BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Lipsia Napoli (risultato finale 0-2) info streaming video e tv: il Napoli sfiora l'impresa

Diretta Lipsia Napoli, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Alla Red Bull Arena i partenopei provano una rimonta difficile in Europa League

Diretta Lipsia Napoli, Europa League (Foto LaPresse)Diretta Lipsia Napoli, Europa League (Foto LaPresse)

DIRETTA LIPSIA NAPOLI (RISULTATO FINALE 0-2): IL NAPOLI SFIORA L'IMPRESA

Nel Napoli entra Jorginho ed esce Diawara. Insigne imbecca Callejon in area, palla verso il centro, Upamecano anticipa Mertens e mette in calcio d'angolo. Sostituzione per il Lipsia, entra Augustin ed esce Werner. Insigne! Raddoppia il Napoli! Assist di Callejon e rete dell'attaccante! Si profila un finale incandescente. Bello l'inserimento di Insigne sul taglio di Callejon, al Napoli serve un gol. Insigne prova a pescare Mertens ma trova l'uscita di Gulacsi. L'arbitro assegna quattro minuti di recupero, ultime speranze per il Napoli. Nel Lipsia entra Ilsanker ed esce Poulsen. Giallo per Augustin che rallenta la ripresa del gioco. Callejon ci prova da posizione defilata, la palla finisce sul fondo. Manca ormai pochissimo alla fine, speranze ridotte al lumicino per il Napoli. Termina il match, grandissima vittoria del Napoli che esce a testa altissima dell'Europa League. Peccato per la gara di andata che ha vanificato gli sforzi degli azzurri. (agg. Umberto Tessier)

LIPSIA NAPOLI, DIRETTA LIVE

FASE FINALE DEL MATCH

Si lotta a centrocampo, il Lipsia sta provando ad abbassare la pressione. Ottimo calcio d'angolo guadagnato da Maggio. La battuta di Mario Rui trova la girata di Mertens fuori misura. Intanto entra Callejon per Hamsik. Giallo per Zielinski per un braccio largo su Poulsen. Altra sostituzione nel Napoli, esce Mario Rui ed entra Hysaj. Kampl si becca il giallo dopo aver allontanato la palla. Incertezza difensiva di Tonelli che poteva costare caro. Nel Lipsia c'è Forsberg per Bruma. Callejon cerca Mertens, anticipato il belga in angolo. Fischiato fallo in attacco a Tonelli, occasione sprecata. Stiamo andando verso la fine della partita, diminuiscono le speranze del Napoli. Tonelli anticipa in extremis Sabitzer, pronto alla deviazione sul cross da sinistra di Werner. (agg. Umberto Tessier)

NAPOLI ALLA RICERCA DEL RADDOPPIO

Riprende il match tra Lipsia e Napoli, squadre co he rientrano in campo con gli stessi undici della prima frazione di gioco. Grandissima giocata di Zielinski che dopo un tunnel serve Insigne, l'attaccante però viene pescato in fuorigioco. Albiol anticipa Poulsen sotto misura, calcio d'angolo per il Lipsia che non crea pericoli. Laimer supera Mario Rui, che lo spinge leggermente. Punizione per i tedeschi al limite dell'area molto pericolosa. La battuta di Sabitzer trova solo la barriera. Si ferma intanto Mario Rui che forse deve uscire, anche se non sembra nulla di grave. Ottima uscita in presa bassa di Reina che chiude su Werner. Zielinski ci prova dai venti metri ma trova la facile presa di Gulacsi. Continua intanto in panchina a riscaldarsi Hysaj, possibile il suo ingresso al posto di Mario Rui. Il Napoli continua ad attaccare ma il Lipsia difende bene. (agg. Umberto Tessier)

 

