BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ Video, Fiorentina-Roma (0-1): gol, sintesi e highlights (35esima giornata)

Pubblicazione:

Alberto Aquilani, grande ex di questa partita (Infophoto)  Alberto Aquilani, grande ex di questa partita (Infophoto)

IL VIDEO DI FIORENTINA-ROMA 0-1 (SERIE A 2012-2013, 35ESIMA GIORNATA): I GOL, LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS - La partita tra Fiorentina e Roma si è conclusa sul risultato di 0 a 1 per i giallorossi. Il risultato è sostanzialmente favorevole alla Roma, che ha sofferto tantissimo, mentre è di fatto una beffa per i viola, che hanno dominato la partita, soprattutto nella ripresa, non sono riusciti a segnare e nel recupero hanno subito il gol che non gli ha neanche consentito di portare a casa un pareggio. In questo senso per i viola ora la corsa alla Champions risulta essere molto complicata e dipende soprattutto dai risultati del Milan; in ogni caso andiamo a vedere le statistiche per farci l'idea di come è andata la partita. I padroni di casa hanno avuto un possesso palla molto maggiore rispetto agli avversari, del 59% contro il 41% della Roma e di conseguenza hanno tratto beneficio nel creare un maggior numero di tiri e di occasioni da rete, ma l'imprecisione sotto porta è stata alta e quel che conta nel calcio è il cinismo. Infatti i viola hanno calciato 27 volte, ma solo 3 tentativi sono giunti nello specchio della porta difesa prima da Lobont e poi da Goicoechea (c'è da dire che hanno anche preso due pali), mentre la Roma ha tirato 11 volte e 3 di questi tiri sono giunti nello specchio della porta difesa da Viviano, di cui uno si è insaccato in rete. Il merito della Roma è quello di aver fatto concludere sempre i viola da fuori, infatti 18 tiri su 27 sono stati calcati da fuori e quindi la difesa giallorossa ha eretto un bel muro a protezione della propria porta. L'ultimo dato significativo sulla beffa per i viola è per il numero di corner: la Fiorentina ha avuto 12 corner a favore e non è mai stata quasi pericolosa in questa circostanza, la Roma ne ha avuti 2 e in uno di questi ha trovato il gol vittoria. Di conseguenza Montella rimpiangerà una partita stregata, mentre Andreazzoli si fregherà le mani.
CLICCA QUI PER IL VIDEO DI FIORENTINA-ROMA (0-1): I GOL, LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA DELLA 35ESIMA GIORNATA DI SERIE A
SINTESI PRIMO TEMPO - Il primo tempo tra Fiorentina e Roma si è concluso con il risultato di 0 a 0. Una volta entrate in campo, le squadre nella prima frazione di gioco hanno offerto un spettacolo al di sotto delle previsioni: in questo senso per i primi 30' la partita è rimasta molto bloccata, con le squadre che pensavano più a controllarsi a vicenda, piuttosto che provare ad offendere. Solo nell'ultimo quarto d'ora è venuta fuori con più veemenza la Fiorentina che nel finale ci ha provato, ma non è riuscita a trovare il gol del vantaggio. Inizialmente è stata la Roma la prima a cercare la via del gol con un destro terra aria di Totti su punizione dai 30 metri, ma nell'occasione è stato bravo Viviano a rispondere con i pugni. Poi ci ha provato ancora la Roma, che sicuramente ha giocato meglio dei Viola nel primo quarto d'ora: Totti ha crossato dalla sinistra per Florenzi che ha staccato di testa con un buon tempismo, ma la palla è terminata alta sopra la traversa. Man mano, la Fiorentina ha iniziato a prendere in mano le redini del gioco, ma la Roma si è di nuovo resa pericolosa, stavolta in contropiede: Totti ha servito in profondità palla per Osvaldo, che si è accentrato al limite e di destro a calciato debolmente centrale e quindi non Viviano non ha avuto problemi a bloccare. Poi negli ultimi dieci minuti si è svegliata la Fiorentina, che ha avuto l'occasione più importante del primo tempo: Aquilani ha provato un tiro dal limite che Jovetic ha stoppato in mezzo all'area e di sinistro ha calciato, ma Lobont è riuscito a deviare la palla sul palo e poi la difesa ha liberato.  
