BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

AC Milan / Mister Li trova un nuovo socio: il nuovo azionista è statunitense

Ac Milan, Mister Li paga i 32 milioni e trova il nuovo socio di minoranza: futuro più sereno e messaggio alla Uefa da parte della società rossonera...

Li Yonghong (LaPresse)Li Yonghong (LaPresse)

Importanti indiscrezioni trapelano sul nuovo socio di Yonghong Li alla proprietà del Milan: il Sole 24 Ore rivela che il nuovo azionista rossonero sarà americano. Da quanto trapela dagli ultimi aggiornamenti, l’azionista farebbe il suo ingresso in prima battuta nel club come socio di minoranza, fornendo a Yonghong Li i 32 milioni di euro necessari per l’aumento di capitale di cui il Milan ha bisogno. Successivamente sarebbe però lui a diventare a tutti gli effetti il nuovo proprietario del Milan, con Yonghong Li che passerebbe al ruolo di socio di minoranza con un imprenditore cinese che comunque lo affiancherebbe, continuando a gestire i diritti di immagine del Milan in Cina. Soprattutto, dal nuovo socio americano potrebbero arrivare i fondamentali fondi per finanziare il calciomercato prima dell'inizio della stagione 2018/19. (agg. di Fabio Belli)

MILAN, NUOVO SOCIO MALESE?

Altre notizie sulle novità societarie del Milan arrivano da un giornalista sempre ben informato sulle cose rossonere, cioè Carlo Pellegatti di Sport Mediaset. Anche in questo caso si parla di Jorge Mendes come intermediario e "regiasta" dell'operazione, seguendo le orme di quella che portò Peter Lim al comando del Valencia. Peter Lim è di Singapore, in questo caso si tratterebbe invece di un imprenditore di Kuala Lumpur, la capitale della vicina Malesia, il quale sarebbe a capo di una nuova cordata orientale pronta ad acquistare anche il pacchetto di maggioranza del Milan, dopo essere entrata nella società rossonera acquisendo quote di minoranza. L'operazione non è ancora conclusa, ma l'attuale presidente cinese Li Yonghong vorrebbe chiudere entro il 30 giugno per quanto riguarda naturalmente la prima fase, cioè la cessione di un pacchetto di minoranza; se poi i malesi tenteranno la scalata, ci sarà tempo per scoprirlo... (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

JORGE MENDES ENTRA NELL'ORBITA MILAN?

Novità importanti da casa Milan: stando a quanto riporta la redazione di Sky Sport, da prime indiscrezioni il nuovo socio di Yonghong Li sarebbe un malese, di stanza però a Singapore. L’intermediario però sarebbe un nome notissimo nel mondo del calcio: Jorge Mendes, ovvero il procuratore di Cristiano Ronaldo e di José Mourinho e che aveva anche contribuito a spostare la proprietà del Valencia nelle mani di Peter Lim (singaporiano lui pure). Bisogna usare tutti i condizionali d’obbligo, ma l’intenzione di Mendes sarebbe quella di entrare in società con il Milan: in questo momento le notizie lo danno a Singapore, intento a ricercare soci di minoranza che possano sposare la causa di Yonghong Li. Naturalmente nel corso della giornata arriveranno altri ed eventuali aggiornamenti. (agg. di Claudio Franceschini)

MIRABELLI E IL MERCATO DEL MILAN

Con l’arrivo del socio di Yonghong Li, il futuro del Milan si prospetta decisamente più roseo: non soltanto per quanto riguarda le possibili sanzioni da parte della Uefa - si parla addirittura di esclusione dalla prossima Europa League - ma anche per quanto riguarda le operazioni di calciomercato. La linea dura della federazioni europea potrebbe e dovrebbe ammorbidirsi con l’arrivo dei 32 milioni di euro e l’aumento di capitale; a questo punto dunque il Milan potrebbe riuscire a trattenere tutti i suoi big e compiere qualche altra operazione in entrata. Di questo aveva già parlato Massimiliano Mirabelli, che è partito per Mosca insieme a Gennaro Gattuso e sfrutterà l’occasione dei Mondiali per visionari giocatori utili alla causa rossonera; il direttore sportivo aveva affermato che la linea della società sarebbe stata quella di confermare tutti i giocatori più richiesti, ma chiaramente per questo bisognerà aspettare i prossimi giorni. Tuttavia al momento sembra che davvero il Milan possa contare ancora sull’apporto dei vari Gigio Donnarumma, Suso e Alessio Romagnoli. (agg. di Claudio Franceschini)

YONGHONG LI HA TROVATO UN SOCIO?

Buone notizie per il Milan: il presidente Li Yonghong avrebbe trovato l’agognato socio di minoranza, come riferisce in prima pagina La Gazzetta dello Sport in edicola oggi. Un partner strategico per un Milan che di certo non sta vivendo un periodo felice dal punto di vista societario, tanto che a dimostrazione delle attuali difficoltà rossonere pende sempre la minaccia dell’esclusione dall’Europa League per la prossima stagione. Non si sa ancora chi sia questo socio, ma sarebbe un nome importante e anche questo è un dettaglio importante, che si spera abbia effetti anche sull’ormai imminente decisione della Uefa sul destino europeo del Milan. Il discorso non è ancora stato chiuso ufficialmente e anche per questo motivo si mantiene ancora il riserbo, ma la Gazzetta si dice sicura che la vicenda sia ormai arrivata alla discussione degli ultimi dettagli.

IL NUOVO SOCIO DI LI E IL FUTURO DEL MILAN

Quando tutto sarà stato ufficialmente definito, Li Yonghong non sarà più solo alla guida del Milan. La missione di due settimane fa del presidente a Milano ha dunque portato gli esiti sperati, perché l’affare è stato chiuso in città, dopo una lunga serie di incontri con gli advisor del nuovo socio. Intanto una buona notizia più a breve termine per il Milan è già arrivata: l’ultimo Consiglio d’Amministrazione ha ratificato lo scorso aumento di capitale da parte di Mr. Li, formalizzando anche il prossimo (32 milioni che sono in arrivo) da effettuare entro fine mese. Non resta allora che attendere il C.d.A. di dopodomani per sapere se il nome del socio verrà davvero svelato, ma intanto arrivano altre notizie confortanti dal punto di vista finanziario più immediato. I 32 milioni che ancora mancano per completare la seconda tranche da 60 di aumento di capitale sono in arrivo e anche questa potrebbe essere una notizia importante da mettere a conoscenza della Uefa.

© Riproduzione Riservata.