BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Ascoli Brescia (risultato finale 0-0) streaming video e tv: rondinelle salve

Diretta Ascoli Brescia, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. I marchigiani possono ancora salvarsi, lo farebbero battendo le rondinelle

Diretta Ascoli Brescia, Serie B 42^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Ascoli Brescia, Serie B 42^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ASCOLI BRESCIA (RISULTATO FINALE 0-0): RONDINELLE SALVE

Triplice fischio finale tra Ascoli e Brescia. Termina zero a zero tra i bianconere e le rondinelle, con quest'ultime che ottengono la salvezza dopo un campionato tormentato. Il pareggio è vitale per la compagine bresciana, mentre impedisce all'Ascoli di evitare i play out. Nonostante lo zero a zero, i tifosi dell'Ascoli hanno riservato un lungo applauso ai ragazzi. Forse un incoraggiamento in vista degli spareggi per rimanere ancora in Serie B ed evitare la retrocessione in Serie C. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

CLEMENZA PERICOLOSO

Minuti finali tra Ascoli Brescia col risultato ancora inchiodato sullo zero a zero. Padroni di casa pericolosi in due circostanze in questa ripresa, sempre con Clemenza che si conferma tra i più pimpanti. Al sessantunesimo minuto il giocatore dell'Ascoli lascia partire una conclusione dai venticinque metri: tiro insidioso, ma poco angolato, Minelli si oppone con una respinta. Ascoli che macina gioco sul fronte offensivo, manca però un po' di lucidità davanti. Al sessantottesimo ci riprova ancora Clemente, questa volta con un tiro dalla lunga distanza: il legno salva la porta difesa da Minelli. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

POCHE EMOZIONI

Si chiude sul risultato di zero a zero il primo tempo tra Ascoli e Brescia. Poco fa è arrivato il duplice fischio del direttore di gara, che ha spedito le due squadre negli spogliatoi per l'intervallo. I primi quarantacinque minuti hanno regalato pochi sussulti e nessuna vera emozione sotto porta. Padroni di casa sicuramente più intraprendenti rispetto alle rondinelle, che hanno pensato più a difendere che ad attaccare. Bianconeri che ci hanno provato al quarto d'ora con Baldini, poi con Clemenza. Minelli ha fatto buona guardia in quest'ultima occasione, tenendo a galla i suoi. Tra poco si riparte con il secondo tempo, speriamo di vedere qualche gol. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

BIANCONERI PERICOLOSI 

E' cominciata da oltre quindici minuti la gara di Serie B tra Ascoli Brescia, col risultato ancora fermo sullo zero a zero. Partenza favorevole alla formazione bianconera, che al settimo giro di lancetta prova a colpire con Clemenza, il cui tiro finisce sopra la traversa. I padroni di casa guadagnano un calcio d'angolo grazie ad una deviazione difensiva delle rondinelle, ma sugli sviluppi della battuta non accade nulla. L'Ascoli preme, il Brescia difende. Attorno al quattordicesimo ghiotta occasione per Baldini: Clemenza lo serve con un traversone ben calibrato dalla bandierina, il compagno colpisce di testa e Minelli si oppone con prontezza. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta finalmente per iniziare Ascoli-Brescia, perciò andiamo a dare uno sguardo ai principali numeri messi insieme dalle due squadre: a livello di gol Ascoli e Brescia si equivalgono (40 reti per i marchigiani, 41 per i lombardi), così come le conclusioni (492 vs 495). Nel numero dei contrasti superiori gli ospiti (764 vs 680), mentre nei passaggi si fa preferire l'Ascoli (17.041 vs 16.284). Al Duca i padroni di casa vantano 6 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte. A livello disciplinare, 82 ammonizioni e 6 espulsioni per l'Ascoli, mentre il Brescia è fermo a 93 gialli e 4 rossi. Il Brescia fuori casa ha rimediato 5 successi, 5 pareggi e 10 ko, non esattamente il ruolino di marcia necessario per pensare che la trasferta di Ascoli possa essere una semplice passeggiata. Ora la parola può passare al campo senza indugio: ecco le formazioni ufficiali di Ascoli Brescia, si comincia! ASCOLI: Agazzi; De Santis, Gigliotti, Cherubin; Mogos, D'Urso, Addae, Baldini, Pinto; Clemenza, Monachello. Allenatore: Serse Cosmi. BRESCIA: Minelli; Martinelli, Caracciolo, Coppolaro, Curcio, Lancini, Ndoj, Spalek, Longhi, Tonali, Gastaldello. Allenatore: Ivo Pulga. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ascoli Brescia sarà trasmessa in diretta tv esclusivamente sui canali del satellite a pagamento: qualora non siate abbonati al pacchetto Sky Calcio potrete avvalervi del codice d’acquisto che permette di comprare la singola partita, e ovviamente sarà disponibile anche il servizio di diretta streaming video per assistere a questa partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, senza costi aggiuntivi e grazie alla consueta applicazione Sky Go riservata agli abbonati al satellite.

