BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PARMA PROMOSSO IN SERIE A/ Diretta Spezia-Parma (risultato finale 0-2): triplo salto per i ducali!

Diretta Spezia Parma info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live al Picco nella 42^ giornata di Serie B (oggi 18 maggio)

Diretta Spezia Parma - LaPresseDiretta Spezia Parma - LaPresse

DIRETTA SPEZIA-PARMA (RISULTATO FINALE 0-2): DUCALI PROMOSSI IN SERIE A, TRIPLO SALTO!

Il Parma entra nella storia diventando la prima squadra professionistica italiana a compiere il triplo salto dalla Serie D alla Serie A: dopo il fallimento del 2015 i ducali tornano a rivedere la luce e soprattutto riconquistano il posto nella massima categoria grazie alla vittoria esterna per 2 a 0 sul campo della Spezia ma soprattutto al pari interno del Frosinone che contro il Foggia non va oltre il 2-2. In classifica le due squadre chiudono entrambe a 72 punti ma grazie al vantaggio nello scontro diretto gli uomini di D'Aversa scavalcano quelli di Longo e al triplice fischio dell'arbitro Piccinini la gioia dei giocatori in campo e dei tifosi è semplicemente incontenibile. Altalena di emozioni nel finale, in pochi minuti si è passati dallo sconforto per la rimonta dei ciociari all'euforia per l'insperato gol di Floriano che a un minuto dal novantesimo gela lo Stirpe e manda in paradiso il Parma. [agg. di Stefano Belli]

RADDOPPIO DI CICIRETTI!

Quando siamo giunti a metà del secondo tempo il Parma è in vantaggio sullo Spezia per 2 a 0, Serie A sempre più vicina per gli uomini di D'Aversa nonostante gli sforzi dei padroni di casa. Tra le mura amiche del Picco la compagine di Gallo si propone spesso in avanti, al 50' Lopez apre per Maggiore che davanti a Frattali non manitene il sangue freddo e spara il pallone alle stelle da posizione ottimale per concludere a rete. Sul capovolgimento di fronte successivo i ducali vanno a un passo dal raddoppio con Ciciretti che tenta la botta da fuori area, Di Gennaro respinge ma non trattiene, Iacoponi si avventa sulla sfera e cerca il tap-in, palla che sbatte sul palo anche se arriva la segnalazione di offside da parte del guardalinee. Partita sconsigliata ai deboli di cuore (come Frosinone-Foggia, del resto), al 61' Ciciretti non sbaglia e firma il gol che potrebbe sancire il ritorno del Parma nella massima categoria. [agg. di Stefano Belli]

INTERVALLO

Spezia e Parma vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Roberto D'Aversa. I ducali difendono il risultato che gli consentirebbe di tornare in Serie A a soli 3 anni dal fallimento, ma i padroni di casa non si danno per vinti e continuano a creare pericoli nell'area di rigore avversaria, al 37' gli uomini di Gallo chiedono un altro calcio di rigore per un tocco sospetto, questa volta l'arbitro Piccinini non interviene e fa cenno di proseguire, mandando su tutte le furie i liguri. Prima dell'intervallo Gilardino ecse dal campo, probabilmente per un problema muscolare, al suo posto entra Granoche che cercherà di rovinare i piani del Parma che sogna una clamorosa tripla promozione, con l'aiuto della Dea Bendata che questa sera sta dando una grossa mano agli emiliani. [agg. di Stefano Belli]

ERRORE DI GILARDINO DAL DISCHETTO!

A un quarto d'ora dall'intervallo resiste il vantaggio del Parma che sta battendo lo Spezia per 1 a 0: al Picco i padroni di casa intendono pareggiare i conti e regalare un'ultima soddisfazione stagionale ai loro tifosi. Proteste degli uomini di Gallo al 20' quando Ceravolo intercetta il pallone dentro l'area di rigore, il braccio è attaccato al petto e dunque Piccinini lascia correre senza prendere provvedimenti disciplinari, il tecnico dei liguri perde le staffe e per questa ragione viene allontanato dall'area tecnica. Qualche minuto più tardi lo stesso Ceravolo viene ammonito per simulazione dal direttore di gara, l'intervento di Maggiore non è tale da far sbilanciare il numero 30 di D'Aversa che si lascia cadere, dall'altra parte anche Gilardino finisce nell'elenco dei cattivi per essersi aiutato col braccio nel tentativo di agganciare un cross di Marilungo. Al 28' Frattali non trattiene un banalissimo pallone, si accende una mischia furibonda dove Scavone mura Giani col braccio: calcio di rigore per lo Spezia, dagli undici metri Gilardino opta per un improbabile pallonetto che termina fuori, un incredulo Frattali può tirare un sospiro di sollievo grosso come una casa. [agg. di Stefano Belli]

CERAVOLO SEGNA E AVVERTE IL FROSINONE!

