BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Roma in vantaggio per Destro, Borriello-Piscitella le chiavi...

Pubblicazione:

Mattia Destro, sempre più vicino alla Roma? (Infophoto)  Mattia Destro, sempre più vicino alla Roma? (Infophoto)

CALCIOMERCATO ROMA – Uno dei tormentoni di questo calciomercato sta finalmente per chiudersi. La Roma è in vantaggio su Mattia Destro. La conferma arriva da Enrico Preziosi, presidente del Genoa che secondo quanto riporta Sky Sport 24 avrebbe confessato l'esistenza di un pre-accordo con la società capitolina. A questo punto, l'unico ostacolo che ancora si frappone tra la Roma e Destro è il Siena del presidente Mezzaroma. La società toscana sarà dunque ancora una volta l'ago della bilancia nella trattativa per l'attaccante classe 1991, dopo aver già bloccato il passaggio dello stesso Destro all'Inter riscattandone la metà del cartellino. Una volta che Genoa e Siena raggiungeranno l'accordo (mercoledì?) per la risoluzione della comproprietà (sempre ammesso che lo raggiungano), il giocatore verrà immediatamente dirottato a Trigoria agli ordini di Zdenek Zeman. Il tecnico boemo attende solo l'approdo del giocatore per poter finalmente chiudere a chiave il reparto offensivo e lavorare schemi e movimenti. Oltre alle conseguenze tattiche però, l'affare Destro smuoverà anche il calciomercato del Genoa perché nell'ambito della trattativa per il giovane centravanti scuola Inter, rientreranno anche Piscitella (direttamente) e Borriello (indirettamente). Il primo è a tutti gli effetti una parziale contropartita tecnica nell'ambito della trattativa tra Genoa e Roma e dovrebbe vestire la casacca rossoblù con la formula della comproprietà, il secondo potrebbe, invece, diventare il nuovo centravanti nella rosa di Gigi De Canio. L'interesse della società ligure per l'attaccante è stato confermato dallo stesso Preziosi, ma l'ingaggio della punta (circa 5,4 milioni lordi) è troppo alto per gli standard del Genoa. Sarà importante, per garantire la buona riuscita dell'operazione, che la Roma dia una sorta di "incentivo" al calciatore andando così a liberarsi di tre anni di contratto pesantissimi. Dall'altra parte conterà moltissimo la voglia di riscatto di Borriello e il suo desiderio di rimettersi in gioco. Da fonti vicine al calciatore sappiamo che sarebbe anche disposto ad abbassarsi l'ingaggio, ben consapevole che l'ambiente genoano può essere l'unico toccasana per la ripresa della sua carriera. Del resto, la punta partenopea conosce bene l'ambiente ligure, avendo già indossato la casacca rossoblù nella stagione 2007/08 per quella che resta la sua migliore stagione in carriera, almeno a livello realizzativo (19 reti in 35 presenze). L'arrivo di Borriello sarà agevolato anche dalla cessione, sempre più probabile, di Gilardino in Russia. La trattativa è già parecchio avanzata, ma si sa che certe operazioni (vedi il "caso" Astori) non son chiuse fin quando non arrivano le firme di tutti gli attori in gioco. Borriello, quindi, nello scacchiere tattico di De Canio andrà a fare la prima punta. Un'operazione che farebbe felice Preziosi e i suoi tifosi, che finalmente vedrebbero arrivare un rinforzo di qualità dopo le tante (forse troppe) cessioni, ma soprattutto Sabatini che va a liberarsi di un ingaggio pesantissimo e di un calciatore che ormai ha rotto in modo irreparabile con l'ambiente giallorosso. Insieme all'affaire Destro, la Roma sta cercando di coprire il buco del terzino destro. La pista Jung è calda, ma difficilmente realizzabile come ci ha confermato l'agente Fifa Salvatore Arena (clicca qui per saperne di più).



  PAG. SUCC. >