BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Russia Arabia Saudita (risultato finale 5-0): tegola Dzagoev, Mondiale già finito?

Diretta Russia Arabia Saudita, risultato finale 5-0: la nazionale di casa apre i Mondiali 2018 con un sonante trionfo, doppietta di Cheryshev e reti di Gazinskiy, Dzyuba e Golovin

Diretta Russia Arabia Saudita - LaPresseDiretta Russia Arabia Saudita - LaPresse

La vittoria della Russia contro l'Arabia Saudita è stata la più ampia in una gara d'esordio della storia dei Mondiali. Il pubblico dello stadio Luzniki ha applaudito il 5-0 dei propri beniamini con un entusiasmo regalato anche dall'aver superato le perplessità di una Russia che partiva con poche credenziali. In molti avevano addirittura parlato di Nazionale ospitante più scarsa della storia, alla pari col Sudafrica del 2010. Ma in una giornata sicuramente memorabile per il calcio russo, c'è la tegola dell'infortunio di uno degli elementi più tecnici della Nazionale allenata da Cherchesov. Stiamo parlando di Dzagoev, detto anche il "Godot russo", per l'attesa infinita dell'esplosione del suo talento. Stiramento ai flessori per lui e rischio di Mondiale già finito dopo l'uscita forzata a metà del primo tempo del match contro l'Arabia. I dubbi saranno definitivamente spazzati via dagli esami medici strumentali. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA RUSSIA ARABIA SAUDITA (RISULTATO FINALE 5-0)

Russia Arabia Saudita 5-0: finisce addirittura con un trionfo l’esordio dei padroni di casa ai Mondiali 2018. Al Luzhniky Stanislav Cherchesov azzecca i cambi perchè sono Denis Cheryshev e Artem Dzyuba a girare definitivamente la sfida del gruppo A. L’Arabia Saudita nel finale crolla: dopo la rete dell’attaccante appena entrato, prova in qualche modo a segnare il gol della bandiera ma al 91’ Cheryshev si inventa un tiro all’incrocio che beffa Al-Mayouf, sfruttando una sponda intelligente di Dzyuba. Non è ancora finita, perchè anche Aleksandr Golovin vuole il suo momento: guadagna una punizione a 20 secondi dalla fine del recupero, la batte nonostante sia più utile ad un mancino e trova l’aiuto di un lentissimo Al-Mayouf. Il 5-0 è utilissimo anche per la differenza reti: la vittoria più larga di sempre della Russia in una fase finale di un Mondiale fa ben sperare per gli ottavi, ma l’Arabia Saudita oggi è stata ben poca cosa ed è anche crollata nella ripresa. (agg. di Claudio Franceschini)

RUSSIA ARABIA SAUDITA, DIRETTA LIVE

DIRETTA RUSSIA ARABIA SAUDITA (3-0): DZYUBA CALA IL TRIS

Russia Arabia Saudita 3-0: Artem Dzyuba chiude la partita dei Mondiali 2018 a meno di un minuto dal suo ingresso in campo, al posto di Smolov. L’attaccante lotta in zona offensiva e guadagna una rimessa: Mario Fernandes scambia con Golovin che ancora una volta disegna un ottimo cross per la testa dell’attaccante, anche lui incrocia e beffa Al-Mayouf alla sua sinistra. Il terzo gol è forse una punizione troppo severa per l’Arabia Saudita, che al 56’ aveva avuto una grande occasione con un cross da destra che in due non erano riusciti a impattare. La Russia, cinica, ci aveva già provato con Zubnin ma Al-Mayouf si era salvato, pure in maniera goffa; i sauditi nella ripresa sono apparsi troppo remissivi, come se fossero rassegnati a questo finale. La Russia adesso vuole scatenarsi e prova a segnare il poker; dentro anche Kuzyaev per la nazionale di casa, nell’Arabia Saudita sono entrati Al-Muwallad e Bahbri, quest’ultimo dopo il terzo gol russo. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Il Mondiale 2018 è in diretta tv sui canali Mediaset: nello specifico Russia Arabia Saudita sarà visibile, essendo la partita inaugurale, in chiaro su Canale 5 che poi seguirà anche tutte le altre partite principale di questi Mondiali di Russia 2018, dunque per tutti gli appassionati sarà possibile anche assistere a questa partita in diretta streaming video all’indirizzo http://www.mediaset.it/live-streaming/, naturalmente usufruendo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche il sito ufficiale www.fifa.com, che ha una sezione dedicata alla Coppa del Mondo sulla quale potrete trovare tutte le informazioni utili sulle due nazionali che si sfidano oggi. 