Sono trascorsi circa venti minuti da quando l'arbitro Piccinini ha dato il via alle ostilità tra Spezia e Parma che si affrontano nell'ultimo turno della regular season di Serie B 2017-18, il punteggio vede i crociati avanti per 1 a 0. La formazione di Gallo lascia l'iniziativa a quella di D'Aversa che ha il dovere di macinare gioco e soprattutto di strappare i tre punti confidando in uno sgambetto del Foggia nei confronti del Frosinone. L'equilibrio sul terreno di gioco dura appena 10 minuti, i ducali sbloccano la contesa grazie a Ceravolo che su assist di Ciciretti trafigge Di Gennaro e gonfia la rete, in questo momento il Parma è secondo e salirebbe in Serie A visto che il Frosinone nel frattempo è bloccato sullo 0-0 dal Foggia, e a pari punti gli emiliani hanno il vantaggio nello scontro diretto e in questa maniera mettono ancora più pressione ai ciociari che adesso devono trovare il gol a tutti i costi. [agg. di Stefano Belli]

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Al Picco sta finalmente per iniziare Spezia-Parma, partita di fondamentale importanza per i ducali: a livello realizzativo si fanno preferire i ducali, con all'attivo 55 gol su 517 conclusioni, contro le 46 reti e 431 tiri dei padroni di casa. Anche nel numero dei contrasti i giocatori del Parma sono in vantaggio (586 vs 526). Un po' a sorpresa, lo Spezia vince il testa a testa relativo ai passaggi (16.701 vs 16.615). A livello disciplinare 81 gialli e 3 rossi per lo Spezia, 80 ammonizioni e 4 espulsioni per il Parma. Spezia che in casa vanta 10 vittorie, 7 pareggi e 3 ko, contro le 8 vittorie, 3 pareggi e 9 sconfitte dei ducali. Vedremo adesso se il Parma riuscirà a conquistare la promozione diretta o dovrà passare attraverso i playoff, innanzitutto però leggiamo le formazioni ufficiali di Spezia Parma e poi parola al campo, perché al Picco si gioca! SPEZIA: Di Gennaro; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Maggiore, Bolzoni, Pessina; De Francesco; Gilardino, Marilungo. Allenatore: Fabio Gallo. PARMA: Frattali; Gazzola, Sierralta, Lucarelli, Iacoponi; Dezi, Scavone, Barillà; Ciciretti, Ceravolo, Di Gaudio. Allenatore: Roberto D’Aversa. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spezia Parma sarà visibile in diretta tv esclusivamente sui canali della televisione satellitare, dal momento che solo Sky detiene i diritti per trasmettere le partite del campionato cadetto. La copertura della partita sarà dunque garantita su Sky Calcio 3, inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita dello stadio Picco anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

TESTA A TESTA

La sfida tra Spezia e Parma è tornata 36 anni dopo con la gara di andata terminata a reti bianche. In B l’ultima sfida risaliva addirittura al campionato 1948/49, e fu 1-1. La compagine ligure, che ha vinto due volte nelle ultime cinque uscite sempre in casa, ha sfiorato la zona play off. Il Parma, terzo in graduatoria, deve vincere e sperare in un suicidio sportivo del Frosinone per sperare nella promozione diretta. Viste le diverse motivazioni tra le due compagini, i ducali partono nettamente favoriti in una stagione vissuta da grande protagonista. Il Parma vuole prepararsi al meglio i play off che potrebbero riportate nel calcio che conta una società che ha fatto la storia in massima serie. (agg. Umberto Tessier)