ZIELINSKI! SPERA IL NAPOLI

Zielinski! Napoli che passa in vantaggio grazie al centrocampista polacco! Insigne viene smarcato in area e calcia con il destro da posizione defilata, Gulacsi respinge, ma Zielinski è pronto per il tap-in vincente! Napoli che ora ci crede. Insigne prova a pescare Zielinski ma Bernardo chiude tutto di testa. Il lancio di Konate' dalle retrovie è troppo lungo per Werner. Il Napoli continua ad attaccare e guadagna una rimessa laterale. Mario Rui prova il lancio lungo ma sbaglia la misura. Manca pochissimo alla fine della prima frazione, al Napoli servirebbero altre due reti senza subirne per passare. Reina esce di testa e salva il Napoli, in seguito Tonelli spazza. Albiol mette in angolo su una fiammata improvvisa del Lipsia. Werner sfiora di testa e non trova la porta. Termina la prima frazione, decide al momento Zielinski. (agg. Umberto Tessier)

 

TONELLI SFIORA L'AUTOGOL

Il Lipsia si affaccia ora in avanti con Werner che trova la chiusura di Zielinski. Lipsia ad un passo dal vantaggio! Sabitzer conclude di destro, carambola su Tonelli, che di testa colpisce la traversa a Reina battuto. Mario Rui pesca Zielinski, il polacco prova la torre ma non impatta bene. Il cross di Laimer è fuori misura, nessun pericolo per Reina. Primo giallo del match ai danni di Tonelli, il difensore del Napoli allarga un po' il gomito su Poulsen in elevazione e viene punito. Bel taglio di Insigne che prende il palo, ma era fuorigioco. Lancio di Albiol per Zielinski impeciso, match con poche emozioni. Anche Mertens viene pescato in fuorigioco, buona la chiamata del guardalinee. Giallo anche per Poulsen, il calciatore del Lipsia salta in dribbling Diawara e Tonelli, poi commette fallo su Albiol. (agg. Umberto Tessier)

 

ATTACCA IL NAPOLI

Tutto pronto per il match di ritorno tra Lipsia e il Napoli, ricordiamo che la compagine partenopea all'andata ha perso per tre reti ad uno, serve un'impresa stasera per passare. Il Lipsia batte il calcio d'inizio, il Napoli, nella sua storia, non ha mai vinto in Germania. Napoli che parte subito forte, servirebbe un gol immediato per riaprire le speranze qualificazione. Cross interessante di Mario Rui per Zielinski che viene anticipato. Il Napoli fa girare il pallone a centrocampo nel tentativo di far aprire il Lipsia. Bella azione del Napoli con Hamsik che la mette in mezzo ma non trova nessuno. Cross di Mario Rui deviato in angolo, batte Zielinski che trova la chiusura pronta della difesa dei tedeschi. Il Lipsia sta provando ora a far abbassare la pressione del Napoli che ha iniziato bene il match. (agg. Umberto Tessier)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Stanno per fare il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali della partita di Europa League tra Lipsia e Napoli: in attesa di udire il fischio di inizio per questo importante incontro di ritorno dei sedicesimi di finale, andiamo a conoscere meglio i rispettivi tecnici. Da una parte ecco infatti l’austriaco Ralph Hasenhuttl al comando della giovane squadra tedesca dal luglio del 2016 e che secondo contratto dorrebbe rimanere al Lipsia fino a giugno 2019. Sotto la guida dell’allenatore di Graz , ex Unterhasching e Ingolstadt, il club del Lipsia ha raggiunto alti traguardi anche perché in 67 presenze la media punti è stata di 1.76. Decisamente più pesanti i numeri di Maurizio Sarri al Napoli, ben indirizzato alla vittoria dello scudetto in questa stagione. Con l’allenatore napoletano, sulla panchina azzurra dal 2015 e in attesa di rinnovo, infatti il club ha segnato a bilancio una media punti di 2.17 in ben 134 presenze dello stesso Sarri, finora. Ecco ora le formazioni ufficiali: finalmente si gioca! LIPSIA (4-4-2): 32 Gulacsi; 27 Laimer, 6 I. Konaté, 5 Upamecano, 3 Bernardo; 7 Sabitzer, 31 Demme, 44 Kampl, 17 Bruma; 9 Y. Poulsen, 11 Werner. Allenatore: Ralph Hasenhuttl NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 11 Maggio, 33 Raul Albiol, 62 Tonelli, 6 Mario Rui; 5 Allan, 42 A. Diawara, 17 Hamsik; 20 Zielinski, 14 Mertens, 24 L. Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri (Agg Michela Colombo)

