BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OLIMPIADI LONDRA 2012/ Tiro a segno, carabina 10 metri uomini: Niccolò Campriani medaglia d'argento

Pubblicazione:

Niccolò Campriani  Niccolò Campriani

OLIMPIADI LONDRA 2012, CARABINA 10 METRI UOMINI: NICCOLO' CAMPRIANI MEDAGLIA D'ARGENTO (TIRO A SEGNO) – Terzo giorno di gare alle Olimpiadi di Londra 2012, e l'Italia sale a quota otto medaglie grazie a uno dei suoi uomini di maggiore qualità: Niccolò Campriani ha vinto la medaglia d'argento nella gara della carabina da 10 metri uomini, specialità del tiro a segno. Il fiorentino, classe 1987, ha chiuso la gara con il punteggio di 701,5, alle spalle soltanto del romeno Alin George Moldoveanu, che ha ottenuto ben 702,1 punti. Al terzo posto si è classificato l'indiano Gagan Narang (701,1 punti), che ha così conquistato la medaglia di bronzo. Campriani ha condotto una splendida gara fin dalle qualificazioni (il cui punteggio vale anche nel totale), anche se resta un piccolo rimpianto considerando che Campriani era indicato come il favorito per la medaglia d'oro sia nei pronostici de “La Gazzetta dello Sport” sia in quelli di “Sports Illustrated”. La gara si è decisa al penultimo tiro della finale, quando Campriani ha ottenuto un brutto – a questi livelli – 9.4, contro il 10.5 di Moldoveanu, che ha così operato il sorpasso decisivo. Che i due europei fossero in forma straordinaria era già chiaro dalle qualificazioni, quando entrambi avevano chiuso con il favoloso punteggio di 599 su 600. Si profilava una sfida di altissimo livello, e così è davvero stato: il romeno è stato regolare, l'azzurro ha avuto picchi più alti (ben due 10.8 e un 10.7) ma purtroppo paga il 9.7 dell'esordio e soprattutto il 9.4 già ricordato. Comunque Campriani è stato autore di una bellissima gara, e si porta a casa un premio meritato, senza dimenticare che avrà ancora a disposizione la gara della carabina tre posizioni per aumentare ulteriormente il proprio bottino. Inoltre questa è già la seconda medaglia italiana nel tiro a segno, dopo quella ottenuta sabato da Luca Tesconi.

Niccolò Campriani è stato campione europeo nel 2009 e campione del Mondo nel 2010. Questo ultimo titolo è stato davvero speciale perchè lo ha reso il primo italiano iridato individuale nel tiro a segno e anche il primo atleta al mondo (in ogni sport) qualificato per i Giochi di Londra. Ma i riconoscimenti sportivi non sono gli unici che brillano nell'albo d'oro di Campriani: a 24 si è già laureato – con lode – in ingegneria manageriale presso la West Virginia University di Morgantown, che Niccolò ha scelto per coniugare nel modo migliore sport e studi, vista l'alta qualità sia degli impianti sia dei programmi didattici.



  PAG. SUCC. >