BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Cagliari-Milan (risultato finale 1-1) streaming video e tv: parità alla Sardegna Arena!

Diretta Cagliari Milan streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del posticipo della 4^ giornata di Serie A (oggi 16 settembre)

Diretta Cagliari Milan (Foto LaPresse)Diretta Cagliari Milan (Foto LaPresse)

DIRETTA CAGLIARI-MILAN (RISULTATO FINALE 1-1): PARITA' ALLA SARDEGNA ARENA!

Finisce in parità la sfida alla Sardegna Arena tra Cagliari e Milan che si spartiscono la posta in palio al triplice fischio dell'arbitro Abisso che manda tutti sotto la doccia sul punteggio di 1-1: un punto a testa per le due squadre che smuovono le rispettive classifiche ma non più di tanto. Nelle battute conclusive del match i rossoneri ne hanno di più e tentano di completare la rimonta, arriva anche Laxalt a dare manforte al reparto offensivo della formazione di Gattuso che soprattutto nel recupero sfiora il 2 a 1 con Suso che al 91' manca l'appuntamento con il gol da tre punti solamente per l'intervento provvidenziale di Cragno che devia il missile dello spagnolo con la punta delle dita. Al 93' Higuain spicca il volo lasciando a terra Bradaric ma di testa l'argentino non riesce a indirizzare il pallone all'angolino, le ultime speranze si spengono con il tentativo di Castillejo che va a vuoto. {agg. di Stefano Belli} CAGLIARI-MILAN, DIRETTA LIVE

ROMAGNA SALVA SU HIGUAIN!

Mancano dieci minuti al novantesimo, Cagliari e Milan sono sempre sull'1-1 ma adesso sono i rossoneri a giocare meglio e a creare le azioni più interessanti sul terreno di gioco della Sardegna Arena, mentre i padroni di casa dopo aver speso un mucchio di energie nella prima parte di gara ora pensano a difendersi e a limitare i danni salvando il salvabile. Al 62' nuova palla gol per i rossoneri con il sinistro di Suso che esce di non molto, tre minuti più tardi Romagna nega la doppietta a Higuain con una chiusura decisiva in scivolata, il numero 56 si rialza ed esulta come se avesse segnato, consapevole dell'importannza del suo intervento salvifico a pochi passi da Cragno. Gattuso ci crede e getta nella mischia Bakayoko e Castillejo, Maran toglie Joao Pedro che non ha più di un'ora nelle gambe per inserire Sau, Srna si fa male nel contrasto con Ricardo Rodriguez e rimane in campo stringendo i denti, ci vuole ben altro per fermare l'esperto terzino croato. {agg. di Stefano Belli} 

PRIMO GOL IN ROSSONERO PER HIGUAIN!

Alla Sardegna Arena è ricominciato dopo l'intervallo il match della quarta giornata di Serie A 2018-19 tra Cagliari e Milan, il punteggio vede le due squadre sull'1-1, quindi siamo di nuovo in parità. In effetti rispetto alla prima frazione di gioco la musica in campo sembra cambiata, i rossoneri hanno cominciato la ripresa con il piede giusto occupando stabilmente la metà campo avversaria, al 48' un cross di Suso si trasforma in un tiro insidioso che per poco non sorprende Cragno, abile comunque a rifugiarsi in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo arriva il colpo di testa di Bonaventura con il salvataggio quasi sulla linea di Castro che toglie le castagne dal fuoco ai suoi. Maran capisce che servono forze fresche e toglie Farias per inserire Ionita, il Milan comunque raggiunge i casteddu con il primo gol in campionato di Higuain che capitalizza una palla recuperata da Kessié e lascia il suo timbro. {agg. di Stefano Belli} 

FINE PRIMO TEMPO

Cagliari e Milan vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Rolando Maran. Se non altro i rossoneri sono entrati finalmente in partita costringendo gli avversari ad arretrare il baricentro e ad allontanarsi dalla trequarti ospite, alleggerendo la pressione sugli uomini di Gattuso che ora possono far girare il pallone e costruire qualche azione d'attacco. Tuttavia il Diavolo non riesce a finalizzare creando ben pochi grattacapi a Cragno che si limita a non abbassare la guardia in mezzo ai pali. I padroni di casa, dopo l'ottimo inizio con il gol di Joao Pedro e il palo di Barella, hanno abbassato i ritmi rischiando però di farsi schiacciare nella loro metà campo, nell'ultimo quarto d'ora i casteddu hanno faticato a distendersi e a ripartire. L'arbitro Abisso manda tutti negli spogliatoi per l'intervallo senza concedere recupero visto che non ci sono state grosse perdite di tempo. {agg. di Stefano Belli} 

