BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

BELGIO INGHILTERRA 2-0, HAZARD: “SO DI ESSERE IL MIGLIORE”/ Ct Martinez: "Abbiamo lasciato il segno"

Diretta Belgio Inghilterra streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita, finale terzo posto dei Mondiali 2018

Diretta Belgio Inghilterra - LaPresseDiretta Belgio Inghilterra - LaPresse

Al termine di Belgio Inghilterra ha dimostrato di essere molto soddisfatto della sua squadra il commissario tecnico Roberto Martinez. La sua squadra è riuscita a centrare uno storico terzo testo, portandosi dunque a casa la medaglia di bronzo. Ha specificato: "Una medaglia di bronzo storica questa che lascerà il segno nella storia del calcio belga. E' molto difficile quando perdi una semifinale con un piccolo scarto andare a concentrarsi sulla prossima gara, ma lo abbiamo fatto davvero molto bene. Abbiamo concepito questa gara come una grande opportunità. Ora vogliamo celebrare questo risultato con i nostri tifosi". Sicuramente è stata una partita disputata ad alto ritmo dalla squadra belga che ha dimostrato ancora di avere moltissimo talento e che per pochissimo non è riuscita a giocarsi proprio la vittoria del Mondiale. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRIMA MEUNIER POI EDEN HAZARD

Prima Meunier poi Eden Hazard: il Belgio batte due a zero l’Inghilterra aggiudicandosi così il terzo posto al mondiale in Russia 2018, che domani terminerà. Grandissimo campionato per il trequartista di casa Chelsea, che ha segnato tre reti e collezionato quattro assist, risultando il giocatore belga più decisivo in una coppa del mondo dal lontano 1966. Ovviamente soddisfatto il talento dei Diavoli Rossi dopo la sfida contro gli inglesi, sia per la prova della sua squadra, quanto per le sue prestazioni individuali: «Il trofeo di migliore del torneo lo daranno a qualcuno che giocherà la finale - afferma nel post-match - ma se dovessi vincerlo ben venga… Se non dovessi ottenere il trofeo non è un problema, so di essere stato il migliore». Quindi, più specificatamente sulla gara contro i Tre Leoni: «Abbiamo disputato un match come facciamo ormai da anni a questa parte. Siamo diventati una grande squadra e quando giochiamo contro le big, iniziano ad avere paura di noi». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA BELGIO INGHILTERRA (RISULTATO FINALE 2-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio San Pietroburgo il Belgio supera per 2 a 0 l'Inghilterra. Nel primo tempo i Diavoli Rossi partono forte e sbloccano la sfida subito al 4' grazie alla rete di Meunier, su assist da parte di Chadli. L'infortunio di quest'ultimo al 39' sembra non fermare i belgi che, prima di andare al riposo, rischiano solamente su un tiro di Kane mentre i britannici mostrano gravi mancanze nell'esprimere il gioco che li ha sin qui contraddistinti. Nel secondo tempo, tramite anche i nuovi innesti, il copione sembra poter cambiare in favore dei Leoni, pericolosi con Dier e Maguire, ma sono i belgi a raddoppiare all'82' con Hazard, servito da De Bruyne. Questo risultato sancisce dunque il terzo posto finale per il Belgio ed il quarto per l'Inghilterra in questo Mondiale di Russia 2018. (Alessandro Rinoldi)

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Belgio ed Inghilterra, il punteggio è ancora fermo sull'1 a 0. L'andamento del match appare mutato mentre il cronometro scorre ed infatti i britannici collezionano una serei di opportunità per raggiungere il pareggio specialmente con Dier, fermato sulla linea al 70' solamente dall'intervento in scivolata di Alderweireld. Anche Maguire, già protagonista nelle scorse partite, si rende sempre pericoloso sulle palle inattive tramite i suoi colpi di testa. All'80' i diavoli rossi mettono i brividi impegnando Pickford sul contropiede concluso da Meunier.

BELGIO INGHILTERRA, DIRETTA LIVE - STREAMING VIDEO MEDIASET

E' INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Belgio ed Inghilterra è sempre di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con Lingard e Rashford al posto di Rose e Sterling tra gli inglesi, la squadra britannica sembra rientrare in campo con un atteggiamento diverso rispetto a quanto visto nella frazione precedente, probabilmente sollecitata dal suo commissario tecnico Southgate durante il riposo. I belgi non appaiono comunque particolarmente in apprensione ed attendono il momento giusto per ripartire e colpire.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Belgio ed Inghilterra sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sull'1 a 0. Dopo il vantaggio in apertura di Meunier, i Diavoli Rossi sembrano non perdere mai realmente il controllo del match nonostante i Leoni tentino di rispondere con qualche conclusione poco convincente a parte il tiro di Kane al 23', terminato largo di poco. Il ct Martinez è però costretto ad effettuare un cambio prematuro al 39' quando è costretto a sostituire l'infortunato Vermaelen, presunto stiramento alla coscia sinistra, con l'ex romanista Vermaelen.

