BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Barcellona-Siviglia (risultato finale 2-1) streaming video e tv: Dembélé decide la Supercoppa!

Diretta Barcellona Siviglia streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della Supercoppa di Spagna (oggi 12 agosto) a Tangeri

Diretta Barcellona-Siviglia, LaPresseDiretta Barcellona-Siviglia, LaPresse

DIRETTA BARCELLONA-SIVIGLIA (RISULTATO FINALE 2-1): DEMBELE DECIDE LA SUPERCOPPA!

Il Barcellona conquista il primo trofeo stagionale, la Supercoppa di Spagna, battendo in rimonta il Siviglia per 2 a 1. Il gol decisivo porta la firma di Ousmane Dembelé che al 79' spacca letteralmente la porta di Vaclik - che in precedenza aveva compiuto un doppio miracolo su Suarez e Messi - con un missile dalla distanza che si rivela imprendibile: palla che prima sbatte sulla traversa e poi termina in rete, in questa maniera i blaugrana mettono la freccia dopo essersi ritrovati sotto a inizio gara. Nel finale il club andaluso tenta il tutto per tutto, Machin getta nella mischia Ben Yedder e André Silva: l'ex-attaccante del Milan si procura anche un calcio di rigore a ridosso del novantesimo, Ter Stegen non riesce a frenare la sua corsa e travolge l'avversario dentro l'area, l'arbitro Del Cerro non ha dubbi e indica il dischetto. La punta franco-algerina, dagli undici metri, però, calcia malissimo: Ter Stegen si fa perdonare parando il penalty e salvando così il risultato. Nel recupero il Barça stringe i denti aspettando il triplice fischio che arriva allo scadere del 94', l'annata per Valverde e i suoi è cominciata nel migliore dei modi. [agg. di Stefano Belli]

TRAVERSA DI VAZQUEZ!

A un quarto d'ora dal novantesimo è sempre parità tra Siviglia e Barcellona, 1-1 il parziale quando siamo giunti alla mezz'ora del secondo tempo, i supplementari stanno diventando un'ipotesi sempre più concreta. Riassumiamo quanto accaduto negli ultimi venti minuti: al 57' torna a farsi vedere in avanti Muriel che scuote l'esterno della rete, tuttavia arriva il fischio dell'arbitro su segnalazione del guardalinee che prontamente alza la bandierina notando l'ex-Samp in fuorigioco. Tre minuti più tardi Vaclik fa di nuovo il suo dovere intercettando con i pugni la punizione di Messi ancora a secco, dall'altra parte Vazquez pizzica la traversa con un colpo di testa sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Squadre che tornano ad allungarsi e ad alzare i ritmi dopo un inizio di ripresa in sordina, nessuno muore dalla voglia di farsi mezz'ora extra di gioco il 12 agosto, a una settimana dalla prima giornata di Liga. Vazquez al 69' ci prova col sinistro ma non inquadra lo specchio della porta difesa da Ter Stegen che accompagna con lo sguardo l'uscita del pallone sul fondo. Nelle fila del Siviglia Aleix Vidal rileva Sarabia, resta sulla panchina del Barça l'altro Vidal, Arturo, appena arrivato dal Bayern Monaco dopo essere stato a un passo dall'Inter. [agg. di Stefano Belli]

IN CAMPO COUTINHO E RAKITIC

Allo stadio di Tangeri è ricominciato dopo l'intervallo il match valevole per la Supercoppa di Spagna tra Siviglia e Barcellona, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio rimane sull'1-1. Serata calda e umida, non proprio le condizioni climatiche ideali per assistere a una bella partita di calcio, non a caso i ritmi a inizio ripresa sono molto blandi e sul terreno di gioco non accade nulla di rilevante, se non gli ingressi di Rakitic e Coutinho che prendono il posto rispettivamente di Rafinha e Arthur. Al 53' un piccolo malinteso tra Piqué e Ter Stegen che si perdono il pallone rischia di costare molto caro ai blaugrana che riescono in qualche modo a cavarsela e ad allontanare la sfera, anche se la sensazione è che gli uomini di Machin non sarebbero mai riusciti ad approfittarne. [agg. di Stefano Belli]

PARI DI PIQUE'!

Barcellona e Siviglia vanno al riposo sul punteggio di 1-1, i blaugrana attaccano a pieno organico e all'ennesimo tentativo trovano il modo di pareggiare i conti: al 42' Messi batte un calcio di punizione, la palla sbatte sul legno prima di essere ribadita in rete da Piqué che non lascia scampo a Vaclik e ripristina l'equilibrio. Si attende ovviamente il via libera del VAR che questa volta conferma la decisione del direttore di gara che aveva già indicato il centrocampo. Il gol dei catalani era comunque nell'aria, già al 37' Suarez ci era andato vicinissimo con un diagonale che si è spento sul fondo dopo aver accarezzato il palo, gli uomini di Machin soffrono ma hanno spazi per ripartire in contropiede che non riescono però a sfruttare. Prima dell'intervallo Ter Stegen nega la doppietta a Sarabia con una parata da urlo, dal lato opposto del campo Vaclik fa lo stesso con Messi: ci aspetta un secondo tempo ad alta tensione, lo spettacolo è assicurato! [agg. di Stefano Belli]