PALO CLAMOROSO DI BARELLA

Quando siamo giunti alla mezz'ora del primo tempo resiste il vantaggio del Cagliari sul Milan con la formazione di Maran che conduce sempre per 1 a 0. A essere sinceri, questo risultato sta anche stretto ai casteddu che al 16' hanno scheggiato il palo con Barella, il numero 18 sfiora il raddoppio con un gran tiro dalla distanza che si infrange sul legno, Donnarumma era battuto e non avrebbe potuto far nulla. Troppi errori da parte dei rossoneri che regalano un'infinità di palloni agli avversari, protagonisti sin qui di un'ottima prima frazione a differenza degli uomini di Gattuso: idee poche e confuse per gli ospiti con Calhanoglu che non è riuscito a inquadrare lo specchio mentre Ricardo Rodriguez da lontano ha scaldato i guantoni di Cragno senza però impensierirlo seriamente. Suso prova a farsi largo ma non trova varchi per lasciare il segno, mentre al 27' Bonaventura raccoglie il cross di Calabria ma non lo capitalizza sbagliando davanti a Cragno il gol del pari. {agg. di Stefano Belli}

JOAO PEDRO TRAFIGGE I ROSSONERI!

Alla Sardegna Arena è cominciato il sunday night della quarta giornata di Serie A 2018-19 tra Cagliari e Milan, al decimo minuto del primo tempo la situazione vede la squadra di Maran avanti per 1 a 0. Sin dal fischio d'inizio del signor Abisso le due formazioni in campo fanno sul serio: niente fasi di studio o attendismi vari, i padroni di casa si affacciano immediatamente in avanti con Farias che serve Bradaric, il numero 6 non trova la porta. Dall'altra parte Suso crossa per Bonaventura anticipato dall'uscita di Cragno, da qui nascerà il contropiede micidiale perfettamente finalizzato da Joao Pedro (che proprio stasera rientrava dalla squalifica per doping) che segna con un tap-in vincente dopo che Donnarumma aveva deviato sul palo il tiro di Pavoletti. I rossoneri accusano il colpo, vedremo se gli uomini di Gattuso sapranno reagire oppure no. {agg. di Stefano Belli} 

FORMAZIONI UFFICIALI!

In vista della partita di Serie A tra Cagliari e Milan diamo un occhio più da vicino anche ai due allenatori attesi oggi in campo alla Sardegna Arena nella quarta giornata. Partendo dai padroni di casa ecco che alla panchina rossoblu vedremo Rolando Maran: il tecnico di Trento è arrivato in Sardegna solo questo luglio e non ci sorprende quindi notare che nei suoi numeri vi siano appena 4 match e una media punti di 1.75. Numeri più consistenti invece per Gennaro Gattuso, allenatore del Milan e vecchia gloria del club milanese: da segnalare che il tecnico calabrese, dopo aver allenato la primavera è stato promosso alla prima panchina lo scorso novembre 2017. Ecco quindi come allenatore del Milan Gattuso ha messo a bilancio 36 match e una media punti di 1.75 a incontro. Ora si gioca: spazio alla lettura delle formazioni ufficiali e parola al campo, Cagliari Milan comincia! CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Farias, Pavoletti. Allenatore: Rolando Maran MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, A. Romagnoli. Ri. Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonanventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. Allenatore: Gennaro Gattuso (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Cagliari Milan sarà visibile in diretta tv per gli abbonati Sky: la televisione satellitare trasmetterà infatti questa partita sui canali numero 201, 202 e 251 della propria piattaforma. Di conseguenza, anche la diretta streaming video sarà garantita ai soli abbonati Sky, come sempre tramite l’applicazione Sky Go, che non richiede costi aggiuntivi.

I PRECEDENTI

Per la partita della Serie A Cagliari Milan, che inizia ormai tra poco alla Sardegna Arena, vediamo bene che lo storico che unisce i due club oggi attesi alla Sardegna arena appare abbastanza ricco visto che comprende ben 80 testa a testa, questi trovati dal 1964 a oggi. Approfondendo tale bilancio va poi detto che tali precedenti sono stati raccolti per la maggior parte in Serie A e che alla vigilia di questa quarta giornata sono stati appena 9 i successi dei sardi nello scontro diretto e 45 invece le affermazioni dei rossoneri. Proprio del club del diavolo è pure anche l’ultimo precedente, registrato tra le due formazioni oggi chiamate in campo: il riferimento è ovviamente alla stagione 2017-2018 della Serie A. Proprio l’anno scorso furono sotto il segno del Milan sia il match di andata, vinto in casa per 2-1 che quello del ritorno, giocato invece alla Sardegna Area e terminato con il risultato di 2-1 sempre per la squadra milanese. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Si avvicina il momento del posticipo serale Cagliari Milan: andiamo dunque ad analizzare da più vicino le statistiche che queste due squadre hanno accumulato nelle prime giornate di Serie A. I padroni di casa fino a questo momento sono riusciti a trovare la rete in 3 occasioni a fronte dei 4 gol incassati, hanno sviluppato un gioco imperniato su uno scarno possesso palla mediamente pari a 21 minuti e mezzo, e hanno creando 155 azioni pericolose che hanno consentito 28 conclusioni di cui 15 in porta. Chiaramente numeri al ribasso offensivamente parlando, ma c’è un Leonardo Pavoletti che è capace di trasformare in oro tutto ciò che tocca; il Milan deve recuperare una gara - contro il Genoa, lo farà a fine ottobre - e ha sin qui messo a segno 4 reti (pur senza sigilli da parte di Gonzalo Higuain) incassandone ugualmente 4, ha mostrato un gioco che fa leva sulla capacità di palleggio dei propri giocatori con una media di quasi 32 minuti di possesso palla e ha creato 77 attacchi per 25 conclusioni, di cui 14 terminate nello specchio della porta. (agg. di Claudio Franceschini)