PROTAGONISTI

Lo Spezia, che non ha più nulla da chiedere alla stagione, attende il Parma che vuole blindare la terza piazza in vista dei play off. Lo Spezia si affida alla coppia composta da Marilungo e Gilardino, dieci e sei le reti stagionali, per provare a regalare l'ultima gioia stagionale al proprio pubblico. Pablo Granoche può invece rappresentare l'arma vincente dalla panchina. Nel Parma di D'Aversa, l'esterno Riccardo Gagliolo, sta confermando il grande feeling con il gol, ben sei in stagione. Emanuele Calaiò, capocannoniere della squadra grazie a tredici reti, proverà a rimpinguare il bottino personale nell'ultima gara della stagione regolare. Occhio infine ad Amato Ciciretti ancora a caccia della prima rete con i ducali. (agg. Umberto Tessier)

L'ARBITRO

Spezia-Parma come abbiamo già visto sarà diretta dal signor Marco Piccinini: ha 34 anni e fa parte della sezione AIA di Forlì. Sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Caliari-Soricaro, quarto uomo Rapuano. Con 76 cartellini gialli e 2 cartellini rossi ha arbitrato in totale 17 partite di Serie B in stagione, assegnando 8 calci di rigore e dunque di fatto uno ogni due gare. Ha diretto Spezia-Palermo (0-0 il risultato finale) mentre si è incrociato due volte con il Parma, sempre in Puglia: a fine ottobre vittoria per 3-0 a Foggia, appena prima di Natale lo 0-0 del San Nicola di Bari. Piccinini quest’anno si è affacciato al campionato di Serie A: il 20 settembre ha arbitrato la vittoria per 5-1 dell’Atalanta contro il Crotone, in seguito però non è più stato chiamato e dunque bisognerà vedere se il prossimo anno avrà altre occasioni di fare incursioni nella massima serie. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Spezia Parma sarà diretta dall’arbitro Piccinini; la partita si gioca oggi, venerdì 18 maggio, per la 42^ giornata di Serie B in contemporanea a tutti gli altri incontri di questo ultimo turno del campionato cadetto alle ore 20.30 presso lo stadio Picco di La Spezia. La partita a dire il vero avrà importanza solamente per gli ospiti emiliani: lo Spezia infatti cercherà davanti al pubblico amico di chiudere al meglio la stagione, ma con 53 punti non può più ambire alla zona playoff e d’altronde è lontano dai rischi di chi ancora deve lottare per salvarsi. Il Parma invece è terzo con 69 punti e deve vincere per tenere viva la speranza di conquistare la promozione diretta, che però dipenderà anche da un eventuale passo falso del Frosinone che precede di due punti i ducali; in ogni caso un successo garantirebbe al Parma di blindare il terzo posto, che garantisce la migliore posizione possibile nella griglia dei playoff, quella che - oltre all’esenzione dal primo turno - dà il vantaggio del fattore campo sino alla finale.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA PARMA

Vediamo adesso cosa attenderci dalle probabili formazioni di Spezia Parma. Cominciando dai padroni di casa, Fabio Gallo dovrebbe schierare lo Spezia secondo il modulo 4-3-1-2: fra i pali Manfredini; terzino destro De Col, difensori centrali Terzi e Giani, a sinistra Lopez; nel terzetto di centrocampo Mora, Juande e Pessina; in attacco il trequartista De Francesco alle spalle della coppia d’attaccanti Gilardino-Marilungo. Per il Parma di Roberto D’Aversa ecco invece il 4-3-3: Frattali in porta; difesa a quattro con Gazzola terzino destro, Iacoponi e Sierralta centrali, Anastasio a sinistra; a centrocampo il terzetto formato da Dezi, Scavone e Barillà; infine il tridente d’attacco, dove dovrebbero essere titolari Ciciretti, Ceravolo e Di Gaudio.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico favorevole agli ospiti per questa partita tra Spezia e Parma, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dall’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 1 che indica naturalmente una vittoria casalinga dello Spezia infatti pagherebbe 6,50 volte la posta in palio, mentre la quota è decisamente più bassa per la vittoria esterna del Parma, visto che il segno 2 raggiunge la quota di 1,50. Quota intermedia infine per il pareggio: il segno X per la sfida del Picco infatti è proposto a 4,00.

© Riproduzione Riservata.