BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Unics Kazan-Olimpia Milano (risultato finale 100-79): la EA7 cade in Russia, 25 punti dell'ex Langford (basket Eurolega 2016, 1 dicembre)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto LaPresse  Foto LaPresse

DIRETTA UNICS KAZAN-OLIMPIA MILANO (RISULTATO FINALE 100-79): LA EA7 CADE IN RUSSIA (BASKET EUROLEGA 10^ GIORNATA, OGGI 1 DICEMBRE 2016) - Unics Kazan-Olimpia Milano 100-79: altra brutta sconfitta per la EA7 in Eurolega, la terza consecutiva che fa scendere in classifica la squadra di Jasmin Repesa (ora 4-6). Sale invece l’Unics Kazan, spinto dalla solita prestazione di Keith Langford: il grande ex della partita segna 25 punti tirando 8/13 dal campo e andando in lunetta 13 volte, distribuisce 4 assist ed è MVP di una partita nella quale brillano anche Artsiom Parakhouski (16 punti e 5 rimbalzi) e Orlando Johson, autore di 14 punti pur tirando 0/4 da 3. L’Olimpia è sempre costretta a inseguire; rientra a -6 nel terzo periodo ma poi crolla e vede il divario allargarsi sempre più nel quarto decisivo. Jamel McLean, 14 punti all’intervallo lungo, ne segna soltanto 2 nei restanti 20 minuti; vanno in doppia cifra anche Ricky Hickman (12), Rakim Sanders che si sveglia tardi e Zoran Dragic (entrambi 10 punti), con il playmaker sloveno che non segna più nel secondo tempo. Adesso la situazione si complica: sarà necessario tornare subito alla vittoria, a cominciare dalla prossima partita che però l’Olimpia giocherà contro il Cska Mosca, giovedì 8 dicembre al Mediolanum Forum.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI DI BASKET EUROLEGA

DIRETTA UNICS KAZAN-OLIMPIA MILANO (73-69, 30'): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET EUROLEGA 10^ GIORNATA, OGGI 1 DICEMBRE 2016). 4^ QUARTO - Intervallo lungo alla Basket Hall: Unics Kazan-Olimpia Milano 57-43. Non stanno andando bene le cose per la EA7, che dopo i primi due quarti vede il divario dalla squadra di casa allargarsi. Milano di fatto ha sempre inseguito; l’Unics è scattato molto bene cavalcando il grande ex Keith Langford (13 punti con già 9 viaggi in lunetta) e trovando sotto i tabelloni Arstiom Parakhouski (10 punti con 5/6 dal campo) così da scavare un solco che la squadra di Jasmin Repesa al momento non sta riuscendo a colmare, nonostante i 14 punti di Jamel McLean (5/6) e i 10 di Zoran Dragic (che però ha 1/3 da oltre l’arco dei 3 punti). Vedremo come finirà; noi possiamo dire che, soprattutto nelle prime uscite stagionali, l’Unics Kazan ha sempre sofferto il cambio di ritmo nel secondo tempo buttando via vantaggi anche importanti e non riuscendo a confermare l’intensità messa in campo nel primo tempo. Dati ai quali l’Olimpia Milano si aggrappa per provare a girare la partita ed evitare la terza sconfitta consecutiva in Eurolega.

DIRETTA UNICS KAZAN-OLIMPIA MILANO (35-24, 10'): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET EUROLEGA 10^ GIORNATA, OGGI 1 DICEMBRE 2016). 2^ QUARTO - L’Unics Kazan che sfida l’Olimpia Milano in Eurolega avrà un volto nuovo: si tratta di Paul Stoll. Un giocatore che va a prendere il posto di Lorenzo Brown che, ufficializzato a inizio novembre, è stato tagliato due settimane più tardi per non aver passato le visite mediche. La società russa ha così ripiegato su questo playmaker di 30 anni, nato nel Michigan ma naturalizzato messicano - gioca con la sua nazionale dal 2010: lo scorso anno era nell’Avtodor Saratov con cui ha segnato 14,6 punti a partita, in precedenza ha giocato anche in Turchia con il Trabzonspor. Un giocatore che è stato anche miglior cestista messicano per il 2011-2012 e l’anno seguente, vincendo il campionato israeliano con il Maccabi Haifa, ha disputato e vinto la gara del tiro da 3 punti al locale All Star Game. L’Unics sostituisce così Anton Ponkrashov che a fine ottobre ha subito la rottura del menisco durante la partita di Eurolega contro il Darussafaka Dogus e sarà costretto a rimanere fuori due o tre mesi; in questa competizione viaggiava a 9,3 punti e 5,3 assist di media, un recupero e 4 palle perse con il 40% da 3 punti (4/10) in poco più di 25 minuti a serata.