BLAUGRANA A CACCIA DEL PARI

Alla mezz'ora del primo tempo resiste il vantaggio del Siviglia sul Barcellona con gli andalusi che conducono sempre per 1 a 0. Il gol di Sarabia ridesta dal torpore i blaugrana la cui reazione è immediata, Messi e compagni si riversano nella trequarti avversaria nel tentativo di pareggiare il più in fretta possibile i conti. Al 16' l'undici di Valverde si procura un tiro dalla bandierina, sugli sviluppi del quale Messi scalda i guantoni di Vaclik che fa buona guardia sul primo palo rimediando alla svista della difesa andalusa che aveva lasciato troppo spazio alla Pulce. Un paio di minuti più tardi il portiere del Siviglia salva su Jordi Alba, ma gli uomini di Machin dopo averla sbloccata ora rischiano di farsi schiacciare dai campioni di Spagna. Al 24' Suarez va al tiro ma non riesce a dare potenza e angolazione al pallone, tre minuti più tardi Lenglet ci prova di testa su calcio piazzato battuto da Messi, palla che sorvola la traversa. [agg. di Stefano Belli]

LA SBLOCCA SARABIA!

Allo stadio di Tangeri (per la prima volta si gioca all'estero, precisamente in Marocco) è cominciata l'edizione 2018 della Supercoppa di Spagna che vede di fronte Siviglia e Barcellona, al decimo minuto del primo tempo il parziale vede la formazione di Machin avanti per 1 a 0. Le due squadre fanno sul serio sin dal fischio d'inizio dell'arbitro Del Cerro, al 4' Messi lancia Jordi Alba sulla fascia sinistra, il numero 18 blaugrana rimette il pallone al centro per Suarez che viene anticipato dall'intervento di Kjaer, in ogni caso è arrivata la segnalazione di fuorigioco del guardalinee. Dall'altra parte del campo è Muriel a essere pescato oltre la linea del pallone, ma al 9' l'ex-Samp si fa trovare al posto giusto nel momento giusto servendo l'assist vincente per Sarabia che trafigge Ter Stegen. In un primo momento il direttore di gara annulla il gol ma entra in azione il VAR che corregge la decisione del fischietto, la rete è valida e Barça già costretto a inseguire. [agg. di Stefano Belli]

FORMAZIONI UFFICIALI!

Barcellona Siviglia sta per cominciare: pochi minuti al fischio d’inizio della Supercoppa di Spagna 2018, la prima di sempre che si disputa in gara secca. Sicuramente i favori del pronostico vanno al Barcellona, che nella scorsa stagione ha vinto sia la Liga sia la Coppa del Re, rifilando al Siviglia un perentorio 5-0 in finale. In gara secca però naturalmente tutto può succedere, in particolare all’inizio della stagione, quando le gerarchie non sono ancora consolidate. Si giocherà questa sera in uno stadio molto recente, che è stato inaugurato appena nel 2011 e sarebbe stato uno dei campi principali della candidatura del Marocco ad ospitare i Mondiali del 2026, poi sconfitta dalla candidatura congiunta di Usa, Canada e Messico. Tangeri è d’altronde vicinissima alla Spagna, sorgendo di fronte allo Stretto di Gibilterra: trasferta dunque meno esotica di quanto possa sembrare per questa Supercoppa di Spagna. Adesso comunque non è più tempo di parole: dovrà parlare solamente il campo, perché Barcellona Siviglia sta finalmente per prendere il via! BARCELLONA (4-3-3): 1 Ter Stegen; 2 Nélson Semedo, 3 Piqué, 15 Lenglet, 18 Jordi Alba; 12 Rafinha, 5 Sergio Busquets, 8 Arthur Melo; 10 Messi, 9 L. Suarez, 11 O. Dembélé. Allenatore: Ernesto Valverde SIVIGLIA (3-5-2): 13 Vaclik; 25 Mercado, 4 Kjaer, 3 Gomez Sola; 16 Jesus Navas, 10 Banega, 7 Mesa, 17 Sarabia, 18 Escudero; 14 Muriel, 22 F. Vazquez. Allenatore: Pablo Machin (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Barcellona Siviglia sarà visibile in diretta tv in chiaro sul canale NOVE, una buona notizia per tutti gli appassionati di calcio spagnolo che potranno seguire la Supercoppa anche se sprovvisti di abbonamenti alle varie piattaforme a pagamento. Della partita di Tangeri sarà garantita anche una diretta streaming video, la quale sarà disponibile sulla piattaforma Dplay e sul sito it.eurosport.com.

