza ma all'83' sfiorano comunque il gol quando sul cross di Robertson, Manè tenta un tiro al volo da distanza ravvicinata che termina ampiamente oltre la traversa. Il numero 19 riesce poco dopo all'85' a segnare la sua personale tripletta che gli consentirà di portare il pallone al termine dell'incontro, l'attaccante questa volta ha trovato il gol grazie ad uno stupendo quanto potente tiro scagliato da fuori area che si è insaccato imparabilmente.  Dopo due inutili minuti di recupero si è così conclusa questa sfida che chiude di fatto il discorso qualificazione in favore degli inglesi che questa sera non hanno dovuto faticare particolarmente per conquistare un successo che gli permette di gestire al meglio la gara di ritorno che si disputerà ad Anfiel Road.

LE DICHIARAZIONI

Deluso dalla sconfitta interna del suo Porto contro il Liverpool, Sergio Conceicao ha così commentato l'incontro in conferenza stampa:  "Dobbiamo assumerci la responsabilità per il risultato, in cui io sono colpevole, e vogliamo dare una buona risposta già nella prossima partita contro il Rio Ave. Abbiamo sprecato tutto il possibile, siamo stati in partita fino al gol del Liverpool; fino a quel momento non avevamo concesso occasioni, poi il raddoppio ha messo K.O. la squadra. Questa stagione abbiamo dimostrato carattere e personalità. Siamo tristi e delusi da questo tipo di risultati, ma dobbiamo guardare avanti e concentrarci sul nostro obiettivo finale, che è il campionato, senza dimenticare la Coppa del Portogallo". Soddisfatto dell'ampia vittoria conquistata dal suo Liverpool in trasferta a Porto, Jurgen Klopp ha invece detto questo in conferenza stampa:   “Siamo stati molto professionali, molto maturi e, nei momenti giusti, molto aggressivi. Non era facile, ma i ragazzi si sono divertiti e questa è la cosa più importante, tutti e cinque i gol sono stati favolosi. Ho visto tante prestazioni fantastiche stasera, un risultato come questo è possibile solo se tutti sono davvero al top. Robertson è stato eccezionale: ha finalmente ritrovato i suoi cross, doveva averli lasciati in Scozia o da qualche altra parte”.

 

CLICCA QUI PER IL VIDEO PORTO LIVERPOOL (0-5): HIGHLIGHTS E  GOL DELLA PARTITA (da uefa.com)

© Riproduzione Riservata.