BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIRETTA/ Unics Kazan-Bamberg (risultato finale 63-58): Langford 27+10 rimbalzi (basket Eurolega 17^ giornata, oggi 12 gennaio 2017)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto LaPresse  Foto LaPresse

DIRETTA UNICS KAZAN-BAMBERG (RISULTATO FINALE 63-58): LANGFORD 27+10 RIMBALZI (BASKET EUROLEGA 17^ GIORNATA, OGGI 12 GENNAIO 2017) – Come abbiamo già ricordato, tra Unics Kazan e Bamberg c’è un solo precedente: quello che risale alla partita di andata, giocata alla Brose Arena lo scorso 20 ottobre. Il Bamberg si impose per 89-86; come accaduto spesso in questa stagione i russi partirono forte, costruirono un vantaggio di 3 punti al 20’ che divento +7 ad un solo periodo dal termine. Poi arrivò la rimonta inesorabile del Bamberg, che riuscì a portare a casa due punti importanti per la sua classifica e le speranze di qualificazione ai playoff. Un Bamberg che scelse di prendere poche conclusioni dall’arco (17, con 7 realizzate) e arrivò a un buon 56% da 2 punti; nella squadra tedesca ci fu il solito Janis Strelnieks, 17 punti, ma i migliori furono Nicolò Melli, autore di 15 punti cui aggiunse 7 rimbalzi, e soprattutto Nikos Zisis che tirò 5/9 dal campo, fu impeccabile dalla lunetta e chiuse con 16 punti cui abbinò 12 assist. L’Unics Kazan tirò bene da 2 punti (53,3%) ma male da 3 (4/17); due giocatori arrivarono sopra i 20 punti, ovvero il solito Keith Langford che ne mise 24 ma con il 40% dal campo (8/20 e nessuna tripla a bersaglio) e Coty Clarke che ai 20 punti aggiunse 7 rimbalzi. Dopo quella partita l’ala americana è rimasto fuori per infortunio fino alla scorsa settimana, quando al rientro contro Baskonia ha avuto 0 punti con 0/4 al tiro, 3 rimbalzi e 3 palle perse. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI DI BASKET EUROLEGA

DIRETTA UNICS KAZAN-BAMBERG: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET EUROLEGA 17^ GIORNATA, OGGI 12 GENNAIO 2017). IL TRIO DEGLI EX – Unics Kazan-Bamberg, una sfida da ex per tre protagonisti della serata: Andrea Trinchieri, Nikos Zisis e Vladimir Veremeenko tornano alla Basket Hall per la sfida di Eurolega dopo aver condiviso l’avventura diKazan nella stagione 2013-2014. I primi due difesero i colori dell’Unics soltanto quell’anno, mentre Veremeenko (poi visto in Italia con Reggio Emilia, dove ha raggiunto la finale scudetto saltando però gran parte dei playoff per infortunio) era all’ultima di sei stagioni; l’Unics Kazan di quell’anno raggiunse la semifinale in campionato, ma soprattutto riuscì a spingersi fino alla finale di Eurocup con un percorso netto nel primo girone (10-0) e un 5-1 nella seconda fase. Agli ottavi i russi fecero fuori i cechi del CEZ Nymburg (2-0), poi sempre per due partite a zero eliminarono l’Ankara Kolejliler e in semifinale arrivò la sfida contro la Stella Rossa, superata grazie alla migliore differenza canestri (-11 all’andata, +17 al ritorno). La finale fu persa per lo per 0-2 contro Valencia; di quell’Unics facevano parte anche Andrew Goudelock, già arrivato in Europa, e Kostas Kaimakoglou. 

DIRETTA UNICS KAZAN-BAMBERG: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET EUROLEGA 17^ GIORNATA, OGGI 12 GENNAIO 2017) - Unics Kazan-Bambergdiretta dagli arbitri Damir Javor (Slovenia), Carlos Cortes (Spagna) e Aare Halliko (Estonia), inaugura il programma della seconda giornata di ritorno nel girone di basket Eurolega 2016-2017; palla a due alle ore 17 di giovedì 12 gennaio. Alla Basket Hall di Kazan la formazione russa, allenata da coach Pashutin e con un record di 6 partite vinte e 10 perse, ospita i tedeschi del Brose Bamberg, allenati da Trinchieri, che hanno una vittoria in più, ed una sconfitta in meno, grazie ai risultati dell’ultimo turno, quando la formazione tedesca ha sconfitto in casa il Barcellona, mentre per l’Unics è arrivata una sconfitta sul parquet dei baschi del Baskonia Vitoria.

