BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Cagliari Bologna (risultato finale 0-0) streaming video e tv: pari con tante emozioni

Diretta Cagliari Bologna, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. I padroni di casa devono vincere per allontanare lo spettro della retrocessione

Diretta Cagliari Bologna, Serie A 34^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Cagliari Bologna, Serie A 34^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CAGLIARI BOLOGNA (RISULTATO FINALE 0-0): PARI CON TANTE EMOZIONI

La gara Cagliari Bologna si conclude col risultato di 0-0. Non sono arrivati gol, ma non sono di certo mancate le emozioni. Le due compagini compiono un passettino verso la salvezza e portano a casa un punto a testa. Nonostante questo la Sardegna Arena riserva ai suoi calciatori dei fischi pesanti, addirittura alla fine della partita i calciatori che son andati sotto la curva sono stati inviati ad andare via e tornare negli spogliatoi. Alla fine comunque i padroni di casa avrebbero meritato qualcosa di più con Marco Sau che aveva anche siglato un gol molto bello, annullato per un fallo di mano, davvero molto dubbio. Tra i migliori c'è stato ancora una volta Nicolò Barella che ha corso tantissimo e che partita dopo partita cresce, dimostrando di essere già pronto per una grandissima squadra. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL REGOLARE ANNULLATO A SAU

La ripresa di Cagliari Bologna arriva alla sua metà e il risultato non cambia, ancora fermo sullo 0-0. I padroni di casa a dire il vero erano passati in vantaggio con Marco Sau che aveva sbloccato la partita. L'arbitro Doveri però ha deciso di annullare la rete per un fallo di mano che a riguardare le immagini sembra non esserci. Il Var non è servito anche se non è da escludere un silent check. Poco dopo questa occasione ci ha provato ancora lo stesso Sau, bravo a sfruttare un bel cross dalla sinistra di Simone Padoin. L'inzuccata è angolata e precisa all'angolino, Antonio Mirante compie un prodigio e gli dice di no. Diego Lopez sta per inserire Han che ha giocato al Perugia in prestito fino a gennaio scorso. Dall'altra parte invece si passa alla difesa a quattro con l'uscita di Romagnoli e l'ingresso in campo di Mbaye. Manca ancora molto alla fine, staremo a vedere se ci saranno anche dei gol. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARI ALL'INTERVALLO, MA QUANTE OCCASIONI

E' terminata la prima frazione di gioco della gara Cagliari Bologna e il risultato è di 0-0. Le due squadre hanno sfiorato il gol con un'occasione clamorosa per parte. La prima arriva sui piedi di Simone Verdi servito al centro dell'area di rigore da un bel cross sulla sinistra da Masina. L'attaccante rossoblù calcia di precisione e la palla termina di pochissimo al lato. Se possibile ancor più clamoroso l'errore sotto porta di Leonardo Pavoletti, più abituato del collega a buttarla dentro. Servito al centro dell'area piccola con la porta spalancata però calcia clamorosamente sopra la traversa. E' stato un primo tempo davvero molto divertente e nonostante non ci siano state reti sono state moltissime le emozioni. Sarà interessante capire cosa vorranno fare nella ripresa Diego Lopez e Roberto Donadoni che potrebbero optare per alcuni cambi per cercare di andare a vincere la partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

GONZALEZ DICE NO A PADOIN

Siamo arrivati alla metà della prima frazione di gioco di Cagliari Bologna e il risultato è di 0-0. Pronti via si è fatto sentire subito il caldo che si vive oggi in Sardegna e che trasforma l'Arena in una vera e propria bolgia. La bella giornata ha permesso a moltissimi di essere presenti allo stadio e magari visto l'orario di andare poi subito dopo al mare. Prima occasione per i padroni di casa dopo tre minuti. Palla metta dentro su punizione da Luca Cigarini, Antonio Mirante la perde dalle mani ma Leonardo Pavoletti non poteva aspettarsi un errore del genere e cicca il pallone. Al decimo Sebastian De Maio si traveste da Leonardo Bonucci e mette dentro una bella palla dalle retrovie, grandissima parata di Cragno in uscita. Capovolgimento di fronte con Faragò che la stava per mettere in testa a Padoin libero al centro dell'area piccola, va in anticipo in angolo Gonzalez con un'ottima scelta di tempo. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI COMINCIA!

