BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Bari Carpi (risultato finale 2-0) streaming video e tv: i galletti conquistano l'accesso ai playoff

Diretta Bari Carpi, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. I pugliesi devono difendere il sesto posto, emiliani già fuori dai playoff

Diretta Bari Carpi, Serie B 42^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Bari Carpi, Serie B 42^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BARI CARPI (RISULTATO FINALE 2-0): I GALLETTI AI PLAY OFF

Cala il sipario sul San Nicola, dove il Bari supera per due reti a zero il Carpi davanti ai propri tifosi. Incontro deciso dai gol di Galano e di Brienza: quest'ultimo ha messo a segno una perla meravigliosa al termine del primo tempo. Vittoria importantissima per la compagine guidata da Fabio Grosso che conquista l'accesso ai prossimi playoff di Serie B. Gara non esaltante dal punto di vista del gioco, coi galletti che hanno spezzato l'equilibrio della gara con due fiammate vincenti nei primi quarantacinque minuti. Altra sconfitta per la compagine carpigiana, che invece termina nel peggiore dei modi la propria stagione. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

BRIENZA TROVA IL RADDOPPIO

E' ricominciato da quindici minuti il secondo tempo di Bari Carpi, col risultato fermo sul due a zero in favore della formazione pugliese. I galletti hanno trovato la via del raddoppio a pochi secondi dall'intervallo. Giocata strepitosa da parte del giocatore dei baresi: il numero dieci dei biancorossi lascia partire una conclusione a giro che trova direttamente l'incrocio dei pali. Nulla da fare per il portiere del Carpi, Serraiocco, che non può fare altro che guardare il pallone infilarsi in rete. Nella ripresa gli ospiti provano a scuotersi e lo fanno con un colpo di testa di Ligi dalla distanza ravvicinata: incornata pericolosa che termina oltre la linea di fondo. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

GALANO PORTA IN VANTAGGIO I GALLETTI

E' cominciata da oltre venticinque minuti di gioco la sfida del San Nicola tra Bari Carpi, coi galletti che sono appena passati in vantaggio. Risultato dunque fermo sull'uno a zero per i padroni di casa, che l'hanno sbloccata poco fa grazie ad una rete firmata Galano. Nenè sfodera un passaggio perfetto per il compagno di squadra, che con tempismo e precisione supera Serraiocco facendo esplodere di gioia la propria tifoseria. Bari che si era già reso pericoloso  al ventiduesimo minuto, con una conclusione a giro dal limite da parte di Iocolano: ottima in questo caso la risposta del portiere del Carpi, costretto a tuffarsi per respingere il pericolo. Momento positivo per il Bari, ospiti in affanno quando abbiamo superato la metà del primo tempo. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Bari-Carpi prende il via, vediamo insieme alcune delle principali statistiche delle due squadre: l'attacco dei Galletti (57 reti) non è paragonabile a quello del Carpi, che in stagione ha segnato soltanto 32 gol. La netta differenza tra i due reparti offensivi è mostrata dal numero di conclusioni (523 vs 396 tiri). Nel numero dei contrasti, anche considerato il gioco della formazione, è superiore il Carpi (607 vs 526), mentre il dato dei passaggi è completamente a favore del Bari (20.784 vs 13.569). Bari che in casa ha vinto 12 partite, pareggiandone 5 e perdendone 3, mentre il Carpi in trasferta ha all'attivo 4 vittorie, 7 pareggi e 9 sconfitte. Il numero dei cartellini è superiore per il Bari (87 gialli e 4 rossi) rispetto al Carpi (73 ammonizioni e 2 espulsioni). Diamo ora spazio alle formazioni ufficiali che stanno per scendere in campo, Bari Carpi comincia! BARI: Micai, Oikonomou, Brienza, Galano, Anderson, Henderson, Marrone, Balkovec, Tello, Iocolano, Miguel Da Silva. Allenatore: Fabio Grosso. CARPI: Serraiocco; Paconik, Poli, Ligi, Pasciuti; M'Baye, Jelenic, Sabbione, Verna, Garritano; Melchiorri. Allenatore: Antonio Calabro. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Bari Carpi sarà trasmessa in diretta tv esclusivamente sui canali del satellite a pagamento: qualora non siate abbonati al pacchetto Sky Calcio potrete avvalervi del codice d’acquisto che permette di comprare la singola partita, e ovviamente sarà disponibile anche il servizio di diretta streaming video per assistere a questa partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, senza costi aggiuntivi e grazie alla consueta applicazione Sky Go riservata agli abbonati al satellite.

TESTA A TESTA

Tra Bari e Carpi sono appena cinque i precedenti totali disputati, sempre in serie B. La prima, nel 2014, vide Mbakogu espugnare il San Nicola grazie ad un gol siglato nella seconda frazione. Nel 2016 Basha e Fedele riuscirono a far gioire i tifosi della compagine pugliese. Facendo invece un resoconto totale il bilancio è a favore del Carpi grazie a due vittorie e due pareggi. I padroni di casa, reduci dalla sconfitta di Parma, vogliono difendere la sesta piazza in vista dei play off mentre il Carpi non ha praticamente più nulla da chiedere al campionato. Ricordiamo, infine, che il Carpi nelle ultime nove settimane non ha mai vinto raccogliendo cinque punti. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

