BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Pordenone Fano (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: Ferrante accorcia nel recupero

Diretta Pordenone Fano, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Al Bottecchia riparte il campionato di Serie C per le due squadre del girone B

Diretta Pordenone Fano, Serie C girone B (Foto LaPresse)Diretta Pordenone Fano, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA PORDENONE FANO (2-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Ottavio Bottecchia il Pordenone supera per 2 a 1 il Fano. I neroverdi sugellano la vittoria finale già durante il corso della prima frazione di gioco, quando sbloccano la sfida al 10' con Semenzato e raddoppiano al 35' per merito di Candellone. Nel secondo tempo gli ospiti riescono ad emergere soprattutto nella parte finale vedendosi annullare una rete al 77' per fuorigioco e, soprattutto, accorciando le distanze nel recupero al 93' tramite Ferrante, su assi di Cernaz. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Pordenone si smuovere immediatamente la propria classifica mentre comincia male il Fano, rimasto fermo a quota zero.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Pordenone e Fano è sempre fermo sul 2 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte dei due allenatori, il ritmo appare più blando rispetto a quello frenetico ammirato nella frazione precedente e gli ospiti decidono di inserire forze fresche al 53' inserendo Cernaz e l'ex Lulli al posto di Setola e di Selasi. Proprio il subentrato Lulli tenta di suonare la carica per la squadra di mister Epifani al 55' sebbene la sua conclusione termini ampiamente fuori dallo specchio della porta avversaria.

SCOCCA LA MEZZ'ORA

Passata da qualche istante la mezz'ora del primo tempo, il punteggio tra Pordenone e Fano è cambiato nuovamente ed è ora di 2 a 0. Fino a questo momento si può praticamente dire che il match sia stato a senso unico in favore dei padroni di casa allenati da mister Tesser visto che, al 35', Candellone insacca il pallone con un colpo di testa il lancio preciso da parte di Ciurria, grande protagonista della serata. In precedenza era stato Bombagi a mancare il secondo goal mentre gli ospiti si sono fatti vedere timidamente con Ferrante al 22'.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Friuli-Venezia Giulia la partita tra Pordenone e Fano è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 1 a 0. In queste fasi iniziali dell'incontro gli ospiti registrano subito qualche problema per Sosa già al 2' ed i padroni di casa si affacciano pericolosamente in avanti al 4' tramite il tiro esploso da Ciurria, terminato di poco largo a lato del palo. I neroverdi insistono conquistando terreno mentre gli avversari si affidano ad alcuni lanci improduttivi ed al 9' i ramarri passano con Semenzato.

SI COMINCIA!

Pordenone Fano è un appuntamento che sta diventando fisso negli ultimi anni: per la terza stagione consecutiva infatti i friulani e i marchigiani sono stati inseriti nello stesso girone B della Serie C. Di conseguenza, come precedenti possiamo naturalmente contare le quattro partite disputate negli scorsi due tornei, con un bilancio complessivo di tre vittorie del Pordenone e un pareggio, mentre il Fano non ha mai vinto. Logicamente favorevole ai friulani dunque anche il bilancio delle reti segnate, che sono state sei per il Pordenone e tre per il Fano. Nello scorso campionato però i marchigiani riuscirono a pareggiare per 0-0 a Pordenone, nella partita giocata sabato 20 gennaio 2018, mentre nel precedente campionato in Friuli si era imposto per 2-1 il Pordenone sabato 26 novembre 2016. Per il Fano il disastro è in casa, con due sconfitte: 2-3 il 9 aprile 2017 e 0-1 il 10 settembre 2017. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per Pordenone Fano, va segnalato che ancora una volta la Serie C non sarà trasmessa in diretta tv: si rinnova l’abbonamento con il portale Eleven Sports, che ha l’esclusiva per il campionato della terza divisione. I pacchetti di abbonamento riguardano la singola squadra e sarà possibile di volta in volta acquistare il singolo evento (al prezzo di 3,90 Euro), e le partite si potranno seguire come sempre in diretta streaming video - dunque su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone - ma quest’anno anche su Android Tv o usufruendo di Chromecast su desktop.