SCOCCA LA MEZZ'ORA

Giunti alla mezz'ora del primo tempo, il punteggio tra Belgio ed Inghilterra è di 1 a 0. Se da una parte i belgi provano a raddoppiare manovrando con intelligenza ed impegnando Pickford con De Bruyne al 12', dall'altra gli inglesi tentano lentamente di reagire e, dopo i colpi di testa centrali di Loftus-Cheek al 15' e di Maguire al 20', Kane si rende pericoloso al 23' sparando largo a lato del palo di pochissimo. Nonostante le buone intenzioni, prosegue pure il digiuno da goal di Sterling, utile negli assist ma impreciso alla conclusione.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A San Pietroburgo la finale Mondiale per decretare il terzo ed il quarto posto tra Belgio ed Inghilterra è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. In queste fasi iniziali dell'incontro, la squadra del ct Martinez riesce a spezzare l'equilibrio subito in apertura al 4' grazie a Meunier, bravo ad inserirsi coi tempi giusti sul cross dalla sinistra di Chadli. I britannici faticano invece a reagire ed orchestrare il proprio gioco, apparentemente scossi dalla rete subita e fin troppo timidi nel tentare di portarsi in avanti.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Belgio Inghilterra comincia fra pochi minuti: tutto è pronto a San Pietroburgo per dare il via alla finale terzo posto dei Mondiali 2018. Come abbiamo già accennato, questa è spesso una partita strana, dove le motivazioni possono fare la differenza: di certo non è facile riprendersi dalla delusione di avere visto sfumare il sogno mondiale, forse può essere messo meglio in tal senso il Belgio, che ha avuto un giorno in più per assorbire la delusione, senza dimenticare che l’Inghilterra mercoledì è andata ai supplementari nella semifinale contro la Croazia, dunque da un punto di vista strettamente fisico il vantaggio per i Diavoli Rossi potrebbe essere piuttosto evidente. Sarà però solamente il campo a dirci come andranno le cose: leggiamo dunque adesso le formazioni ufficiali di Belgio Inghilterra, poi la parola deve passare al campo! BELGIO (3-5-2): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Chadli, Tielemenas, De Bruyne, Witsel, Meunier; Hazard, Lukaku. Allenatore: Roberto Martinez. INGHILTERRA (3-5-2): Pickford; Jones, Stones, Maguire; Trippier, Delph, Dier, Loftus-Cheek, Rose; Kane, Sterling. Allenatore: Gareth Southgate. (Agg di Mauro Mantegazza)

BELGIO INGHILTERRA, DIRETTA LIVE - STREAMING VIDEO MEDIASET

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Il Mondiale 2018 è in diretta tv sui canali Mediaset: nello specifico Belgio Inghilterra sarà visibile su Canale 5, che nella fase ad eliminazione diretta sta trasmettendo tutte le partite dei Mondiali di Russia 2018. Dunque per tutti gli appassionati sarà possibile anche assistere a questa partita in diretta streaming video all’indirizzo http://www.mediaset.it/live-streaming/, naturalmente usufruendo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche il sito ufficiale www.fifa.com, che ha una sezione dedicata alla Coppa del Mondo sulla quale potrete trovare tutte le informazioni utili sulle due nazionali che si sfidano oggi.

LEONI ANCORA PER IL TERZO POSTO

Anche per gli inglesi Belgio Inghilterra di oggi pomeriggio sarà la seconda finale terzo posto nella storia ai Mondiali. L’Inghilterra a Russia 2018 ha raggiunto le semifinali iridate per la terza volta e per la seconda ne è uscita sconfitta: il precedente felice è naturalmente quello del 1966 in casa, edizione che poi l’Inghilterra avrebbe vinto in finale contro la Germania anche grazie al gol fantasma di Geoff Hurst, quello negativo risale invece ad Italia 1990, quando il cammino inglese si fermò in semifinale allo stadio Delle Alpi di Torino perdendo ai calci di rigore contro la Germania a causa degli errori dal dischetto di Pearce e Waddle. L’Inghilterra dovette dunque accontentarsi della finale terzo posto che ricordiamo bene anche noi, perché il 7 luglio 1990 a Bari gli inglesi giocarono contro l’Italia padrona di casa, a sua volta reduce da una eliminazione ai rigori per mano dell’Argentina. La finalina si infiammò nel finale: azzurri in vantaggio al minuto 72 con Roberto Baggio, pareggio di David Platt esattamente 10 minuti più tardi ma ecco poi all’86’ il calcio di rigore di Totò Schillaci che diede il terzo posto ai ragazzi di Azeglio Vicini. (Agg di Mauro Mantegazza)

IL PRECEDENTE BELGA

Belgio Inghilterra, finale terzo posto dei Mondiali 2018, deciderà se il Belgio riuscirà per la prima volta a salire sul podio dei Mondiali. Una sola volta infatti il Belgio era arrivato in semifinale nel torneo iridato, chiuso però infine al quarto posto. Era il 1986 e in Messico il Belgio entrò fra le prime quattro grazie alla vittoria ai rigori sulla Spagna nei quarti. La semifinale giocata a Città del Messico il 25 giugno segnò però la fine del sogno mondiale a causa della sconfitta per 2-0 contro l’Argentina, trascinata dalla doppietta di un certo Diego Armando Maradona. Al Belgio restò dunque la finale per il terzo posto, proprio come quest’anno. Il precedente però non è fortunato, perché il 28 giugno 1986 a Puebla il Belgio perse contro la Francia (già, ancora lei…) per 4-2 ai tempi supplementari: al vantaggio di Ceulemans replicò Ferreri per la Francia, che poi ribaltò la situazione grazie a Papin prima che il gol di Claesen mandasse la sfida ai supplementari, dove i Galletti ebbero la meglio con il gol di Genghini e la rete su rigore di Amoros per il definitivo 4-2. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PRECEDENTE NEI GIRONI