Per il Bamberg quella contro i catalani è stata la terza vittoria consecutiva, e conferma la risalita in classifica e la voglia dei ragazzi di Trinchieri di lottare fino alla fine per un posto nelle prime 8, nonostante ad inizio stagione non fosse una tra le formazioni pronosticate. Sul proprio parquet l’Unics ha vinto le due ultime partite giocate, ed anche per la formazione di Pashutin c’è ancora la speranza di correre per una delle prime otto posizioni.

Quella di giovedì è la prima sfida tra queste due formazioni, almeno per quanto riguarda le partite in Russia, con un solo precedente, quello del girone d’andata, quando ad imporsi fu il Bamberg, per 89-86. Guardando ai numeri la formazione tedesca guida la classifica della percentuale realizzativa sia nei tiri da due punti, con il 55,1%, che in quella dei tiri da oltre l’arco, nella quale Melli e compagni raggiungono il 43%, e quindi uno dei primi obiettivi dell’Unics è quello di ridurre queste percentuali con una attenta difesa. Il Bamberg è la squadra che finora ha effettuato più tentativi da tre punti, con 163, mentre l’Unics è esattamente dalla parte opposta, ultimo con 115 tentativi.

Nelle conclusioni da dentro l’arco è invece maggiore il numero dei tentativi dei russi, 348, rispetto a quello dei tedeschi, fermi a 319. La formazione di casa ha nelle sue file il leader incontrastato per quanto riguarda i punti segnati, Langford, con i suoi 23,8 per gara, unico dell’intera Eurolega sopra i 20 punti, mentre tra i tedeschi il miglior realizzatore è l’americano Miller, con 13,25 per gara. 

Nello scorso turno l’Unics si è trovato di fronte ad un Baskonia spumeggiante, nel quale rientrava anche Bargnani e che ha tramortito i russi, con una grande prova anche dell’ex NBA Beaubois, che ha chiuso mettendo a segno 29 punti personali in soli 19 minuti di permanenza sul parquet. Alla fine per l’Unics ci sono stati 32 punti di scarto e 102 subiti, la peggiore sconfitta stagionale. La difesa della formazione di Pashutin non è stata all’altezza della gara ed all’intervallo era già a 53 punti subiti e con uno svantaggio di 17 punti, quasi raddoppiato poi nei due quarti seguenti. Oltre a Beaubois, anche Voigtmann protagonista con i suoi 14 punti, mentre Bargnani, al rientro, si è fermato a quota 9; nell’Unics Stoll ne ha messi 11 e Parakhouski 13. 

Grande show nella gara precedente per il Bamberg contro il Barcellona, con Nicolò Melli ancora una volta migliore dei suoi, davanti alle oltre 6000 persone che affollavano la Brose Arena. Inizio di partita di marca tedesca ma sostanziale equilibrio alla prima sirena, poi ancora equilibrio fino al primo break, 7 – 0, dei tedeschi che dopo un tentativo di rimonta del Barcellona ne piazzano un altro e vanno al riposo sul + 9.

Un allungo personale di Melli dà il vantaggio in doppia cifra, ed il Bamberg arriva sino al + 19 prima della rimonta spagnola che porta sino al – 8 della fine terza frazione. Ultimo quarto con il Barcellona a – 6, poi tornano a far male i tedeschi con Miller e Theis ed un superbo Melli, con la formazione di Bartzokas che finisce per arrendersi. Per il Bamberg Theis con 11, Melli con 17, e Miller e Strelnieks con 20 ciascuno, sono gli uomini in doppia cifra.

Nella gara della Basket Hall, l’Unics scende sul parquet con il suo quintetto base standard con Langdford, Colom, Antipov, Panin e Parakhouski, mentre Trinchieri per il suo Bamberg opata per un quintetto base con Zisis, Causeur, Miller, Melli e Veremeenko".

Unics Kazan-Bamberg non verrà trasmessa in diretta tv; per la gara della Basket Hall, che non godrà nemmeno di una diretta streaming video nel nostro Paese, potete consultare il sito ufficiale www.euroleague.net che fornirà notizie e informazioni utili come le statistiche dei giocatori e il tabellino play-by-play. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI DI BASKET EUROLEGA



© Riproduzione Riservata.