BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Inter Fiorentina: diretta tv, orario, notizie live. Scatta l'ora di Mirallas?

Probabili formazioni Inter Fiorentina: diretta tv, orario, le notizie live sugli schieramenti delle due squadre. Il turno infrasettimanale si apre a San Siro, Spalletti cambia qualcosa?

Probabili formazioni Inter Fiorentina, Serie A 6^ giornata (Foto LaPresse)Probabili formazioni Inter Fiorentina, Serie A 6^ giornata (Foto LaPresse)

Scorrendo le probabili formazioni di Inter Fiorentina e analizzando la composizione delle panchine, non possiamo non fare il nome di due giocatori: tra i nerazzurri, Keita Balde Diao è sempre l’arma in più di cui Luciano Spalletti può disporre per andare a caccia della vittoria. Il senegalese ha già dichiarato di poter giocare come prima punta, ed è il giocatore che insieme a Lautaro Martinez può dare una mano a Mauro Icardi, posizionandosi al suo fianco esattamente come Lautaro Martinez. Dall’altra parte, ovviamente attenzione a Kevin Mirallas: ex dell’Everton, il belga forse non è più quel giocatore che aveva fatto benissimo a Goodison Park ma per i viola rimane un’alternativa non indifferente. Sabato è entrato al posto di Marko Pjaca e può giocare indifferentemente su entrambe le corsie, sicuramente si tratta di un elemento in grado di cambiare passo in prima persona e rendere molto più intrigante l’attacco della Fiorentina, avendo qualche gol nei piedi. Da non dimenticare poi Cyril Thereau, sacrificato a causa dei problemi fisici ma sempre in grado di fare la differenza, attualmente unica possibile alternativa a Giovanni Simeone nel ruolo di prima punta. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO ARGENTINO IN ATTACCO

Leggendo le probabili formazioni di Inter Fiorentina non può non balzare all’occhio il nome di Mauro Icardi: l’attaccante argentino ha trovato il primo gol di sempre in Champions League, ma in Serie A è incredibilmente fermo al palo. Zero reti per Icardi è una cifra sorprendente comunque la si guardi; dal punto di vista tattico, non sono pochi quelli che sostengono che il capitano nerazzurro trarrebbe certamente maggior beneficio dall’avere al suo fianco una punta di ruolo, ma per il momento Luciano Spalletti insiste con il 4-2-3-1 e lascia in panchina Lautaro Martinez. Un terzo argentino sarà protagonista a San Siro, ed è ovviamente Giovanni Simeone: qui papà Diego ha giocato e qui spera di allenare un giorno, il Cholito si presenta a una sfida comunque speciale avendo segnato due gol in questo campionato, che hanno portato il totale di reti in Serie A a quota 28. Una cifra certamente non indifferente per un giocatore di 23 anni, che anche quest’anno spera di raggiungere le 10 reti come già fatto nelle due precedenti stagioni, e magari di battere il record di 14 marcature timbrato nel suo primo anno con la maglia della Fiorentina. (agg. di Claudio Franceschini)

I GRANDI EX

Nelle probabili formazioni di Inter Fiorentina, spiccano ovviamente i due grandi ex a centrocampo: Matias Vecino e, soprattutto, Borja Valero sono stati calciatori importanti tra le fila dei viola, e hanno contribuito a far rinascere una squadra che aveva anche sfiorato la retrocessione. Oggi Vecino è diventato l’uomo dei gol pesanti in casa Inter: suo quello che ha permesso ai nerazzurri di qualificarsi per la Champions League dopo sei anni, suo quello che ha regalato, in rimonta, la vittoria nella prima partita contro il Tottenham. Dopo una prima stagione in chiaroscuro, Borja Valero è sostanzialmente uscito dal progetto di Luciano Spalletti: lo spagnolo ha giocato appena due spezzoni nelle ultime due uscite, avendo a disposizione appena sette minuti nella vittoria di Marassi contro la Sampdoria. L’età naturalmente si fa sentire, ma l’arrivo di Radja Nainggolan ha tolto all’ex di giornata la possibilità di portare qualità tra le linee giocando sulla trequarti. Vecino si gioca costantemente il posto con Roberto Gagliardini, e anche per martedì sarà così: magari non partirà sempre titolare, ma le due reti di cui sopra hanno già ripagato la fiducia… (agg. di Claudio Franceschini)

