BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

INFORTUNIO MERET, BRACCIO FRATTURATO/ Ultime notizie Napoli: operazione riuscita, ecco quando rientra

Infortunio Meret, ultime notizie Napoli: frattura al braccio. Il portiere azzurro sarà operato, ma la stagione non sembra essere a rischio. Dovrebbe tornare ad allenarsi tra 45 giorni circa.

Infortunio Meret - La PresseInfortunio Meret - La Presse

Prima tegola stagionale per il Napoli di Carlo Ancelotti, con l'infortunio di Alex Meret che ha rimescolato le carte in tavola in sede di mercato: braccio fratturato per il portiere, prelevato da pochi giorni dall'Udinese. La dirigenza sta valutando diversi profili per la sua sostituzione, con il giocatore che è stato sottoposto a intervento chirurgico oggi pomeriggio: pochi minuti fa il Napoli ha pubblicato il report medico, con l'operazione che è perfettamente riuscita. Ecco il bollettino medico diramato pochi istanti fa dallo staff sanitario azzurro: "Alex Meret è stato operato oggi alla Clinica Pineta Grande per la riduzione della frattura dell’ulna sinistra.Gli è stata applicata una piccola placca per dare una stabilità primaria che favorisca la corretta guarigione e riduca i tempi di immobilizzazione. Tra circa 4 settimane, il calciatore si sottoporrà ad un controllo per stabilire i corretti tempi di guarigione". (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

OPERAZIONE ALLE 14.30

Arrivano importanti aggiornamenti circa l’infortunio di Meret, da pochi giorni a questa parte, portiere di casa Napoli. Come svelato dai colleghi della redazione di Radio Kiss Kiss, il 21enne guardiano si sottoporrà ad intervento chirurgico quest’oggi alle ore 14:30, presso la clinica Pineta Grande di Caserta (Campania). Se tutto andrà come previsto, entro 45 giorni il guardiano della nazionale italiana under-21 dovrebbe poter tornare ad allenarsi. Tenendo conto che siamo al 12 luglio, il suo ritorno in campo è quindi previsto per la fine di agosto, indicativamente per la seconda/terza giornata della prossima stagione. Ricordiamo che Meret ha rimediato la frattura composta dell’ulna durante l’allenamento di ieri dopo uno scontro fortuito con un compagno di squadra. L’ulna è quell'osso lungo e sottile che si trova sulla parte "esterna" del braccio, in parallelo al radio che invece è posizionato internamente. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

IDEA OCHOA

Il Napoli valuta l'acquisto di un altro portiere di diverso valore rispetto a ieri. A cambiare i piani in tavola è stato l'infortunio di Alex Meret che dovrebbe stare fuori almeno due mesi. La sensazione è che dunque possa arrivare un buon portiere e non un semplice rincalzo. Va ricordato infatti che oltre a Pepe Reina sono partiti anche Luigi Sepe e il brasiliano Rafael. Oltre ad Alex Meret è arrivato Orestis Karnezis, ma ora si prepara un terzo colpo. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport si starebbe valutando il nome del messicano Guillermo Ochoa che nell'ultima stagione ha giocato allo Standard Liegi e che al Mondiale con il Messico ha dato ottime risposte. I dirigenti del Napoli però non vogliono affrettare la decisione e meditano con attenzione su cosa fare per il futuro. Secondo quanto riportato sempre dalla rosea rimane in piedi l'idea Pierluigi Frattali 32enne di proprietà del Parma. (agg. di Matteo Fantozzi)

DUE MESI DI STOP?

Frattura composta del terzo medio dell’ulna sinistra: secondo quanto riportato da Sky Sport, è questa la prima diagnosi per l'infortunio di Alex Meret, il giovane portiere che il Napoli ha scelto come erede di Pepe Reina. Meret avrà bisogno di un'operazione per ridurre la frattura, ma i tempi di recupero saranno comunque importanti: si parla di almeno due mesi, il che riporterebbe in campo il numero uno azzurro a fine settembre, ma a questo va aggiunta la tegola di dover saltare la preparazione estiva, momento cruciale per un calciatore, soprattutto se nuovo aggregato in un gruppo. I tempi di recupero e i protocolli da seguire saranno comunque più chiari dopo l'operazione, alla quale seguirà un bollettino medico. Non è da escludere che ora il Napoli torni sul mercato per tamponare l'assenza tra i pali di Meret. (agg. di Fabio Belli)

LA FRATTURA E' COMPOSTA

Ulteriori conferme sull'inconsistenza dell'infortunio di Alex Meret arrivano da Twitter. Il giornalista Carlo Alvino ha infatti aggiornato i tifosi sulle condizioni fisiche in cui versa il calciatore, sottolienando: "E' uno sfortunato inizio di stagione per il giovane Alex Meret, almeno si tratta di una piccola frattura non scomposta. Un mese per riprendere gli allenamenti, probabilmente salterà però le prime due partite di campionato. In bocca al lupo forza Alex Meret e non mollare", clicca qui per il tweet di Carlo Alvino. Ricordiamo che il Napoli ha acquistato dall'Udinese anche Karnezis e che arriverà anche un terzo portiere per sopperire all'addio di Rafael e Luigi Sepe. Non dovrebbe dunque essere comprato un nuovo titolare con il greco che terrà caldo il posto ad Alex Meret.

INFORTUNIO MERET, FRATTURA AL BRACCIO: SARÀ OPERATO

Inizia in salita l'avventura di Alex Meret al Napoli. Il giovane portiere è stato acquistato dal club azzurro per diventare l'erede di Pepe Reina in azzurro, ma durante uno dei primi interventi si è procurato una frattura del terzo medio dell'ulna sinistra. Inizialmente c'è stata grande paura perché si temeva si trattasse di una frattura scomposta che avrebbe portato a un lungo stop, dopo i primi test medici però è stata scongiurata questa ipotesi. L'estremo difensore ex Spal infatti ha riportato una frattura composta, un problema che richiederà comunque un intervento chirurgico ma che dovrebbe tenerlo fuori molto meno tempo. Domani mattina l'estremo difensore sarà operato proprio per ridurre la stessa frattura e poi dopo un mese dovrebbe iniziare la riabilitazione per poter tornare in campo il prima possibile. Non è da escludere dunque che sia pronto per l'inizio della prossima stagione prevista per la seconda metà di agosto.

© Riproduzione Riservata.