BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Basket

DIRETTA / Sassari-Pinar (risultato finale 67-68) streaming video raiplay.it:Decide un fallo di De Vecchi

Diretta Sassari-Pinar: streaming video raiplay,it, orario, risultato live. La partita della Basketball Champions League si gioca mercoledì 11 ottobre 2017 al PalaSerradimigni

Diretta Sassari-Pinar (LAPRESSE)Diretta Sassari-Pinar (LAPRESSE)

DIRETTA SASSARI PINAR (67-68): DECIDE LA SFIDA UN FALLO DI DE VECCHI

 E' terminata da pochissimi minuti la sfida tra la Dinamo Sassari e Pinar Karsya sul punteggio di 87-88, una gara giocata punto a punto e decisa purtroppo da un fallo fischiato a De Vecchi ai danni di Wood che con i due tiri liberi realizzati ha deciso la sfida che regala la vittoria in trasferta al Pinar. L'ultimo quarto è iniziato subito con una bella tripla di Randolph che ha portato i sardi sul 68-63, non si è fatta attendere la risposta dei turchi che hanno costretto proprio il numero 20 a commettere un fallo antisportivo che ha permesso a Jones di portare in vantaggio sul 68-69 i turchi con una strepitosa bomba da tre punti. L'equilibrio continua a durare anche se la difesa sarda fatica non poco a contenere la super serata di Jones che con un perfetto attacco ha riportato in vantaggio i turchi sul 72-73; una stupenda tripla dello scatenato Randolph ha consentito ai padroni di casa di riportarsi in vantaggio sul 77-75. Un incredibile bomba da tre punti di Tipsevic ha consentito ai sardi di allungara sul 82-79 ma Kennedy ha chiuso un eccellente contropiede portando in vantaggio gli ospiti sul 82-84. Nonostante uno strepitoso canestro di Waters, ancora una volta Randolph con una penetrazione che è valsa tre punti ha portato la Dinamo sul 85-86. Il possesso decisivo è stato sprecato da Kennedy che ha sbagliato la conclusione da due punti; Stipcevic però ha mancato la tripla che Jones ha ribadito nella retina con una prepotente schiacciata dopo il rimbalzo. Mancano 5 secondi, viene fischiato un fallo a De Vecchi che scatena le proteste del pubblico di casa, Wood freddissimo realizza entrambi i canestri portando il punteggio sul 87-88. Polonara ha tentato l'ultimo tiro sulla sirena che però non ha toccato nemmeno il tabellone e così si è chiuso sul punteggio definitivo di 87-88 che regala un successo importantissimo ai turchi che devono ringraziare l'esperto De Vecchi che di fatto ha deciso la sfida con l'ingenuo fallo commesso ai danni di Wood che ha regalato la vittoria al Pinar.

LA DINAMO AVANTI DI MISURA 

E' terminato da pochi minuti il terzo quarto della sfida tra Dinamo Sassari e Pinar Karsya sul risultato di 65-63. Iniziano benissimi gli ospiti che grazie ad un immediato parziale di 0-5 sono riusciti a portarsi sul 37-44; i padroni di casa però non si arrendono e due pesantissime triple di Stipcevic e Randolph ribaltano il punteggio fino al 53-51 che fa esplodere il pubblico di casa. Bamforth riesce finalmente a mettere a segno una tripla che porta il risultato sul 57-56 ma poi sale in cattedra Randolph che con quattro punti consecutivi ed un altro recupero ha consentito a Pierre di allungare fino al massimo vantaggio sul  65-56. Un incredibile tiro da quasi otto metri di Turen ha riportato sotto i turchi sul 65-61, un'ingenuià di Jones ha consentito a Kennedy di fissare definitivamente il risultato sul 65-63 che lascia aperto ogni discorso per l'ultimo infuocato quarto. 