Belgio Inghilterra si sono affrontate già nella fase a gironi di questi Mondiali 2018. Il dato curioso è che in entrambi i casi non c’è in palio molto nelle sfide fra Belgio e Inghilterra: il 28 giugno scorso a Kaliningrad infatti c’era solamente da stabilire chi avrebbe chiuso al primo posto nel girone G fra due squadre già qualificate per gli ottavi, stavolta c’è in palio il terzo posto, comunque prestigioso ma un premio di consolazione per chi, arrivando in semifinale, aveva fatto sogni logicamente più in grande. La partita di due settimane fa era stata particolare anche perché il tabellone disegnava un percorso forse più facile per chi sarebbe arrivato secondo: l’impegno non fu proprio al massimo, ma il Belgio fece qualcosa in più e vinse con il gol di Adnan Januzaj al 51’ minuto. La fase ad eliminazione diretta ci ha poi detto che nulla è cambiato per Belgio e Inghilterra, visto che entrambe hanno raggiunto lo stesso livello. Ora resta da capire soltanto chi salirà almeno sul podio e chi invece dovrà accontentarsi della metaforica medaglia di legno… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Belgio Inghilterra, diretta dall’arbitro iraniano Alireza Faghani, si gioca alle ore 16.00 italiane di oggi pomeriggio, sabato 14 luglio. L’appuntamento è allo stadio Krestovsky di San Pietroburgo, che ospiterà il match valido come finale per il terzo posto dei Mondiali 2018 in Russia. Siamo ormai al gran finale del torneo iridato: oggi la finale per il terzo posto, partita sempre un po’ “triste” perché chiama in campo chi nei giorni scorsi ha visto andare in frantumi il sogno di vincere il Mondiale, domani poi naturalmente ci sarà la finalissima. La prima avvertenza è naturalmente legata al fatto che, in caso di pareggio al termine dei tempi regolamentari, si dovrà proseguire con la disputa dei tempi supplementari ed eventualmente con i calci di rigore. Belgio e Inghilterra si contenderanno dunque un posto sul podio, comunque un traguardo prestigioso soprattutto per due Nazionali che nella storia non hanno raccolto molte soddisfazioni. Chi saprà scendere in campo con l’atteggiamento giusto, mettendosi per quanto possibile alle spalle la delusione dell’eliminazione, sarà favorito.

PROBABILI FORMAZIONI BELGIO INGHILTERRA

Proviamo adesso ad analizzare le probabili formazioni di Belgio Inghilterra, fermo restando che trattandosi della finale per il terzo posto ci potrebbe essere spazio per chi finora ha giocato meno e dunque almeno in parte il turnover sarà normale. Per i Diavoli Rossi di Roberto Martinez si può pensare a un 3-4-2-1 con Alderweireld, Boyata e Vertonghen a formare la retroguardia a tre davanti a Mignolet, che potrebbe giocare in porta al posto di Courtois; in mediana la coppia formata da De Bruyne e Fellaini, affiancati da Meunier a destra e Carrasco a sinistra per completare la linea del centrocampo belga. Qualche metro più avanti Januzaj ed Hazard, che agiranno sulla trequarti in appoggio alla prima punta, che sarà Lukaku per provare un ultimo assalto al titolo di capocannoniere. La replica dell’Inghilterra di Gareth Southgate dovrebbe concretizzarsi in un 3-5-2 con Butland in porta al posto di Pickford; potrebbe esserci spazio in difesa per Cahill e Jones al fianco di Maguire nella difesa a tre; in mediana naturalmente Trippier a destra, a sinistra potrebbe essere confermato anche Young, nel cuore del centrocampo potrebbe cambiare qualcosa in più e ipotizziamo Loftus-Cheek con Henderson e Alli. Infine l’attacco, con Kane in campo per respingere l’assalto di Lukaku e al suo fianco Welbeck oppure Rashford.

QUOTE E PRONOSTICO

Il pronostico di Belgio Inghilterra pende dalla parte dei Diavoli Rossi, almeno secondo le quote previste dall’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 1 che indica una vittoria del Belgio, formalmente la squadra in casa, è infatti quotato a 2,20; si sale poi per il pareggio e quindi per il segno X, la cui quota è di 3,75 ed è la più alta fra le tre possibilità al termine dei tempi regolamentari; se invece fosse l’Inghilterra a vincere e conquistare il terzo posto, ecco che il segno 2 ripagherebbe gli scommettitori pro-britannici 3,30 volte la posta in palio.

© Riproduzione Riservata.