BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TOUR DE FRANCE 2012/ 9a tappa, Arc et Senans-Besancon: cronaca, ordine d’arrivo e classifica. Wiggins vince e va in fuga

Pubblicazione:

Wiggins con Evans: oggi il margine tra i due è cresciuto (Infophoto)  Wiggins con Evans: oggi il margine tra i due è cresciuto (Infophoto)

CICLISMO TOUR DE FRANCE 2012: ARC ET SENANS-BESANCON (CRONOMETRO, 41,5 KM), CRONACA E RISULTATI DELLA NONA TAPPA –  Bradley Wiggins (Sky) pone una seria ipoteca sulla vittoria del Tour de France 2012. Siamo solo alla nona tappa della Grande Boucle numero 99, ma la cronometro Arc et Senans-Besancon (41,5 chilometri) ha emesso verdetti importanti. L'ex pistard britannico ha addirittura vinto la tappa, e al secondo posto si è classificato il suo connazionale e compagno di squadra Christopher Froome. Una vera e propria dittatura del team Sky, che è riuscito persino a relegare in terza posizione di tappa Fabian Cancellara, il fenomeno svizzero delle corse contro le lancette che a lungo aveva occupato la prima posizione parziale, prima che arrivasse il ciclone Sky. Wiggins ha chiuso la prova in 51'24”, alla media oraria di 48,4 km/h, infliggendo 35 secondi di distacco a Froome e 57 a Cancellara. Cronometro davvero ottima anche per Froome, che sale in terza posizione in classifica generale, comunque a oltre 2 minuti dal suo capitano. Insomma, una prova straordinaria ma che in ogni caso lo lascia in secondo piano rispetto a Wiggins: in casa Sky staranno iniziando a sognare di piazzare due atleti sul podio finale di Parigi.

Indiscutibilmente il grande sconfitto di giornata è stato Cadel Evans: l'australiano della Bmc è arrivato in sesta posizione oggi, staccato di 1'43” da Wiggins, più di quanto ci si potesse aspettare, e ora in classifica il campione in carica è staccato di quasi due minuti. Da mercoledì, quando si arriverà sulle Alpi, Evans dovrà attaccare se vorrà ribaltare il predominio Sky. Meglio invece del previsto Vincenzo Nibali: il siciliano della Liquigas ha chiuso ottavo, davanti a specialisti come Menchov (altro sconfitto di giornata) e Kloden e staccato di soli 24 secondi da Evans, meno di quanto ci si immaginava. Certo, il confronto con il binomio Sky è più improbo: Froome lo ha scavalcato in classifica generale, e Wiggins gli ha inflitto 2'07” (e in classifica generale il distacco è di 2'23”), ma il podio di Parigi è forse più vicino. Per tentare invece di vincere questo Giro di Francia bisognerà invece inventarsi un'impresa in montagna, ma questo ormai è l'obiettivo comune di tutti gli avversari di Wiggins.

Domani ci sarà la prima giornata di riposo, un attimo di tregua prima di approcciare le Alpi: mercoledì la decima tappa sarà la Macon-Bellegarde sur Valserine (194,5 km), caratterizzata soprattutto dal Col du Grand Colombier, anche se l'arrivo sarà posto dopo 20 km finali tra discesa e pianura. Tappa molto impegnativa, ma che andrà affrontata anche con intelligenza tattica.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LEGGERE L’ORDINE D’ARRIVO DELLA NONA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2012, ARC ET SENANS-BESANCON (CRONOMETRO, 41,5 KM), E LA CLASSIFICA GENERALE



  PAG. SUCC. >