BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Cosenza Lecce (risultato finale 0-1) streaming video e tv:Saraniti decide la sfida del San Vito

Diretta Cosenza-Lecce: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie C girone C in programma lunedì 19 marzo 2018.

Diretta Cosenza-Lecce, LaPresseDiretta Cosenza-Lecce, LaPresse

DIRETTA COSENZA LECCE (RISULTATO FINALE 0-1): SARANITI DECIDE LA SFIDA DEL SAN VITO-GIGI MARULLA

E' terminato da pochissimi minuti l'incontro tra Cosenza e Lecce sul punteggio di 0 a 1, a decidere la sfida del San Vito-Gigi Marulla ci ha pensato Saraniti che al 74' ha insaccato con decisione dopo aver ricevuto palla al centro dell'area di rigore da Mancosu. I pugliesi riescono a conquistare un importante successo che gli consente di difendere i sette punti di vantaggio sul Catania vincente ieri contro la Reggina, una vittoria decisa da un episodio anche a causa delle pessime condizioni del terreno di gioco reso ai limiti della praticabilità dalle copiose caduta su Cosenza. Dopo il vantaggio i pugliesi sono stati letteralmente salvati dal proprio portiere Perrucchini che all'81' ha respinto prima una girata di prima intenzione di Perez, poi si è superato parando anche il successivo tentativo di tap-in da distanza ravvicinata di Turati. All'82' mister Liverani effettua due cambi coi quali ha gettato nella mischia Lepore e Di Matteo al posto di Saraniti e Ciancio. All'88' ancora Cosenza con un cross di D'Orazio che Bruccini mette fuori con un colpo di testa da distanza ravvicinata. Nonostante i sei minuti di recupero il Lecce è riuscito a resistere affidandosi anche alle inevitabili perdite di tempo che hanno notevolmente aumentato il nervosismo. 

LA SBLOCCA SARANITI 


Quando siamo giunti all'80' della sfida tra Cosenza e Lecce il punteggio è ora sullo 0 a 1, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Saraniti al 74' che ha insaccato in rete il preciso cross di Mancosu tra le proteste dei padroni di casa per una presunta posizoine di fuorigioco del numero 36. Al 58' mister Liverani decide di effettuare la prima sostituzione dell'incontro mandando in campo Tabanelli al posto di Tsonev. Al 63' altre sostituzioni, una per parte con Trovato e Costa Ferreira che hanno preso il posto rispettivamente di Okereke e Torromino. Al 76' mister Occhiuzzi che sostituisce in panchina Braglia, getta nella mischia Baclet al posto di Camigliano schierando la sua formazione con un offensivo 4-3-3. Vedremo se i calabresi troveranno le energie per riequilibrare un match che finora è stato deciso da un isolato episodio.

 

PERRUCCHINI SALVA SU CALAMAI


Il secondo tempo della sfida tra Cosenza e Lecce è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora bloccato sullo 0 a 0. Le condizioni del terrendo del gioco sono ulteriormente peggiorate visto che la pioggia non ha ancora smesso di cadere copiosa sullo stadio San Vito-Gigi Marulla. Ripartono meglio i calabresi che sfiorano il vantaggio già al 52' quando Calamai ha tentato un piattone destro dal limite dell'area che Perrucchini è riuscito a respingere con un gran colpo di reni. Vedremo se una delle compagini riuscirà con un episodio a sbloccare una gara che è oggettivamente molto contratta e poco spettacolare.

 

SARACCO SALVA SU MANCOSU

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Cosenza e Lecce ed il punteggio è ancora bloccato sullo 0 a 0 iniziale. Al 35' Cosenza è stato costretto ad abbandonare momentaneamente il terrendo di gioco per una brutta tacchettata subita in pieno volto che i sanitari hanno medicato con una vistosa fasciatura. Non succede sostanzialmente nulla fino al 45' quando sul cross di Tsonev, Mancosu ha tentato un colpo di testa che troppo morbido è stato bloccato da Saracco. Dopo due minuti di recupero si è così concluso il primo tempo sul punteggio di 0 a 0.

TUTINO RECLAMA UN CALCIO DI RIGORE


Quando siamo giunti al 30' della sfida tra Cosenza e Lecce il punteggio è di 0 a 0, il big match della 30^ giornata del Gruppo C di Serie è ancora a reti bianche. Il primo episodio da segnalare arriva al 14' quando Corsi ha crossato per Tutino che viene atterrato da Cosenza in area di rigore nel tentativo di anticiparlo: nonostante le proteste per il direttore di gara è tutto regolare. Al 17' arriva anche la prima conclusione che viene tentata da Armellino che dai trenta metri calcia fuori dallo specchio di non molto. Il terreno in pessime condizioni sta assolutamente condizionando l'andamento di un incontro che come prevedibile non sta decollando. Al 27' arriva la prima autentica occasione che capita tra i piedi di D'Orazio che liberato a tu per tu davanti a Perrucchini ma il numero 30 ha sprecato calciando malamente in curva.

