BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Udinese Torino (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Un pareggio meritato che accontenta tutti

Diretta Udinese Torino, streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Alla Dacia Arena si affrontano due squadre che finora hanno ottenuto 4 punti in Serie A

Diretta Udinese Torino, Serie A 4^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Udinese Torino, Serie A 4^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA UDINESE TORINO (1-1): UN PAREGGIO MERITATO CHE ACCONTENTA TUTTI

E' appena terminato da pochissimi minuti l'incontro tra Udinese e Torino sul punteggio di 1 a 1, una rete per tempo per un pareggio tutto sommato giusto che può accontentare entrambe le formazioni. Dopo aver chiuso in vantaggio la prima frazione di gioco grazie ad un contropiede concluso alla perfezione dall'ottimo De Paul, nel corso della ripresa gli ospiti, hanno immediatamente pareggiato con un gran gol dell'ormai solito Meite. Dopo la rete del francese, le due squadre hanno dato la sensazione di esser soddisfatte del punto e così hanno concentrato la maggior parte delle proprie energie nella fase difensiva e così nella seconda parte di gara, in sostanza non è successo praticamente niente se non la classica girandola di sostituzioni con la quale i due tecnici hanno cercato di stravolgere l'andamento di un incontro che era ormai destinato al pareggio. L'ultima emozione è comunque arrivata al 93' quando il neo-entrato Machis è stato servito in area di rigore ma l'attaccante di casa ha mancato il controllo da ottima posizione permettendo così a Sirigu di anticiparlo bloccando il pallone. (agg. Guido Marco)

PAREGGIA MEITE CON UN GRAN GOL


Il secondo tempo della sfida tra Udinese e Torino è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ora di 1 a 1, a pareggiare il risultato ci ha pensato subito Meite al 48': sugli sviluppi di un calcio di punizione, il francese, dopo aver ricevuto palla da Soriano nei pressi del limite dell'area di rigore, ha insaccato la palla sotto l'incrocio dei pali con una gran botta. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, pertanto i due tecnici hanno deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hannno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. La reazione dei padroni di casa è stata immediata ed arrivata al 52' quando Lasagna si è presentato a tu per tu con Sirigu tentando però un diagonale rasoterra da posizione defilata che è uscito fuori dalla specchio. (agg. Guido Marco)

 

LA SBLOCCA DE PAUL

Si è appena concluso il primo tempo dell'incontro tra Udinese e Torino col risultato che ora è di 1 a 0, a sbloccare il punteggio ci ha pensato al 28' De Paul: Meite perde un sanguinoso sulla trequarti avversaria innescando così il velocissimo contropiede friuliano concluso dall'argentino con una potente conclusione da fuori area che deviata da N'Koulou si è insaccata nell'angolino basso. Nonostante l'uscita di un punto di riferimento come Iago Falque, gli ospiti non si sono scomposti ed hanno continuato ad attaccare sfiorando anche il vantaggio al 24' quando De Silvestri ha concluso una bella azione personale con un potente diagonale che non è uscito di molto fuori dal palo lontano. Dopo il gol segnato da De Paul, il Torino ha provato subito a reagire al 33' con Belotti che però ha ciccato la girata al volo da ottima posizione permettendo così a Scuffet di bloccare senza problemi. Al 37' è stato poi Berenguer a provarci con una bell'azione personale che ha concluso accentrandosi con un preciso tiro a giro che è uscito dopo aver sfiorato il palo lontano.  (agg. Guido Marco)