 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Lipsia Napoli sarà trasmessa in diretta tv soltanto sui canali della televisione satellitare: gli abbonati potranno dunque andare su Sky Sport 1 o Sky Calcio 2 (qui con codice d’acquisto 411531 per chi non avesse sottoscritto un abbonamento al pacchetto Calcio, ma volesse comunque comprare il singolo evento) con la possibilità di collegare un minimo di due dispositivi mobili - come PC, tablet e smartphone - per la diretta streaming video attivabile grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

I BOMBER

Andiamo ora a controllare chi sono i bomber più attesi della partita di Europa League tra Lipsia e Napoli: chi sono i punti di riferimento vicino alla rete per quanto riguarda la competizione continentale?. Partendo dalla squadra di Hasenhuttl, ecco che il marcatore di riferimento rimane Werner con due gol, e con Bruma secondo a quota una rete. Per il Napoli per il momento l’unico bomber è Ounas, in gol nel match di andata contro i tedeschi al San Paolo. La relativa povertà di dati a disposizione per questo match della Europa League è però presto spiegata: sia i tedeschi che gli azzurri infatti hanno avuto accesso al tabellone solo ai sedicesimi e quindi il match di andata di pochi giorni fa rimane l’unico riferimento statistico per questa piccola classifica. Volendo invece considerare i capocannonieri dei due club, va ricordato che per il Lipsia, il punto di riferimento è sempre Timo Werner con 10 reti, mentre per il Napoli è Dries Mertens con 15 reti. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Leggiamo Lipsia Napoli attraverso alcune delle principali statistiche messe insieme dalle due squadre: i tedeschi del Lipsia hanno esordito nel migliore dei modi in Europa League al San Paolo contro il Napoli, dopo essere retrocessi dalla Champions League. Il Lipsia ha segnato 3 gol, subendone soltanto uno. Nonostante la trasferta proibitiva, ha tirato in porta 21 volte, pareggiando il possesso palla dei partenopei. Il 21 enne Timo Werner è uno dei prospetti più interessati, che al San Paolo ha realizzato una fantastica doppietta. Il Napoli si affida alla matematica, nonostante sia quasi impossibile ribaltare il risultato dell'andata. Tre gol subiti, uno segnato, non eccelse le statistiche dei partenopei al loro debutto in Europa League quest'anno. Il calciatore migliore resta Mertens, con 15 gol in 25 presenze totali in campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

L'ARBITRO

La gara tra i tedeschi del Lipisa ed il Napoli di Maurizio Sarri sarà diretta dal signor Anthony Taylor della federazione calcistica inglese. All’RB Arena di Lipsia calcheranno il terreno di gioco al fianco del signor Taylor gli assistenti di linea Gary Beswick e Adam Nunn, gli assistenti addizionali di porta Craig Pawson e Stuart Attwell mentre come quarto uomo ci sarà il signor Stephen Child. Taylor è un direttore di gara di 39 anni nato a Cheshire e che in stagione è stato molto utilizzato contando già qualcosa come 27 gare dirette di cui relative all’UEFA Champions League ed una di qualificazione per la fase a gironi di Europa League. Ha una tendenza ad estrarre poco i cartellini gialli (media di 3,8 a gara) con 3 cartellini rossi diretti sventolati mentre i calci rigore decretati sono complessivamente 6.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lipsia Napoli viene diretta dall’inglese Anthony Taylor; si gioca alla Red Bull Arena giovedì 22 febbraio, con calcio d’inizio alle ore 19:00. Il ritorno dei sedicesimi di Europa League 2017-2018 ci dirà in che modo i partenopei affronteranno la possibilità di ribaltare la sconfitta dell’andata e violare al turno successivo: impresa difficile perchè una settimana fa, nonostante sia passato in vantaggio, il Napoli è stato raggiunto e sorpassato e in pieno recupero, in contropiede, ha anche subito il beffardo terzo gol. La seconda rete di serata di Timo Werner complica i piani di Maurizio Sarri: per qualificarsi agli ottavi la sua squadra dovrà vincere con tre gol di scarto, oppure realizzarne un minimo di quattro per contenere a due il margine. Cosa non semplice: il Lipsia ha mostrato sicuramente maggiori motivazioni e si è confermata squadra di ottimo livello, non a caso a caccia di un altro secondo posto in Bundesliga. In più per il Napoli bisogna anche tenere in conto le considerazioni legate al grande obiettivo stagionale e a una rosa che al momento non sembra ancora prontissima per affrontare il doppio impegno con la pretesa di arrivare in fondo in Europa.