Il Bari vuole consolidare la sesta posizione in graduatoria contro un Carpi che non ha più nulla da chiedere al campionato. Fabio Grosso sta puntando nelle ultime settimane al giovane attaccante Federico Andrada che proverà a mettere la seconda firma stagionale e prepararsi al meglio ai play off. Riccardo Improta, otto reti e cinque assist in stagione, proverà invece a rilanciarsi dopo alcune settimane sotto tono. Occhio infine, tra i pugliesi, alla grandissima esperienza di Nenè. Il Carpi di mister Calabro ha pagato una fase offensiva davvero deludente chiudendo a metà classifica. Federico Melchiorri, sette reti in stagione, è stato un grandissimo acquisto nella sessione invernale. Enej Jelenic e Luca Verna proveranno a regalare le ultime gioie ai propri tifosi provando a colpire il Bari. (agg. Umberto Tessier)

L'ARBITRO

Ripetiamo dunque che Bari Carpi sarà diretta dal signor Luigi Pillitteri, che fa parte della sezione AIA di Palermo. Formato e Scatragli gli assistenti, quarto uomo Garofalo. Pillitteri in stagione ha arbitrato 16 match di Serie B, estraendo 62 gialli e 3 rossi. Ha diretto la partita Novara-Bari, terminata 2-1 in favore della formazione ospite. Il Carpi vanta due vittorie con Luigi Pillitteri sul terreno di gioco in qualità di arbitro: lo 0-1 in trasferta sul campo del Cittadella e il 2-1 casalingo contro la Ternana. Con il Bari però c’è un altro precedente stagionale: quello di Coppa Italia, quarto turno a fine novembre, terminato 2-1 in favore del Sassuolo. I galletti dunque non sono stati troppo fortunati con Pillitteri nel corso della stagione, e il proverbio dice che non c’è due senza tre… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bari Carpi, partita che sarà diretta dal signor Pillitteri, si gioca per la 42^ giornata del campionato di Serie B 2017-2018: tutto il turno è in contemporanea, alle ore 20:30 di venerdì 18 maggio. Al San Nicola la sfida interessa soltanto ai padroni di casa, che hanno la possibilità di prendersi il quinto posto in classifica e dunque “cambiare” il loro avversario nei playoff; il Carpi è già tranquillo, o meglio deluso visto che non è riuscito a prendersi la qualificazione alla post season e dunque chiude questa sera un campionato che sperava migliore.

I RISULTATI E I PRECEDENTI

Il Bari arriva dalla sconfitta di Parma, che ha posto fine alla grande speranza di prendersi la promozione diretta: a questo punto alla squadra pugliese non resta altro se non affrontare i playoff, andando ancora una volta a caccia della risalita in Serie A che manca da tempo. Un Bari che ha posto fine a una striscia positiva di sette risultati, all’interno della quale però soltanto due partite erano state vinte; questo è stato senza ombra di dubbio un altro problema, ovvero non essere riusciti a fare il grande salto di qualità e in classifica in un momento in cui Frosinone e Palermo avevano rallentato decisamente il passo. Sia come sia, il Bari deve evitare di scivolare al settimo posto: giocherebbe sempre contro il Cittadella ma lo farebbe fuori casa, mentre in caso di sorpasso al Venezia l’avversario sarebbe il Perugia. Il Carpi manca i playoff: è un risultato che si poteva ipotizzare perchè, ad eccezione delle prime dieci giornate di campionato, la squadra emiliana non è mai stata all’interno delle prime otto della classe e di conseguenza chiude la sua stagione avendo tenuto un livello costante per 42 turni. Vero è anche che ci sono state molte occasioni nelle quali i biancorossi avrebbero potuto centrare l’obiettivo, ma si sono adattati al ritmo lento delle avversarie. Soprattutto nel finale di stagione: l’ultima vittoria è datata 29 marzo contro la Ternana, da allora quattro pareggi e altrettante sconfitte e nemmeno il calo strutturale del Perugia è bastato perchè Nicola Calabro festeggiasse il traguardo (sarebbe stata la seconda partecipazione consecutiva ai playoff per il Carpi).

PROBABILI FORMAZIONI BARI CARPI

Squalificato Empereur, al centro della difesa del Bari gioca uno tra Diakité e Oikonomou; confermati Marrone e Gyomber invece davanti a Micai. A centrocampo Sabelli e Balkovec agiscono da esterni, con Basha e Iocolano che invece sono le mezzali al fianco di Liam Henderson, schierato da playmaker; davanti Kozak e Improta potrebbero prendere il posto di Nené e Andrada, ovviamente c’è anche la possibilità del cambio di modulo perchè con il 3-5-2 lo stesso Improta e Galano, i due principali realizzatori della squadra, avrebbero meno spazi. Perso l’obiettivo, Nicola Calabro potrebbe far giocare alcune delle seconde linee: per esempio Bittante e Calapai sugli esterni, oppure Capela da difensore centrale. In porta andrà Serraiocco che era già titolare contro il Cittadella, a centrocampo Giorico e Hraiech reclamano una maglia e così anche Malick Mbaye e Verna, gli esterni potrebbero essere Concas e Garritano. Come prima punta è ballottaggio tra Melchiorri, Mbakogu e Malcore: solo uno dei tre sarà in campo dal primo minuto.

QUOTE E PRONOSTICO

Bari nettamente favorito per questa partita del San Nicola: le quote previste dall’agenzia di scommesse Snai dicono infatti che la vittoria dei pugliesi, identificata ovviamente dal segno 1, vale 1,40 contro una quota di 8,25 per il segno 2 da giocare per la vittoria del Carpi, e dunque è davvero ampia la distanza che corre tra queste due squadre anche per le premesse che le accompagnano. Giocando il segno X per il pareggio portereste invece una cifra pari a 4,25 volte la somma che avrete deciso di puntare.

© Riproduzione Riservata.