Cagliari Bologna prende il via tra pochi minuti: 30 gol per i sardi, 37 per i felsinei, nonostante a livello di conclusioni si equivalgono (261 per il Bologna, 246 per il Cagliari). Quattro punti percentuali separano il Bologna dal Cagliari nel possesso palla, favorevole agli emiliani (48 vs 44 per cento). Davanti al proprio pubblico, il Cagliari non ha fatto bene come in altri anni, collezionando 9 sconfitte, 2 pareggi e 5 vittorie. Il Bologna, in trasferta, è una squadra che ha perso quasi sempre, viste le 10 sconfitte in 16 partite disputate fuori casa, a fronte di 5 vittorie e un solo pareggio. Adesso noi ci rivolgiamo al campo e ci mettiamo comodi, non vediamo l’ora di stare a vedere come andranno le cose: presentiamo le formazioni ufficiali di Cagliari Bologna, che finalmente comincia! CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Castan, Ceppitelli; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Sau, Pavoletti. Allenatore: Diego Lopez BOLOGNA (3-5-2): Mirante; G. Gonzalez, S. Romagnoli, De Maio; Orsolini, A. Poli, Crisetig, Dzemaili, Masina; Verdi, Palacio. Allenatore: Roberto Donadoni (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Cagliari Bologna sarà trasmessa in diretta tv esclusivamente sui canali della pay tv del satellite: il canale di riferimento è Sky Calcio 1, con codice d’acquisto 414419 per chi non avesse sottoscritto l’abbonamento al pacchetto Calcio. Ovviamente ci sarà la possibilità di assistere a questa partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I TESTA A TESTA

Nei 27 precedenti disputati in casa dal Cagliari contro il Bologna, i sardi hanno un ottimo ruolino di marcia, fatto di 11 vittorie, 12 pareggi e 4 sconfitte, con 36 gol realizzati e 24 subiti. Tenendo conto invece anche delle sfide disputate a Bologna, nel totale delle 55 gare regna un incredibile equilibrio: i felsinei sono avanti con 18 vittorie a 17, 20 invece i pareggi. L'ultima vittoria del Bologna risale al 2013 grazie a Garics, Kone e Pazienza. nel 2012 invece Nainggolan regalò l'ultima vittoria dei sardi contro i felsinei. Le due compagini non vivono un grande momento di forma considerando che il Cagliari ha raccolto tre punti nelle ultime cinque uscite contro i quattro del Bologna. (agg. Umberto Tessier)

GLI ALLENATORI

Il traballante Cagliari di Diego Lopez oggi attende il Bologna di Donadoni: andiamo a conoscere meglio i due allenatori protagonisti nella 34^ giornata alla Sardegna Arena prima di dare la parola al campo. Come abbiamo detto prima è proprio Diego Lopez colui che farà gli onori di casa per questo appuntamento della Serie A. Va però detto che i risultati ottenuti dal uruguagio ultimamente non fanno affatto sorridere visto che in 26 presenze sulla panchina la media punti è stata di appena 1.00. Alla guida del Bologna invece, club ospite nella 34^ giornata è Roberto Donadoni, allenatore della squadra dei felsinei dal ottobre del 2015, e pure grande ex del match. Non dimentichiamo infatti che l’allenatore di Cisano Bergamasco in carriera ha pure guidato i sardi per un breve periodo (appena 27 match) dal novembre 2010 all’agosto 2011. Controllando però il rendimento attuale va detto che con Donadoni il Bologna in 103 partite ha realizzato una media punti di appena 1.17. (agg Michela Colombo)

