BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Adriatica Ionica Race 2018: vincitore Sosa, anche nuovo leader della classifica! (3^ tappa, Giau)

Diretta Adriatica Ionica Race 2018: info streaming video e tv della 3^ tappa, prevista oggi 22 giugno. Si partirà da Mussolente fino al traguardo posto al Passa Giau.

Diretta Adriatica Ionica Race 2018 (LaPresse - immagine di repertorio)Diretta Adriatica Ionica Race 2018 (LaPresse - immagine di repertorio)

Ivan Ramiro Sosa ha vinto la terza tappa della Adriatica Ionica Race 2018, da Mussolente al Passo Giau con l’arrivo in salita più atteso di questa prima edizione della neonata corsa a tappe. Lo scalatore colombiano della Androni Giocattoli-Sidermec era uno degli uomini più attesi e non ha deluso le aspettative, riuscendo a staccare tutti gli avversari arrivando da solo sul traguardo in cima al Giau, nel cuore delle Dolomiti. Sosa si è liberato a tre chilometri dal traguardo di Giulio Ciccone, lo scalatore della Bardiani-CSF che si è dovuto così accontentare del secondo posto. Alle loro spalle è arrivato terzo Ben Hermans (Israel Cycling Academy), poi da segnalare anche il quarto posto di Edward Ravasi (UAE Emirates). La festa per Sosa e la Androni è completa, perché il colombiano ha fatto incetta di maglie: ora infatti è sua la azzurra della classifica generale, ma anche la verde della montagna e pure la bianca di miglior giovane. Onore però anche a Fabio Felline, autore del più serio tentativo di attacco da lontano, che è sfumato solo a poca distanza dal traguardo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA FUGA

Stiamo entrando nel vivo della terza tappa della Adriatica Ionica Race, sono stati infatti percorsi già circa 60 km di questa frazione che terminerà con l’arrivo in salita sul Passo Giau, celebre vetta dolomitica. Va anche detto che questa prima parte del percorso era la più facile, di conseguenza per ora la tappa ha avuto un andamento molto normale, caratterizzato soprattutto dalla fuga da lontano formata da sette corridori che sono Johnatan Narvaez (Quick-Step Floors), Yukiya Arashiro (Bahrain-Merida), Floris Gerts (Roompot-Nederlandse Loterij), Enrico Logica, Giovanni Pedretti (Biesse Carrera), Floryan Arnoult (Trevigiani Hemus) ed Antonio Di Sante (Sangemini-MgKvis), il cui vantaggio nei confronti del gruppo si aggira attorno ai 3’30”. Da segnalare che è stato già affrontato il traguardo volante di Lamon, dove è passato per primo Pedretti davanti a Di Sante. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per accendersi la terza tappa della Adriatica Ionica Race 2018: tutto è pronto al via di Mussolente, per una frazione che di certo capovolgerà la situazione nella classifica generale, viste le cime previste nel percorso. Ecco quindi che al traguardo del Passo Giau oggi è facile immaginare che il velocista Elia Viviani, capitano della Quick step, oggi possa perdere la maglia azzurra da leader: il veneto ricordiamo, è in testa alla graduatoria, ma registra poi solo un breve distacco dai suoi avversari. A podio finora vediamo anche il compagno di squadra Terpestra con 10 secondi di gap, mentre Simone Consonni (secondo al traguardo ieri) ha registrato un distacco di appena 18 secondi da Viviani. Rientrano per il momento nella top five anche Petilli e Ravasi che vantano 24 secondi da recuperare sul leader, gli stessi di Valerio Conti, sesto in graduatoria. I distacchi sono miniati e i Gpm di oggi faranno senza dubbio selezione: diamo la parola alla strada!

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA TAPPA

Segnaliamo a tutti gli appassionati che la terza tappa della Adriatica Ionica Race 2018 non sarà visibile in diretta tv e di conseguenza non sono state fornite indicazioni utili riguardanti l’eventuale diretta streaming video della prova di grande montagna, attesa oggi. Attenzione però: la frazione sarà visibile in differita alle ore 23.10 al canale raisport + (numero 57 del digitale terrestre) e tale evento sarà visibile in streaming video tramite il libero portale raiplay.it. Consigliamo pertanto a tutti gli appassionati di rimanere collegati al sito ufficiale della corsa a tappe, all’indirizzo www.adriaticaionicarace.com.

