BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Salernitana Ascoli (risultato finale 1-1) streaming video Dazn: Di Tacchio risponde a Ninkovic

Diretta Salernitana Ascoli, info streaming video Dazn: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che è valida per la quinta giornata del campionato di Serie B

Diretta Salernitana Ascoli, Serie B 5^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Salernitana Ascoli, Serie B 5^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SALERNITANA ASCOLI (1-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Arechi la Salernitana acciuffa un pareggio per 1 a 1 contro l'Ascoli. Gli ospiti iniziano bene la sfida e si portano infatti subito in vantaggio all'8' grazie alla precisa punizione di Ninkovic. I granata provano a reagire creando diverse opportunità interessanti con Vuletich, che si vede annullare un goal per fuorigioco al 26', e con Di Tacchio. Proprio quest'ultimo sigla il pareggio definitivo nel secondo tempo al 61', mentre i bianconeri perdono per infortunio nel finale Ardemagni, rimpiazzato da Rossetti all'85'. Il punto guadagnato oggi consente alla Salernitana di salire a quota 6 ed all'Ascoli di raggiungere i 5 punti in classifica.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Salernitana ed Ascoli è ancora di 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l'ingresso di Castiglia al posto di Di Gennaro tra i granata, sono sempre i padroni di casa a rendersi maggiormente pericolosi per cercare la rete del pareggio ed infatti, al 51', Vuletich calcia incredibilmente alto sopra la traversa senza approfittare del pallone respinto corto da Perucchini sulla conclusione dalla distanza del suo compagno Di Tacchio.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Salernitana ed Ascoli sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sullo 0 a 1. Dopo il vantaggio siglato in apertura da Ninkovic all'8', i padroni di casa reagiscono lentamente e si vedono annullare una rete per fuorigioco con Vuletich al 26'. Il suo compagno Djuric fallisce l'opportunità di pareggiare in due occasioni al 31' ed al 32' mentre Vuletich torna a farsi vedere sparando largo al 39', così come Di Tacchio al 42'. L'arbitro finora ha ammonito rispettivamente Djuric da un lato e Casarini dall'altro.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Campania la partita tra Salernitana ed Ascoli è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. In queste fasi iniziali della partita i padroni di casa tentano inutilmente di prendere in mano le redini dell'incontro con un paio di spunti in avvio tramite la verve di Di Gennaro ma, all'8', sono gli ospiti a passare in vantaggio: direttamente su calcio di punizione concesso per fallo subito da Beretta al termine di una bella azione personale, Ninkovic trova il varco giusto per piazzare il pallone alle spalle del portiere avversario.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Studiando i precedenti di Salernitana Ascoli, scopriamo che i marchigiani hanno vita dura contro questo avversario: nelle ultime otto sfide infatti non sono mai riusciti a vincere, portando a casa esclusivamente quattro pareggi. E’ davvero interessante notare anche che i gol realizzati dall’Ascoli in questo lasso di tempo siano stati appena quattro, e che tra il 30 aprile 2016 e il 3 marzo dell’anno corrente ci siano stati 432 minuti senza reti, spezzati da Gianluca Carpani all’ultimo secondo di una partita comunque persa per 3-1 in casa. Per trovare l’ultima vittoria dell’Ascoli dobbiamo tornare al marzo 2010, quando la Salernitana era ultima in classifica in Serie B: Federico Dionisi e Georgis Kyriazis avevano firmato due vantaggi per i granata, che però erano stati ripresi e ribaltati da Arturo Lupoli - che aveva realizzato una doppietta - Andrea Luci e Christian Tiboni. Sulla panchina dell’Ascoli sedeva Bepi Pillon, mentre l’allenatore della Salernitana era Gianluca Grassadonia: entrambi sono ancora protagonisti in questo campionato di Serie B, ma con Pescara e Foggia. SALERNITANA: Micai, Pucino, Schiavi, Mantovani, Gigliotti, Akpa Akpro, Di Tacchio, Mazzarani, Di Gennaro, Vuletich, Djuric. ASCOLI: Perucchini; Laverone, Valentini, Brosco, D'Elia; Cavion, Casarini, Frattesi; Ninkovic; Ardemagni, Beretta (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salernitana Ascoli, come tutte le partite di Serie B, è trasmessa solo in diretta streaming video sulla nuova piattaforma DAZN: dovrete dunque avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Non è prevista una diretta tv della gara, a meno che non possiate utilizzare una televisione abilitata con possibilità di Chromecast e collegamento a internet, in modo da scaricare l'applicazione e utilizzarla poi sullo schermo.