ARBITRA DOVERI

Cagliari-Bologna sarà diretta come abbiamo visto dal signor Daniele Doveri, arbitro che fa parte della sezione Aia di Roma. In sedici partite arbitrate nel corso di questo campionato di Serie A 2017-2018, Doveri ha comminato 71 cartellini gialli e due espulsioni. Ha già diretto sia il Cagliari che il Bologna, una volta a testa. I sardi hanno incrociato Doveri nel match casalingo contro il Crotone (1-0 per la squadra cagliaritana), il Bologna invece nella sconfitta interna al Dall'Ara contro la Fiorentina (1-2 per i viola). Guardalinee saranno i signori Liberti e Fiore alla Sardegna Arena, con Martinelli di Roma quarto uomo. Daniele Martinelli, nella stagione 2017-2018, ha arbitrato 14 incontri, ma tutti in Serie B. Alla Var agirà infine il signor Maresca, affiancato dall’assistente Avar Tegoni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Cagliari Bologna, che verrà diretta dal signor Daniele Doveri, è una delle partite che rientrano nella 27^ giornata del campionato di Serie A 2017-2018: alla Sardegna Arena le due squadre scendono in campo alle ore 12:30 di domenica 22 aprile. Se i felsinei hanno ormai archiviato la salvezza, avendo 10 punti di vantaggio sulla terzultima in classifica, il Cagliari rischia: nell’ultimo periodo ha decisamente peggiorato il suo rendimento e si è pericolosamente avvicinato alla zona retrocessione. Ritrovando il pubblico di casa, deve necessariamente prendersi la vittoria contro una squadra tranquilla in classifica e tornare così a respirare, per evitare brutte sorprese lungo le ultime giornate di questo appassionante campionato.

I RISULTATI

Partita da ex per entrambi gli allenatori: Roberto Donadoni aveva avuto poca fortuna con il Cagliari ma quell’esperienza gli era servita come trampolino per diventare tecnico apprezzato e stimato a Parma - e poi appunto a Bologna - mentre Diego Lopez aveva condotto il Bologna ad un campionato di alta classifica in Serie B, ma il calo progressivo della squadra aveva portato la società alla decisione di esonerarlo (era stato Delio Rossi a condurre i felsinei alla promozione attraverso i playoff). Il Bologna arriva dalla bruciante sconfitta di Genova, che ha comunque cambiato poco in termini di classifica: la squadra è salva da tempo e non può ambire all’Europa, se vogliamo il rammarico è quello di non aver migliorato la situazione rispetto agli anni scorsi che si sono svolti esattamente allo stesso modo. Il Cagliari deve riprendersi: aveva dato la sensazione di poter agevolmente centrare l’obiettivo, invece nel girone di ritorno ha fatto male e ha perso tre delle ultime quattro partite e sei delle ultime 9, non riuscendo a staccare la zona calda anche se rimane margine in termini di punti e di avversarie alle spalle.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI BOLOGNA

Solita sfilza di infortunati per Diego Lopez, che però ritrova Barella e Cigarini: torna allora il centrocampo titolare, i due saranno schierati dal primo minuto con Ionita che completa la zona mediana, per agire sugli esterni come sempre sono stati scelti Faragò e Padoin che, tatticamente, possono aumentare l’intensità del pressing. La difesa dovrebbe prevedere ancora Leandro Castan a guidare Romagna e Ceppitelli, con Cragno tra i pali; si dovrebbe rivedere titolare anche Pavoletti, al cui fianco agirà Sau che sembra favorito su Ceter. Il Bologna conferma il 4-3-3: potrebbe tornare titolare Destro al centro dell’attacco, con Palacio spostato sulla sinistra in luogo di Federico Di Francesco e Verdi confermato a destra. Questo il tridente offensivo; a centrocampo invece spazio ai soliti noti, con Pulgar che agisce da playmaker basso avendo il supporto di Andrea Poli e Dzemaili che fungerà come una sorta di battitore libero. Per il resto, difesa nella quale Ibrahima Mbaye e Masina sono favoriti nel ruolo di terzini, Giancarlo Gonzalez e De Maio in mezzo a protezione del portiere Mirante, ma le cose potrebbero anche cambiare rispetto a queste valutazioni.

QUOTE E PRONOSTICO

Il Cagliari parte favorito sul Bologna in questa partita, come vediamo anche dalle quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: il segno 1 per la vittoria degli isolani infatti ha una quota di 2,00 mentre per la vittoria dei felsinei, identificata dal segno 2, siamo ad un valore di 3,90. Potrete ovviamente puntare anche sul pareggio, e come sempre dovrete giocare il segno X: in questo caso, la vostra vincita sulla partita della Sardegna Arena sarebbe di 3,35 volte la somma che avrete pensato di puntare.

© Riproduzione Riservata.