BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Europei Atletica Berlino 2018 streaming video e tv: Ingebritsen medaglia d'oro

Diretta Europei Atletica Berlino 2018: info streaming video e tv delle gare in programma oggi venerdi 10 agosto nella capitale tedesca. Si parte con il lancio del martello donne.

Diretta Europei Atletica (LaPresse)Diretta Europei Atletica (LaPresse)

Comincia la finale maschile dei 1500 metri coi  riflettori accesi su Mohad Abdikadar e Joao Bussotti. Dopo metà gara i due italiani sono in fondo al gruppone. La medaglia d'oro è per il diciassettenne Jakob Ingebrigtsen, che trionfa con un tempo di  3’38?10. Il talento norvegese supera il polacco Lewandoski nella graduatoria finale, terzo piazzamento per l'inglese Whightman. Deludono i nostri ragazzi. Si chiude quindi con l'amaro in bocca il programma odierno per gli azzurri. Gli Europei di atletica 2018 tornano domani con una scaletta interessantissima e ricca di appuntamenti. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

DELUSIONE YADISLEIDY

Alessia Trost fuori a 1,94 nell'alto, chiude all'ottavo posto: “Credevo nell’1,94, mi dispiace”, le dichiarazioni rilasciate dall'atleta friulana a fine gara. Comincia così la finale dei 400 ostacoli, con la nostra Pedroso. Parte bene la Yadisleidy, ma termina con un deludente quinto piazzamento con 55.80. Un punteggio decisamente aldi sotto delle aspettative che aveva alla vigilia. “Ho fatto un errore e gli errori si pagano. Il terzo poto era alla mia portata. L’ultimo ostacolo mi ha fregato“ ha spiegato in un'intervista ai giornalisti dopo la gara. (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

C'E' ALESSIA TROST

Serata appassionante agli Europei di atletica 2018 che si stanno svolgendo in queste ore a Berlino. Poco fa è salita in pedana Alessia Trost, che al primo tentativo nell'alto passa l'1.82. Al secondo arpiona quota 1.87. Oltre alla Trost, sono in otto a superare il medesimo obiettivo. La Trost procede all'1.91, il primo tentativo va male. Pure il secondo va a vuoto, mentre il terzo è positivo e le serve per pareggiare il record personale. Si va addesso all'1.94, la Trost dovrà superare se stessa per ottenere un risultato importantissimo. Attimi di grande tensione ed attesa a Berlino. Alessia Trost protagonista... (Aggiornamento Jacopo D'Antuono)

PRIMI RISULTATI

Primi risultati dalla serata degli Europei di atletica 2018 a Berlino. Sono ad esempio terminate le semifinali dei 110 ostacoli maschili, che vedevano impegnati ben tre italiani: purtroppo però nessuno di loro è riuscito ad entrare negli otto per la finale, che sarà in programma a fine serata all’Olympiastadion. Qualche rimpianto per Lorenzo Perini e Hassane Fofana, rispettivamente decimo in 13”50 e undicesimo in 13”52, più lontano invece Paolo Dal Molin, che non è andato oltre il diciottesimo posto in 13”61. Disputate anche le semifinali degli 800 metri maschili, che però non vedevano italiani in gara. Il primo evento di spicco della serata è però la finale del salto in alto femminile con Alessia Trost: siamo appena alle prime battute, possiamo per il momento dire che l’azzurra ha saltato alla prima prova la misura d’apertura di 1,82 metri, ma la gara deve senza dubbio ancora entrare nel vivo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA SERATA

Stiamo per vivere una serata ricchissima con gli Europei di atletica 2018 in corso a Berlino. Questa sera infatti nell’Olympiastadion della capitale tedesca saranno disputate ben nove finali che assegneranno altrettanti titoli europei. Riflettori puntati innanzitutto sul salto in alto femminile, perché Alessia Trost potrebbe anche ambire a una medaglia nella gara che vede grande favorita la russa Mariya Lasitskene. Altre finali con azzurri in gara saranno quelle dei 400 ostacoli femminili con Yadisleidy Pedroso a difendere i nostri colori e dei 1500 metri maschili, dove in gara per l’Italia ci saranno Joao Bussotti e Mohad Abdikadar Sheikh Ali, mentre la speranza è che ci sia qualcuno dei nostri anche nella finale dei 110 ostacoli (ovviamente maschili), che oggi prevedono anche le semifinali un paio di ore prima della finale, nelle quali sono presenti Hassane Fofana, Paolo Dal Molin e Lorenzo Perini. L’Italia invece sarà assente nelle finali del salto triplo femminile, del lancio del giavellotto femminile, dei 400 metri maschili e degli 800 metri femminili, oltre che nell’eptathlon che questa sera culminerà con gli 800 metri, ultimo atto della prova multipla femminile. Parola dunque alla pista, alle pedane e al cronometro: che lo spettacolo abbia inizio! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE L’EVENTO

Ovviamente è prevista un’ampia copertura mediatica per seguire passo passo gli Europei di atletica di Berlino 2018: il primo punto di riferimento per gli appassionati sarà il sito ufficiale della competizione, attraverso il sito della Federazione europea che è disponibile all’indirizzo http://www.european-athletics.org/. Per quando riguarda la diretta tv, segnaliamo che sia la Rai sia il canale Eurosport (presente su Sky e Mediaset Premium per i rispettivi abbonati) trasmetteranno praticamente in maniera integrale il programma di gare della giornata. In chiaro i canali di riferimento saranno Rai Sport + per la sessione mattutina e poi Rai 2 per la sessione serale, che porterà su uno dei principali canali generalisti tutte le emozioni delle gare principali alternandosi agli altri sport che danno vita a questa prima edizione dei Campionati europei multi-sport. Appuntamento anche in diretta streaming video grazie a Rai Play, oppure con le possibilità offerte da Eurosport ai suoi abbonati.

