BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Foggia Palermo (risultato finale 1-2) streaming video Dazn: i rosanero espugnano lo Zaccheria!

Diretta Foggia Palermo, streaming video Dazn: probabili formazioni, quote, orario, risultato live. Bella partita allo Zaccheria, i satanelli devono cancellare il segno negativo in classifica

Diretta Foggia Palermo, Serie B 3^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Foggia Palermo, Serie B 3^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA FOGGIA PALERMO (1-2): RISULTATO FINALE

Primo cambio per il Palermo: esce Mazzotta, entra Aleesami. Trajkovski, dopo aver ricevuto palla sui 25m più o meno nei pressi dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. La violenta conclusione a mezz'altezza del numero 10 rosanero è respinto dall'ottimo intervento in tuffo dell'estremo difensore rossonero, Bizzarri, distesosi sulla sua destra. Secondo cambio Palermo: esce Falletti, entra Murawski. Ammonito intanto Camporese nel Foggia per un fallo lungo la fascia destra, più o meno all'altezza del vertice destro dell'area di rigore rossonera, per un fallo ai danni di Murawski. All'85esimo Pu?ca?, meravigliosamente servito in area di rigore avversaria dal lob filtrante, eseguito con il destro, di Trajkovski, viene provvidenzialmente anticipato, nei pressi del dischetto del calcio di rigore rossonero, dall'uscita, con i pugni, dell'estremo difensore avversario, Bizzarri, reattivissimo nella circostanza. Terzo ed ultimo cambio Foggia: esce Tonucci, entra Gerbo. Anche Tedino esaurisce i cambi: esce Pu?ca?, entra Nestorovski. Nel finale il Palermo gestisce bene conquistando la vittoria.

RETE DI TRAJKOVSKI AL 62'

Trajkovski, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per Rajkovic che, posizionato nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola rossonera, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa del numero 5 rosanero, dopo essere stato deviato, è comodamente bloccato in presa alta dall'estremo difensore avversario, Bizzari, attentissimo nella circostanza. Al 62esimo arriva l'1-2. Percussione palla al piede da parte di Trajkovski che, giunto sui 25 metri all'altezza dell'intersezione destra della lunetta con il limite dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il destro rasoterra ad incrociare del numero 10 rosanero trafigge l'estremo difensore rossonero, Bizzarri, nell'angolino basso alla sinistra della porta avversaria portando in vantaggio il Palermo. Primo cambio Foggia: esce Chiaretti, entra Gori. Ammonito nel frattempo Tonucci per un fallo danni di Trajkovski nei pressi del vertice sinistro dell'area di rigore rossonera. Secondo cambio Foggia: esce Zambelli, entra Cicerelli. Al 71esimo, sugli sviluppi di una corta respinta della retroguardia rosanero, il pallone arriva a Deli che, dai pressi del vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, controlla, si accentra e, di destro, calcia a rete. Lo spldendido destro a giro del numero 10 rossonero è tolto dal sette alla destra della porta avversaria, quindi deviato in corner dalla destra, dall'ottimo intervento in tuffo dell'estremo difensore rosanero, Brignoli, reattivissimo nella circostanza.

AUTOGOL DI CAMPORESE AL 54'

I due allenatori non effettuano cambi durante l'intervallo. Il Palermo inizia con il piede sul gas e al 54esimo trova il gol, anzi l'autogol, del pari. Calcio di punizione dalla fascia sinistra, più o meno nei pressi del vertice sinistro dell'area di rigore rossonera, calciato, con il destro, da Trajkovski. Il suggerimento a mezz'altezza del numero 10 rosanero è deviato prima da Salvi poi da Camporese, posizionato nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola rossonera, trafiggendo l'estremo difensore avversario, Bizzarri, centralmente. Ammonito subito dopo Falletti nel Palermo per un fallo a centrocampo ai danni di un avversario.