DIRETTA UNICS KAZAN-OLIMPIA MILANO: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET EUROLEGA 10^ GIORNATA, OGGI 1 DICEMBRE 2016). I PRECEDENTI - Unics Kazan e Olimpia Milano si sono affrontate soltanto due volte in Eurolega: il bilancio è in parità con una vittoria per parte e dobbiamo tornare alla stagione 2011-2012 per trovare le sfide. Girone G della Top 16: l’Olimpia (3-3) sarebbe stata eliminata proprio in virtù di quel doppi incrocio, avendo una peggiore differenza canestri rispetto ai russi che, invece, non avrebbero concretizzato il sogno di andare alla Final Four venendo sconfitti per 3-0 dal Barcellona. Il primo febbraio l’Unics vinse 59-44 una partita a bassissimo punteggio nella quale Milano segnò appena 15 punti nei due quarti centrali, tirando 11/34 da 2 punti e 5/21 da 3, con un solo giocatore in doppia cifra (Niccolò Melli, 17 punti) e tutti gli altri non oltre i 6 punti (che realizzò Drew Nicholas, tirando 2/6). L’Unics ebbe invece 16 punti da Henry Domercant, 12 da Petr Samoylenko e 11 rimbalzi da Vladimir Veremeenko, visto a Reggio Emilia; al ritorno la EA7 si vendicò vincendo 63-58 al Forum, grazie ai 16 punti e 6 rimbalzi di Antonis Fotsis, ai 13 di JR Bremer e agli 11 di Leon Radosevic; Omar Cook smazzò 7 assist, dall’altra parte ci furono 11 punti per Veremeenko, Domercant e Nate Jawai, e 9 rimbalzi di Mike Wilkinson.

DIRETTA UNICS KAZAN-OLIMPIA MILANO: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET EUROLEGA 10^ GIORNATA, OGGI 1 DICEMBRE 2016). IL GRANDE EX - In Unics Kazan-Olimpia Milano c’è ovviamente il grande ex: si tratta di Keith Langford, 33 anni da Fort Worth (Texas) che gioca la sua terza stagione con il club russo. Una guardia mancina dallo straordinario talento realizzativo, tanto da essere il miglior marcatore di Eurolega (23 punti di media); all’Olimpia è arrivato nel 2012 ma in precedenza aveva giocato con Soresina in LegaDue (19,7 punti) e 9 partite a Biella nel 2008 (13,9 punti), arrivando poi alla Virtus Bologna dove è esploso con 16,8 punti e il 70% da 2 punti. Con la maglia della EA7 Milano Langford ha contribuito a riportare lo scudetto in società dopo 18 anni; in Eurolega ha invece guidato l’Olimpia ai quarti di finale (miglior risultato degli ultimi anni) diventando il miglior realizzatore della competizione con 17,6 punti di media (solo quest’anno e nel 2010-2011, con il Khimki, ha segnato di più). Risale a una partita contro lo Zalgiris Kaunas del 7 dicembre 2012 il record di palle recuperate (3) in Eurolega; gli altri primati li ha invece realizzati con altre maglie, in particolare in questa stagione ha già piazzato i primati personali per punti (36), rimbalzi difensivi (9) e totali (10) e assist (9). Dalla sua partenza l’Olimpia non ha più trovato un realizzatore simile; ci ha provato con MarShon Brooks e oggi sta provando a coltivare il grande talento di Rakim Sanders, essendo per contro cresciuta sotto molti altri aspetti.

DIRETTA UNICS KAZAN-OLIMPIA MILANO: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET EUROLEGA 10^ GIORNATA, OGGI 1 DICEMBRE 2016) - Unics Kazan-Olimpia Milano sarà diretta dagil arbitri Elias Koromilas (Grecia), Carlos Cortes (Spagna) e Rain Peerandi (Estonia); in programma presso la Basket Hall giovedì 1 dicembre, con palla a due alle ore 17 italiane, è valida per la decima giornata del girone unico di basket Eurolega 2016-2017. La formazione russa guidata da Evgeny Pashutin vuole mettere fine alla mini striscia perdente di 3 gare, arrivata dopo le due vittorie consecutive che sono state anche le uniche di questa edizione di Eurolega che aveva visto l’Unics a quota 0 dopo le prime quattro gare.

