BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Foggia Ascoli (risultato finale 1-0) streaming video e tv: Espulso Addae nell'ultima parte di gara

Diretta Foggia Ascoli streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita amichevole che si gioca oggi alle ore 18.00 (sabato 18 agosto)

Diretta Foggia Ascoli (LaPresse), repertorioDiretta Foggia Ascoli (LaPresse), repertorio

DIRETTA FOGGIA ASCOLI (RISULTATO FINALE 1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Pino Zaccheria il Foggia supera in amichevole l'Ascoli per 1 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa si erano subito fatti vedere senza successo con Gori e, gli ospiti, avevano risposto con un paio di spunti da parte di Ganz, anche questi senza conseguenze. I rossoneri ci provano poi con Tonucci al 34' e, al 39', si vedono costretti ad effettuare un cambio prematuro sostituendo Cicerelli, uno dei nuovi acquisti, con Floriano. Nel secondo tempo i marchigiani mancano lo specchio della rete al 60' con Frattesi e, al 63', sbloccano la situazione con Chiaretti, ribadendo in rete una respinta di Lanni su Gori. Nuovamente Frattesi si rende pericoloso al 73' ma, all'84', Kragl rimedia un cartellino giallo mentre Addae lascia in inferiorità numerica i suoi compagni rimediando una doppia ammonizione per aver detto qualcosa di inopportuno al direttore di gara e le speranze di rimonta dell'Ascoli si esauriscono per la gioia del pubblico di Foggia. (Alessandro Rinoldi)

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Foggia ed Ascoli, il punteggio è cambiato ed è ora di 1 a 0. Dopo la pericolosa conclusione di Frattesi tra gli ospiti, terminata sull'esterno della rete al 60', i padroni di casa riescono a passare in vantaggio al 63' per merito di Chiaretti, bravo a ribadire in rete il pallone respinto miracolosamente da Lanni sulla conclusione di Gori.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Foggia ed Ascoli è ancora di 0 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con Boldor e Martinelli al posto di Tonucci e Loiacono tra i rossoneri e De Santis, Frattesi, Valeau e Lanni al posto di Baldini, D'Elia, Brosco e Perucchini tra i bianconeri, i padroni di casa vanno alla conclusione al 51' con Floriano, ispirato da Chiaretti, sebbene il suo tiro venga prontamente parato e bloccato senza problemi dall'estremo difensore avversario Lanni. Mister Grassadonia ha poi rimpiazzato pure Busellato con Agnelli.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Foggia ed Ascoli sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sullo 0 a 0. La partita, iniziata con qualche istante di ritardo, non ha regalato alcuna emozione al poco pubblico accorso allo Zaccheria in questo caldo tardo pomeriggio d'agosto, con entrambe le compagini che non si sono risparmiate per intensità e duelli fisici prevalentemente nel mezzo ma, una volta in zona offensiva, nessuno è stato in grado di realizzare il colpo vincente per sbloccare la situazione. I due allenatori non hanno inoltre a disposizione gli ultimi acquisti, su cui punteranno probabilmente già dal prossimo weekend, quando inizierà ufficialmente il campionato di Serie B.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Puglia l'amichevole tra Foggia ed Ascoli è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell'incontro le due squadre sembrano studiarsi l'un l'altra senza premere particolarmente il piede sull'acceleratore ma vivendo piuttosto di rapide ed inconcludenti fiammate al termine di un lungo fraseggio.
Ecco le formazioni comunicate dalle due società: FOGGIA Bizzarri, Tonucci, Camporese, Loiacono, Zambelli, Busellato, Carraro, Kragl, Chiaretti, Cicerelli, Gori. A disposizione: Noppert, Cascione, Ranieri, Agnelli, Floriano, Martinelli, Avallini, Galano, Mazzeo, Gerbo, Rizzo, Boldor, Arena, Ramè, Sarri. All. Grassadonia. ASCOLI Perucchini, Baldini, Ganz, Zebli, Padella, Quaranta, Cavion, Cappa, Beretta, Brosco, D’Elia. A disposizione: Lanni, Diop, De Santis, Mengoni, Perpepaj, Parlati, Addae, Frattesi, Valeau, Tassi, Ardemagni, Venditti. All. Vivarini.
La sfida amichevole è inoltre visibile su Telefoggia, Antenna Sud ed in streaming sul sito delle reti omominme http://www.telefoggiatv.it/pagina/diretta-streaming e http://www.antennasud.com/. (Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Pochi minuti ci separano dal fischio d’inizio di Foggia Ascoli, un’amichevole certamente interessante anche perché si tratta di un assaggio del campionato di Serie B che verrà, sperando che finalmente i tanti problemi di un’estate ancora una volta turbolenta per il nostro calcio possano essere risolti in breve tempo. La certezza è che Foggia e Ascoli faranno entrambi parte di questo campionato cadetto, anche se i pugliesi hanno avuto bisogno di una sentenza della giustizia sportiva per il processo che li vedeva coinvolti. Il calendario ci dice che le due partite fra i pugliesi e i marchigiani sono in programma nella settima e nella ventiseiesima giornata: l’andata a Foggia è fissata per il 6 ottobre 2018, il ritorno ad Ascoli invece il 26 febbraio 2019, naturalmente fatti salvi eventuali anticipi o posticipi. Date comunque ancora piuttosto lontane: adesso allora è meglio pensare all’attualità di questa amichevole, perché Foggia Ascoli adesso sta davvero per avere inizio! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La partita Foggia Ascoli non sarà trasmessa in diretta tv né in diretta streaming video via internet. Aggiornamenti sul match potranno essere consultati sui siti ufficiali dei due club, foggiacalcio1920.it e ascolipicchio.com.