SINTESI SECONDO TEMPO - Nella ripresa, la Fiorentina, dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, è tornata in campo con molta più cattiveria della Roma e dal 45' fino al 90' ha messo sotto la squadra di Andreazzoli; i viola hanno avuto diverse occasioni, e con un po' di sfortuna e per la bravura del portiere avversario non sono riusciti a trovare il gol. Ci ha provato per primo Ljaijc con un destro dal vertice sinistro dell'area di rigore, ma il suo tiro a giro sul secondo palo a sfiorato l'incrocio ed è terminato sul fondo. Sempre Ljaijc è stato protagonista anche nell'azione successiva con un tiro dal limite su cui c'è stata una risposta prodigiosa di Goicoechea che ha deviato in corner. Poi ci ha provato Cuadrado sugli sviluppi di una punizione dai 25 metri, ma il suo tiro rasoterra ha sibilato alla destra della porta della Roma ed è terminato fuori. Poi sempre con un altro tiro da fuori ci ha provato Valero, ma il suo destro è stato ancora una volta deviato da Goicoechea in corner. Con la partita che si avviava al termine, con una Fiorentina sempre più stanca e sconsolata per il fatto di non trovare la rete, la Roma ha iniziato a respirare, ha allentato la pressione e ha iniziato a soffrire di meno, iniziando a gestire il pallone anche grazie all'ingresso di Pjanic. L'ultima occasione per i viola è capitata sui piedi di Pizarro, che ha controllato la palla al limite dell'area e ha fatto partire un destro potentissimo che si è stampato sul palo a portiere battuto; tanta sfortuna anche per i ragazzi di Montella, che non sono stati sicuramente premiati nel loro sforzo. Ma la beffa non era ancora completa: dalla traversa di Pizarrro è partito il contropiede giallorosso che ha portato Totti ha guadagnare un corner per la sua squadra. E proprio da questo corner, al 90', è nata la rete di Osvaldo.
I GOL -La partita tra Fiorentina e Roma è terminata con il risultato finale di 0 a 1 a favore dei giallorossi. Decisivo, per l'esito finale della partita, il gol realizzato da Osvaldo nei minuti di recupero del secondo tempo, precisamente al 92', sugli sviluppi di un corner: Pjanic si è incaricato della battuta del corner, ha lasciato partire un cross forte e teso sul primo palo su cui Osvaldo, sovrastando Rodriguez, ha incornato nell'angolino opposto. Viviano non ha potuto far altro che raccogliere la palla in rete. E così l'Europa League per la Roma è sempre più vicina, mentre la Champions League per la Fiorentina è sempre più lontana.
LE DICHIARAZIONI - Così Montella, allenatore della Fiorentina, ha commentato la sconfitta casalinga dei suoi ragazzi, che rischia di mettere la parola fine sulla corsa alla Champions League nel caso di vittoria domani del Milan: "È una sconfitta amara, ci stavamo giocando un terzo posto importantissimo. Sono molto dispiaciuto, i ragazzi non meritavano la sconfitta, anzi, faccio i complimenti alla squadra. Ci sono delle partite segnate, sembrava la fotocopia della gara di Coppa Italia. Il calcio è anche questo però. Il primo tempo è stato abbastanza equilibrato, nella ripresa invece abbiamo dominato". Così invece Andreazzoli, allenatore della Roma, ha commentato la vittoria importante dei suoi giocatori: "La classifica della Roma mi piace molto, siamo soddisfatti. Siamo venuti qua al cospetto di una squadra importantissima che gioca un calcio bellissimo. Il primo tempo è stato equilibrato, nella ripresa la Fiorentina ha messo in mostra tutte le sue qualità. Noi lo sapevamo e ci siamo adatti, abbiamo cambiato sistema di gioco e ci siamo sistemati. Alla fine abbiamo meritato la vittoria, soprattutto per come abbiamo saputo soffrire".

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI FIORENTINA-ROMA (0-1): I GOL, LA SINTESI E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA DELLA 35ESIMA GIORNATA DI SERIE A



  PAG. SUCC. >