IL CONTESTO

Il primo punto all’ordine del giorno è quello delle motivazioni: già negli anni passati il Napoli aveva lasciato intendere di non considerare l’Europa League un obiettivo primario. Le dichiarazioni di Sarri, relative a un impegno europeo che avrebbe potuto dare fastidio alla corsa allo scudetto, remano in questa direzione e la partita del San Paolo, sia per la squadra schierata che per l’andamento, è stata un segnale del fatto che i partenopei approccino la Serie A con altra mentalità. Ci sta: dopo tutto le alternative a disposizione scarseggiano in certi reparti, e una volta fallito il traguardo degli ottavi di Champions League la “retrocessione” è stata vista più come una scocciatura che altro. Ovviamente il Napoli anche questa sera scenderà in campo provando a vincere e ribaltare il risultato, ma l’intensità del campionato sarà ben altra: questo sedicesimo di Europa League aveva il primo input di concedere riposo ai titolarissimi, perchè lo scudetto è il grande sogno e la società (giustamente o meno, ma in questo momento storico forse vale la prima ipotesi) ha fatto una scelta. Il Lipsia invece, pur vicino al secondo posto in campionato, è troppo staccato dal dominante Bayern Monaco per pensare di arrivare a giocarsi la Bundesliga: in questo senso fare strada in Europa League contribuirà a far crescere un gruppo che comunque non si deve distrarre troppo entro i confini nazionali, visto che rischia di non qualificarsi alla prossima Champions League che rimane il primo traguardo di questa stagione.

PROBABILI FORMAZIONI LIPSIA NAPOLI

La formazione del Lipsia dovrebbe sostanzialmente ricalcare quella dell’andata: c’è Ilsanker ma il favorito in mediana rimane Kampl (con Naby Keita), Forsberg ha pienamente recuperato ma a sinistra potrebbe essere dato ancora spazio a Bruma. Con Gulacsi in porta, la linea difensiva sarà composta dai terzini Laimer e Klostermann e dai centrali Orban e Upamecano; importante il lavoro degli esterni di centrocampo che possono andare a formare una sorta di 4-2-4 in fase offensiva, dunque Sabitzer e il già citato Bruma accompagneranno l’azione di Werner e Yusuf Poulsen, con quest’ultimo che rimane favorito su Augustin. Per quanto riguarda il Napoli, sarà ancora turnover ma potremmo vedere Mertens dal primo minuto; l’idea di Sarri è comunque quella di far riposare almeno due degli elementi del tridente, stavolta potrebbe toccare a Callejon e Lorenzo Insigne con Ounas e Zielinski che saranno titolari. A centrocampo allora si va verso la conferma di Hamsik; per il resto si cambia, dentro Rog sulla mezzala destra e Amadou Diawara a fare gioco in posizione centrale. Raul Albiol si prende un turno di riposo: ci sarà Tonelli al fianco di Koulibaly, con Hysaj dirottato a sinistra e Maggio che sarà titolare dall’altra parte. In porta, Sepe potrebbe prendere il posto di Pepe Reina che ha giocato all’andata.

QUOTE E PRONOSTICO

Anche a causa del risultato maturato all’andata, il Napoli ha decisamente perso punti nelle quote fornite dai bookmaker: quelli della Snai per esempio evidenziano un vantaggio abbastanza largo per il Lipsia. Alla Red Bull Arena i tedeschi partono favoriti, con una quota di 1,75 sul segno 1; viceversa la vittoria dei partenopei, che viene ovviamente identificata dal segno 2, vale 4,50 volte la posta. Un Napoli che ha mostrato i suoi limiti quando gioca con una formazione rimaneggiata; il pareggio lo eliminerebbe dall’Europa League, se questa è la vostra scommessa sulla partita di questa sera è il segno X che dovrete giocare, e se davvero finisse così la vostra vincita sarebbe di 3,85 volte la cifra che avrete puntato.

© Riproduzione Riservata.