IL TRAGUARDO

Dando un occhio più da vicino al percorso atteso per oggi nella 3^ tappa della Adriatica Ionica Race 2018 non possiamo non focalizzare la nostra attenzione sul traguardo in salita del Passo Giau, di certo il punto più complicato, previsto oggi. Come abbiamo detto di tratta di un Gpm Hors Categorie (fuori categoria), dalle pendenza ben decise, dove di certo la classifica generale come quella dedicata agli scalatori cambieranno notevolmente. Il banco di prova per gli scalatori presenti oggi al via però è ben noto: il Passo Giau infatti è di certo tra le classiche azzurre, anzi si può definite una “montagna sacra” per il Giro di Italia, fin dal suo ingresso nell'edizione 1973 della corsa rosa (nella frazione Andalo-Auronzo di Cadore). Anche allora il passo regalò non poche emozioni, con un assolo di Fuente che però non mandò in crisi la maglia rosa Eddie Merckx. Da allora ovviamente il Passo Giau fece spesso parte del percorro della corsa rosa e non a caso rientra nella prestigiosa Maratona delle Dolomites: chi oggi dominerà il Gpm per la prima volta della Adriatica Ionica Race 2018?

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA TAPPA

Si accenderà oggi venerdi 22 giugno 2018  la 3^ tappa della Adriatica Ionica Race 2018, senza dubbio tra le frazioni più emozionanti di questa corsa, che oggi farà tappa pure nelle Dolomiti, per un percorso tutti dedicato agli scalatori presenti al via. Dalla partenza fissata a Mussolente, in provincia di Vicenza, la corsa, che vede attualmente come suo leader il padrone casa Elia Viviani, prevede ben 160.7 km che condurranno i corridori fino nel Trentino per i Gpm di Passo Rolle e Passo Valles. Tornati nel territorio veneto ci sarà poi l’arrivo in salita del Passo Giau a entusiasmare gli appassionati, visto il traguardo posto a 2091 metri di altitudine. Ricordiamo quindi subito gli orari per questa 3^ tappa della Adriatica Ionica Race 2018: la partenza infatti secondo il Marcopolo è stata fissata alle ore 11.15, mentre l’arrivo al traguardo di Giau del vincitore è stato ipotizzata verso le ore 16.00, a seconda del ritmo che verrà osservato in gara.

IL PERCORSO

Se già la frazione di ieri si è rivelata ben divertente, di certo gli appassionati non potranno non apprezzare il percorso previsto dal comitato organizzatore della Adriatica Ionica Race 2018 atteso per oggi, 3^ frazione del programma. La prova sarà di grandi montagne: tre i Gpm previsti, di prima categoria e di Hors Categorie, quest'ultimo posizionato proprio al traguardo finale di Giau. Come detto, la gara prenderà il via da Mossulente e per almeno una 50 di km i corridori non avranno grandi problemi: dopo il TV di Lamon però si comincerà a salire. Ecco infatti che al 95 km è atteso il primo Gran Premio della Montagna della giornata: si tratta del passo Rolle, prima categoria, con 20.5km con una pendenza di 5.9 di media. A seguire, pochi km dopo ecco il Gpm di Passo Valles, sempre di prima categoria: la pendenza aumenterà ma se non altro la fatica durerà poco, visto che stanno appena 4.7 km a 8.6% di pendenza. Uscendo dal trentino e facendo ritorno in Veneto ecco poi il momento clou della 3^ tappa della Adriatica Ionica Race 2018: dopo una rapida discesa ecco una affatto lieve ascesa fino al traguardo finale in salita del passo Giau, con 8.3km a l 9.3 % di pendenza raggiunta. Sarà quindi una frazione di pieno dominio degli scalatori, dove le ruote veloci dovranno fare attenzione a non perdere troppo il contatto con gli uomini della montagna.

© Riproduzione Riservata.