BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Verona Spezia (risultato finale 2-1) streaming video Dazn: Successo in rimonta!

Diretta Verona Spezia, info streaming video Dazn: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca al Bentegodi, per la 5^ giornata del campionato di Serie B

Diretta Verona Spezia, Serie B 5^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Verona Spezia, Serie B 5^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA SPEZIA (2-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Marcantonio Bentegodi l'Hellas Verona batte in rimonta lo Spezia per 2 a 1. Nel primo tempo i liguri cominciano bene ed infatti riescono a passare in vantaggio al 39' con Bidaoui, su assist di Okereke. Tuttavia, i padroni di casa pareggiano immediatamente al 43' per merito di Matos e, nella parte finale del secondo tempo, precisamente al 78', lo stesso Matos serve l'assist per la rete del sorpasso definitivo a Zaccagni. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Verona di confermarsi al primo posto in classifica salendo a quota 13 mentre lo Spezia rimane fermo a 6 punti.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Verona e Spezia è ancora di 1 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i ritmi si rivelano più bassi che in precedenza nonostante siano sempre i padroni di casa ad avere maggiormente in mano le redini della manovra. Nell'elenco degli ammoniti si aggiunge al 55' anche il nome del gialloblu Colombatto, reo di aver fermato la ripartenza avversaria.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Verona e Spezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sull'1 a 1. I veneti si fanno vedere pericolosamente su punizione con Colombatto al 15' mentre i liguri sono costretti ad una prematura sostituzione quando Bidaoui prende il posto dell'infortunato Pierini al 23'. Gli ospiti attaccano nuovamente con Okereke al 36' e, proprio grazie ad un assist di quest'ultimo, passano in vantaggio tramite il neo entrato Bidaoui al 39'. Tuttavia, i padroni di casa non stanno a guardare e pareggiano quasi subito al 43' con Matos, bravo a ribadire in rete il pallone respinto dal portiere avversario sulla conclusione di Pazzini.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Veneto la partita tra Verona e Spezia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell'incontro sono gli ospiti liguri a dettare legge aggredendo i padroni di casa sin dai primissimi istanti ed impensierendoli appunto tramite gli spunti di Okereke, pericoloso in avvio al 2' ed in seguito al 9' costringendo il portiere avversario Silvestri all'intervento in entrambe le occasioni. Qualche problema per i gialloblu, apparsi piuttosto in difficoltà nell'esprimere il proprio credo calcistico.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Se ci riferiamo alle sole partite giocate al Bentegodi, la tradizione scaligera in Verona Spezia è positiva: anche in generale potremmo dirlo, perchè nelle ultime dieci partite troviamo quattro vittorie gialloblu contro le tre dei liguri, a fronte di altri tre pareggi. Tuttavia, lo Spezia ha espugnato lo stadio nel quale si gioca oggi proprio nell’ultimo episodio tra le due squadre: aprile 2017, quando il Verona andava ancora a caccia di quella promozione diretta che avrebbe poi trovato mentre gli spezzini cercavano un posto nei playoff. A decidere era stato un rigore di Pablo Granoche, a undici minuti dal 90’: vittoria dello Spezia che non festeggiava in generale dall’ottobre di sette anni prima, quando aveva trovato i tre punti grazie a Ighli Vannucchi ancora dal dischetto, e ancora dopo il 70’. L’ultima vittoria del Verona è il 4-1 del Picco nel novembre 2016, l’ultima al Bentegodi invece è lontana ben sette anni e mezzo. Marzo 2011, campionato di Serie C girone A con Andrea Mandorlini in panchina: ancora un 1-0 (risultato che si è verificato per ben quattro volte negli ultimi dieci incroci tra le due squadre) timbrato da Thomas Pichlmann a due minuti dal termine. HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri; Crescenzi, Caracciolo, Marrone, Balkovec; Colombatto, Gustafson, Henderson; Matos, Pazzini, Laribi. A disposizione: Ferrari, Tozzo, Chiesa, Eguelfi, Lee, Cissé, Zaccagni, Calvano, Kumbulla, Danzi, Dawidowicz, Tupta. All.: Grosso. SPEZIA: Manfredini, Crivello, Giani, Mora, Pierini, Gyasi, Crimi, Terzi, Okereke, De Col, Maggiore. A disposizione: Desjardins, Barone, Augello, Ricci, Galabinov, Bartolomei, Gudjohnsen, Bastoni, Vignali, Bidaoui, Acampora, Bachini. All.: Marino (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come per tutte le partite di Serie B, anche Verona Spezia sarà trasmessa in diretta streaming video su Dazn: la nuova piattaforma, disponibile senza costi per i clienti Premium e per la quale bisogna invece godere di un abbonamento negli altri casi, si può attivare anche su smart tv abilitate e con connessione a internet, in ogni caso la diretta tv non è prevista e la partita potrà essere seguita su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