I PRECEDENTI

Nel lunghissimo elenco dei precedenti fra il Barcellona e il Siviglia, ne scegliamo alcuni particolarmente significativi a cominciare naturalmente dalla Supercoppa di Spagna del 2016, che fu messa in palio proprio fra il Barcellona e il Siviglia. Due anni fa fu un trionfo totale per i catalani, che vinsero entrambe le partite senza concedere nemmeno un gol al Siviglia: 0-2 in Andalusia con i gol di Suarez e Munir, poi il 3-0 al Camp Nou firmato dalla doppietta di Arda Turan e dal gol di Messi. Discorso simile se passiamo a ricordare la finale della Coppa del Re di quest’anno, conquistata dal Barcellona allo stadio Wanda Metropolitano di Madrid con un clamoroso 5-0 sul Siviglia: doppietta di Suarez e un gol a testa per Messi, Iniesta e Coutinho per sigillare la doppietta Liga-Coppa del Re dei blaugrana, che adesso consente al Siviglia di partecipare alla Supercoppa di Spagna appunto in qualità di finalista perdente della Coppa nazionale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L'ALBO D'ORO

Barcellona Siviglia metterà stasera in palio la Supercoppa di Spagna 2018, andiamo allora a curiosare fra i numeri di questa competizione che è nata nel 1982 ma raggiungerà quest’anno l’edizione numero 33 perché non fu disputata nel 1986 e nel 1987. Al primo posto dell’albo d’oro troviamo proprio il Barcellona, che dunque questa sera potrebbe consolidare il proprio primato: i catalani infatti hanno già conquistato la Supercoppa di Spagna già in 12 precedenti occasioni, la prima nel 1983 e l’ultima nel 2016, anche se vantano anche ben 10 sconfitte in un totale di ben 22 partecipazioni. Segue il Real Madrid con 10 vittorie, l’ultima l’anno scorso, a fronte di 15 presenze complessive. Lontanissimi tutti gli altri, a partire dal Deportivo La Corona che vanta tre vittorie in altrettante partecipazioni. Il Siviglia ha invece preso parte tre volte alla Supercoppa di Spagna, che ha vinto nel 2007 uscendo invece sconfitto dal doppio confronto (come usava fino all’anno scorso) nel 2010 e nel 2016. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Barcellona Siviglia, diretta dall’arbitro Carlos Del Cerro Grande, si gioca questa sera domenica 12 agosto alle ore 22.00; la partita è valida per la Supercoppa di Spagna, che per la prima volta nella sua storia si disputa in gara secca, dal momento che la Spagna era l’unica nazione fra le principali del calcio europeo ad assegnare la sua Supercoppa con partite di andata e ritorno. Da quest’anno si cambia e logicamente è anche la prima volta che il trofeo sarà assegnato in campo neutro, anzi addirittura all’estero. L’appuntamento con Barcellona Siviglia sarà infatti a Tangeri, città del Marocco, presso il locale Stadio di Ibn Battuta. Ricordiamo che il Siviglia partecipa alla Supercoppa di Spagna in qualità di finalista nella scorsa edizione della Coppa del Re, che era stata vinta dal Barcellona al pari della Liga. I catalani dunque vorranno proseguire nel loro dominio nei trofei nazionali, per gli andalusi sarà invece occasione per una possibile rivincita.

PROBABILI FORMAZIONI BARCELLONA SIVIGLIA

Passiamo adesso a dare un rapido sguardo alle probabili formazioni in vista di Barcellona Siviglia. Ernesto Valverde dovrebbe schierare il suo Barcellona secondo il modulo 4-3-1-2: Ter Stegen in porta, davanti a lui difesa a quattro con Nelson Semedo, Piqué, Lenglet e Jordi Alba da destra a sinistra; Rakitic, Busquets e Rafinha nel terzetto di centrocampo, mentre il tridente sarà il migliore possibile con Coutinho alle spalle di Messi e Luis Suárez. Il Siviglia proverà a replicare con il 3-5-2 scelto dal suo allenatore Pablo Machín: fra i pali Sergio Rico; davanti a lui la retroguardia a tre con Pareja, Carriço e Escudero; nel folto controcampo a cinque ecco da destra a sinistra Jesús Navas, Roque Mesa, F.Vázquez, Borja Lasso e Arana, infine il tandem d’attacco composto da Nolito e Ben Yedder.

PRONOSTICO E QUOTE

Dando adesso uno sguardo a pronostici e quote per Barcellona Siviglia, va detto che i catalani campioni di Spagna in carica sono considerati nettamente favoriti per la conquista della Supercoppa di Spagna. Ad esempio, secondo l’agenzia di scommesse sportive Snai la vittoria del Barcellona è quotata a 1,55 (segno 1). Per il pareggio al termine dei tempi regolamentari e dunque il segno X si sale fino a quota 4,25, mentre una vittoria del Siviglia (indicata dal segno 2) pagherebbe 5,50 volte la posta in palio per chi scommetterà sul successo degli andalusi allo stadio di Tangeri.

© Riproduzione Riservata.