RETE DI KRAGL AL 38'

Agnelli, dai 30 metri in posizione centrale, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. Il destro del numero 4 rossonero termina abbondantemente alto sopra la traversa centralmente. Falletti, dopo aver ricevuto palla nei pressi del vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, controlla, si accentra e, di destro, calcia a rete. La conclusione a mezz'altezza a giro del numero 20 rosanero è murata dall'intervento in scivolata, con il sinistro, da parte di Carraro. Il risultato si sblocca al 37esimo. Calcio di punizione dai 35 metri in posizione centrale toccato da Carraro per Agnelli, il quale ferma il pallone per Kragl che, di prima intenzione, calcia a rete. Il violentissimo sinistro a mezz'altezza del numero 11 rossonero, dopo aver superato la barriera sulla sinistra, trafigge l'estremo difensore rosanero, Brignoli, centralmente. E' il gol dell'1-0.     Tentativo dalla distanza fa parte di Falletti. Il destro del numero 20 rosanero, scagliato dai 30 metri in posizione centrale, termina abbondantemente alto a lato alla destra della porta rossonera. Nel finale di primo tempo Trajkovski, dopo essersi accentrato dal vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, calcia a rete. Il destro a giro del numero 10 rosanero, dopo essere stato deviato, termina comodamente tra le braccia dell'estremo difensore rossonero, Bizzarri, posizionato centralmente.

GARA MOLTO NERVOSA

Al decimo minuto Zambelli, dopo aver ricevuto palla dal colpo di testa in elevazione di Mazzeo, calcia a rete, di prima intenzione, dai pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria. Il sinistro rasoterra del numero 13 rossonero termina di poco a lato alla destra della porta rosanero. Ammonito Deli nel Foggia per un tackle falloso ai danni di Falletti lungo la fascia sinistra all'altezza della linea di centrocampo. Cartellino giallo pure per Bellusci: fallo tattico a centrocampo ai danni di Chiaretti. Calcio di punizione dai 25 metri, più o meno all'altezza del vertice destro dell'area di rigore rosanero, calciato, con il sinistro, da Kragl. Il suggerimento a mezz'altezza a giro del numero 11 rossonero, dopo aver rimbalzato in area di rigore avversaria, è respinto in corner dalla sinistra dall'ottimo intervento in tuffo dell'estremo difensore avversario, Brignoli, distesosi reattivamente sulla sua destra. Poco dopo Haas, dal lato corto destro dell'area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per Pu?ca? che, inseritosi nei pressi del vertice sinistro dell'area piccola rossonera, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 29 rosanero termina di poco alto sopra il sette alla sinistra della porta avversaria.

INIZIO GARA

Il Foggia si schiera in campo con il 3-4-2-1. Tra i pali Bizzarri, linea difensiva composta da Tonucci, Camporese e Martinelli. A centrocampo da destra verso sinistra troviamo Zambelli, Agnelli, Carraro e Kragl. In attacco ci sono Chiaretti e Deli in supporto di Mazzeo. Il Palermo replica con un modulo a specchio. In porta Brignoli, in difesa Pirrello, Bellusci e Rajkovic. Sulla fascia destra Salvi, in mezzo al campo Haas, Jajalo e Mazzotta, sulla sinistra Trajkovski. In attacco troviamo invece Falletti e Puscas. Partono bene i rosanero. Falletti, otttimamente servito in profondità nei pressi del vertice destro dell'area di rigore avversaria dal destro rasoterra filtrante di Pirrello, controlla a seguire e, giunto nei pressi delvertice destro dell'area piccola rossonera, calcia a rete. Il violento destro rasoterra ad incrociare del numero 20 rosanero è respinto dall'ottimo intervento in parata bassa dell'estremo difensore avversario, Bizzarri, distesosi sulla sua destra.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sarà un vero e proprio derby del Sud quello che si giocherà allo stadio Pino Zaccheria, Foggia Palermo inizia fra pochi minuti: le due formazioni stanno per scendere in campo, ma ci resta prima il tempo di esaminare le rispettive statistiche nelle prime uscite di questo campionato di Serie B. I pugliesi hanno segnato molti più gol rispetto ai siciliani (5-2), ma sono in svantaggio nella voce collegata alle reti subite (6-2). Il club di casa ha effettuato più tiri totali (29-24) e conclusioni verso la porta (14-11) rispetto a quello in trasferta. Foggia avanti anche per quanto riguarda i calci d'angolo tirati (12-11), mentre il Palermo si rifà nelle statistiche inerenti ai contrasti vinti (16-11) e ai passaggi portati a termine con successo (877-689). Adesso però è giunto il momento di scendere in campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Foggia Palermo, poi la parola passerà al campo! FOGGIA (3-4-2-1): Bizzarri; Tonucci, Camporese, Martinelli; Zambelli, Agnelli, Carraro, Kragl; Deli; Chiaretti, Mazzeo. Allenatore: Gianluca Grassdonia PALERMO (3-4-2-1): Brignoli; Pirrello, Bellusci, Rajkovic; Salvi, Jajalo, Haas, Mazzotta; Falletti, Trajkovski; Murawski. Allenatore: Bruno Tedino