IL PROTAGONISTA

Analizzando Salernitana Ascoli a caccia dei protagonisti, il nostro occhio cade sul nome del ventiduenne Lamin Jallow: attaccante gambiano, abbiamo imparato ad apprezzarlo lo scorso anno quando ha realizzato 11 gol con la maglia del Cesena, in quello che era il secondo campionato di Serie B dopo l’esperienza al Trapani. In prestito dal Chievo - tre partite con la prima squadra, ha esordito in Serie A - Jallow è stato un elemento determinante nella crescita della Primavera che ha raggiunto la semifinale scudetto da campione d’Italia in carica; con il Cittadella ha vinto il campionato di Lega Pro ma poi non ha più trovato lo stesso feeling fino appunto all’approdo in Romagna. Tornato formalmente alla base al termine del prestito, l’attaccante è stato nuovamente girato in Serie B; a Salerno deve vincere la concorrenza di colleghi importanti nel reparto offensivo, ma per lui parla l’ultima stagione e allora Stefano Colantuono è intenzionato a dargli spazi importanti in una squadra che va a caccia dei playoff per provare anche a salire in Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Salernitana e Ascoli sono già pronte a sfidarsi in occasione del quinto turno del campionato di Serie B: diamo quindi un occhio ai numeri finora segnati da i due club. La squadra campana ha giocato un incontro in più rispetto a quella marchigiana e potrebbe essere in vantaggio in diverse statistiche. La Salernitana ha segnato più reti (5-2), ma ne ha subite di più (6-3). Dall'altra parte, l'Ascoli si è portato in vantaggio sia nei corner eseguiti (15-12), che nei passaggi realizzati (978-879). I granata si rifanno nelle voci collegate alle conclusioni totali (38-34), in quelle scagliate contro la porta avversaria (16-13) e nei contrasti condotti con successo (54-26). (agg Michela Colombo)

L'ARBITRO

Il match tra la Salernitana e l'Ascoli inserito nel programma della quinta giornata del campionato di Serie B sarà diretto dal signor Lorenzo Illuzzi: con lui scenderanno sul terreno di gioco dello stadio Arechi anche gli assistenti di linea Capone e Borzomì oltre che il signor Carella che si occuperà di fungere da quarto uomo. Il signor Lorenzo illuzzi nato Modugno del 1983 fa parte della sezione arbitrale di Molfetta e dei massimi livelli dal maggio del 2018. In questo primo step della nuova stagione agonistica è stato chiamato in ballo per due volte di cui una valida per il campionato di Serie B e l'altra per la coppa Italia. Per la precisione ricordiamo che Illuzzi ha diretto il match tra Foggia e Catania terminato sul 3-1 per gli ospiti per quanto concerne il secondo turno di Coppa Italia ed inoltre si è occupato dell'incontro inserito della seconda giornata del campionato di Serie B tra Carpi e Cittadella che ha visto la vittoria degli ospiti per 1 a 0 con 8 cartellini gialli estratti. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Salernitana Ascoli, allo stadio Arechi, viene diretta dal signor Illuzzi e, in programma alle ore 21:00 di martedì 25 settembre, è valida per la quinta giornata del campionato di Serie B 2018-2019 che si gioca in turno infrasettimanale. In attesa che venga finalmente a conclusione il caos legato a questa stagione del torneo cadetto, con tutte le vicende giudiziarie correlate, le 19 squadre del campionato cadetto continuano la loro marcia. Dopo aver scontato il proprio turno di riposo in occasione del quarto turno di campionato, un Ascoli ricaricato affronta questa giornata infrasettimanale con uno spirito nettamente opposto rispetto ai campani.

