BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Basket

DIRETTA / Cska Mosca Olimpia Milano (risultato finale 93-84) streaming video e tv: l'Olimpia cade in Russia

Diretta CSKA Mosca-Olimpia Milano: info streaming video e tv, orario, risultato live. La partita di Eurolega (1^giornata) è in programma giovedì 12 ottobre 2017 alle ore 19:00

Diretta CSKA Mosca-Olimpia Milano: qui il serbo Vladimir Micov, 32 anni, ala di Milano (LAPRESSE)Diretta CSKA Mosca-Olimpia Milano: qui il serbo Vladimir Micov, 32 anni, ala di Milano (LAPRESSE)

CSKA MOSCA-OLIMPIA MILANO (RISULTATO FINALE 93-84): L'OLIMPIA CADE IN RUSSIA

Siamo giunti all'ultimo quarto di una bellissima partita. Si gioca punto a punto. Nando De Colo firma il momentaneo vantaggio dei russi. Otto punti per De Colo. Kyle Hines risponde a Arturas Gudaitis, Cska Mosca sempre avanti di uno. Si rivede Vladimir Micov, la partita si gioca punto a punto. Sergio Rodriguez da due porta il Cska Mosca sul più tre. Nando De Colo per il più cinque, l'Olimpia Milano sembra non ritrovarsi. Arriva anche la tripla di Leo Westermann! Brutto colpo per l'Olimpia Milano. Nando De Colo sigla per i padroni di casa, Cska Mosca sul più nove, l'Olimpia è sulle gambe. Nando De Colo sta disputando un match sontuoso, diciannove i punti totali. I padroni di casa vanti di sette a pochissimo della fine. Sergio Rodriguez! Tiro da due e russi sul più nove. L'Olimpia, dopo un ottimo inizio, si è spenta dal terzo quarto. Dairis Bertans da due, ma ormai sembra davvero tardi. Will Clyburn, quindicesimo punto e partita in ghiaccio. Cory Higgins da due e match che finisce. L'Olimpia Milano cade contro il Cska Mosca. Per i padroni di casa il migliore è Cory Higgins con ventuno punti. Nell'Olimpia brilla Andrew Goudelock con 17. (agg. Umberto Tessier)

GRANDE RIMONTA DEL CSKA MOSCA

Inizia il terzo quarto tra Cska Mosca e Olimpia Milano. Cory Higgins da due! Cska Mosca a meno otto. Will Clyburn, bomba da tre! Che inizio per il Cska Mosca. Sta soffrendo ora l'Olimpia Milano. Kaleb Tarczweski fa respirare i suoi con un canestro da due. Sono sette i punti totali per Kaleb nel corso della partita. Sergio Rodriguez mette la bomba da tre! Cska Mosca che riapre la partita portandosi a meno tre. Cory Higgins gigantesco fino ad ora, quindici punti per lui. Ora porta i suoi a meno uno. Che partita! Siamo pari ora, Cska Mosca sta giocando un terzo quarto stupendo. Si gioca punto a punto ora, partita diventata davvero bella. Arturas Guidaitis fa respirare i suoi, intanto Sergio Rodriguez sta salendo in cattedra. Will Clyburn da tre! Cska a meno uno. Ancora Will Clyburn! Che rimonta del Cska Mosca che chiude il terzo quarto avanti di uno. (agg. Umberto Tessier)

INTERVALLO LUNGO, OLIMPIA SUL +10

Il Cska Mosca sta provando a rientrare in partita, la compagine russa si è portata a meno nove dopo 3' di gioco del secondo quarto. Cory Higgins sta trascinando i suoi alla ricerca della rimonta. Bertan Dairis! Bomba fantastica da tre! Olimpia Milano ora sul più undici, l'assist è stato di Micov. Sergio Rodriguez da due! I russi sono ora a meno sette, buon secondo quarto per loro. Will Clyburn fa uno su due dalla lunetta, Cska Mosca a meno sei ora. Othello Hunter! Cska Mosca a meno otto. Arturas Gudaitis da due! Olimpia Milano va sul più dieci nel finale del secondo quarto. Nando De Colo riporta sotto il Cska Mosca, russi ora a meno otto. Dairis Bertans a due secondi dalla fine! Canestro da due ed Olimpia Milano avanti di dieci. Andrew Goudelock ha siglato dieci punti per l'Olimpia, nel Cska Mosca brilla Sergio Rodriguez sempre con dieci punti. (agg. Umberto Tessier)

