BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Croazia Inghilterra Mondiali 2018 (risultato finale 2-1) streaming video e tv: Decide Mandzukic!

Diretta Croazia Inghilterra, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Seconda semifinale ai Mondiali 2018, si gioca allo stadio Luzhniky di Mosca

Diretta Croazia Inghilterra, semifinale Mondiali 2018 (Foto LaPresse)Diretta Croazia Inghilterra, semifinale Mondiali 2018 (Foto LaPresse)

DIRETTA CROAZIA INGHILTERRA (RISULTATO 2-1): PERISIC-MANDZUKIC AI SUPPLEMENTARI!

Allo Stadio Luzhniki la Croazia supera in rimonta e nei tempi supplementari l'Inghilterra per 2 a 1. Inizialmente la partita sembrava essersi messa in discesa per i britannici già dal 5' con la rete su punizione di Trippier. Tuttavia i Leoni non hanno saputo firmare il raddoppio con Maguire e Kane e, nel secondo tempo, i croati hanno pareggiato al 68' con l'interista Perisic, deviando il cross dalla destra di Vrsaljko. Nel corso dei tempi supplementari la partita tarda a sbloccarsi ulteriormente ma, al 109', il colpo di testa di Perisic libera Mandzukic che, complice la dormita di Stones, realizza il sorpasso definitivo. La Croazia raggiunge così la prima finale Mondiale della sua storia, dove affronterà la Francia, mentre l'Inghilterra affronterà il Belgio per definire il terzo ed il quarto posto. (Alessandro Rinoldi)

TRIPLICE FISCHIO

Al termine dei 90 minuti di gioco regolamentari le squadre di Croazia ed Inghilterra risultano bloccate sull'1 a 1 e si apprestano a disputare i tempi supplementari. Dopo la rete del vantaggio inglese segnata da Trippier al 5' del primo tempo, nella ripresa i croati, non senza faticare, sono riusciti a raggiungere la rete del pareggio per merito di Perisic al 68', con una bella deviazione al volo su assist di Vrsaljko ed anticipando Walker. Aumentano dunque i rimpianti dei britannici visto che avevano mancato il raddoppio con Kane e, nel finale, rischiano grosso quando Perisic sfiora la doppietta personale ed il sorpasso quando centra il palo al 72'. Finora l'unico ingresso dalla panchina è stato quello di Rashford per Sterling al 74' tra i britannici mentre i giocatori ammoniti sono Mandzukic da un lato, Walker dall'altro.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Croazia ed Inghilterra, il punteggio è ora di 1 a 1. Grazie ad una rete spettacolare, i croati pareggiano al 68' con Perisic, deviando al meglio il cross dalla destra di Vrsaljko. I leoni sembrano aver accusato il colpo ma, con l'ingresso di Rashford per Sterling, tornano a caccia del nuovo vantaggio.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Croazia ed Inghilterra è ancora di 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte dei due allenatori, l'intensità ed il ritmo rimangono molto alti nonostante nessuna delle due compagini riesca a portare reali pericoli alle rispettive difese avversarie.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Croazia ed Inghilterra sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sullo 0 a 1. I Leoni partono forte riuscendo a portarsi in vantaggio subito al 5' grazie al perfetto calcio di punizione firmato da Trippier. Gli inglesi cercano il raddoppio con Maguire e Kane, quest'ultimo colpendo un palo su carambola al 30', mentre i croati, in ripresa nel finale di frazione, mostrano di avere parecchie difficoltà nel proporsi in avanti. L'arbitro fino a questo momento non ha estratto alcun cartellino.

SCOCCA LA MEZZ'ORA

Giunti alla mezz'ora del primo tempo, il punteggio tra Croazia ed Inghilterra è di 0 a 1. La squadra del ct Dalic continua a faticare e rischia grosso sui colpi di testa di Maguire al 12' ed al 14', rispondendo solamente con un tiro di Perisic deviato al 19' in corner, non concesso però dall'arbitro Cakir. Al 30' poi Kane cerca il raddoppio finendo col colpire il palo con una carambola.

CROAZIA INGHILTERRA, DIRETTA LIVE - STREAMING VIDEO MEDIASET

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Mosca la partita tra Croazia ed Inghilterra è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. In queste fasi iniziali dell'incontro i britannici riescono a passare in vantaggio immediatamente al 5' grazie a Trippier, bravissimo a segnare su calcio di punizione concesso per fallo di Modric. I croati tentano di reagire ma con scarsa convinzione, come se avessero subito un brutto colpo anche sotto l'aspetto psicologico.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo finalmente pronti a vivere Croazia Inghilterra: comincia la seconda semifinale dei Mondiali 2018 e, prima di leggere le formazioni ufficiali, dobbiamo ricordare che la nazionale balcanica ha raggiunto la semifinale nel 1998, prima edizione che potè disputare come Paese indipendente riconosciuto dalla FIFA. Reduce dai quarti agli Europei, la Croazia eliminò Romania e Germania senza subire gol, poi andò in vantaggio contro la Francia padrona di casa: fu rimontata dalla rarissima doppietta del terzino destro Lilian Thuram e si accontentò del terzo posto e di avere in Davor Suker il capocannoniere del torneo (6 gol, come quelli realizzati oggi da Harry Kane). Oggi i balcanici ci riprovano, consapevoli di avere una squadra che può davvero farcela: l’Inghilterra ovviamente non è di questo parere, e allora non ci resta che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andranno le cose al Luzhniky. Ecco le formazioni ufficiali di Croazia Inghilterra, la seconda semifinale dei Mondiali 2018 prende il via! Croazia (4-3-3): Subasic; Vrsaljko, Lovren, Vida, Strinic; Modric, Brozovic, Rakitic; Rebic, Mandzukic, Perisic. Inghilterra (3-5-2): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Lingard, Henderson, Alli, Young; Sterling, Kane. (agg. di Claudio Franceschini)