RISULTATI E PRECEDENTI

La formazione guidata da Vincenzo Vivarini è reduce dalla vittoria per 1-0 nei confronti del Lecce nella gara giocata il 15 settembre. La sfida ha visto il primo gol con la maglia dei bianco-neri da parte di Matteo Ardemagni, su assist peraltro dell'ex compagno in biancoverde Laverone; entrambi sono stati prelevati dalla formazione irpina con l'intento di dare qualità all'intera rosa e su di loro pesano tante aspettative. I marchigiani hanno così riscattato l'avvio non entusiasmante fatto registrare fra la gara interna contro il Cosenza (1-1) ed il successivo K.O. patito nella trasferta di Perugia. Dall'altra parte, invece, i granata allenati da Stefano Colantuono tornano all'Arechi a 9 giorni dalla splendida vittoria per 3-0 ai danni del Padova. Nell'ultimo match di venerdì sera, però, la formazione campana è uscita severamente punita dal campo del Vigorito, perdendo per 4-0 il primo derby stagionale contro il Benevento di Bucchi. La Salernitana è rimasta in partita per circa 3/4 di gara, per poi mollare nell'ultimo quarto d'ora sotto i colpi di uno scatenato Improta, fra l'altro ex di turno, e degli ex avellinesi Insigne e Asencio, entrambi a segno da subentrati. Una sconfitta che, senza fare allarmismo, spinge sicuramente a riflettere Colantuono e i suoi, apparsi particolarmente improduttivi in avanti con l'inedita coppia Jallow-Djuric. I granata puntano, dunque, a tornare alla vittoria e confermarsi nelle zone alte della classifica per non perdere contatto con la zona play-off.

PROBABILI FORMAZIONI SALERNITANA ASCOLI

Per quanto riguarda le probabili formazioni, tanti dubbi in casa Salernitana per il tecnico Colantuono, che dovrebbe optare per qualche variazione rispetto a Benevento anche in ottica turn-over. In porta ci va nuovamente Micai, con linea difensiva a 3 formata da Schiavi, Gigliotti e Migliorini, destinato a sostituire Perticone. In mediana possibile rientro da titolare per Davide Di Gennaro, arrivato dalla Lazio con tante aspettative, con Akpro e Castiglia da mezzali. Sugli esterni spazio a Vitale, che torna al posto di Casasola, e Anderson, scelta obbligata sulla corsia di destra. In attacco pronto al rientro Bocalon, che sostituisce Djuric al fianco di Jallow. Dall'altra parte, Vincenzo Vivarini schiera l'Ascoli con un modulo speculare, dunque un 3-5-2 con Lanni fra i pali, D'Elia, Brosco e Valentini a formare la linea a 3 arretrata. A centrocampo ballottaggio fra Addae e Cavion per una maglia davanti alla difesa, con Frattesi e Casarini nel ruolo di interni di centrocampo. Kupisz e Laverone dovrebbero essere i due esterni del reparto, ma non è esclusa la partenza da titolare di Ninkovic per un 3-5-2 più offensivo. In attacco Ardemagni pronto a fare coppia con Simone Ganz. Sfida tatticamente imprevedibile quella in scena all'Arechi di Salerno. La formazione di casa ha evidenziato a Benevento tutte le debolezze di una rosa che, sebbene quest'anno sia stata costruita con ambizioni importanti, fatica a tenere testa alle squadre di più alto livello. Il reparto offensivo, in particolare, si è reso protagonista a Benevento di una prova incolore e inconcludente; non sono mancate le critiche all'allenatore Colantuono per l'esclusione dell'ex Alessandria Bocalon, l'anno scorso miglior bomber della squadra. Sensazioni tutto sommato simili in casa Ascoli, dove i tanti attaccanti in rosa, tutti con un passato importante in categoria, si contenderanno il posto in avanti per tutta la stagione.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote fornite dall'agenzia di scommesse Eurobet sono quelle che andiamo a valutare per avere un pronostico più approfondito questa partita del campionato di Serie B: il segno 1 è quotato 2,10, il segno X che identifica il pareggio ha una quota che arriva a 3,15 mentre il segno 2, da giocare per l'eventualità della vittoria ospite a 3,75. La partita sarà trasmessa in diretta sulla piattaforma di Vide Streaming Dazn.

© Riproduzione Riservata.