I RISULTATI DEL MATTINO

Completata la sessione mattutina a Berlino per gli Europei di atletica 2018. Vi avevamo parlato di Claudio Michel Stecchi, che ha ottenuto la qualificazione alla finale del salto con l’asta maschile con la misura di 5,51 metri, sufficiente per entrare fra i migliori 12 che si contenderanno il titolo europeo. Niente da fare purtroppo per il veterano Fabrizio Donato e anche per Simone Forte, entrambi eliminati nelle qualificazioni del salto triplo maschile, con rimpianti a dire il vero soprattuto per Forte che è risultato essere il primo degli esclusi. La parte finale del mattino all’Olympiastadion è stata dedicata alle batterie delle due staffette 4x400: tra gli uomini l’Italia ha ottenuto un posto in finale con il settimo tempo in 3’04”08, finale raggiunta anche dalle ragazze e in questo caso addirittura con un fantastico primo posto in 3’27”63. Un ottimo viatico verso la finale, anche se naturalmente bisogna sempre tenere presente la possibilità di variare la composizione dei quartetti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PRIME BATTERIE

Facciamo un rapido bilancio della situazione della sessione mattutina in corso a Berlino per gli Europei di atletica 2018. Buone notizie dal primo turno dei 200 metri femminili, perché avanzano alle semifinali entrambe le azzurre impegnate, Gloria Hooper con il tempo di 23”28 ed Irene Siragusa che ha fermato i cronometri in 23”60. In corso naturalmente anche l’eptathlon, le ragazze questa mattina hanno affrontato la prova del salto in lungo e al comando della classifica c’è la britannica Katarina Johnson-Thompson con 5083 punti, mentre nella gara multipla femminile non ci sono italiane in gara. Nessuna azzurra in gara nemmeno nelle qualificazioni del lancio del martello femminile, mentre Claudio Michel Stecchi sta cercando la qualificazione alla finale del salto con l’asta maschile e finora ha saltato 5,51 metri. In pista stanno gareggiando le mezzofondiste con il primo turno dei 1500 metri femminili, ma anche in questa specialità non abbiamo azzurre ai nastri di partenza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sorge un nuovo sole a Berlino: a minuti si tornerà quindi in pedana per questa quarta giornata per gli Europei di Atletica leggera 2018. Come abbiamo visto prima il programma di gare è fittissimo anche per oggi ma le prime a partire saranno le donne, per la gara di qualificazione per il lancio del martello. In pedana tante le star del panorama europeo, benchè manchino italiane in questa particolare disciplina. Chi non mancherà però è la polacca Anita Wlodarczyk, che ha fissato sul 79.59 come personal best stagionale: l’atleta è senza dubbio la strafavorta alla vittoria della medaglia d’oro visto il suo palmares che comprende l’oro ai Mondiali di Londra 2017 (misura 77,90) e il primato anche alle Olimpiadi di Rio (nuovo record mondiale con 82,29 m ) e agli ultimi europei di Amsterdam. Battere la campionessa in carica di tutto non sarà facile: il numero di avversari è comunque ben ampio. Siamo impazienti di vedere che succederà già questa mattina nelle qualificazioni: diamo la parola alla pedana!

ORARIO E PRESENTAZIONE GIORNATA

Nuovo appuntamento a Berlino con gli Europei di Atletica Leggera: si scenderà in pedana anche oggi venerdi 10 agosto in una delle ultime giornata dedicate alla questa importantissima manifestazione. Mancano infatti sempre meno giorni alla chiusura: anche per oggi quindi il programma sarà fittissimo di prove, specie in serata dove di solito si disputano semifinali e finalissime. Anche oggi infatti saranno due le sessioni di gare, una al mattino con le ultime batterie e turni di qualificazione,  e una serale, con le gare valide per le medaglie più pesanti.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Questa mattina gli Europei di Atletica di Berlino 2018 verranno aperti dalle batterie dei lancio del martello femminile: si scenderà in pedana quindi alle ore 10.00 e già subito dopo avranno luogo anche le batterie del salto con l’asta maschile. Proseguendo nel programma mattutino ecco le prime prove per i 200m, 15000m e il 3000 m siepi donne a cui seguiranno le batterie dei triplo salto maschile e quelle delle staffette 4x400m sia donne che uomini: nel mezzo si proseguirà con le prove dell’Eptathlon femminile. Molto ricco anche il programma della serata di oggi a Berlino: la sessione avrà infatti inizio alle ore 19.10 con le semifinali maschili dei 110 m ostacoli. A ciò seguirà, secondo il calendario ufficiale  anche la finale del salto in alto femminile oltre che le semifinali dei 800 m uomini e dwi 200 m donne.  Dopo le 20.00 i riflettori si accederanno sulle finali dei triplo salto, del lancio del giavellotto, dei 400 m ostacoli e degli 800 m sempre per la categoria femminile: per gli uomini ecco le gare per le medaglie per i 400 m piani, i 110m ostacoli e i 1500m. 

© Riproduzione Riservata.