BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Fiorentina, Pradè fissa il prezzo di Jovetic: per meno di 30 milioni non trattiamo

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Stevan Jovetic, 22 anni, si allena nel ritiro di Moena (INFOPHOTO)  Stevan Jovetic, 22 anni, si allena nel ritiro di Moena (INFOPHOTO)

CALCIOMERCATO FIORENTINA, PRADE' FISSA IL PREZZO DI JOVETIC, GUERINI RASSICURA I TIFOSI - Situazioni interlocutoria in casa Fiorentina, anche per quanto riguarda il calciomercato. A dare una schiarita ha pensato il direttore sportivo Daniele Pradè. Preso d'assalto sulla questione Jovetic, il dirigente viola ha risposto ai cronisti dettando le condizioni per l'acquisto dell'attaccante montenegrino: "Non è sul mercato. Per meno di trenta milioni di euro, e senza contropartite tecniche, non ci sediamo a nessun tavolo". Questo dopo le parole di Marotta, che dal ritiro della Juventus a Chatillon aveva confermato il gradimento juventino per la stella montenegrina. Lo stesso Marotta ha già avuto modo di commentare l'affermazione di Pradè, lasciando intendere che a queste condizioni non se ne farebbe nulla. Finalmente una buona notizia per il calciomercato della Fiorentina, che riparte dalla riconferma (perlomeno temporanea) del suo giocatore più rappresentativo. Intanto a Moena, sede del ritiro della squadra, i tifosi manifestano preoccupazione sulla conduzione del calciomercato. Nella giornata di ieri è stato infatti esposto uno striscione eloquente: "Società ridicola, progetto inesistente, adesso basta". In questo senso il primo passo della società è stato significativo: fissando il prezzo di Jovetic a minimo trenta milioni Pradè ha alzato notevolmente l'asticella per arrivare al ragazzo, che ora sembra alla portata solo degli ammiratori stranieri. La Juventus ha già investito molto sul calciomercato e anche per Van Persie è partita con un'offerta al ribasso (10 milioni), nemmeno considerata dall'Arsenal. La cifra fissata da Pradè non è nelle corde dei bianconeri, che proveranno ad inserire nella trattativa qualche pezzo grosso (Matri? Quagliarella? Guadagnano tanto…). La Fiorentina blinda il suo gioiello, e nel contempo si guarda attorno per allestire una squadra competitiva. Il team manager Vincenzo Guerini ha invocato calma e promesso una rosa completa per la metà di agosto. La squadra va rinforzata in ogni reparto: tra cessioni e svincolati sono partiti Boruc, Gamberini, Natali, Kroldrup, De Silvestri, Behrami, Montolivo, Kharja, Marchionni ed Amauri. A Firenze si è chiuso un capitolo: quali sono i nomi per ripartire? Il difensore Roncaglia e l'attaccante El Hamdaoui sono le prime pietre, Francesco Della Rocca e Juan Cuadrado i prossimi innesti, Emiliano Viviano la patata bollente. L'ingaggio dell'esterno colombiano, in prestito con diritto di riscatto dall'Udinese, è stato solo rimandato per l'attacco di appendicite che ha colpito il giocatore; entro il week-end l'affare dovrebbe essere ufficializzato. Più complessa l'operazione...



  PAG. SUCC. >