BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Torino, riparte l'assalto a Ljajic e Cerci. Esplode il "caso" portiere...

Pubblicazione:

Adem Ljajic (Infophoto)  Adem Ljajic (Infophoto)

CALCIOMERCATO TORINO - Il calciomercato del Torino verte in questa fase sulla ricerca di una seconda punta di qualità. Uno dei preferiti rimane Adem Ljajic, fantasista classe 1991 in cerca di riscatto con la maglia della Fiorentina. Il serbo, dopo un'annata con più ombre che luci (compreso il clamoroso litigio con Delio Rossi, che portò all'allontanamento del tecnico), vuole farsi apprezzare e staccarsi di dosso l'etichetta del talento incompiuto. In queste prime uscite del precampionato, Ljajic sembra un calciatore completamente diverso (in positivo) rispetto allo scorso anno, per cui i gigliati sono sempre più intenzionati a trattenerlo a Firenze. Il Torino, però, non demorde e continua a corteggiare il ragazzo, con l'obiettivo di sferrare a breve un nuovo assalto, dopo i sondaggi delle scorse settimane. Dalla Fiorentina, peraltro, potrebbe arrivare anche Alessio Cerci, le cui possibilità di partenza, rispetto al collega e compagno di squadra, sembrano decisamente maggiori. In queste ore, inoltre, il Torino è impegnato, suo malgrado, nella ricerca di un portiere di piena affidabilità. La notizia dell'iscrizione di Jean François Gillet nel registro degli indagati della Procura di Bari, che sta indagando sul calcioscommesse, è piombata infatti come un fulmine a ciel sereno. Ora i granata devono premunirsi nel caso di un'eventuale squalifica. Peraltro, anche se questa non dovesse arrivare, al tecnico Giampiero Ventura farebbe comunque comodo un altro estremo difensore, da utilizzare come dodicesimo. I nomi che girano sono legati al mercato degli svincolati o di quei calciatori finiti fuori rosa: un nome su tutti che piace al tecnico Ventura è quello di Julio Sergio della Roma che fino ad ora non ha trovato sistemazione in Brasile e che ha un ingaggio compatibile con le politiche societarie granata. In lizza ci sarebbero anche il 42enne Francesco Antonioli (che però sta valutando l'ipotesi del ritiro) e Alex Manninger. Non è da escludere inoltre una nuova chance per il sempre affidabile Davide Morello, che potrebbe essere richiamato. A centrocampo, infine, rimane sempre calda la pista che porta a Michele Pazienza. Oggi dovrebbe esserci un nuovo incontro con la Juventus per discutere dell'affare, che proprio non vuole saperne di sbloccarsi. Il summit potrebbe servire ai granata per sondare anche la disponibilità di Marotta e soci a privarsi del jolly uruguagio Jorge Martinez e del centrocampista ex Atalanta Simone Padoin. Insomma, Juventus e Torino saranno anche rivali in campo, ma fuori si apprestano a fare un bel po' di affari insieme.



  PAG. SUCC. >