CROAZIA INGHILTERRA, DIRETTA LIVE - STREAMING VIDEO MEDIASET

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come tutte le partite dei Mondiali 2018, anche Croazia Inghilterra sarà trasmessa in diretta tv sui canali Mediaset, e in questo caso sarà visibile su Canale 5, che è accessibile a tutti sul televisore, dunque per tutti gli appassionati sarà possibile assistere a questa partita anche in diretta streaming video grazie al sito Video Mediaset, naturalmente usufruendo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche il sito ufficiale www.fifa.com, che ha una sezione dedicata alla Coppa del Mondo sulla quale potrete trovare tutte le informazioni utili sulle due nazionali che si sfidano oggi.

IL TITOLO DI SIR ALF RAMSEY

Manca sempre meno a Croazia Inghilterra: la nazionale dei tre leoni, come la Francia, è l’unica nazionale che abbia vinto i Mondiali soltanto in casa. Era il 1966: Sir Alf Ramsey guidò la sua Inghilterra fino alla partita decisiva contro la Germania Ovest (di Helmut Schon), risolta ai tempi supplementari con il celeberrimo gol fantasma di Geoff Hurst - che fece tripletta - a superare Hans Tilkowski. Una nazionale che, al netto del fattore campo, era fortissima: in attacco oltre ad Hurst, che giocava nel West Ham, c’era Roger Hunt che aveva segnato valanghe di gol nel Liverpool, alle loro spalle agiva un certo Bobby Charlton - due anni più tardi avrebbe guidato il Manchester United alla Coppa dei Campioni - davanti alla difesa il “cagnaccio” Nobby Stiles - rimane famosa la sua marcatura su Pelé prima e su Eusebio poi - e quindi la difesa con Jack Charlton (sarebbe arrivato ai quarti da CT dell’Irlanda, nel 1990) e capitan Bobby Moore. Il portiere poi era Gordon Banks: all’epoca estremo difensore del Leicester - ma di lì a poche settimane sarebbe passato allo Stoke City - era considerato uno dei migliori al mondo nel suo ruolo e ancora oggi è ai primi posti delle classifiche di tutti i tempi. Da Hurst e Hunt a Kane e Sterling, da Alf Ramsey a Gareth Southgate, l’Inghilterra tornerà a festeggiare il titolo ai Mondiali con questo nuovo gruppo di giocatori? (agg. di Claudio Franceschini)

LA CURIOSITA'

In vista di Croazia Inghilterra, dobbiamo parlare di un fatto curioso: ovvero, la nazionale balcanica potrebbe diventare la prima nella storia ad aver raggiunto la finale dei Mondiali superando la fase ad eliminazione diretta con tre vittorie ai rigori. Avendo già eliminato così Danimarca e Russia, adesso la Croazia è davvero vicina a questo “record”: in passato abbiamo avuto nazionali che si sono qualificate tramite i rigori anche in due occasioni ma, da quando esistono gli ottavi (1986) mai nessuna aveva tre vittorie dagli undici metri. Gli episodi storici in questo senso sono quelli di Argentina e Olanda: la Seleccion nel 1990 battè il Brasile 1-0 e poi fece fuori ai rigori Jugoslavia e Italia, cavalcando il portiere di riserva Sergio Goycochea che aveva preso il posto dell’infortunato Neri Pumpido, campione del mondo quattro anni prima. L’Olanda invece rappresenta una nazionale che non ce l’ha fatta: 2-1 al Messico in Brasile, poi la qualificazione contro la Costa Rica (con il celebre ingresso di Tim Krul all’ultimo secondo, per parare i rigori) ma la sconfitta proprio contro l’Argentina in semifinale. La Croazia adesso potrebbe scrivere la storia dei Mondiali, anche se i tifosi e soprattutto i giocatori preferirebbero forse archiviare la finale in anticipo… (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Croazia Inghilterra si è giocata sette volte nella storia: il bilancio generale vede i tre leoni in vantaggio con quattro vittorie contro due, un solo pareggio che è uno 0-0 arrivato in amichevole ormai nel 1996. Le due nazionali non si incrociano da quasi nove anni: nel settembre 2009 infatti avevano giocato il ritorno nella qualificazione ai Mondiali sudafricani, l’Inghilterra si era imposta con un clamoroso 5-1 grazie alle doppiette di Frank Lampard e Steven Gerrard corredate dal sigillo di Wayne Rooney. Gli inglesi avevano vinto anche all’andata in maniera netta, 4-1 e questa volta Rooney aveva sigillato una tripletta di Theo Walcott; curiosamente nelle qualificazioni agli Europei 2008 era stata la Croazia a vincere entrambe le partite, 2-0 interno (Eduardo da Silva e autogol di Gary Neville) e 3-2 a Wembley. Partita che è particolarmente dolorosa per l’Inghilterra: il gol di Mladen Petric al 77’ aveva estromesso i tre leoni dalla fase finale del torneo. L’unica partita in un grande torneo è quella del girone di Euro 2004: vittoria inglese per 4-2. In sette partite sono arrivati 28 gol totali: se le premesse sono queste ci divertiremo… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Croazia Inghilterra, diretta dall’arbitro Cakir, è la seconda semifinale dei Mondiali 2018: il Luzhniky di Mosca apre le sue porte mercoledì 11 luglio alle ore 20:00 (fuso di casa nostra). L’obiettivo è tornare qui tra quattro giorni per la finale: mai giocata dalla nazionale balcanica, attesa per 52 anni dai tre leoni. Dunque si tratta in ogni caso di una semifinale storica: vero che l’Inghilterra un Mondiale lo ha vinto ma, con l’eccezione della semifinale di Italia ’90, è stato anche l’unico momento in cui sia riuscita a tenere fede al suo blasone. La Croazia invece era in semifinale 20 anni fa: ha già eguagliato quel grande risultato, ma adesso giustamente vuole fare il passo in più. Si prospetta una partita davvero interessante, nella quale potrebbe davvero succedere di tutto.

