BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Basket

DIRETTA / Barcellona Panathinaikos (risultato finale 98-71): successo blaugrana! Streaming video-tv (Eurolega)

Diretta Barcellona-Panathinaikos: info streaming video e tv, orario, risultato live. La partita di Eurolega si gioca venerdì 13 ottobre 2017 al Palau Blaugrana, palla a due ore 21

Diretta Barcellona-Panathinaikos (LAPRESSE)Diretta Barcellona-Panathinaikos (LAPRESSE)

DIRETTA BARCELLONA PANATHINAIKOS (RISULTATO FINALE 98-71)

E' terminata la gara di Eurolega di basket Barcellona-Panathinaikos col risultato finale di 98-71. Come già evidenziato nel terzo quarto la squadra greca ha mollato, senza riuscire a tornare in campo dopo l'intervallo con le stesse determinazioni dei primi due quarti quando si era riusciti a rimanere alla pari del Barcellona. I blaugrana avevano portato il margine a undici punti, ma nel quarto sono riusciti addirittura a fare sedici punti in più dei loro avversari dimostrando grande forza e determinazione nelle giocate. Sicuramente la partita ha regalato emozioni con i greci che possono essere soddisfatti solo per la prima parte della loro gara quando erano riusciti a tenerla aperta contro un avversario che stasera si è dimostrato nettamente più forte. Staremo a vedere come usciranno a livello di umore le due compagini da questo match. Bellissima è stata anche la cornice mostrata dal pubblico presente per festeggiare la vittoria dei blaugrana in un momento molto particolare a livello politico per la città che chiede l'indipendenza e il riconoscimento della Catalogna come stato a sè. (agg. di Matteo Fantozzi)

3^QUARTO

Siamo arrivati al quarto quarto della gara di Eurolega di basket Barcellona-Panathinaikos e il risultato è di 65-54. Ormai pare che i blaugrana abbiano preso il largo e siano praticamente arrivati alla vittoria. La squadra spagnola infatti ha dilagato nel terzo sesto e portato da cinque a undici i punti di vantaggio sul club greco. Gli ospiti erano riusciti a tenere fino all'intervallo, provando a giocare con grande intelligenza la gara e provando a tenere gli avversari alti ripartendo con dinamismo. Ora c'è ancora un quarto da giocare e probabilmente non cambierà niente, ma di sicuro il Panathinaikos ha l'obbligo di provarci. Staremo a capire chi avrà più forza nelle gambe, ma di certo il vantaggio del Barcellona è talmente rassicurante che potrebbe dare forza e dinamismo alla partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

Siamo arrivati all'intervallo della gara Barcellona-Panathinaikos, valida per l'Eurolega di basket, e i blaugrana sono ancora in vantaggio 40-35 con gli ospiti che sulla campana hanno sfiorato il punto che avrebbe decisamente riaperto la partita. Invece questo secondo quarto ha regalato agli spagnoli un altro punto di vantaggio, facendoli staccare a più cinque sugli avversari. La partita è stata comunque molto equilibrata fino a questo momento con i due allenatori che continuano a studiarsi e i greci seppur sotto rimangono a tiro per superare gli avversari con grande semplicità. E' una gara che vivremo da qui alla fine con grande emozione perché può succedere davvero di tutto. Al momento il Barcellona è stato anche bravo a sfruttare il fattore campo, senza però riuscire a predominare nettamente sull'avversario, che ha giocato comunque bene. Staremo a vedere chi avrà la meglio visto che ci sono ancora due quarti da disputare e tanto tempo per regalare sorprese agli spettatori arrivati in massa. (agg. di Matteo Fantozzi)

BLAUGRANA AVANTI DOPO IL PRIMO QUARTO

E' iniziato da poco il secondo quarto della gara Barcellona-Panathinaikos di Eurolega di basket. La partita è stata emozionante fin dai primi momenti con la presenza sugli spalti anche di personaggi davvero molto importanti. Le telecamere di Eurosport infatti prima dell'inizio del match hanno mostrato l'ingresso di Gerard Piqué difensore del Barcellona di calcio. Le due compagini sono partite molto forti e alla fine del primo quarto non c'è grandissimo disavanzo. Possibile che ci saranno anche dei colpi di scena successivamente con i greci che comunque sono in partita. Conterà molto il gioco di squadra e non solo le grande prodezze dei singoli con i blaugrana che al momento hanno dimostrato di avere qualcosa in più soprattutto sui tiri da tre punti. Andiamo a dare uno sguardo alle formazioni: BARCELLONA - Hanga, Heurtel, Moerman, Ribas, Serphin. All.Alonso. A disposizione: Garcia, Koponen, Navarro, Oriola, Pressey, Tomic, Vezenkov. PANATHINAIKOS - Antetokoumpo, Calathes, Gist, Lojeski, Singleton. All. Pascual. A disposizione: Auguste, Denmon, Gabriel, Lekavicius, Pappas, Rivers, Vougioukas. (agg. di Matteo Fantozzi)

