BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Chievo Udinese (risultato finale 0-2) streaming video Dazn: il sigillo di Lasagna

Diretta Chievo Udinese, info streaming video Dazn: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quinta giornata della Serie A

Chievo, arriva l'Udinese (foto LaPresse)Chievo, arriva l'Udinese (foto LaPresse)

DIRETTA CHIEVO UDINESE (0-2 FINALE): IL SIGILLO DI LASAGNA

L’Udinese prova a gestire il vantaggio nell’infuocato finale, il Chievo si affaccia con un corner di Giaccherini spazzato via da Fofana. Ancora Giaccherini al 37’ serve Rigoni, che non arriva d’un soffio all’impatto sul pallone da posizione interessante. 1’ dopo viene ammonito Behrami tra le fila dei friulani per un intervento falloso su Giaccherini. Il Chievo tenta il tutto per tutto ma gli spazi per i friulani si moltiplicano: al 44’ ultima sostituzione per Velazquez che inserisce Barak per Mandragora, quindi arriva allo scadere lo 0-2 che chiude di fatto la partita, con Kevin Lasagna che sigla il raddoppio servito da De Paul e permette così all’Udinese di espugnare lo stadio Bentegodi. (agg. di Fabio Belli)

EUROGOL DI DE PAUL

Al 16’ l’Udinese si gioca il primo cambio, Pussetto viene sostituito da Machis. che poco dopo, al 20’, cerca di superare Sorrentino che però guarda con sicurezza far sfilare il pallone sul fondo. Al 22’ ancora cambio per i bianconeri, con Kevin Lasagna che sostituisc Teodorczyk. 1’ dopo primo cambio anche nel Chievo, con Rossettini che prende il posto di Bani. Al 26’ il Chievo prova a scuotere l’equilibrio che contraddistingue la partita, calcio d’angolo per i gialloblu e Giaccherini arriva all’inserimento con un colpo di testa che finisce però tra le braccia di Scuffet. Al 29’ secondo cambio per i padroni di casa che richiamano in panchina Birsa inserendo Leris, ma al 31’ va a segno l’Udinese con Rodrigo De Paul con un vero Eurogol, piazzando il pallone sotto l’incrocio dei pali dalla lunga distanza dopo essere stato servito da Mandragora: i friulani conducono 1-0 sul Chievo allo stadio Bentegodi.  (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA STEPINSKI

La seconda frazione di gioco inizia con un tentativo dell’Udinese dopo 2’ con Mandragora, che cerca un tiro-cross che non impensierisce Sorrentino, col pallone che si spegne sul fondo. Al 5’ Stepinski innesca Rigoni, che si libera di un avversario e tenta un sinistro che non inquadra però lo specchio della porta. Il copione del match non cambia, l’Udinese cerca la ripartenza giusta lavorando molto sulle fasce, mentre il Chievo si affida in particolare al piede raffinato di Birsa. Al 10’ della ripresa, risultato fermo ancora a reti bianche tra Chievo e Udinese. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI FOFANA

Al 23’ arriva la prima vera occasione da gol per l’Udinese, bel cambio di gioco di De Paul per Pussetto che tenta la conclusione di destro trovando la pronta risposta di Sorrentino. I veronesi rispondono al 28’ con il solito Birsa, la sua conclusione su punizione sporcata dalla barriera mette in difficoltà Scuffet, si avventa sulla sfera Stepinski che con un debole sinistro non crea però problemi al portiere avversario. I ritmi partita si alzano considerevolmente, al 31’ occasione per l’Udinese, la più ghiotta della partita fino a questo momento: Pussetto innesca Fofana che esplode un sinistro che viene respinto dalla traversa, a Sorrentino battuto. Il fronte si capovolge di nuovo al 39’, con un corner di Birsa che trova l’uscita a vuoto di Sorrentino, Tomovic irrompe di testa ma sbaglia il tempo non trovando lo specchio della porta. La prima frazione di gioco si chiude sullo 0-0 tra Chievo e Udinese. (agg. di Fabio Belli)