RISULTATI E PRECEDENTI

La Croazia si è qualificata alla semifinale superando per due volte la lotteria dei calci di rigore: anche per questo motivo Zlatko Dalic teme un altro esito del genere perchè, se pure il detto afferma che non c’è due senza tre, le statistiche potrebbero non essere a favore della nazionale balcanica. Croazia che ha sempre giocato bene, sia contro la Danimarca che contro la Russia, ma non è mai riuscita a chiudere i conti quando avrebbe dovuto; da questo punto di vista deve trovare maggiore cinismo sotto rete e saper cogliere i momenti, anche perchè ha dimostrato che, se messa sotto pressione, difensivamente può concedere qualcosa. L’Inghilterra, che non arrivava in semifinale da 28 anni, un primo passo lo ha già fatto: ha spezzato la maledizione dei rigori, riuscendo a vincere una lotteria dopo sei eliminazioni. Adesso dunque Gareth Southgate sogna in grande: contro la Svezia i tre leoni hanno fatto vedere di poter centrare grandi risultati, hanno giocato una partita nella quale hanno sofferto il giusto e davanti sono stati precisi e cinici, con un gol per tempo che ha affondato gli scandinavi. La Croazia potrebbe mettere in difficoltà una nazionale inglese abituata ad avere il pallino del gioco in mano, ma a questo punto è davvero tutto valido a livello dei risultati che potrebbero emergere in questa entusiasmante semifinale.

PROBABILI FORMAZIONI CROAZIA INGHILTERRA

Tegola per la Croazia che perde Vrsaljko, infortunatosi contro la Russia: a destra gioca quindi Jedvaj, con Strinic regolarmente a sinistra e la coppia centrale davanti a Subasic formata da Vida e Lovren. Da valutare il resto: solito ballottaggio tra Brozovic e Kramaric, con la prima soluzione Modric andrà sulla trequarti mentre nel secondo caso affiancherà Rakitic nella cerniera mediana, mentre Kramaric sarà centrale nella linea di supporto alla prima punta Mandzukic, completata come al solito da Rebic (a destra) e Perisic dall’altra parte. Inghilterra in campo con il solito 3-5-2: nessuno squalificato, dunque Walker, Stones e Maguire davanti a Pickford con Trippier e Ashley Young che agiscono a centrocampo partendo larghi. Il playmaker è chiaramente Henderson, affiancato da due mezzali decisamente offensive che sono Lingard e Dele Alli. Davanti il solito due formato da Harry Kane e Sterling: l’attaccante del Manchester City non ha ancora segnato in questa edizione dei Mondiali.

QUOTE E PRONOSTICO

C’è grande attesa e incertezza per questa affascinante partita, e anche i bookmaker stabiliscono che la seconda semifinale sia equilibrata: nello specifico l’agenzia di scommesse Snai ci dice che la vittoria della Croazia, identificata dal segno 1, vale 3,50 contro il valore di 2,35 che è stato dato al segno 2 per l’affermazione dell’Inghilterra. Dunque, almeno sulla carta, i tre leoni partono con i favori del pronostico; se pensate che la sfida possa finire ai tempi supplementari dovrete giocare il segno X e, se effettivamente le cose andassero in questo modo, il vostro guadagno sarebbe di 3,15 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

© Riproduzione Riservata.