BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Riccardo Capellini, chi è: il duello con Cristiano Ronaldo/ Dall'autorete al gol di tacco negato a CR7

Riccardo Capellini, chi è: il duello con Cristiano Ronaldo nell'amichevole di Villar Perosa. Dall'autorete al gol di tacco negato a CR7. Le ultime notizie

Riccardo Capellini (Foto: da Instagram)Riccardo Capellini (Foto: da Instagram)

Affrontare i grandi campioni è utile per crescere e migliorare. Lo sa bene Riccardo Capellini, che oggi nell'amichevole di Villar Perosa è stato protagonista del duello con Cristiano Ronaldo. A lui infatti il compito di provare ad arginare la superiorità tecnica del fuoriclasse portoghese. Il giovane talento di Cremona però ha incontrato comprensibili difficoltà al cospetto di CR7. Al 5' ad esempio ha subito un doppio passo di Cristiano Ronaldo, la cui conclusione di sinistro è finita alta. Al 18' sembra che sia in grado di non farsi beffare dall'ex Real Madrid, ma nel tentativo di anticiparlo finisce per deviare nella propria rete la palla che era destinata all'attaccante. E così il giovane Capellini entra nel tabellino dei marcatori, ma con un autorete. Si è “rifatto” qualche minuto dopo, quando riesce a intercettare la palla nei pressi della linea di porta proprio dopo un tocco di tacco di Cristiano Ronaldo.

RICCARDO CAPELLINI, CHI È: IL DUELLO CON CRISTIANO RONALDO

Riccardo Capellini è diventato un giocatore della Juventus tre anni fa, quando la società bianconera lo prese dal Cremona. Adattato come difensore, il giovane talento classe 2000 è un centrocampista eclettico, che si è distinto sia in fase di interdizione che in quella offensiva. Capellini è infatti in grado di occupare tutte le zone del centrocampo, infatti può essere schierato come mezzala, regista o esterno d'attacco. All'età di 8 anni ha cominciato a vestire la maglia dei Giovanissimi Nazionali della Cremonese, di cui è stato capitano. Se in fase difensiva ha qualcosa da migliorare, meglio riesce a fare in mezzo al campo. Così è riuscito ad attirare l'attenzione della Juventus, che ha deciso di ingaggiarlo e inserirlo nella rosa degli Allievi Regionali, prima del salto nella Primavera bianconera.

© Riproduzione Riservata.