Con un record di 2 vinte e 7 perse l’Unics è ultima in classifica insieme ai tedeschi del Brose Basket, e per l’Olimpia Milano questa potrebbe essere l’occasione di prendersi una vittoria in trasferta, importante se la formazione di Repesa vuole puntare con forza alla qualificazione tra le prime otto.

L’ultimo turno non è stato propizio per entrambe le formazioni, con i russi che sono stati battuti su un parquet difficile come quello di Madrid, tenendo però testa agli spagnoli per 25 minuti, grazie soprattutto alla prova esemplare del centro Parakhouski, del quale si attende una grande sfida sottocanestro con il suo pari ruolo Raduljca. L’Armani Milano invece, si è dovuta arrendere in casa ad un’altra delle grandi di Eurolega, il Fenerbache di Obradovic, capace di vincere nel finale una partita che Milano aveva rimesso in carreggiata nel terzo quarto, dopo una prima parte di gara tutta nel segno degli ospiti. 

Nonostante la sua posizione in classifica l’Unics è squadra battagliera, puntando oltre che sul suo centro, che finora ha messo insieme una stagione da 11,8 punti e 6,8 rimbalzi per gara, anche sul suo leader in punti, Keith Langford, ex Olimpia, attualmente leader della classifica marcatori con 23 punti a partita e che con la maglia di Milano seppe vincere il trofeo "Alphonso Ford" che l’Eurolega assegna al top scorer del torneo. Insieme a lui, sempre sugli esterni, anche il play spagnolo Colom, che assicura punti e regia e smazza quasi 5 assist per gara. 

Dalla parte di Milano il leader nei punti segnati è l’ala ex Sassari, Rakim Sanders, finora a 14,6 punti per gara, in una squadra che ha un gioco bilanciato, tanto che sono sette i giocatori che hanno segnato più di 8 punti per gara in Eurolega. Per quanto riguarda i numeri nelle ralizzazioni, Milano è il quarto migliore attacco, con 87,3 punti segnati di media, mentre l’Unic Kazan il quarto peggiore, con 78,8, Dal versante difensivo le cose si ribaltano con l’Unics che ha subito finora una media di 83,6 punti per gara contro gli 89,4 della formazione di Repesa. Nella storia dell’Eurolega le due formazioni si sono incontrate solo due volte, nella stagione 2011 – 2012, nella fase delle Top 16, con una vittoria per parte, entrambe sul parquet di casa, e di quelle gare è rimasto un solo giocatore in casa Olimpia, Alessandro Gentile, mentre per i russi la formazione è completamente cambiata. 

Nel campionato di casa nostra Milano continua la sua cavalcata solitaria ed ora ha quattro punti di vantaggio sulle seconde in classifica, grazie alla larga vittoria dell’ultimo turno contro Pistoia, una gara in cui Repesa ha dato largo spazio a coloro che in Europa giocano meno, trovando una grande risposta da parte di Fontecchio. Nella VTB League, l’Unics si trova al momento in seconda posizione alle spalle del solo CSKA Mosca con una sconfitta e sette vittorie.

Nell’ultimo turno si è imposto in casa per 104 – 91 nei confronti del BC Kalev. Nella partita di Madrid per Langford si è trattato di una serata "normale", chiusa con 13 punti, mentre con 19 si è messo in evidenza Parakhouski. I russi hanno tenuto fino a metà terzo quarto, quando un break che porta la firma di Reyes non ha scavato un solco incolmabile tra le due formazioni. Doppia cifra nell’Unics anche per Banic e Colom. 

In quintetto base per il suo Unics Kazan, Sergey Pashutin schiera Colom come play, mettendo in guardia il russo Panin, copn Langford da ala piccola e sottocanestro la coppia formata dall’esperto greco Kaimakoglu, da tre stagioni nelle file dei russi, e dal bielorusso Parakhouski. Per l’Armani Milano quintetto base con Hickman, Kruno Simon, Alessandro Gentile, Milan Macvan e Miroslav Raduljca, con Sanders e gli altri pronti ad entrare a gara in corso.

Unics Kazan-Olimpia Milano sarà trasmessa in diretta tv da Fox Sports, il canale che trovate al numero 204 della pay tv del satellite; appuntamento alle ore 17 anche in diretta streaming video, grazie all'applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi. Sul sito ufficiale www.euroleague.net troverete invece le informazioni utili sulla sfida della Basket Hall, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI DI BASKET EUROLEGA



© Riproduzione Riservata.