BIRSA SFIORA IL VANTAGGIO

I padroni di casa provano immediatamente a fare la partita e al 5’ hanno la prima interessante occasione della partite: Birsa si conferma specialista dei calci piazzati, con un tentativo che sorvola di poco la porta difesa da Scuffet. Quindi, conclusione dalla lunga distanza, senza fortuna, di Radovanovic. L’Udinese prova a mettere la testa fuori dal guscio con una discesa dai Samir, ma Cacciatore fa buona guardia. Insiste il Chievo con i calci piazzati di Birsa e le incursioni di Radovanovic che restano il pericolo maggiore per i friulani, che riescono però a contenere bene le iniziative avversarie. Al 20’ Samir cerca l’invenzione con un traversone su punizione che non trova però nessuno all’interno dell’area veronese: arrivati a metà primo tempo, la Lazio conduce 1-0 sul Genoa allo stadio Olimpico. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Chievo Udinese, il derby del Nord-Est che avrà inizio fra pochi minuti, proporrà anche il confronto fra due degli allenatori con meno esperienza nella nostra Serie A. Lorenzo D’Anna conosce alla perfezione l’ambiente Chievo, che vive praticamente senza interruzioni dal 1994 in poi, naturalmente a partire da ben 13 stagioni da giocatore, ma come primo allenatore vanta solo le ultime tre partite dello scorso campionato (con tre vittorie e salvezza) e le prime quattro di quello appena iniziato. Julio Velazquez è invece la sorpresa assoluta di questa Serie A: debuttante in Italia senza mai avere allenato nemmeno nella Liga, fin qui ha fatto abbastanza bene, ma l’apprendistato naturalmente continua ancora. Adesso però è giunto il momento di scendere in campo: leggiamo le formazioni di Chievo Udinese, la partita sta davvero per cominciare! CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, F. Barba; N. Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Giaccherini; Stepinski. Allenatore: Lorenzo D'Anna UDINESE (4-1-4-1): Scuffet; Stryger Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Behrami; Pussetto, Fofana, Mandragora, De Paul; Teodorczyk. Allenatore: Julio Velazquez (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta streaming video via internet dell'incontro Chievo Udinese sarà trasmessa in esclusiva per tutti gli abbonati DAZN, che potranno collegarsi con i loro dispositivi sul web, smartphone, tablet e pc, o anche attraverso l'app per le smart tv per seguire il match; non sarà invece disponibile una diretta tv classica della partita.

I TESTA A TESTA

Interessanti sono i precedenti che ci portano alla Chievo-Udinese di quest'oggi. Allo Stadio Artemio Bentegodi questo match si è disputato per 16 volte con 4 vittorie a testa e ben 8 pareggi. Il segno X è quindi quello più uscito quando le due compagini si sono incontrate a Verona. Così è andata anche la gara dello scorso anno terminata con un 1-1 grazie al gol di Radovanovic e all'autorete di Tomovic. L'ultimo successo interno dei padroni di casa contro questo avversario risale invece al settembre del 2013 quando i clivensi si imposero col risultato di 2-1 grazie ai gol di Sergio Pellissier e Luca Rigoni. Fu una partita iniziata in salita con la rete del brasiliano dei friulani Maicosuel. Più recente è il successo dei bianconeri a Verona col Chievo, risale infatti al novembre del 2015 quando ci fu uno scoppiettante 2-3. I padroni di casa passarono in vantaggio nel primo tempo con Alberto Paloschi, raggiunti venti minuti dopo per un autorete di Nicolas Frey. Nella ripresa arrivò una doppietta di Cyril Thereau inframezzata però dal pareggio di Roberto Inglese che rese tutto più piccante. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Il Chievo affronta l'Udinese per la quinta giornata del campionato di Serie A in una partita che adesso andiamo a presentare mediante i numeri statistici delle due compagini, proprio per cercare di capire che cosa potrebbe succedere oggi pomeriggio allo stadio Marcantonio Bentegodi. La formazione veneta ha un bilancio in negativo in quanto sono stati cinque gol messi a segno mentre sono stati ben 11 quelli incassati. Il gioco clivense è basato su poco possesso palla pari a circa 22 minuti e non tantissime occasioni d'attacco visto che sono state 136 complessive con 32 tiri di cui 15 nello specchio. Meglio ha fatto la formazione ospite che vanta un bilancio di 4 reti segnate ed altrettante subite. Il possesso palla è esattamente uguale a quella degli avversari ma gli attacchi sono stati 160 con 40 tiri di cui solo 15 Però nello specchio.