OTTIMO INIZIO DELL'OLIMPIA

Apre Cska Mosca con un tiro da Kyle Hines. Bomba da tre di Vladimir Micov! Che canestro! Milano ha iniziato alla grande il match. Protagonista Vladimir Micov con sei punti all'attivo. Amath M'Baye! Arriva un'altra tripla per l'Olimpia Milano che ora è avanti di dieci rispetto al Cska Mosca. L'Olimpia Milano è sempre avanti di dieci, ottima la prestazione fino ad ora, Kaleb Tarczewski sta salendo in cattedra. Amath M'Baye! Milano sul più dodici! Will Clyburn fa due su due dalla lunetta, la compagine russa cerca di reagire alla strapotenza di Milano. Otto punti fino ad ora per Vladimir Micov, grande gara per lui. Termina il primo quarto, Olimpia Milano avanti di quattordici punti. Miglior marcatore Vladimir Micov con otto punti. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE

Eccoci alla palla a due di Cska Mosca Olimpia Milano. Nella squadra russa la grande suggestione è rappresentata da Sergio Rodriguez: il playmaker spagnolo fa una sorta di ideale staffetta con Milos Teodosic che, dopo sei anni di Cska e l’Eurolega vinta nel 2016, ha deciso finalmente di fare il grande salto in NBA e sarà il playmaker titolare dei Los Angeles Clippers, andando a prendere il posto di Chris Paul che è stato scambiato volando a Houston. Il Chacho oltre oceano ci ha giocato lo scorso anno: era a Philadelphia e, partendo dalla panchina, ha chiuso con statistiche tutto sommato buone, 7,8 e 5,1 assist. Si è trattato però della sua seconda avventura NBA: la prima era iniziata nel 2006, quando i Phoenix Suns lo avevano scelto al primo giro del draft (numero 27) ma lo avevano scambiato subito a Portland in cambio di soldi; due anni transitori ma comunque con circa 10 minuti di media sul parquet, poi una terza stagione più prolifica e quindi il passaggio a Sacramento, dove Rodriguez ha messo 6 punti e 3,1 assist prima di arrivare ai New York Knicks. Qui 7,4 punti e 3,4 assist; la sua stagione migliore rimane dunque quella di Philadelphia, ma in Pennsylvania lo spagnolo si sarebbe trovato chiuso dal rientro di Ben Simmons e l’arrivo della prima scelta assoluta Markelle Fultz. Torna in Europa allora, dove ha vinto tre volte la Liga, quattro la Coppa del Re e una l’Eurolega, di cui è stato MVP l’anno precedente. Tutto con il Real Madrid, ma ora il Chacho è nel Cska: dunque parola al campo per vedere all’opera lui e tutta la squadra russa contro l’Olimpia Milano. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (EUROLEGA)

La partita di Eurolega tra CSKA Mosca ed Olimpia Milano non sarà trasmessa in diretta tv da canali in italiano, ma in diretta streaming video su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Aggiornamenti live saranno disponibili sul sito ufficiale www.euroleague.net, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche.

