BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Siena, esordio per Neto, si tiene d'occhio Scapuzzi

Pubblicazione:

Luca Scapuzzi (Infophoto)  Luca Scapuzzi (Infophoto)

CALCIOMERCATO SIENA - Il calciomercato del Siena può registrare un importante colpo ufficiale in difesa. E' stato annunciato, infatti, l'arrivo del centrale portoghese Luis Carlos Novo Neto, noto semplicemente come Neto, che i toscani hanno prelevato dal Nacional Madeira. Il difensore, classe 1988, si è già aggregato al ritiro della squadra assieme all'altro nuovo acquisto, il centrocampista uruguagio Ribair Rodriguez, proveniente dal Belgrano. Neto, acquistato a titolo definitivo, si è legato al Siena per i prossimi quattro anni. I due acquisti hanno fatto il loro esordio in bianconero ieri, nell'amichevole che i toscani hanno vinto per 7-1 contro il Pontevecchio, prima squadra alleanata da Serse Cosmi (per cinque stagioni). Neto e Rodriguez hanno giocato il secondo tempo, naturalmente non hanno ancora il passo gara e l'intesa con i compagni, ma Cosmi punta molto su di loro. Sembra puntare anche su Michele Paolucci, che nell'amichevole è stato uno dei migliori in campo (per lui una doppietta). E' vero che il Siena sta comunque cercando un attaccante che possa sostituire Mattia Destro, e che sul taccuino del direttore sportivo Antonelli ci sono i nomi di Floccari e Tiribocchi; ma è altrettanto vero che al momento non ci sono novità di sorta e che quindi l'attaccante cresciuto nella Juventus e l'anno scorso in forza al Vicenza potrebbe restare per giocarsi le sue carte. La sua idea è quella: le richieste ci sono, ma arrivano soprattutto dalla serie B, una categoria nella quale Paolucci vorrebbe evitare di tornare, perchè ormai si sente pronto a essere protagonista in serie A. Potrebbe essere lui a fare coppia con Emanuele Calaiò, con buona pace di Larrondo su cui Cosmi fa comunqe molto affidamento. Non ci sono novità nemmeno sul fronte Luca Scapuzzi, giovane attaccante (classe 1991) in forza al Manchester City, solo l'ultimo tra i talenti in erba ad essere emigrato dal nostro Paese per cercare fortuna in altri campionati. Nel Manchester City sta facendo bene: è anche andato in rete nell'ultima amichevole che i Citizens hanno giocato in Irlanda contro il Limerick. 4-0, con doppietta di Dzeko, gol di Boyata e sigillo appunto di questo trequartista cresciuto nel Milan e poi girato al Portogruaro, dove ha giocato due stagioni prima di oltrepassare la Manica. Il giocatore è seguito da tempo dal Siena, così come dal Brescia e dalla Roma - Sabatini come sempre non perde mai di vista i giovani più interessanti. Il problema è che il ragazzo è un pupillo di Roberto Mancini, che non vuole assolutamente lasciarlo partire: 



  PAG. SUCC. >