TESTA A TESTA

Ascoli e Brescia si troveranno di fronte per la 14esima volta in Serie B in una sfida decisiva in chiave salvezza. I 13 precedenti in terra marchigiana sono nettamente a favore della compagine di casa grazie a 9 successi ed una sola vittoria lombarda colta nel nel torneo 2007/2008 per 1-0 con gol di Caracciolo e 3 pareggi. L'ultimo precedente al "Del Duca" risale al 22 Aprile 2017, la gara terminò a reti bianche. In caso di vittoria l'Ascoli scavalcherebbero i diretti rivali in graduatoria conquistando una salvezza prodigiosa grazie anche ad una serie di cinque risultati utili di fila. Il Brescia ha invece raccolto appena due punti nelle ultime cinque settimane e rischia seriamente di sprofondare all'inferno in caso di sconfitta con i play out dietro l'angolo. Al Del Duca sarà una sfida all'ultimo sangue. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

Sfida salvezza tra Ascoli e Brescia con i padroni di casa che, in caso di vittoria, centrerebbero la salvezza mettendo in pericolo i rispettivi avversari. I padroni di casa puntano sul bomber Gaetano Monachello, sette reti in stagione, per chiudere il discorso e dare via alla festa. Il centrale di centrocampo Tommaso Bianchi, autore del gol vittoria a Pescara, ha messo a referto tre reti condite da tre assist confermando la sua ottima stagione. Ricordiamo che il classe 88', nato a Piombino, ha disputato anche alcune annate in Inghilterra al Leeds. Occhio infine a Simone Ganz, calciatore capace di colpire anche dalla panchina. Il Brescia guidato da mister Ivo Pulga, spera di ritrovare le reti dello storico capitano Andrea Caracciolo, sono tredici in stagione condite da sei assist. Il classe 97' Nikolas Spalek può essere invece la carta a sorpresa mentre Dimitri Bisoli, figlio d'arte, proverà a rimpinguare il bottino personale di reti fermo attualmente a cinque. (agg. Umberto Tessier)