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Foggia Palermo, come del resto tutte le partite della Serie B 2018-2019, non sarà trasmessa in diretta tv: il campionato è esclusiva di DAZN, la nuova piattaforma online che permetterà di seguire le gare del campionato cadetto in diretta streaming video tramite la sottoscrizione di un abbonamento e avendo a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, oppure una smart tv abilitata, e collegata a internet, sulla quale si possa scaricare l’applicazione.

I PRECEDENTI

Bilancio storico ben ricco per il match tra Foggia e Palermo, in programma oggi per la 3^ giornata della Serie B: diamo quindi uno sguardo più da vicino. In tutto infatti si contano ben 38 testa a testa tra i due club in campo allo Zaccheria, questi raccolti dal 1946 a oggi e per la maggior parte nel secondo campionato italiano. Notiamo inoltre che nello scontro diretto sono stati 10 le vittorie dei satanelli e 10 quelle dei siciliani, con 18 pareggi trovati al triplice fischio finale. Controllando più da vicino ricordiamo che è ben recente l’ultima volta che Foggia  e Palermo si sono trovati faccia a faccia visto che questo risale alla stagione regolare della Serie B 2017-2108 e allora fu pareggio per 1-1 nel match di andata e successo dei satanelli al ritorno, corsari tra le mura del Renzo Barbera. (agg Michela Colombo)

I PROTAGONISTI

La certezza in casa dei satanelli anche in vista della sfida di oggi per la Serie B tra Foggia e Palermo si chiama Fabio Mazzeo. Il bomber infatti si presenta a questo ostico banco di prova per il campionato cadetto in ottima forma, come pure racconta il gol segnato in amichevole contro la Paganese, pochi giorni fa nella sosta per la nazionale. Pur considerando anche solo i numeri ufficiali segnati dallo stesso Mazzeo in stagione il giudizio non cambia e di certo Grassadonia lo utilizzerà oggi fin dal primo minuto: il bomber rossonero dopo tutto nei primi 90 minuti di gioco vero ha già messo a segno la prima rete a favore del Foggia, in occasione della partita contro il Crotone. La difesa siciliana pare quindi più che avvertita. (agg Michela Colombo)