L'ARBITRO

La gara Cagliari Milan sarà diretta dal signor Rosario Abisso, al quale sarà dunque affidato questa sera il posticipo della quarta giornata di Serie A. Il signor Abisso avrà al proprio fianco sul terreno di gioco della Sardegna Arena gli assistenti di linea Costanzo e Bindoni, il quarto uomo sarà Ghersini mentre alla postazione Var sarà attivo il signor Massa, affiancato dal signor Di Iorio come assistente Avar. Rosario Abisso è nato a Palermo nel 1985 e fa parte della sezione arbitrale della stessa città siciliana, ha esordito ai massimi livelli nel gennaio del 2015 e in queste prime battute della nuova stagione ha diretto la gara di Coppa Italia tra Torino e Cosenza terminata con il punteggio di 4 a 0 per i granata ed inoltre quella di serie A tra Fiorentina e Chievo, finita sul tennistico punteggio di 6 a 1 per la compagine viola. Le statistiche in Serie A di Rosario Abisso parlano di 25 presenze con 98 ammonizioni e sei espulsioni, mentre i calci di rigore assegnati sono 11. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Cagliari Milan, diretta dall’arbitro Rosario Abisso, si gioca alle ore 20.30 di questa sera, domenica 16 settembre: l’appuntamento è dunque allo stadio Sardegna Arena per il posticipo di prima serata della quarta giornata di Serie A. Il Cagliari è stato protagonista di un buon inizio di campionato con una vittoria, un pareggio e una sconfitta, ruolino di marcia che può stare più che bene a chi punta innanzitutto alla salvezza: un risultato positivo contro una big sarebbe un’ulteriore spinta per i sardi, dal punto di vista della classifica ma anche da quello psicologico. Il Milan si ritrova invece in una situazione strana: l’avvio di stagione non si può che definire positivo, con una prestazione in larga parte positiva a Napoli, pur con rimonta subita dal 2-0 alla sconfitta, poi la vittoria certamente meritata con la Roma (dopo il rinvio della prima giornata con il Genoa), eppure continuano voci sulla panchina e su un possibile addio a Gennaro Gattuso. Per allontanare i fantasmi, non resta che fare sempre il meglio possibile e sarebbe importante tornare da Cagliari con una vittoria.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI MILAN

Dando uno sguardo alle probabili formazioni, in casa Cagliari spicca il ritorno di Joao Pedro, che ha scontato la squalifica per doping: potrebbe essere in campo nel solito ruolo di trequartista, ma è possibile che Rolando Maran confermi la fiducia in Ionita. Da valutare il solito ballottaggio tra Diego Farias e Sau per affiancare Pavoletti nella coppia d’attacco. A centrocampo Castro e Barella saranno le due mezzali a servizio di Bradaric, mentre sulle fasce agiranno Srna e Padoin, entrambi chiamati sia a difendere sia a spingere quando ce ne sarà la possibilità. In porta ci sarà Cragno, mentre la coppia centrale di difesa sarà composta da Klavan e Romagna. Per il Milan, Cutrone è acciaccato ma in ogni caso il titolare come prima punta è Higuain, affiancato da Suso e Calhanoglu che saranno le ali del tridente. Non ci attendiamo novità nemmeno a centrocampo: Biglia in cabina di regia, supportato da Kessie e Bonaventura come mezzali; in difesa ecco Calabria terzino destro e Rodriguez a sinistra, al centro invece si annuncia un ballottaggio tra Musacchio e Caldara per affiancare Romagnoli davanti al portiere, che sarà ovviamente Gigio Donnarumma.

PRONOSTICO E QUOTE

Stando alle quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai su Cagliari Milan, nonostante si giochi alla Sardegna Arena il Milan parte con i favori del pronostico: il valore assegnato all’eventualità di una vittoria esterna dei rossoneri (segno 2) è infatti di 1,75, contro il 4,50 indicato come valore sul segno 1, quello che naturalmente indica il successo interno del Cagliari. Scommettendo sul segno X per un pareggio, invece, il vostro guadagno sarebbe pari a 3,70 volte la posta in palio, se dovesse davvero verificarsi la divisione della posta.

© Riproduzione Riservata.