 

SPISSU TRASCINA LA DINAMO IN RIMONTA

Si è conclusa da pochissimi minuti la prima metà dell'incontro tra la Dinamo Sassari e il Pinar Karsya sul punteggio di 37-39. Una tripla di Pierre che aveva permesso alla Dinamo di avvicinarsi agli ospiti è stata però vanificata dalla bella penetrazione di Ugurlu che ha portato il punteggio sul 23-28. Un errore di Stipcevic in attacco, ha poi permesso al dominante Jones sotto il tabellone del canestro di fissare il risultato sul 25-32; ci ha poi pensato ancora Spissu ad accorciare fino al 30-32 grazie ad una stupenda tripla e a costringere il coach ospite a chiamare un time-out per fermare il parziale di 5-0, che però è proseguito grazie a Stipcevic che con altri tre pesanti punti ha portato in vantaggio i sardi sul 33-32. Wood con un canestro in contropiede ha quindi concluso il secondo parziale sul 37-39.

IN VANTAGGIO I TURCHI TRASCINATI DA JONES

Al PalaSerradimigni di Sassari i padroni di casa della Dinamo stanno affrontando il Pinar Karsiya nella gara d'esordio del gruppo A di Basketball Champions League e, al termine del primo quarto di gioco, il punteggio è di  18-19. Sfida complicata per i sardi che affrontano subito una delle favorite del girone insieme ai lituani della Juventus Utena, i turchi che hanno cambiato l'allenatore durante l'estate presentano uno dei talenti emergenti della pallacanestro turca, il play Berk Ugurlu. i primi punti per la Dinamo sono stati messi a segno da Randolph che ha trasformato due tiri liberi provocati dal fallo di Jones. Il numero 20 ha poi subito un fallo antisportivo che ha permesso di passare in vantaggio e portarsi sul 7 a 2, grazie ad una spettacolare tripla realizzata da Polonara. Il neo-entrato Stipcevic ha poi messo a segno ancora dall'arco dei tre punti portando il risultato sul 12-6 ma ci ha pensato poi Wood ben liberato da un'ottima circolazione di palla ad accorciare sul 12-11, Jones con altri tre pesanti punti ha poi allungato sul 12-15 allungando il parziale sul 0-9. Capitan De Vecchi appena entrato in campo ha finalmente interrotto questo parziale con una tripla che ha riportato l'incontro sul 15-17.  Spissu ha mancato la possibilità di far chiudere il quarto in vantaggio.

 

SI COMINCIA!

Ci siamo, tutto pronto al PalaSerradimigni per la partita di Champions League tra Sassari e Pinar. La Dinamo ha preso parte a questa competizione anche l’anno scorso: inserita nel gruppo E assieme a Besiktas (Turchia), AEK Atene (Grecia), Partizan Belgrado (Serbia), Ludwigsburg (Germania), Charleroi (Belgio), Zielona Gora (Polonia) e Szolnoki Olaj (Ungheria) concluse al quinto posto con 21 punti, frutto di 7 vittorie ed altrettanti ko (differenza canestri totale di -9). Nei playoff per accedere ai sedicesimi Sassari la spuntò per il rotto della cuffia, superando i cechi del CEZ Nymburk con un complessivo 157-156: dopo la bella vittoria del match d’andata (94-72), i sardi rischiarono di buttare tutto all’aria perdendo di 21 nella sfida di ritorno in trasferta (84-63). Più convincente il passaggio del turno successivo, in cui Sassari eliminò i francesi del Le Mans per 147-129: 79-63 all’andata interna ed altro successo, per 66-68, nel ritorno transalpino. A vendicare i connazionali ha pensato però il Monaco, giustiziere della Dinamo nei quarti di finale con un complessivo 152-138 (73-62 in Francia e 76-79 al PalaSerradimigni). (aggiornamento di Carlo Necchi)

DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY.IT LA PARTITA SASSARI-PINAR

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (CHAMPIONS LEAGUE)

La sfida della Basketball Champions League tra Dinamo Sassari e Pinar Karsiyaka sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport + HD, canale numero 57 del digitale terrestre e 227 dello Sky Box: collegamento dalle ore 20:25 e telecronaca dalle 20:30; diretta in streaming video sul sito internet ufficiale www.raiplay.it. Sassari-Penar sarà trasmessa in diretta streaming video anche su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Aggiornamenti live saranno disponibili sul sito ufficiale www.championsleague.basketball, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche.