IL PROTAGONISTA

Si avvicina il momento di Verona Spezia: come eventuale protagonista di questa bella partita in Serie B scegliamo Liam Henderson, centrocampista scozzese che è arrivato in Italia sotto traccia lo scorso gennaio, acquistato dal Bari che lo aveva visto all’opera nel Celtic. Affermatosi soprattutto con l’Hibernian, storico club di Edimburgo che ha trascinato alla semifinale playoff nel Championship e alla vittoria di una storica Coppa di Scozia, Henderson aveva fatto molto bene anche nei sei mesi in Puglia e non è certo un caso che Fabio Grosso, trasferitosi nel frattempo a Verona, lo abbia voluto con sè nella sua nuova avventura. Oggi lo scozzese è un elemento fondamentale nel centrocampo degli scaligeri, e gioca ancora in una squadra ambiziosa che ha come obiettivo il ritorno immediato in Serie A; mezzala che sa inserirsi in zona gol, può portare la sua utilità alla squadra anche nel tabellino mercatori e può dunque fare la differenza in questo senso. (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Consideriamo ora le statistiche della partita, della quinta giornata della Serie B che vedrà di fronte Verona e Spezia. Entrambe le formazioni hanno giocato un totale di quattro partite e sono in perfetta parità. Gli scaligeri hanno realizzato più reti (7-4) ed incassate di meno (3-5). Nonostante ciò, i liguri appaiono in vantaggio evidente per ciò che concerne i tiri tentati (61-22), quelli verso la porta avversaria (23-12) e i calci d'angolo (16-9). Sorprendente la prevalenza del club che giocherà in trasferta anche nei contrasti completati con successo (33-17) e nei passaggi effettuati (985-913).

L'ARBITRO

La gara tra i padroni di casa del Verona e lo Spezia inserita nel programma della quinta giornata del campionato di Serie B verrà diretta dal signor Valerio Marini, il quale potrà contare sul supporto degli assistenti di linea Bresmes e Cipressa oltre che dal quarto uomo Moriconi. In questa stagione il fischietto oggi atteso in campo ha diretto due gare di cui una del campionato di Serie B ed una valida per la Coppa Italia. In particolare Marini ha diretto nel secondo turno della Coppa Italia il match tra il Benevento e la Imolese finito sul punteggio di 3 a 1 per i Campani ed inoltre per la terza giornata del campionato di Serie B ha diretto la gara tra Cittadella e Cosenza finita Sul 2 a 0 con 6 cartellini gialli e ben due calci di rigore assegnati. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Verona Speziadiretta dal signor Marini, si gioca per la 5^ giornata di Serie B 2018-2019: appuntamento a martedì 25 settembre, con calcio d'inizio del match previsto per le ore 21:00. Dopo un'amara retrocessione conseguente ad una pessima gestione nello scorso anno di Serie A, l'Hellas riparte dalla B e dalla giovane guida di Fabio Grosso con l'intento di recuperare al pù presto i palcoscenici che le competono. Gli scaligeri, che oltre ad alcune conferme importanti come quella di Pazzini hanno puntellato la rosa con innesti di primo livello per la categoria, hanno subito chiarito le proprie intenzioni conquistando 10 punti nelle prime 4 e piazzandosi al comando della classifica con ben 10 reti all'attivo.

RISULTATI E PRECEDENTI

C’è grande fiducia sulle spalle dell'ex allenatore del Bari per una risalita che appare obiettivo scontato per l'intera piazza, ma che non sempre si rivela così agevole da conquistare sul campo. In attesa che le vicende di giustizia sportiva facciano il proprio corso e si decida finalmente per la formula finale di questo torneo cadetto, i veneti si sono portati in avanti, ed ora guardano alla sfida contro lo Spezia con l'intento di creare un primo distacco dalle inseguitrici. Dall'altra parte, lo Spezia di Pasquale Marino riparte dopo una sorta di anno zero dichiarato, che la società ha sfruttato per ridisegnare l'organico e trovare un nuovo assetto alla squadra. Da questo mercato estivo emerge il chiaro progetto della società di prestare sui giovani e sui prestiti da parte delle società di alto livello, vedi i vari Ricci, Capradossi, Pierini ecc. e il ruolo da protagonista attribuito alla giovane stella Okereke. La finestra estiva di calciomercato ha visto, però, anche l'arrivo di un big per la categoria, ovvero dell'ex Genoa Galabinov, che non ha sfigurato nemmeno in massima serie. Fino ad ora, con due sconfitte e due pareggi, la squadra ligure dimostra di non aver ancora trovato gli equilibri giusti per condurre una stagione da protagonista in questo campionato; troppo poco, infatti, quello fatto soprattutto lontano dalle mura amiche. All'esperta guida di Pasquale Marino l'arduo compito di riportare lo Spezia nelle zone alte del torneo cadetto.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA SPEZIA

Per quanto riguarda le probabili formazioni, il tecnico di casa Fabio Grosso potrebbe operare dei cambi in ottica turn-over rispetto alla vittoriosa trasferta di Crotone. Davanti al numero 1 Silvestri conferme obbligate per Caracciolo e Marrone centrali, date le assenze di Empereur e Bianchetti, mentre sulla destra Almici potrebbe lasciare spazio a Balkovec, con Crescenzi sulla sponda opposta. A centrocampo ritrova spazio Laribi, accanto a Dawidowicz e Colombatto. In avanti si punta al ritorno almeno in panchina di Pazzini, assente a Crotone, ma dal primo minuto si va verso il tridente Ragusa-Di Carmine-Matos. Dall'altra parte, lo Spezia di Pasquale Marino scende in campo con un modulo speculare che vede la conferma fra i pali di Manfredini, linea a 4 con De Col, Terzi, Giani e Augello da destra verso sinistra. In mediana Maggiore potrebbe sostituire Crimi accanto a Ricci e Bartolomei; in attacco Okereke e Bidaoui assistono la prima punta Galabinov.

QUOTE E PRONOSTICO

I favori del pronostico pendono sicuramente dalla parte dell'Hellas per questa sfida di Serie B. Lo dicono anche le quote fornite dall’agenzia di scommesse Eurobet per questo match dello stadio Bentegodi: padroni di casa favoriti con segno 1 quotato 1,77, mentre il segno 2 della vittoria ospite viene dato a 4,85. A 3,45 ammonta la quota per il segno X dell'esito pareggio.

© Riproduzione Riservata.