L'ARBITRO

Ascoli Brescia sarà diretta come abbiamo già visto dal signor Federico La Penna. I suoi collaboratori saranno Cangiano e Opromolla, quarto uomo Marini. In stagione La Penna ha arbitrato 14 incontri di Serie B, per un totale di 61 gialli e 2 espulsioni. Ha diretto l'Ascoli nella vittoria dei marchigiani per 2-1 sul Cesena, match risalente al 24 febbraio scorso, mentre non ha mai arbitrato in questa stagione le Rondinelle che però ha incrociato per otto volte nel corso della carriera, sempre nel campionato di Serie B: una sola sconfitta, risalente al marzo di tre anni fa, in casa contro il Latina (per il resto tre vittorie e quattro pareggi, il successo manca dal clamoroso 4-0 al Cagliari del novembre 2015). Per La Penna anche tre presenze nel campionato di Serie A, stagione 2017-2018. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Ascoli Brescia sarà diretta dal signor Federico La Penna ed è in programma alle ore 20:30 di venerdì 18 maggio, in contemporanea con le altre partite della 42^ giornata nel campionato di Serie B 2017-2018. Siamo arrivati all’ultimo turno del torneo cadetto, almeno per quanto riguarda la stagione regolare: l’Ascoli infatti deve ancora provare a salvarsi e così anche il Brescia, che è vicino all’obiettivo ma non può ancora dirsi al sicuro, anche perchè con una sconfitta le rondinelle sarebbero sorpassate proprio dai marchigiani e dunque vedrebbero la loro posizione totalmente e nuovamente in bilico. Quello che è sicuro in ogni caso è che nessuna delle due retrocederà direttamente, ma potrebbe passare attraverso i playout.

I RISULTATI

Sono 45 i punti dell’Ascoli, gli stessi dell’Avellino con cui è pari la sfida diretta ma decisamente peggiore la differenza reti; tuttavia ai marchigiani per evitare il playout basta appunto battere il Brescia, che ha soltanto due punti in più. I marchigiani hanno il destino nelle loro mani e sono riusciti a vincere due delle ultime cinque partite nelle quali sono rimasti imbattuti, muovendo la classifica e prendendosi le fondamentali vittorie esterne contro Cremonese e Pescara, entrambe avversarie dirette per la salvezza. Il Brescia si è complicato la vita nelle ultime sei partite, in cui non ha mai vinto centrando appena tre pareggi; dopo la vittoria di La Spezia sembrava fatta e invece l’incubo non è finito. Tuttavia i lombardi sono ad un passo dall’obiettivo: basta un pareggio per ottenere la permanenza diretta in Serie B, in caso contrario bisognerebbe sperare nella sconfitta del Pescara o in un Avellino che non riesca a vincere il suo impegno. Ovviamente però il Brescia cercherà di ottenere il traguardo senza aiuti “esterni”, ma prendendosi quel punto che manca.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI BRESCIA

Partita vera, e dunque formazioni titolari: Serse Cosmi ritrova Padella e lo schiera a sinistra in mediana, con Mogos dall’altra parte e un centrocampo nel quale Clemenza dovrebbe avere la meglio su D’Urso, Addae sarà confermato e Buzzegoli si gioca la maglia con Tommaso Bianchi che però è favorito, anche per il gol partita a Pescara. In difesa Gigliotti, Cherubin e De Santis proteggono il portiere Lanni; coppia d’attacco formata come sempre da Monachello e Baldini, con Rosseti in preallarme. Nel Brescia, Ivo Pulga sembra intenzionato a confermare il 4-3-3 che pure ha perso a Empoli, ma forse con Torregrossa titolare al posto di Spalek sulla corsia o al fianco di Andrea Caracciolo spostando Furlan nella posizione di trequartista. A centrocampo comanda Tonali, con Dimitri Bisoli e Ndoj che gli daranno una mano in qualità di mezzali; Coppolaro e Longhi gli esterni in difesa, il portiere Minelli sarà protetto da Somma e Gastaldello che come sempre saranno i due centrali.

QUOTE E PRONOSTICO

Ascoli favorito dal fattore campo per questa partita, e secondo l’agenzia di scommesse Snai ha maggiori probabilità di prendersi la vittoria: infatti il segno 1 per l’affermazione dei marchigiani vale 2,25 contro il 3,35 per il segno 2, che va giocato nell’eventualità di una vittoria del Brescia. Per quanto riguarda il pareggio, è chiaramente sul segno X che dovete puntare e in questo caso il vostro guadagno sulla partita sarebbe di 3,10 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.

© Riproduzione Riservata.