BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Juventus Verona: mosse dalla panchina. Diretta tv, orario, ultime novità live (Serie A)

Probabili formazioni Juventus Verona: diretta tv, orario e le ultime notizie live sul match atteso domani all'Allianz Stadium. Sarà passerella per la squadra di Allegri.

Probabili formazioni Juventus Verona (LaPresse)Probabili formazioni Juventus Verona (LaPresse)

Viste le mosse di Allegri come di Pecchia nello stilare le probabili formazioni del match di Serie A tra Juventus e Verona, atteso domani, vediamo come tali scelte si rifletteranno sulle rispettive panchina. Facendo un rapido confronto vediamo bene che alla viglia della 38^ giornata nessuno dei due allenatori è in seria difficoltà, ma come abbiamo già detto prima la posta in palio oggi è ben poca cosa. Ecco che da parte della Vecchia Signora domani dovemmo vedere ai box Szczesny e Rugani, oltre che Howedes, Asamoah, e Cuadrado: a loro faranno compagnia anche Bentancur, Marchisio, Khedira e Bernardeschi. Elenco lungo anche per il Verona, che in panchina domani dovrebbe vedere Bearzotti, Heurtaux, Felicioli e Boldor, oltre che Danzi, Aarons e Buchel: con loro spazio anche a Petkovic, Verde e Matos. (agg Michela Colombo)

L'ATTACCO

Se in difesa e a centrocampo Pecchia era sicuro nel distribuire le maglie da titolari in vista del match tra Juventus e Verona, è in attacco che si contano i maggior dubbi per la probabile formazione gialloblu. Al momento l’ipotesi più accredita in casa dell’Hellas prevede un tridente con Cerci prima punta e con Lee e Fares sull’esterno, ma le soluzioni alternative non mancano anche perché la panchina rimane ben piena per il tecnico dei Verona. Ecco quindi che proprio l’esterno sinistro, che spesso in stagione si era riciclato anche in altre parti del campo, potrebbe anche vedere la panchina nella 38^ giornata del campionato di Serie A viste poi le sue prestazioni affatto convincenti. Al posto di Fares dopo tutto rimangono prontissimi dalla panchina Verde e Aaron. Pochi dubbi invece per Allegri che chiaramente non vorrà rinunciare a festeggiare il settimo scudetto di fila con un gol del Pipita. Con lui in campo anche Mandzukic e uno tra Douglas Costa e Cuadrado.(agg Michela Colombo)

IL CENTROCAMPO

Di solito è proprio in mediana che Allegri concentrava i suoi dubbi mentre era impegnato a stilare le probabili formazioni: alla vigilia del match tra Juventus e Verona però i ballottaggi sono ben pochi. Definito il modulo a due posto di fronte alla difesa con Dybala sulla trequarti, qui si giocano le maglie Pjanic e Matuidi: difficile ma non impossibile che il tecnico conceda una passerella anche a Marchisio, del cui futuro prossimo molto vi è ancora molto da discutere a fine stagione. Solide certezze anche in casa Verona con il terzetto Romulo-Fossati-Zuculini: qui solo l’ex Bologna rimane in dubbio dal primo minuto visto il ballottaggio aperto con Danzi. Proprio il numero 72 era entrato in campo al posto di Zuculini sul finire del match contro l’Udinese, nel precedente turno del campionato di Serie A. (agg Michela Colombo)

LA DIFESA

Poche le novità in difesa se controlliamo da vicino le mosse degli allenatori per le probabili formazioni del match di serie A tra Juventus e Verona. In casa della Vecchia Signora infatti Allegri darà senza dubbio spazio a Lichtsteiner che ha già ufficialmente salutato la maglia bianconera. Sarà per lo svizzero un’occasione unica per salutare i propri tifosi all’Allianz Stadium. Come lui anche Gianluigi Buffon che a 40 anni e 17 anni passati con la maglia della Juventus darà addio al calcio giocato. Non ci saranno dubbi anche nelle mosse di Pecchia per la difesa del suo Verona, dove ovviamente punterà sul difensori più in forma per provare a fermare i bomber piemontesi e chiudere l’esperienza in Serie A con una buona prova. (agg Michela Colombo)