TESTA A TESTA

Foggia Ascoli oggi sarà un’amichevole, ma naturalmente nella storia delle due società possiamo trovare anche numerosi precedenti ufficiali fra la squadra pugliese e la formazione marchigiana, dunque adesso facciamo un breve tuffo nella storia di questa partita. In totale possiamo trovare 12 partite, delle quali sei in Serie B, due in Serie A, due in Serie C1 e altrettante in Coppa Italia. I numeri ci parlano di ben sette vittorie per il Foggia, che è dunque in vantaggio in questo testa a testa, a fronte di quattro successi per l’Ascoli e un solo pareggio, mentre per quanto riguarda le reti segnate possiamo contare 17 gol per il Foggia e 12 per l’Ascoli. I precedenti più gloriosi sono naturalmente quelli relativi al campionato di Serie A 1991-1992, l’unico che abbia mai visto la contemporanea presenza di pugliesi e marchigiani nella massima categoria. Le vittorie furono una per parte, sempre in casa: 1-0 Foggia il 20 ottobre 1991 e 2-1 Ascoli l’8 marzo 1992. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Foggia-Ascoli, sabato 18 agosto 2018 alle ore 18.00, sarà un test amichevole tra le due formazioni, impegnate entrambe nel prossimo campionato di Serie B. Il Foggia esordirà nel nuovo campionato cadetto domenica 26 agosto alle ore 21.00 contro il Carpi, tra le mura amiche dello stadio Pino Zaccheria. Impegno casalingo anche per l'Ascoli, stesso giorno e stessa ora, che allo stadio Cino e Lillo Del Duca ospiterà il Cosenza.

PROBABILI FORMAZIONI FOGGIA ASCOLI

Le probabili formazione dell'amichevole tra Foggia e Ascoli. I Satanelli padroni di casa schiereranno l'argentino Bizzarri in porta e una difesa a tre composta da Tonucci, Martinelli e Camporese. A centrocampo, il francese Rame sarà affiancato da Carraro e da Deli, mentre Zambelli sarà l'esterno di fascia destra e il tedesco Kragl l'esterno di fascia sinistra. In attacco, al fianco di Gori si muoverà Nicastro. Risponderà l'Ascoli con Lanni estremo difensore alle spalle di una difesa a tre con Mengoni, Brosco e Mignanelli schierati dal primo minuto. A centrocampo ci sarà spazio per vie centrali per il ghanese Addae, per Cavion e per il polacco Kupisz, mentre Padella si muoverà sulla fascia destra e Beretta sarà l'esterno laterale mancino. Sul fronte offensivo, confermato il tandem composto da Ganz e da Buzzegoli. Entrambe le formazioni hanno cambiato tecnico in questa estate: il Foggia si è affidato alla guida di Gianluca Grassadonia, l'anno scorso impegnato sempre in Serie B sulla panchina della Pro Vercelli. L'Ascoli ha puntato sull'ex Latina ed Empoli, Vincenzo Vivarini.

VERSO LA NUOVA STAGIONE

Dopo l'antipasto di Coppa Italia, è pronta a ripartire la stagione di Foggia ed Ascoli, a meno di una settimana dall'inizio del nuovo campionato di Serie B. I Satanelli dovranno affrontarlo con una penalizzazione, dopo aver rischiato in estate anche l'esclusione dal torneo per il caso relativo ai pagamenti in nero. L'Ascoli, dopo aver strappato la salvezza ai play out nella scorsa stagione, superando la Virtus Entella, proverà a giocarsi un torneo più tranquillo, senza i patemi d'animo delle ultime stagioni. Per entrambe le compagini è già terminata l'avventura in Coppa Italia: nel secondo turno ad eliminazione diretta il Foggia si è fatto sorprendere in casa dal Catania, che si è imposto allo stadio Zaccheria con un rotondo 1-3. Peggio è andata all'Ascoli che, sempre nel secondo turno, è stato travolto in casa dalla Viterbese, uno 0-4 che ha mostrato ancora diverse lacune di preparazione per i bianconeri. C'è tempo per lavorare in un campionato comunque prossimo all'inizio: la B si avvia a 19 squadre in attesa del verdetto del CONI del 7 settembre prossimo che potrebbe comportare delle integrazioni di organico. Nelle ultime amichevoli l'Ascoli ha dimostrato di aver compiuto almeno qualche passo avanti, pareggiando contro un Gubbio comunque formazione di Serie C come la Viterbese che aveva passeggiato al Del Duca. Per il Foggia test anche di livello quest'estate, come quello perso 3-1 contro il Parma, ma i rossoneri pugliesi sembrano scontare ancora un certo ritardo di preparazione, dovuto anche alle vicende extracalcistiche.

© Riproduzione Riservata.