DE VRIJ TORNA TITOLARE

Un minimo di turnover nella difesa nerazzurra si annuncia per le probabili formazioni di Inter Fiorentina, l'anticipo che domani sera aprirà il programma del turno infrasettimanale di Serie A. Nello specifico, dovrebbe tornare titolare De Vrij al posto di Miranda per completare al fianco di Skriniar la coppia centrale davanti ad Handanovic. Per ora niente difesa a tre, Luciano Spalletti può dunque far ruotare i suoi tre centrali mentre sulle fasce come terzini dovremmo vedere ancora una volta D'Ambrosio a destra e Asamoah a sinistra. Nella Fiorentina invece è possibile che l'ex Stefano Pioli confermi per intero la difesa titolare già vista sabato contro la Spal: a proposito di ex, è da notare che fra i quattro ci sarebbe dunque anche Biraghi, che nell'Inter è cresciuto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Inter Fiorentina è la partita che, martedì 25 settembre alle ore 20:30, apre la sesta giornata della Serie A 2018-2019: una sfida interessante tra una squadra che ha saputo prendersi un’altra vittoria in pieno recupero, questa preziosa perchè ottenuta sul campo della Sampdoria e dopo due reti annullate in precedenza, e una che ha dominato la Spal, fatto percorso netto in casa ma ancora sotto tono in trasferta, dove ha ottenuto soltanto un punto in due partite. Sarà dunque un bel test per entrambe; andiamo subito a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro due squadre sul terreno di gioco del Giuseppe Meazza, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Inter Fiorentina.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Inter Fiorentina sarà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare: appuntamento in esclusiva per tutti gli abbonati sui canali Sky Sport 1, Sky Sport Serie A e Sky Sport 251, con la possibilità di assistere alla partita di San Siro anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI INTER FIORENTINA

LE SCELTE DI SPALLETTI

Pronto a tornare De Vrij al centro della difesa, qualche altro cambio potenziale nella squadra che Luciano Spalletti potrebbe presentare in campo: per esempio ci aspettiamo che Perisic torni titolare sulla corsia sinistra, aprendo dunque il ballottaggio tra Politano e Candreva con Keita Balde Diao terzo incomodo, che potrebbe a tutti gli effetti essere in campo. Nella zona mediana invece si va verso la conferma di Brozovic, Gagliardini potrebbe sedersi in panchina favorendo Matias Vecino; cambia poco in difesa, come abbiamo detto De Vrij dovrebbe far accomodare Miranda tornando a occuparsi della zona centrale insieme a Skriniar, in porta ovviamente giochera Handanovic mentre a sinistra Asamoah non perde il suo posto, con D’Ambrosio che sulla corsia opposta è chiamato agli straordinari anche perchè Vrsaljko è ancora acciaccato e non dovrebbe recuperare in tempo.

I DUBBI DI PIOLI

I dubbi di Stefano Pioli riguardano il possibile turnover: da valutare se la Fiorentina sarà la stessa vista sabato o se invece ci sarà qualche modifica. Se così fosse, Gerson potrebbe rimanere fuori per favorire Edmilson Fernandes, mentre in difesa Hancko, che ha fatto un figurone contro la Spal, potrebbe prendere il posto di Biraghi. Milenkovic conferma il posto a destra, German Pezzella-Vitor Hugo è la coppia centrale a protezione di Lafont, pienamente ristabilito. A centrocampo Veretout e Benassi (un ex) non dovrebbero avere problemi nel conservare la loro maglia; Federico Chiesa e Giovanni Simeone sono le certezze nel tridente offensivo, la logica suggerirebbe la staffetta con Eysseric titolare ma Pjaca, reduce dal primo gol in Serie A, potrebbe venire cavalcato sfruttandone il momento di fiducia, e dunque il giovane croato al momento appare favorito per giocare ancora.

IL TABELLINO

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 8 Vecino, 77 Brozovic; 16 Politano, 14 Nainggolan, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 23 Miranda, 29 Dalbert, 5 Gagliardini, 20 Borja Valero, 87 Candreva, 10 Lautaro Martinez, 11 Keita B.

Allenatore: Luciano Spalletti

Squalificati: -

Indisponibili: Vrsaljko

 

FIORENTINA (4-3-3): 1 Lafont; 4 Milenkovic, 31 Vitor Hugo, 20 Ger. Pezzella, 3 Biraghi; 8 Gerson, 17 Veretout, 24 Benassi; 25 F. Chiesa, 9 G. Simeone, 10 Pjaca

A disposizione: 69 Dragowski, 34 Dijks, 2 Laurini, 5 Ceccherini, 16 Hancko, 14 B. Dabo, 6 Norgaard, 26 E. Fernandes, 11 Mirallas, 77 Thereau, 21 R. Sottil, 7 Eysseric

Allenatore: Stefano Pioli

Squalificati: -

Indisponibili: -

© Riproduzione Riservata.