L'ARBITRO

La partita valida per la terza giornata del campionato di Serie B tra Foggia e Palermo sarà diretta dal signor Livio Marinelli, fischietto che fa parte della sezione arbitrale di Tivoli, il quale potrà contare sul prezioso supporto degli assistenti di linea Pagnotta e Cipressa, mentre a espletare le funzioni di quarto uomo ci sarà il signor Fourneau allo stadio Zaccheria. Livio Marinelli è nato a Tivoli nel novembre del 1984, è un arbitro del 2002 ed ha debuttato ai massimi livelli calcistici italiani nel mese di ottobre del 2017. In questa prima parte di stagione, il signor Marinelli ha avuto modo di mettersi in luce dirigendo la gara di serie A tra il Genoa e l’Empoli terminata con la vittoria dei liguri con il punteggio di 2-1 mentre in carriera vanta complessivamente 33 direzione in Serie B con 155 cartellini gialli assegnati, otto cartellini rossi e sono proprio otto anche i calci di rigori che ha assegnato nel campionato cadetto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Foggia Palermo, diretta dal signor Marinelli, è una delle tre partite che, per la terza giornata del campionato di Serie B 2018-2019, si giocano domenica 16 settembre: l’appuntamento è alle ore 21:00, dunque allo Zaccheria una sfida in notturna che si prospetta davvero molto interessante e incerta nel suo esito. Il Foggia, partito con una forte penalizzazione, ha dominato la prima partita interna della stagione ma poi è caduto in trasferta, mostrando subito due lati differenti della sua formazione; il Palermo, che non può sfuggire al destino che lo vuole ancora tra i grandi favoriti per la promozione, ha racimolato due pareggi e dunque deve ancora attendere per la sua prima vittoria stagionale. Questa sera sicuramente ci divertiremo, perchè si tratta di due squadre che sanno giocare molto bene a calcio.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il Foggia ha già mostrato tutto di sè: anche l’anno scorso era stato piuttosto ondivago nel rendimento, ma le prime due giornate di questo campionato hanno fatto registrare un 4-2 al Carpi (che era un poker senza reti subite prima della riscossa emiliana) e un pesante 1-4 sul campo del Crotone. Cinque gol realizzati e sei subiti: la squadra di Gianluca Grassadonia deve cancellare la penalizzazione di otto punti, e dunque è inevitabile che non si possa permettere di gestire le partite o avere atteggiamenti troppo difensivi. Si va in campo per vincere in ogni caso, perchè il segno negativo rischia altrimenti di compromettere anche psicologicamente la stagione e la corsa alla salvezza. Il Palermo ha pareggiato contro Salernitana e Cremonese: sicuramente non l’inizio auspicato dalla società e da Bruno Tedino, tornato in sella dopo l’esonero nel finale dello scorso anno. Come detto, i rosanero sono tra le favorite per salire in Serie A ma lo erano anche lo scorso anno, quando si sono arenati in finale playoff; già il fatto di aver mancato le prime due posizioni era visto come un “di meno” rispetto agli obiettivi, dunque è chiaro il tipo di tensione che anche in questo campionato attende la squadra siciliana, che questa sera dovrà scendere in campo pensando solo ai tre punti.

PROBABILI FORMAZIONI FOGGIA PALERMO

Grassadonia schiera il Foggia con il 3-4-3: davanti al veterano Bizzarri agiscono Tonucci, Camporese e Martinelli mentre sulle corsie laterali ecco Loiacono e Kragl, chiaro il fatto che la manovra offensiva si svilupperà soprattutto a sinistra. In mezzo al campo capitan Agnelli è il punto di riferimento per tutti; al suo fianco Carraro e Gerbo si giocano il posto, davanti ovviamente non si prescinde da Mazzeo con Chiaretti e Cicerelli al momento favoriti per giocare in supporto sulle fasce. Modulo simile per il Palermo, ma Tedino manderà in campo il doppio trequartista (Falletti e Trajkovski) a supporto della prima punta, con Nestorovski e Puscas ancora in ballottaggio; Salvi e Mazzotta potrebbero essere i due esterni, Jajalo sarà il regista nel settore nevralgico con Murawski che completerà la linea. In difesa partono favoriti Szyminski, Bellusci e Rajkovic mentre ci sono pochi dubbi per il ruolo di portiere, con Brignoli in vantaggio sul trentasettenne Pomini.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai ha fornito quote che ci confermano come questa partita sia incerta nel pronostico: la squadra favorita è quella di casa, ma il valore sul segno 1 per la vittoria del Foggia (2,50) è davvero molto vicino a quanto i bookmaker hanno previsto per il successo esterno del Palermo, la cui quota equivale a 2,95 volte la somma giocata. Vincereste una somma pari a 3,05 volte quanto messo sul piatto se allo Zaccheria dovesse finire con un pareggio, eventualità per la quale dovrete naturalmente scommettere sul segno X.

© Riproduzione Riservata.