BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Roma, Marquinhos "smentisce" il padre. Anche De Rossi?

Pubblicazione:

De Rossi (infophoto)  De Rossi (infophoto)

CALCIOMERCATO ROMA - Il calciomercato della Roma vive ore e giorni di calma apparente. La sapiente regia di comunicazione operata da Franco Baldini sta riparando il quartier generale da occhi e lingue indiscrete. A Roma, soprattutto in tempi di calciomercato estivo, si sa che il clima è sempre rovente tra la tifoseria e che basta anche solo una piccola scintilla per far scoppiare un vero incendio. Partiamo con l'aggiornamento su quella che sembra ormai una trattativa di calciomercato in dirittura di arrivo. Si tratta di Marquinhos. Il giovane difensore brasiliano ha tanta voglia di Roma, al punto da aver spinto negli ultimi tre giorni a battere i pugni sul tavolo per sbarcare nella Capitale. E lo ha fatto andando contro il parere di suo padre che pubblicamente lo aveva esortato a non trasferirsi in Europa per maturare calcisticamente e umanamente nel Corinthians. Al contempo, il club carioca aveva presentato all'entourage del giocatore una proposta di rinnovo del contratto per blindarlo e riuscire a ricavare più soldi da una eventuale cessione. Alla fine, però, tutte queste manovre di disturbo non sono andate a buon fine e la svolta alla trattiva l'ha data Marquinhos stesso. Il ragazzo è convinto di riuscire già da quest'anno a ritagliarsi un ruolo da titolare a fianco di Burdisso o Castan. A dimostrazione della sua grande personalità e consapevolezza dei propri mezzi, caratteristiche da leader che da subito hanno convinto Baldini e Walter Sabatini. Ora il Corinthians si è riseduto al tavolo della trattativa e si sta ragionando su un prestito con diritto di riscatto. Il nodo, appunto, è sul riscatto e su una eventuale percentuale in caso di una futura cessione del giocatore da parte della Roma. Se ne sta discutendo ma i problemi non sembrano affatto insormontabili. La Roma, però, sembra che voglia andare oltre e impreziosire la linea di difesa con un centrale di maggiore esperienza. Si andrà necessariamente su un comunitario, non avendo più la Roma caselle libere per un extra. Per questo motivo si stanno facendo degli accertamenti sullo status di Lovren del Lione che arriverebbe con la stessa formula di Pjanic suo ex compagno di squadra. La pista Bruno Uvini invece pare sia solo di facciata. Nonostante le news di calciomercato sull'affare diffuse da tv satellitari e giornali, anche su Uvini la Roma avrebbe una corsia preferenziale. Se Sabatino lo vuole portare a casa sa come deve fare. Ma, con in pugno ormai Marquinhos, vuole aggiungere un elemento di maggior esperienza. E sta facendo il "giochino" col San Paolo per fargli spuntare un prezzo migliore col Napoli. Un piccolo "favore" che in futuro potrebbe sempre tornare utile. Se, appunto, la situazione difesa appare in via di risoluzione, c'è un altro tema ormai giunto a galla, che turba il calciomercato della Roma e i sonni di molti tifosi. Stiamo parlando di Daniele De Rossi e le avances del City di Mancini. Le due vicende Marquinhos-De Rossi si incrociano idealmente. Il primo disobbedisce al padre per andare alla Roma, Daniele se ne andrebbe dopo che suo papà ha appena rinnovato con i giallorossi. Sono le ennesime supposizioni di una telenovela che va avanti ormai da troppo tempo. Si dice tutto il contrario di tutto. La notizia di poche ore fa è che gli inglesi vorrebbero sferrare il colpo decisivo, che il suo procuratore sarebbe già stato avvistato in Inghilterra. E si parla anche delle cifre dell'ingaggio: 7,5 milioni all'anno più ricchi premi. Un'offerta vera e propria, sempre stando a quanto si dice non sarebbe stata ancora recapitata ai dirigenti della Roma. E in più si rincorrono le voci su dichiarazioni di Baldini (dopo quelle di Sabatini di settimana scorsa) che avrebbe dichiarato non incedibile De Rossi. Il Manchester City non ha mollato la presa, anzi, dopo l'ingaggio di Van Persie da parte del Manchester United, i Citizens hanno deciso di rispondere con l'acquisto di un grande giocatore. Mancini vuole assolutamente De Rossi designato come l'unico in grado di aiutare la squadra a fare il salto di qualità a centrocampo. L'obiettivo del City è quello di riconfermarsi in Premier League e di fare bene in Champions League cercando il successo. Per De Rossi l'offerta "ufficiosa" è stata prontamente alzata, dai 25 milioni di euro iniziali si è passati ai 32. Una cifra che ancora non fa vacillare la Roma che a 38 inizierebbe a pensarci mentre a 40 milioni di euro darebbe il via libera alla cessione del giocatore. Mancini allo sceicco Mansour non ha chiesto molto, vuole però dei giocatori importanti. Per il momento l'unico acquisto è stato quello di Rodwell, giovane centrocampista classe 91' arrivato per 16 milioni di euro, una cifra sicuramente importante. Ma Mancini lo vuole a tutti i costi. Ormai questo caso di calciomercato è diventato un pò il segreto di Pulcinella. La trattativa non c'è ma c'è. L'offerta c'è ma non è ufficiale. La Roma tace nel merito ma fa sapere che è già a tavola, pronta ad ascoltare. Più di qualcosa sta bollendo nel...



  PAG. SUCC. >