BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Bologna-Novara live (Serie A 2011/2012): la partita in temporeale

Pubblicazione:domenica 4 marzo 2012 - Ultimo aggiornamento:domenica 4 marzo 2012, 17.39

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

DIRETTA BOLOGNA-NOVARA LIVE (SERIE A): LA PARTITA IN TEMPOREALE – Bologna-Novara sarà una delle partite più combattute della ventiseiesima giornata di Serie A. Il match del “Dall’Ara”, originariamente previsto per le 15.00, è stato spostato alle 18.30 per il funerale di Lucio Dalla, storico cantautore bolognese (e tifoso rossoblù) scomparso in settimana. Entrambe le squadre hanno ottime ragioni per puntare al successo. Il Bologna ha 28 punti, appena 4 più del Lecce, terzultimo ma in grande rimonta. Il Novara invece è penultimo a 17 lunghezze ma ha il dovere di credere ancora nell’impresa. Un eventuale pareggio tra Bologna e Novara farebbe più il gioco dei rossoblu, anche se questa resta una partita da provare a vincere.
CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI BOLOGNA-NOVARA LIVE (SERIE A): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE
Il Bologna ha perso solo una volta dall’inizio del 2012, nell’ultimo turno casalingo con l’Udinese (1-3). Nelle 4 sfide precedenti gli uomini di Pioli avevano dato una sterzata alla propria classifica, fermando la Roma sul pareggio interno (1-1 del 29 Gennaio), e mandando al tappeto sia Inter (col clamoroso 3-0 di San Siro) che Fiorentina (2-0 casalingo del 21 Febbraio). In mezzo, lo 0-0 di Lecce, buono soprattutto se letto alla luce dei recenti progressi della squadra salentina. Il cammino casalingo ha sin qui fruttato al Bologna la metà esatta dei punti (14 su 28), con 4 vittorie (con Atalanta, Siena, Catania e Fiorentina) e 2 pareggi (Parma e 2-2 col Milan) raccolti in 12 partite. 12 così come i gol fatti, ancora pochi se rapportati alle potenzialità offensive della squadra, e a fronte dei 16 subiti. La banda di mister Pioli sta comunque attraversando un buon periodo di forma, e questa sera potrà contare sulla rosa al completo meno i difensori Loria, che ne avrà ancora per una settimana, ed Antonsson.
Per il Novara invece 5 punti in altrettante partite da quando è arrivato Monsonico. Col nuovo tecnico i piemontesi hanno perso all’esordio casalingo col Chievo (0-2), salvo poi rialzarsi con Cagliari (0-0) e soprattutto Inter (nello storico 1-0 firmato Caracciolo). Il successivo pareggio con l’Atalanta (altro 0-0) ha confermato i progressi, perlomeno sul piano del carattere, della truppa del “Mondo”, anche se l’ultima sconfitta di Catania (1-3) ha un po’ smorzato gli entusiasmi. In ogni caso, le distanze non sono ancora troppo lunghe nella zona calda, e il Novara può ancora giocarsi le sue carte con la sfrontatezza di chi ha poco da perdere, ben incarnata dal suo nuovo mister. Che stasera farà a meno degli acciaccati Ludi (20 giorni), Marianini e Jensen (per entrambi stop da valutare). Il ruolino esterno degli azzurri non è proprio incoraggiante: in 12 trasferte sono arrivati solo 5 punti (vittoria a Milano e pareggi a Verona e Lecce) ed 8 gol segnati, a fronte di 24 subiti. Ma il Novara, aggiustato dal mercato e rinvigorito dall’avvento di Monsonico, darà sicuramente il massimo per dimostrare di valere la massima serie. Arbitro dell’incontro sarà il signor Tommasi, fischio d’inizio come detto alle 18.30. Ora la parola al campo: Bologna-Novara sta per cominciare…

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI BOLOGNA-NOVARA LIVE (SERIE A): SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE


  PAG. SUCC. >