ANNULLATO UN GOL A BERENGUER

Allo Dacia Arena di Udine i padroni di casa bianconeri stanno affrontando il Torino nella gara valida per il quarto turno di Serie A e, dopo che sono stati giocati circa 20 minuti, il risultato è di 0 a 0. Il match vede affrontarsi una squadra come quella friuliana che, dopo un pareggio esterno ed una vittoria davanti ai propri tifosi, ha perso di misura a Firenze e quindi cercherà il riscatto contro una formazione che, al contrario, dopo aver perso la gara inaugurale in trasferta, è riuscita, dopo il pareggio conquistato a San Siro contro l'Inter, a vincere di misura contro la Spal portandosi così a quota quattro punti. La gara è iniziata in maniera equilibrata ma anche molto intensa dal punto di vista agonistico, tanti gli errori da ambo le parti con le emozioni che finora non sono ancora arrivate. L'unica conclusione verso uno delle due porte è stata una punizione da ottima posizione calciata alle stelle da De Paul. Al 12' è stato annullato un gol agli ospiti che erano riusciti a segnare con un beffardo pallonetto di testa di Berenguer che però aveva colpito il pallone in posizione di fuorigioco. Al 18' brutte notizie per mister Mazzarri che ha dovuto far uscire Iago Falque per un problema muscolare alla coscia destra, gettando nella mischia Zaza. (agg. Guido Marco)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Alla Dacia Arena in occasione del match di Serie A tra Udinese e Torino, occhi puntati sui due allenatori che si sfideranno direttamente oggi. Ecco quindi  da una parte Julio Velazquez, allenatore appena arrivato a dirigere le sorti della formazione bianconera dopo una positiva esperienza con il club spagnolo dell’Alcorcor. Visto che l’arrivo del tecnico spagnolo risale solo allo scorso luglio, i dati a disposizione sono ben pochi: in 4 partite in panchina la sua media punti è stata solo di 1.00. Altro tipo di bilancio per Mazzarri invece, allenatore del Torino dal gennaio del 2018, anche se comunque i dati a disposizione non sono poi troppi. Va però detto che per l’allenatore le partite passate in panca dei granata sono state finora 22 e la media punti per match si aggira sul 1.50, sicuramente migliorabile. Ora ecco le formazioni ufficiali di Udinese Torino, la partita comincia! UDINESE$ (4-1-4-1): Scuffet; Stryger Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami; Pussetto, Fofana, Mandragora, De Paul; Lasagna. Allenatore: Julio Velazquez TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, E. Moretti; De Silvestri, Baselli, Meité, Berenguer; Iago Falque, Soriano; Belotti. Allenatore: Walter Mazzarri (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Udinese Torino verrà trasmessa in diretta tv per i soli abbonati alla televisione satellitare: la partita è in onda sul canale Sky Sport 253, con la possibilità di acquistare il singolo evento - codice 417069 - per chi non avesse sottoscritto il pacchetto Calcio. Avendo a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone potrete attivare senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go per la diretta streaming video; su Sky Sport 251 è in programma invece Diretta Gol Serie A, con gli inviati che si passano la linea di campo in campo e tutti gli highlights e le fasi salienti in tempo reale.

I PRECEDENTI

Non manca moltissimo ormai al fischio d’inizio della partita della Serie A tra Udinese e Torino: vediamo quindi che cosa ci può dire lo storico che i due club condividono alla vigilia della 4^ giornata. Ecco infatti che il bilancio ci riporta ben 87 testa a testa, registrati dal 1950 a oggi tra primo campionato italiano e Coppa Italia: leggiamo quindi 23 successi per ogni club e pure 21 pareggi in tutto. Andando a curiosare nello storico vediamo inoltre che l’ultimo testa a testa occorso tra Udinese e Torino risale alla precedente stagione del Campionato della Serie A: nell'annata 2017-2018 si registrano le vittorie dei garanta sia nel match di andata che al ritorno. Approfondendo ecco che alla Dacia Arena il Torino vinse per 3-2, risultato trovato con i gol di Belotti, Halfredsson e Ljajic (a cui risposero per i friulani De Paul e Lasagna), mentre al ritorno a Torino fu vittoria per 2-0 con le reti di N'Koulou e Belotti. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Allo stadio Friuli Udinese Torino inizia davvero tra poco: è giunto il momento di leggere alcune delle principali statistiche messe insieme dalle due squadre. I friulani fino a questo momento hanno messo a segno soltanto 3 reti incassandone altrettante, hanno palesato un gioco poco imperniato sul possesso palla che mediamente è pari a 23 minuti all'incontro mentre le azioni di attacco complessivamente create sono state 134 portando i giocatori alla conclusione in 33 occasioni di cui 12 sono terminate nello specchio di porta; un’Udinese che spesso e volentieri pensa a difendere ermeticamente per poi ripartire, così come il Torino che ha lo stesso ruolino di marcia riguardo i gol (3 fatti e 3 subiti). La compagine granata ha un modo di giocare molto simile all’Udinese come detto, tant’è che il possesso palla è quasi di 24 minuti in media a gara, ha creato 129 azioni d’attacco ed è arrivata la tiro 28 volte di cui 19 nello specchio. Tuttavia la qualità offensiva pare essere migliore, e oggi è un fattore che Walter Mazzarri vorrà sfruttare a proprio favore. (agg. di Claudio Franceschini)