DIRETTA RUSSIA ARABIA SAUDITA (2-0): SI RIPARTE!

Russia Arabia Saudita 2-0: riprende la partita dei Mondiali 2018, i due Commissari Tecnici non effettuano cambi. La fase della partita all’inizio del secondo tempo per il momento non decolla: la Russia non ha alcun motivo per alzare i ritmi, l’Arabia Saudita ci prova ma la nazionale di casa chiude benissimo qualunque varco e adesso per i verdi si fa ancora più difficile arrivare nei pressi della trequarti avversaria. La Russia aspetta per colpire in contropiede: un bel lancio di Zhirkov pesca Smolov in area di rigore, ma arriva l’ottima chiusura da parte di Osama Hawsawi che manda il pallone in calcio d’angolo. Molto bravi in generale i due centrali sauditi, ma il resto della squadra gira poco e adesso anche gli esterni fanno mancare la loro spinta: la Russia controlla agevolmente, e potrebbe anche segnare il terzo gol. Vedremo se sarà così nel prosieguo della partita di Mosca. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA RUSSIA ARABIA SAUDITA (2-0): RADDOPPIO DI CHERYSHEV

Russia Arabia Saudita 2-0: siamo arrivati all'intervallo al Luzhniky nella partita inaugurale dei Mondiali 2018, e intanto la Russia ha trovato il secondo gol, quello della sicurezza. Una mazzata per la nazionale di Juan Antonio Pizzi, perchè arriva a due minuti dalla fine del primo tempo: nasce da un pallone recuperato sulla trequarti, Golovin frena in area e serve centralmente Zobnin che, bravissimo, apre a sinistra per Denis Cheryshev: l’esterno sinistro, entrato alla metà del primo tempo al posto dell’infortunato Dzagoev, perde un contrasto ma subito dopo è bravissimo a riprendere la palla e scaraventare un sinistro alle spalle di Al-Mayouf, che non può nulla. Arriva così il secondo gol a legittimare un ottimo primo tempo da parte della Russia, che adesso va negli spogliatoi con il morale alto: staremo a vedere cosa succederà nella ripresa, intanto anche noi ci prendiamo una breve pausa! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA RUSSIA ARABIA SAUDITA (1-0): DZAGOEV INFORTUNATO

Russia Arabia Saudita 1-0: ancora in vantaggio la nazionale di casa, ma al 24’ Stanislav Cherchesov deve operare un cambio: su azione di contropiede Dzagoev si ferma improvvisamente toccandosi il muscolo, non ce la fa e al suo posto deve entrare Cheryshev. Che entra subito in partita, con un recupero sulla sinistra e una progressione che però non viene seguita dai compagni. Mentre Zobnin domina in mezzo, l’Arabia Saudita ha una grande occasione al 21’: Al-Shahrani vola a sinistra e mette in mezzo un cross educatissimo per la testa di Al-Sahlawi, che gira verso la porta ma trova la deviazione in angolo di Kutepov bravissimo a rimanere con lui. Entrambe le squadre attaccano molto dalla corsia destra offensiva: l’Arabia Saudita fatica a costruire azioni degne di nota ma rimane comunque ben messa in campo e sorniona. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA RUSSIA ARABIA SAUDITA (1-0): GOL DI GAZINSKIY