LE DICHIARAZIONI

Si parte con la Serie C ai nastri di partenza. Tra i club più interessanti troviamo Pordenone-Fano che mette di fronte due squadre rivoluzionate e pronte a fare la differenza. Del match ha parlato Mauro Lovisa che però ha voluto tenere bassi i ritmi alla vigilia del match. In un'intervista al Gazzettino di Pordenone ha sottolineato: "Ho visto un buon clima e un gruppo davvero compatto nella cena che i super tifosi Dario e Pino hanno offerto alla squadra nel loro locale. Mister Tesser e i ragazzi non vedono l'ora di iniziare". Il calendario poi non spaventa: "Sono d'accordo con il nostro allenatore. Alla prima un avversario vale l'altro. Avremo tutti idee più chiare sui valori di questa squadra dopo un tour de force con quattro giornate che saranno racchiuse in appena dodici giorni. Cerchiamo di fare molto bene all'inizio, perché alla sesta giornata di campionato avremo il primo big match contro il nuovo Lanerossi Vicenza". (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Pordenone Fano, diretta dal signor Michele Di Cairano, si gioca alle ore 20:30 di martedì 18 settembre: siamo finalmente arrivati alla prima giornata del campionato di Serie C 2018-2019, che inizia dopo i tanti rinvii. Al Bottecchia riparte la stagione di un Pordenone che lo scorso anno ha leggermente deluso le aspettative, riuscendo sì a centrare uno storico ottavo di finale di Coppa Italia - costringendo l’Inter ai rigori - ma in campionato ha faticato parecchio attraversando una crisi profonda, arrivando ai playoff per il rotto della cuffia e venendo subito eliminato. Il Fano ha centrato una salvezza sofferta, e ancora una volta il suo obiettivo sarà quello di confermare la categoria magari in maniera più brillante di quanto fatto la scorsa primavera.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il Pordenone fa sul serio, come del resto da qualche anno: la panchina è stata affidata ad Attilio Tesser, allenatore esperto che ben conosce la categoria e che può davvero essere il valore aggiunto. La sensazione è che a questa squadra manchi solo il centesimo per fare l’euro: la rosa è sempre stata competitiva e l’ambizione di salire di categoria non è mai stata nascosta, ma nel momento di fare il salto di qualità sono arrivati risultati negativi. Ora si riparte con entusiasmo, ma anche volendo cancellare il finale della scorsa stagione coinciso con l’eliminazione per mano della Feralpisalò, al primo turno dei playoff. Il Fano è una delle squadre che anche in questa stagione lotteranno per la salvezza: un anno fa l’inizio del campionato è stato negativo, ma i marchigiani hanno trovato la forza per risalire la corrente e sono riusciti a prendersi la permanenza in Serie C con tre punti di margine sulla zona playout. Naturalmente in questa stagione l’Alma proverà a fare meglio; la quota dei 40 punti è alla portata ma sarà necessario partire meglio, in quel caso anche i playoff potrebbero essere un orizzonte percorribile ma bisognerà affrontare gara per gara.

PROBABILI FORMAZIONI PORDENONE FANO

Tesser ha a disposizione una corazzata con il suo Pordenone: Meneghetti è il portiere, difesa con Semenzato e De Agostini sugli esterni mentre in mezzo agiscono Stefani e Bassoli. A centrocampo Burrai è ancora il regista della squadra, aiutato da Misuraca e Bombagi che si muovono sulle mezzali; tante soluzioni in attacco, dove Berrettoni dovrebbe essere il trequartista designato in appoggio a Candellone e Germinale, senza dimenticarsi però di Magnaghi che di fatto è un titolare aggiunto, e anzi minaccia di giocare tante partite dal primo minuto. Il Fano di Massimo Epifani si dispone con un 3-5-2 nel quale Cristian Sosa, Celli e Konaté sono i difensori a protezione di Voltolini; a centrocampo l’esperienza di Andrea Lazzari può risultare determinante, Tascone il playmaker arretrato con Acquadro sull’altra mezzala. Vitturini sfida Maloku per la maglia di laterale destro, Setola gioca dall’altra parte (in competizione con Ibrahima Diallo), davanti dovrebbero agire Alexis Ferrante e Mancini, che possono garantire tanti gol e aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia del fischio d'inizio per questo incontro della prima giornata del girone B, vediamo che il portale di scommesse snai non esita a concedere il suo favore alla formaizone di casa. Ecco quindi che nell'1x2 la vittoria del Pordenone ha meritato la quota di 1.40, contro il più alto 7.25 fissato per l'affermazione corsara del Fano: per il pareggio ecco poi la quota di 3.90.

© Riproduzione Riservata.