L'ARBITRO

La gara di serie A della Dacia Arena tra Udinese e Torino sarà diretta quest’oggi dal signor Paolo Valeri, il quale fare il proprio ingresso sul terreno di gioco friulano assieme agli assistenti di linea Vuoto e Caliari e al quarto uomo La Penna, mentre alla postazione Var ci sarà il signor Nasca e come assistente Avar sarà presente il signor Paganessi. Nato a Roma nel 1978 e facente parte della sezione arbitrale della stessa capitale, il signor Valeri ha esordito ai massimi livelli nel dicembre del 2007. In questa nuova stagione agonistica il fischietto capitolino ha già diretto due gare internazionali validi per le qualificazioni in Champions League e in Europa League, un match di Coppa Italia tra Cagliari e Palermo terminato con il successo dei sardi e una gara di Serie A, ossia quella tra il Napoli ed il Milan finita con la vittoria dei partenopei per 3-2. Fischietto di notevole esperienza, Valeri vanta 159 presenze in Serie A nelle quali ha comminato 858 ammonizioni e 64 espulsioni, mentre i calci di rigore assegnati sono 56. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Udinese Torino, diretta dal signor Paolo Valeri, si gioca alle ore 15:00 di domenica 16 settembre e rientra nel programma della quarta giornata di Serie A 2018-2019. Bella sfida tra due squadre che potremmo considerare delle outsider del nostro campionato: entrambe hanno come obiettivo principale la salvezza, ma sanno di poter aspirare a qualcosa in più mantenendo la continuità dei risultati. Il traguardo europeo potrebbe insomma essere alla portata; forse è vero maggiormente per il Torino che ci si è avvicinato anche negli anni scorsi, mentre l’Udinese passo dopo passo sta provando a tornare nella parte alta della classifica ma deve accettare che, appunto, si tratti di un processo graduale caratterizzato magari da qualche picco nel rendimento, come era già accaduto lo scorso anno.

RISULTATI E PRECEDENTI

L’Udinese è ripartita da un allenatore giovane e non troppo conosciuto, e i risultati stanno arrivando: prima di perdere di misura a Firenze i friulani avevano recuperato due gol al Parma (al Tardini) e poi avevano battuto la Sampdoria, racimolando 4 punti. Julio Velazquez ha dimostrato di saperci fare, mettendo in campo una squadra con le idee chiare e che può giocare con qualità; la vera sfida adesso sarà quella di continuare su questa falsariga, evitando i cali di tensione e i crolli verticali che avevano caratterizzato la stagione scorsa, chiusa con una salvezza risicata ma partita con ben altre premesse (soprattutto dopo l’arrivo di Massimo Oddo). Il Torino è partito con il freno a mano tirato, ma in sè non ha fatto male: sconfitta di misura contro la Roma, in casa, e poi pareggio a San Siro contro l’Inter recuperando due gol di svantaggio. Alla prima partita “alla portata” i granata hanno battuto la Spal, e così sono riusciti a raggiungere la stessa Udinese in classifica. Anche per Walter Mazzarri vale lo stesso discorso fatto per i friulani, e forse ancora di più visto che, come detto, questo Torino ha le carte in regola per provare a infastidire le candidate alla corsa verso l’Europa.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE TORINO

Nell’Udinese torna Mandragora che ha scontato la squalifica, e si riprende il posto da mezzala con Fofana dall’altra parte, mentre il perno centrale potrebbe essere Behrami; solito ballottaggio Scuffet-Musso per la porta con il primo favorito, ha recuperato Troost-Ekong che dunque affiancherà Nuytinck al centro di una difesa che prevede Stryger Larsen e Samir sulle corsie. Nel tridente offensivo si va verso la conferma di tutti i giocatori: De Paul si allarga sulla sinistra ma con facoltà di muoversi lungo tutto il fronte, Machis agirà sulla corsia destra e Lasagna sarà ovviamente la prima punta. Rientra Baselli nel Torino, dunque Soriano o Meité potrebbero finire in panchina a centrocampo con la conferma invece di Rincon, destinato a giocare al centro della linea. Davanti a Sirigu la solita linea con Izzo, N’Koulou (matchwinner prima della sosta) e Emiliano Moretti, sulle corsie avanzano De Silvestri e Berenguer che dovrebbe prendere il posto dell’acciaccato Ola Aina (è out anche Ansaldi). Iago Falque e Belotti sono naturalmente i due attaccanti destinati a guidare il reparto offensivo dei granata.

QUOTE E PRONOSTICO

Per questa partita della Dacia Arena la squadra favorita è il Torino, che nonostante giochi fuori casa ha una quota più bassa (2,50 sul segno 2) rispetto a quella per la vittoria dell’Udinese (segno 1), cui l’agenzia di scommesse Snai ha riservato un valore di 2,85 volte la cifra messa sul piatto. Vale invece 3,25 volte l’ammontare della scommessa il pareggio, per il quale come al solito dovrete giocare il segno X.

© Riproduzione Riservata.