LA GARA INIZIA SOTTO UN'INCESSANTE PIOGGIA

Allo Stadio San vito-Gigi Marulla di Cosenza i padroni di casa stanno affrontando il Lecce nell'incontro valido per il 30^ turno del Gruppo C di Serie C e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. I calabresi cercheranno di replicare il successo infrasettimanale conquistato in Coppa Italia contro il Matera per rilanciarsi ulteriormente in zona playoff; la capolista invece, dopo il deludente pareggio interno contro il Matera, cercherà di conquistare tre punti importanti per mantenere a distanza l'inseguitrice Catania vittoriosa ieri contro la Reggina. Il match si disputa in condizioni meteo proibite vista la forte pioggia che sta cadendo rendendo il terreno di gioco pesante e al limite della praticabilità, soprattutto la metà campo occupata dal Cosenza sta impendendo ai giocatori di disputare regolarmente il proprio incontro. La partita è equilibrata ma finora non ci sono state emozioni se non un tentativo di cross di Bruccini che ha attraversato tutta l'area di rigore.

 

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per cominciare Cosenza Lecce: i lupi arrivano in crisi totale a questo appuntamento. Dovessero perdere, rimarrebbero comunque al nono posto in classifica ma scivolerebbero a -5 dal Monopoli (che pure avrà una partita in più) e, a parità di gare, sarebbero soltanto a un punto dal Bisceglie decimo e due di vantaggio sulla Virttus Francavilla e la Sicula Leonzio, mettendo in discussione una partecipazione ai playoff che sembrava scontata. Le uniche vittorie del Cosenza tra febbraio e marzo sono quelle di Coppa Italia: una ottenuta proprio contro il Lecce - al Via del Mare - l’altra inutile perchè arrivata per 2-1 nel ritorno della semifinale contro la Viterbese, che aveva vinto 3-1 la settimana precedente. In campionato invece i calabresi hanno perso solo una partita nelle ultime 13, però dopo aver aperto una striscia di cinque vittorie si sono bloccati e nelle ultime sei gare sono riusciti a mettere insieme soltanto cinque pareggi, segnando appena 4 gol (e subendone 5). Risale al 21 gennaio l’ultimo successo, un 2-1 al Matera; da qui al termine del campionato però il calendario è favorevole e dunque il Cosenza dovrà sfruttare un cammino in discesa per blindare i playoff. In più, chiaramente, oggi il fattore San Vito potrebbe essere importante: l’ultima sconfitta interna è del 6 ottobre - contro la Casertana - da allora 4 vittorie e altrettanti pareggi. Ora la parola passa al campo: finalmente Cosenza Lecce comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La sfida del San Vito tra il Cosenza e il Lecce, che si gioca al San Vito lunedì sera, non si potrà seguire in diretta tv, ma la diretta streaming video via internet sarà visibile con un abbonamento al sito elevensports.it, oppure acquistando sul portale la visione del match come evento singolo.

LE DICHIARAZIONI

Manca sempre meno a Cosenza Lecce; Eugenio Guarascio, patron dei calabresi, è intervenuto in settimana a LaC TV analizzando il campionato di terza serie: "La Serie C? Un massacro: quattro squadre promosse su cinquantasette, senza possibilità di avere un confronto a livello nazionale. Credo sia più facile il salto dalla B, che Cosenza merita, alla A". Andrea Tabanelli, centrocampista del Lecce, si è presentato in sala stampa il giorno dopo i festeggiamenti per i 110 anni della fondazione del club salentino: "In questo periodo sto bene, mi sto allenando con continuità e sono contento della mia condizione fisica. Già dopo due giorni dal mio arrivo a Lecce ho detto che mi sembrava di essere qui da mesi. C’è un gruppo molto forte ed unito, che può raggiungere obiettivi importanti. Mister Liverani mi ha fatto fin da subito un’ottima impressione, trasmette voglia di fare calcio e cura molto anche l’aspetto tecnico. Giocando da trequartista il mister mi chiede di cercare lo spazio tra le linee per sfruttare le capacità di inserimento o di trovare l’ultimo passaggio. Cosenza? Giocare un turno infrasettimanale può togliere delle energie, ma loro sono una squadra attrezzata anche a livello numerico e alla fine non credo che farà grossa differenza il fatto che abbiano giocato durante la settimana in Coppa". Le parole sono riprese dal sito ufficiale giallorosso. (agg. di Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Quando mancano ormai poche ore a Cosenza-Lecce, può essere interessante prendere in considerazione alcuni numeri delle due formazioni nel corso di questo campionato: leggendo le statistiche non sembrerebbe esserci partita tra le due formazioni, visto e considerato che il Lecce fuori casa ha perso soltanto una volta. Attenzione però ai padroni di casa cosentini, che davanti al proprio pubblico hanno un record di cinque vittorie, cinque pareggi e tre soli ko, mentre il Lecce fuori casa ha sì vinto sette partite, ma ne ha pareggiante anche sei. Come differenza reti, nettamente meglio il Lecce (19 gol segnati, 12 subiti) rispetto alla Nuova Cosenza (14 gol realizzati, 12 incassati).