LE CURIOSITA'

Ci avviciniamo alla palla a due di CSKA Mosca Olimpia Milano, prima sfida dell’EA7 nell’Eurolega 2017-2018. Nando De Colo si preannuncia uno dei protagonisti della partita: la guardia francese risulta al momento il giocatore più preciso ai liberi nella storia della coppa, con una percentuale realizzativa del 93,9%. Al lungo Andrey Vorontsevich mancano invece 2 rimbalzi offensivi per raggiungere quota 200 nella competizione; statistica simile per l’ala Vitaly Fridzon, che con 3 triple a bersaglio raglierà il traguardo dei 200 tiri da 3 segnati in Eurolega. Sergio Rodriguez chiude la top ten degli assistman in questa coppa, avendone distribuiti ben 756. A proposito di triple, il record personale nella singola partita di Eurolega appartiene ad Andrew Goudelock: la guardia dell’Olimpia Milano ne infilò ben 10 nel novembre 2014, quando giocava per il Fenerbahçe. Nel 1966, alle prime Final Four nella storia dell’allora Coppa dei Campioni, CSKA Mosca ed Olimpia Milano si affrontarono in semifinale a Bologna: risultato finale 68-57 per le scarpette rosse che poi andarono a conquistare il trofeo battendo i cechi dello Slavia Praga. (aggiornamento di Carlo Necchi)

I PRECEDENTI

Nell’Eurolega del nuovo millennio, quindi considerando gli anni dal 2000 in avanti, sono 8 i precedenti tra CSKA Mosca ed Olimpia Milano. Il bilancio vede i russi in vantaggio per 5 vittorie a 3: per l’esattezza il CSKA ha vinto 3 volte su 4 sul parquet di casa e 2 su 4 a Milano. Le prime sfide dirette risalgono alla stagione regolare 2008-2009, in cui si registrò un successo a testa: il 22 ottobre 2008 vinse il CSKA a Mosca per 90-64, con 18 punti di Trajan Langdon e 15 di Nikos Zisis; il 3 dicembre invece fu l’Olimpia Milano ad avere al meglio, con il punteggio di 80-79: top scorer David Hawkins a quota 20, a seguire Luca Vitali con 17 punti. Al 21 ottobre 2010 risale invece l’unica affermazione esterna di Milano sul campo del CSKA Mosca: quel giorno la squadra allenata da Piero Bucchi mandò ben 6 giocatori in doppia cifra (Oleksiy Pecherov 23 punti, Morris Finley 15, Stefano Mancinelli 13, Jonas Maciulli e Ibi Jabber 11 a testa, Mason Rocca 10) concludendo sul 73-88. Nella passata stagione i moscoviti si sono imposti nettamente sia al Forum di Assago (64-79 l’8 dicembre 2016) che tra le mura amiche (101-64 il 13 gennaio 2017). (aggiornamento di Carlo Necchi)

L'ANNO SCORSO

Cska Mosca Olimpia Milano apre il cammino della EA7 in una nuova stagione di Eurolega: lo scorso anno la principale competizione internazionale di basket fu una grande novità, perchè inaugurò l’era del girone unico. Primo turno e Top 16 furono di fatto inglobate in una regular season con round robin da 30 partite, un tutti contro tutti entusiasmante perchè, potenzialmente, chiunque avrebbe potuto fare risultato su ogni campo. L’Olimpia era partita benissimo: due vittorie contro Maccabi e Darussafaka, ma anche dopo i tre ko in fila (Olympiacos, Real Madrid e Bamberg) la squadra allenata da Jasmin Repesa era in piena linea per entrare nelle prime otto che sarebbero andate ai quarti. Milano infatti batteva Efes e Baskonia e, a metà novembre, arrivava con un record di 4-3. Poi, improvvisamente, si spegneva la luce: la EA7 perdeva otto partite consecutive chiudendo l’andata sul 4-11, poi cadeva altre due volte prima di riprendersi con la vittoria di misura sul Galatasaray e la rimonta da -20 contro il Darussafaka. Poi però confermava il trend nero sul campo dell’Efes (zero vittorie) facendosi rimontare e perdendo; era la sconfitta che sanciva l’addio ai quarti. L’Olimpia chiudeva con un record di 8-22 e, per differenza canestri, l’ultimo posto in regular season; difficile fare peggio quest’anno, ma staremo a vedere quello che succederà perchè questa nuova formula di Eurolega ci ha insegnato che non c’è davvero nulla di scontato e ogni singola vittoria va sudata e guadagnata lottando per 40 minuti, anche contro l’avversario potenzialmente più abbordabile. Se poi si tratta del Cska Mosca, il coefficiente di difficoltà inevitabilmente si alza… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