NOTIZIE ALLA VIGILIA

La sfida tra Juventus e Verona si annuncia come una vera a propria passerella nella 38^ giornata del campionato di Serie A:  alla vigilia del fischio d’inizio, fissato alle ore 15.00 infatti entrambi i club conoscono già il proprio destino. La Vecchia Signora si è laureata Campione d’Italia già il turno precedente e l’Hellas è sicura della propria retrocessione nella cadetteria a fine stagione: quali potrebbero essere quindi le mosse degli allenatori in campo domani all’Allianz Stadium?. In casa bianconera l’ipotesi di Allegri potrebbe essere quali di concedere spazio a chi verosimilmente lascerà il club o addirittura il calcio; Pecchia invece potrebbe voler lasciare la prima serie con un exploit e quindi dovrebbe puntare sugli uomini più in forma a disposizione. Vediamo allora quali potrebbero essere le probabili formazioni del match tra Juventus e Verona. 

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

L’appuntamento con la diretta tv di Juventus Verona sarà su entrambe le piattaforme che seguono il campionato di Serie A. Dunque la partita sarà visibile sia su Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1 sia su Mediaset Premium Sport e Mediaset Premium Sport HD. Di conseguenza, anche la diretta streaming video sarà garantita ai rispettivi abbonati tramite le applicazioni Sky Go oppure Premium Play.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS VERONA

LE MOSSE DI ALLEGRI

Come detto prima per la Juventus questa sarà poco più di una passerella, visto che potrà effettivamente alzare il settimo scudetto di fila di fronte al proprio pubblico. Per quanto riguarda gli 11 della Vecchia Signora possiamo dire che scenderanno in campo seguendo il 4-2-3-1 come modulo di riferimento: tra i pali non mancherà Buffon, per il quale quella di domani sarà l’ultima partita con la maglia bianconera. Davanti a se un’altro partente (ma per un altro club) ovvero Lichtsteiner che occuperà le corsie in coppia con Alex Sandro: al centro spazio per Benatia e Barzagli, visto che Chiellini è ancora KO. Poco i dubbi in avanti per Allegri: sarà il duo Pjanic-Matuidi a coprire la mediana, con Dybala atteso sulla quarti alle spalle di Higuain prima punta. Sull’esterno  spazio a Mandzukic e Douglas Costa, benchè quest’ultimo possa rischiare il posto a titolare a vantaggio di Cuadrado, tornato arruolabile.

LE SCELTE DI PECCHIA

Diverso l’approccio del Verona, che vorrà salutare la serie A con un exploit dell’ultimo turno: solo i giocatori più in forma quindi scenderanno domani in campo all’Allianz Stadium. Nel 4-3-3 di base dell’Hellas vedremo quindi Nicolas tra i pali con di fronte a sé il quartetto titolare con Ferrari, Caracciolo, Vukovic  e Souprayen. Pochi i dubbi a centrocampo con il terzetto formato da Romulo, Fossati e Zuculini, benchè quest’ultimo sia dato come al solito in dubbio con Danzi. Sono invece ballottaggi aperti in attacco: nel tridente al momento la migliore ipotesi prevede Lee, Cerci e  Fares, ma l’esterno di sinistra non è apparso al top della condizione negli ultimi turni. Ecco quindi che sono pronti dalla panchina  Verde e Aarons.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-2-3-1): 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 4 Benatia, 15 Barzagli, 12 Alex Sandro; 14 Matuidi, 5 Pjanic; 11 Douglas Costa, 10 Dybala, 17 Mandzukic; 9 Higuain. All. Allegri

VERONA (4-3-3): 1 Nicolas; 28 Ferrari, 12 Caracciolo, 26 Vukovic, 69 Souprayen; 2 Romulo, 8 Fossati, 14 Zuculini; 21 Lee, 10 Cerci, 93 Fares. All. Pecchia. 

© Riproduzione Riservata.