Russia Arabia Saudita 1-0: i Mondiali 2018 sono iniziati, ritmi bassi al Luzhniky ma man mano che passa il tempo le due nazionali si aprono e cominciano a far vedere qualcosa e infatti al 12’ la Russia si porta in vantaggio. Al momento comunque poco da segnalare: l’occasione più importante ce l’ha avuta Samedov al termine di una bella combinazione partita da una ripartenza di Dzagoev, cambio gioco e palla che arriva sulla destra con cross per Samedov, che però viene chiuso dal capitano arabo Osama Hawsani. Al 12’ altra incursione russa e altra deviazione in angolo; tre corner battuti dai padroni di casa, sempre con Zhirkov dalla sinistra: al terzo tentativo arriva il gol, perchè il pallone arriva sui piedi di Golovin che crossa dalla sinistra e pesca in area Yuri Gazinskiy, il colpo di testa è a incrociare e batte Al-Mayouf. Arriva dunque al 12’, da parte dei padroni di casa, il primo gol di questi Mondiali 2018. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA RUSSIA ARABIA SAUDITA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Russia Arabia Saudita: l’attesa è grandissima per una partita che non sarebbe esattamente di primo piano se non fosse che si tratta del match inaugurale dei Mondiali di Russia 2018, dunque russi e sauditi saranno sotto gli occhi del mondo intero. Non ci potrà però essere molto spazio per le emozioni in campo, perché le due formazioni si giocheranno subito una bella fetta delle speranze di qualificazione agli ottavi. Il girone A, completato da Uruguay ed Egitto, non è certo fra i più duri, ma proprio per questo motivo partire con il piede giusto sarà fondamentale, in particolare per la Russia padrona di casa che non può permettersi una figuraccia e ha il dovere di raggiungere almeno gli ottavi. Meno pressione sull’Arabia, già felice di essere tornata ai Mondiali dopo 12 anni: i sauditi cercheranno dunque il colpaccio che resterebbe nella storia. Come andrà a finire? Leggiamo le formazioni ufficiali di Russia Arabia Saudita, poi la parola passerà al campo! RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Fernandes, Kutepov, Ignashevich, Zhirkov; Gazinskiy, Zobnin; Samedov, Dzagoev, Golovin; Smolov. Allenatore: Stanislav Cherchesov ARABIA SAUDITA (4-2-3-1): Al-Mayouf; Al-Burayk, Omar Hawsawi, Osama Hawsawi, Al-Shahrani; Otayf, Al-Jassim; Al-Shehri, Bahbir, Al-Dawsari; Al-Sahlawi. Allenatore: Juan Antonio Pizzi (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA STORIA DELL'ARABIA

L’Arabia Saudita, grazie ad un abbinamento favorevole in sede di sorteggio, si godrà oggi la ribalta della partita inaugurale dei Mondiali contro la Russia padrona di casa. Sarà dunque storico anche per i sauditi l’appuntamento con questa partita Russia Arabia Saudita, perché non si può certo dire che il calcio arabo abbia molte pagine gloriose nella propria storia, sia pure tenendo conto che a livello asiatico l’Arabia è una potenza, con tre vittorie (1984, 1988 e 1996) e altrettanti secondi posti (1992, 2000 e 2007) in Coppa d’Asia. Ai Mondiali però il discorso è ben diverso: le precedenti partecipazioni sono appena quattro, tutte consecutive dal 1994 al 2006. Disastrosi però i numeri del 1998, 2002 e 2006, i ricordi più belli restano dunque quelli legati alla prima partecipazione a Usa 1994. L’Arabia Saudita era inserita nel girone F con Olanda, Belgio e Marocco, al debutto perse in modo più che onorevole per 2-1 contro gli olandesi, poi però vinse 2-1 contro il Marocco e alla terza giornata a Washington fece l’impresa battendo per 1-0 il Belgio con un meraviglioso gol di Saeed Al-Owairan che ancora oggi tutti gli appassionati di calcio ricordano. L’avventura poi terminò con la sconfitta per 3-1 contro la Svezia agli ottavi, ma resta il più bel ricordo arabo ai Mondiali. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA RUSSIA AI MONDIALI

Russia Arabia Saudita segna un momento storico per il calcio russo, che per la prima volta ospita i Mondiali. Da quando non esiste più l’Urss, la Russia ha già partecipato tre volte ai Mondiali ma senza mai superare il primo turno, destino che ha accomunato le tre esperienze russe a Usa 1994, Giappone-Corea 2002 e Brasile 2014, tutte avventura con poca gloria fatta eccezione per le cinque reti segnate in una sola partita da Oleg Salenko nel 6-1 inflitto al Camerun, tanto che Salenko con 6 gol complessivi fu il capocannoniere di quei Mondiali alla pari di Hristo Stoickov pur con la Russia fuori già dopo i gironi. La Nazionale dell’Urss aveva invece partecipato per sette volte ai Mondiali nel 1958, 1962, 1966, 1970, 1982, 1986 e 1990, con il migliore risultato che arrivò grazie al quarto posto in Inghilterra nel 1966, unica semifinale per i sovietici che furono però sconfitti dalla Germania Ovest e poi persero anche la finale terzo posto contro il Portogallo. Agli Europei l’Urss invece ottenne la vittoria nel 1960 più tre secondi posto nel 1964, 1972 e 1988. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE INAUGURALI