I NUOVI

Si avvicina la palla a due di Sassari-Pinar, la sfida che apre la campagna europea della Dinamo (palla a due ore 20:30). Allenato dal serbo Aleksandar Trifunovic, il club turco ha vinto 2 campionati nazionali (nelle stagioni 1986-1987 e 2014-2015), 1 Coppa di Turchia (nel 2014) e 2 Coppe del Presidente (nel 1987 e nel 2014). Per qualificarsi alla fase a gironi della Champions League, il Pinar Karsiyaka è dovuto superare il terzo turno preliminare: nella doppia sfida contro gli ungheresi dell’Alba Fehervar i turchi hanno avuto la meglio con il punteggio complessivo di 171-164 (sconfitta 92-90 nella prima sfida in trasferta, successo 81-72 nel return match casalingo). Di seguito il roster completo per la stagione 2017-2018: le guardie sono Berk Ugurlu, Berke Aygunduz, Dominic Waters, David Kennedy ed Alp Karahan, le ali Metin Turen, Mert Celep, Scott Wood e Gani Erdi Gulasan, i pivot Egemen Guven e Jarrod Jones- Quest’ultimo è un ex del campionato italiano avendo giocato con Pesaro nella stagione scorsa: in 29 partite mantenne medie di 19,2 punti e 10,1 rimbalzi, risultando uno dei giocatori migliori della regular season. Sempre l’anno scorso anche il playmaker Dominic Waters ha militato in Italia, con la canotta di Cantù: in Brianza il trentunenne statunitense è rimasto per qualche mese, da ottobre 2016 a gennaio 2017, prima di passare ai greci dell’Olympiacos per rimpiazzare l’infortunato Daniel Hackett. (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sassari-Pinar è una delle partite di Basketball Champions League in programma mercoledì 11 ottobre 2017: la sfida si gioca al PalaSerradimigni dalle ore 20:30 ed è valida per la prima giornata del Gruppo A. Di cui fanno parte anche i tedeschi dell’Oldenburg, gli israeliani dell’Hapoel Holon, i russi dell’Enisey Krasnoyarsk, gli spagnoli del Murcia, i francesi del Monaco e i lituani della Juventus Utena. Per la Dinamo il prossimo avversario di coppa saranno i tedeschi dell’Oldenburg, ancora in casa.

LA SITUAZIONE

Debutto fuori dai confini nazionali per Sassari che già l’anno scorso ha partecipato alla Basketball Champions League, fermandosi ai quarti di finale contro il Monaco che ritroverà in questo Gruppo A. Per la Dinamo l’obiettivo di coppa è classificarsi tra le prime quattro, che al termine della prima fase accederanno alle Last 32; con il quinto o il sesto posto l’avventura europea dei sardi proseguirebbe in FIBA Europe Cup, mentre in caso di settimo o di ottavo posto la squadra allenata da Federico Pasquini sarebbe eliminata. Le prime due giornate di campionato, per quanto ancora poco indicative, hanno registrato un bel successo ai danni di Cantù (94-80 il risultato finale) ed la sconfitta di sabato sull’insidioso parquet di Torino.

Al PalaRuffini la Dinamo è riuscita, in un modo o nell’altro, a rimanere attaccata nel punteggio ma la continuità offensiva degli avversari ha finito per fare la differenza (97-92 il finale); tra le buone notizie per coach Pasquini un Achille Polonara da 23 punti e i contributi di Levi Randolph (16 punti dopo i 18 del turno d’esordio) e del giovane playmaker Marco Spissu, che ha provato a fare le veci del titolare William Hatcher (indisponibile) infilando 13 punti. Inoltre è tornato in campo Scott Bamforth, guardia di 28 anni che aveva saltato la gara con Cantù causa infortunio: per lui 25 minuti (con 10 punti, 9 rimbalzi e 5 assist) a testimoniare la ritrovata condizione atletica.

Per quanto riguarda Hatcher: lo stiramento ad un polpaccio pare ormai smaltito, possibile che nella prima di Champions League il trentatreenne USA possa partire dalla panchina e riassaggiare il parquet in corso d’opera. Domenica (15 ottobre) la Dinamo tornerà in campo sempre al PalaSerradimigni per affrontare Reggio Emilia, nel lunch match (ore 12:00) della 3^giornata di campionato.

© Riproduzione Riservata.