TESTA A TESTA

Si può definire, senza ombra di dubbio, un grande “classico” la sfida tra Cosenza e Lecce, statistiche alla mano la compagine silana è al primo posto tra le squadre più incontrate dal Lecce nel corso della sua storia. In Calabria i precedenti sono ben 35, 8 in Serie B, 25 in Serie C e 1 in I Serie Interregionale. Il bilancio non sorride alla capolista, i salentini sono riusciti a raccogliere infatti soltanto 5 vittorie e 10 pareggi al netto di 20 sconfitte, 35 i gol fatti e 56 quelli subiti. Dando invece uno sguardo ai cinque precedenti assoluti scopriamo che il Lecce ha vinto due volte contro l'unica affermazione dei calabresi e due pari. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cosenza-Lecce, diretta dal signor Amabile di Vicenza, si gioca lunedì 19 marzo 2018 alle ore 20.00; sarà una delle sfide del programma della trentesima giornata del campionato di Serie C 2017-2018 nel girone C. Una sfida tra due piazze molto calde nel girone C di Serie C. Per i silani, dopo una grande rimonta in classifica l'ultimo periodo ha regalato meno soddisfazioni. Solo due punti per i calabresi negli ultimi sei match di campionato, con cinque pareggi e una sconfitta. In più, la mancata rimonta contro la Viterbese in semifinale di Coppa Italia di Serie C, con gli etruschi che si sono guadagnati l'accesso alla fase finale della competizione. Al Cosenza resta comunque l'obiettivo concreto dei play off da rincorrere in campionato, e di una vittoria da ritrovare dopo l'ultima ottenuta il 21 gennaio scorso, nel match casalingo contro il Matera.

Al San Vito-Marulla arriverà però la capolista del campionato, un Lecce che mantiene ancora sette punti di vantaggio sulle più immediate inseguitrici, il Trapani ed il Catania, pur con una partita disputata in più. Dopo l'ultimo pari interno senza reti contro il Matera, i salentini sono arrivati ad ottenere una vittoria, due pareggi ed una sconfitta nelle ultime quattro partite di campionato, un ruolino di marcia che rappresenta comunque un rallentamento per la prima della classe. Serve un risultato positivo su un campo difficile, per cercare di diradare le preoccupazioni dei tifosi che vogliono dimenticare le beffe degli ultimi sei anni.

PROBABILI FORMAZIONI COSENZA LECCE

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio San Vito-Marulla: i padroni di casa del Cosenza schiereranno Saracco tra i pali e una difesa a tre composta da Dermaku, Pasqualoni e Idda. A centrocampo Corsi sarà l'esterno laterale di destra e l'uruguaiano Ramos sarà l'esterno laterale di sinistra, mentre Palmiero, Calamai e Bruccini si muoveranno per vie centrali. In attacco, coppia titolare composta da Perez e dal nigeriano Okereke. Risponderà il Lecce con Perucchini estremo difensore, Lepore impiegato in posizione di terzino destro e Di Matteo impiegato in posizione di terzino sinistro, mentre Marino e Cosenza saranno i due centrali della retroguardia. Arrigoni, Armellino e l'ungherese Selasi saranno schierati titolari nel terzetto di centrocampo, Mancosu sarà impiegato come trequartista alle spalle della coppia d'attacco con Saraniti e il lituano Dubickas schierati dal primo minuto.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Tatticamente, al 3-5-2 del Cosenza risponderò il 4-3-1-2 del Lecce. All'andata allo stadio Via del Mare, casa dei salentini, i giallorossi si sono imposti di misura grazie a un gol realizzato da Mancosu nella ripresa. Pari a reti bianche nell'ultimo match di campionato disputato a Cosenza, il 2 aprile 2017. Al 15 marzo 2015 risale invece l'ultima affermazione interna del Cosenza contro il Lecce, uno a zero con gol decisivo messo a segno da Calderini.

QUOTE E PRONOSTICO

Per quanto riguarda le scommesse sul match, i bookmaker quotano la vittoria interna 3.39 con Bet365, mentre Bwin propone a 3.10 la quota relativa al pareggio e William Hill offre a 2.15 l'eventuale successo esterno. Per quanto riguarda le quote sui gol realizzati nel corso della partita, Unibet quota 2.00 l'over 2.5 e 1.72 l'under 2.5.

© Riproduzione Riservata.