L'ARBITRO

Il Chievo e l’Udinese scenderanno in campo per la quinta giornata di questo campionato di Serie A in una partita che verrà diretta presso lo stadio Marcantonio Bentegodi dal signor Luca Pairetto, con il supporto degli assistenti di linea Alassio e Di Volo mentre a fungere da quarto uomo ci sarà Volpi. Per quanto concerne la postazione Var e Avar ci saranno rispettivamente i signori Aureliano e Manganelli. Luca Pairetto nato a Torino nel 1984 e che fa parte della sezione arbitrale di Nichelino e dal 2013 ai massimi livelli calcistici. In questo primo pezzo di nuova stagione ha diretto la gara di Serie A tra il Cagliari Sassuolo terminata sul 2-2, con un calcio di rigore assegnato e una espulsione comminata per doppio giallo. Inoltre si è occupato del match di Coppa Italia tra la Virtus Entella e la Salernitana terminato sul 2 a 0 con cinque cartellini gialli estratti.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Chievo-Udinese, diretta dal signor Pairetto di Nichelino, domenica 23 settembre 2018 alle ore 15.00, sarà una delle sfide relative al programma della quinta giornata d'andata del campionato di Serie A. Chievo e Udinese si rituffano nel campionato dopo due pareggi che hanno regalato una buona iniezione di fiducia ad entrambe le formazioni. I clivensi si sono resi protagonisti di una grande rimonta sul campo della Roma: sotto di due gol, nel secondo tempo grazie alle reti di Birsa e Stepinski i gialloblu hanno conquistato il pareggio, sfiorando anche all'ultimo minuto di recupero il colpaccio con un gran tiro di Giaccherini sventato dal portiere romanista Olsen. In una partita contraddistinta da diverse proteste arbitrali granata, l'Udinese è riuscita invece a bloccare il Torino, in una partita che aveva visto i friulani anche portarsi in vantaggio con De Paul, prima di incassare il pari del granata Meite a inizio ripresa.

Per la squadra del tecnico-scommessa Velazquez, 5 punti nelle prime 4 partite, sicuramente un buon ruolino di marcia anche se lontano dalla Dacia Arena finora i bianconeri hanno pareggiato in casa del Parma e perso sul campo della Fiorentina. Per i 3 punti di penalizzazione subiti per il caso delle plusvalenze fittizie, il Chievo si trova da solo all'ultimo posto in classifica della Serie A a quota -1, ma la partita all'Olimpico di Roma ha sicuramente regalato segnali di risveglio da parte degli scaligeri, ancora comunque a caccia della loro prima vittoria in questo campionato. L'Udinese proverà a opporre la capacità di non arrendersi mai che l'ha contraddistinta in questo avvio di campionato.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO UDINESE

Allo stadio Marc'Antonio Bentegodi di Verona scenderanno in campo queste probabili formazioni. Il Chievo schiererà Sorrentino tra i pali, Rossettini sull'out difensivo di destra e Barba sull'out difensivo di sinistra, mentre i centrali di difsa saranno Bani e il serbo Tomovic. A centrocampo spazio al serbo Radovanovic, a Rigoni e al nigeriano Obi, mentre lo sloveno Birsa agirà come trequartista alle spalle del duo offensivo formato dal polacco Stepinski e da Giaccherini. Risponderà l'Udinese con Scuffet a difesa della porta, il danese Stryger-Larsen impiegato in posizione di terzino destro ed il brasiliano Samir impiegato in posizione di terzino sinistro, mentre il nigeriano Troost-Ekong e l'olandese Nuytinck saranno i centrali della retroguardia. A centrocampo, lo svizzero Behrami farà scudo davanti alla difesa, alle spalle degli altri due centrali sulla mediana, l'ivoriano Fofana e Mandragora. Sulla fascia destra giocherà l'argentino Pussetto e sulla fascia sinistra il suo connazionale De Paul, mentre Kevin Lasagna sarà impiegato come unica punta nella formazione friulana.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Il tecnico del Chievo, D'Anna, scenderà in campo con un 4-3-1-2, mentre l'allenatore spagnolo dell'Udinese, Julio Velazquez, risponderà con un 4-1-4-1. Nello scorso campionato Chievo e Udinese, il 5 gennaio 2018, hanno pareggiato 1-1 nel match al Bentegodi, con i padroni di casa in vantaggio con Radovanovic ma poi raggiunti a causa di un'autorete di Tomovic. Al 29 novembre 2015 risale l'ultima vittoria dell'Udinese in casa del Chievo, 3-2 con i friulani in gol con un autogol di Frey e una doppietta di Thereau, mentre per i veneti andarono a segno Paloschi e Inglese. L'ultima vittoria interna del Chievo in casa contro i bianconeri risale al 2-1 del 21 settembre 2013, decisive le reti di Pellissier e Rigoni per i padroni di casa, con l'Udinese che si era momentaneamente portata in vantaggio con Maicosuel.

QUOTE E PRONOSTICI

Le quote delle agenzie di scommesse per il match indicano un sostanziale equilibrio, con una lieve preferenza del pronostico per i friulani. La vittoria in casa del Chievo viene quotata 3.05 da Eurobet, l'eventuale pareggio viene proposto da Bwin ad una quota di 3.10, mentre William Hill quota 2.45 la possibile vittoria in trasferta dell'Udinese. Per chi punterà sul numero di gol complessivamente realizzati, Bet 365 quota 2.14 l'over 2.5 e 1.66 l'under 2.5.

© Riproduzione Riservata.