Russia Arabia Saudita è dunque la partita inaugurale dei Mondiali Russia 2018. Ricordiamo che solamente a partire dal 2006 l’onore di giocare la partita inaugurale tocca al Paese organizzatore e non ai detentori del torneo: in quella occasione la Germania vinse per 4-2 contro il Costa Rica a Monaco, in seguito abbiamo avuto il pareggio per 1-1 del Sudafrica nel 2010 contro il Messico a Johannesburg e la vittoria per 3-1 del Brasile a San Paolo nel 2014 contro la Croazia. Nella storia però sono rimaste soprattutto alcune partite inaugurali che videro la clamorosa sconfitta all’esordio dei campioni in carica contro squadre meno quotate: successe ad esempio proprio nel 2002 a Seul alla Francia, battuta per 1-0 dal Senegal che era al debutto ai Mondiali, ma anche all’Argentina ad Italia 1990, quando i sudamericani persero per 1-0 contro il Camerun a San Siro. Nel 1986 in Messico l’onore della partita inaugurale toccò invece all’Italia campione uscente, che il 31 maggio pareggiò per 1-1 contro la Bulgaria allo stadio Azteca di Città del Messico con i gol di Altobelli e Sirakov. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Russia Arabia Saudita, diretta dall’arbitro argentino Nestor Pitana, si gioca alle ore 17.00 italiane (le 18.00 locali) di oggi, giovedì 14 giugno: teatro della partita inaugurale dei Mondiali 2018 è lo stadio Luzniki di Mosca, che oggi pomeriggio ospita anche la cerimonia inaugurale che naturalmente precede la prima partita di questo torneo iridato. L’attesa è soprattutto per la Russia, che in qualità di Paese organizzatore è chiamata a fare bella figura; le ambizioni non sono comunque esagerate, ma per gli uomini del c.t. Stanislav Cherchesov sarà doveroso quanto meno passare la fase a gironi, anche sfruttando un benevolo sorteggio “casalingo” che ha creato un girone A piuttosto morbido e che adesso va capitalizzato facendo bene sul campo. L’Arabia Saudita d’altro canto ha poco da perdere: torna ai Mondiali dopo 12 anni, si gode la piacevole ribalta della partita inaugurale che metterà anche i sauditi al centro dell’attenzione di tutto il mondo e proverà a ribaltare le aspettative con la serenità di chi non ha nulla da perdere.

PROBABILI FORMAZIONI RUSSIA ARABIA SAUDITA

Vediamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni per Russia Arabia Saudita. Stanislav Cherchesov potrebbe affidarsi al 4-2-3-1 con Akinfeev in porta, protetto dalla difesa a quattro con Kutepov e Ignashevich centrali, Smolnikov terzino destro e Zhirkov a sinistra. In mediana la coppia composta da Gazinskiy e Zobnin, poi in attacco Dzagoev come trequartista alle spalle della prima punta Smolov, Samedov ala destra e Golovin sulla fascia mancina. Per l’Arabia Saudita di Juan Antonio Pizzi ecco il 4-1-4-1 con Al Muaiouf in porta, Al Shahrani terzino destro, i due Hawsawi difensori centrali e Al Harbi terzino sinistro; Abdullah sarà il regista basso, poi più avanzati Al Faraj e Al Jassim, che insieme ai due esterni Al Shehri a destra e Al Dawsari a sinistra agiranno in appoggio al centravanti Al Muwallad.

QUOTE E PRONOSTICO

Il pronostico di Russia Arabia Saudita pende tutto dalla parte dei padroni di casa, almeno stando alle quote previste dall’agenzia di scommesse sportive Snai che non sembra avere alcun dubbio sulla vittoria della Russia. Il segno 1 è infatti quotato appena a 1,43, dando dunque per molto probabile una vittoria russa; si sale poi già di parecchio per il pareggio, dal momento che un intrigante segno X è proposto alla quota di 4,25; se poi voleste puntare su un colpaccio dell’Arabia Saudita, ecco che il segno 2 vi ripagherebbe ben 8,75 volte la posta in palio.

© Riproduzione Riservata.