CSKA Mosca-Olimpia Milano apre la stagione europea dell’EA7, che giovedì 12 ottobre 2017 fa visita ai campioni di Russia sul parquet della Megasport Arena: palla a due prevista alle ore 19:00. Per l’Olimpia Milano, che in estate ha cambiato allenatore passando dalle mani di Jasmin Repesa a quelle di Simone Pianigiani, l’obiettivo è quello di centrare la qualificazione al turno successivo (il playoff): per riuscirci le scarpette rosse dovranno concludere la regular season, un vero e proprio campionato con 30 giornate in programma, tra le prime 8 in classifica. Idem dicasi per un CSKA che l’anno scorso si è fermato solo in semifinale, cedendo ai greci dell’Olympiakos poi sconfitti dal Fenerbahçe.

QUI CSKA MOSCA

Per l’Armata rossa di coach Dimitris Itoudis la novità più grossa, rispetto all’anno scorso ma più in generale alle ultime stagioni, è l’assenza di Milos Teodosic: il genio serbo è volato oltreoceano per misurarsi con il basket NBA (giocherà con i Los Angeles Clippers); al suo posto è però arrivato un altro gigante della pallacanestro continentale, peraltro rientrato in Europa proprio dagli States: lo spagnolo Sergio Rodriguez, che nel 2016-2017 ha vestito la canotta dei Philadelphia 76ers (68 partite). Vedremo come e quanto potrà cambiare il gioco dei russi nel passaggio da un gigante ad un altro in cabina di regia; chi non smetterà di sgommare per le aree avversarie è il francese Nando De Colo, mentre il suo connazionale Leo Westermann -arrivato dallo Zalgiris Kaunas- rappresenta più di una semplice alternativa per il backcourt. Imponente la batteria dei lunghi, con le ali Victor Khryapa ed Andrey Vorontsevich e i pivot Kyle Hines ed Othello Hunter (a Sassari nel 2010-2011 e poi Siena 2013-2014), tutti giocatori -ad eccezione di Hunter, arrivato quest’anno- abituati a giocare assieme. Tra i nuovi acquisti attenzione anche a Will Clyburn, ala statunitense proveniente dal Darussafaka.

QUI OLIMPIA MILANO

La squadra di coach Pianigiani ha cominciato la nuova stagione all’insegna del successo. Prima quello in Supercoppa Italiana, la seconda nella storia, grazie alle vittorie su Trento (74-65) e Venezia (82-77), e poi le due affermazioni in campionato ai danni di Cremona (60-76 in trasferta) e Varese (74-73). Domenica il derby contro la Openjobmetis si è rivelato faticoso per l’EA7, che ha sempre tenuto la testa avanti nel punteggio senza però riuscire a scrollarsi di dosso la Openjobmetis; a ‘pulire tutto’ hanno ravveduto in particolare le due nuove guardie titolari dell’Olimpia, il playmaker Jordan Theodore e la guardia Andrew Goudelock autori di 21 punti a testa. Per il debutto in Eurolega Milano dovrebbe recuperare Awudu Abass, che ha saltato il derby contro Varese per un fastidio ai flessori, mentre rimane in dubbio la presenza di Davide Pascolo che non è ancora al top dopo l’infortunio al ginocchio destro; nelle rotazioni saranno coinvolti anche Mantas Kalnietis, Zoran Dragic e Kaleb Tarczewski, esclusi per ragioni di turnover nei primi impegni di campionato. Nella seconda giornata l’Olimpia Milano riceverà i campioni d’Europa del Fenerbahçe, la squadra tra gli altri di Gigi Datome, alle ore 20:45 di giovedì 19 ottobre.

© Riproduzione Riservata.