PALLA A DUE

Si avvicina la palla a due di Barcellona-Panathinaikos, partita valida per la prima giornata dell’Eurolega 2017-2018- Alcune curiosità relativa alle due squadre, che ad esempio si sono affrontate anche nella finale di questa competizione: è successo a Parigi l’11 aprile 1996, quando i verdi allenati da Bozidar Maljkovic ebbero la meglio sui catalani per 67-66; in quel Panathinaikos militava anche l’ex stella NBA Dominique Wilkins. Come detto l’attuale coach dei greci, Xavi Pascual, ha guidato la prima squadra del Barça dal 2008 al 2016, portando in bacheca ben 19 trofei tra cui anche l’Eurolega edizione 2009-2010 (in finale contro l’Olympiakos). Il playmaker del Barcellona Juan Carlos Navarro risulta il miglior marcatore nella storia dell’Eurolega, avendo messo a segno ben 4000 punti dal 1997 ad oggi, nonché il giocatore con più triple a bersaglio nella competizione (595); il finlandese Petteri Koponen è invece il terzo giocatore più preciso nella percentuale ai liberi, con un complessivo 91,2%. (aggiornamento di Carlo Necchi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI BASKET (EUROLEGA)

La partita di Eurolega tra Barcellona e Panathinaikos non sarà trasmessa in diretta tv da canali in italiano, ma in diretta streaming video su Eurosport Player, il servizio a pagamento raggiungibile dal portale it.eurosport.com. Aggiornamenti live saranno disponibili sul sito ufficiale www.euroleague.net, che metterà a disposizione una schermata azione per azione con punteggio e statistiche.

I PRECEDENTI

Dalla stagione 2003-2004 si contano 30 precedenti tra Barcellona e Panathinaikos, in ambito di Eurolega. I primi confronti risalgono alle Top 16 della stagione 2003-2004, con un successo a testa entrambi fuori casa: 66-84 Barcellona il 18 marzo 2004 (top scorer Juan Carlos Navarro con 25 punti), 64-67 Panathinaikos l’1 aprile successivo (per i greci 17 punti e 5 rubate di Jaka Lakovic). Tra il 18 aprile 2013 e il 29 ottobre 2015 il Barcellona ha infilato una serie di 9 successi consecutivi contro il Panathinaikos, che ha interrotto la ‘maledizione’ il 4 dicembre 2015 imponendosi per 93-86 in regular season. Nelle ultime 4 sfide dirette tra queste due squadre hanno sempre avuto la meglio i padroni di casa: l’ultimo colpo esterno è quello firmato dal Barcellona il 5 marzo 2015 (in Top 16), con il punteggio di 77-81 e il solito Navarro a metterci lo zampino (17 punti, quella sera anche 21 per Justin Doellman). Solo in un’occasione è stato superato il muro dei 100 punti: ci è riuscito il Panathinaikos vincendo 102-82 il 21 febbraio 2007. (aggiornamento di Carlo Necchi)

PARLA ALONSO

Uno dei big match messi in calendario per la prima giornata di Euroleague è certamente la sfida tra Barcellona e Panathinaikos: vediamo quindi come il tecnico della compagine spagnola Sito Alonso ha preparato i suoi ragazzi per questo banco di prova. L’allenatore prendendo parola alla vigilia della sfida ha infatti dichiarato: “Siamo emozionati di iniziare questa stagione di Euroleague: sicuramente saremmo una squadra migliore tra qualche settimana, ma siamo consapevoli dei nostri limiti e stiamo lavorando molto anche su piccole cose che metteremo in campo fin da subito. Sappiamo che ogni match qui è difficile: dovremo lavorare mentalmente perché vincere o perdere devi dimenticare rapidamente quanto è successo e competere nel turno successivo. I primi match ci potranno dire quale è il nostro livello. Il Panathinaikos ha molti giocatori fisici e anche molto intelligenti, esperti in questo tipo di situazioni. Noi abbiamo alcuni giocatori che esordiranno per la prima volta in Euroleague, al Palablaugrana contro un avversario come questo”. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Barcellona-Panathinaikos è una delle partite in programma per la prima giornata dell’Eurolega targata 2017-2018: il match si gioca al Palau Blaugrana di Barcellona dalle ore 21:00 di venerdì 13 ottobre. Il formato della competizione, alla quale partecipa anche l’Olimpia Milano, è rimasto quello della passata stagione: stagione regolare da 30 partite, al termine delle quali le prime 8 in classifica si qualificheranno ai playoff mentre le altre saranno eliminate.

L’EX

Entrambe le squadre partono con propositi ambiziosi anche in questa edizione dell’Eurolega, ragion per cui possiamo aspettarci un match godibile al Palau Blaugrana. Sarà una serata particolare per il tecnico del Panathinaikos, lo spagnolo Xavi Pascual che ha lavorato a Barcellona fino a due stagioni fa: come vice allenatore dal 2004 al 2008 e poi da head coach fino a 2016. Con i catalani Pascual ha vinto 4 campionati nazionali, 3 edizioni della Copa del Rey, 4 Supercoppe spagnole ed anche l’Eurolega nel 2009-2010; l’anno scorso invece è arrivato il titolo nel campionato greco al primo tentativo, accompagnato dalla conquista della Coppa di Grecia.

QUI BARCELLONA

Quest’anno il Barcellona, sulla cui panchina siede invece Sito Alonso, punta a riscattare la deludente performance dell’ultima annata, in cui i blaugrana non sono andati oltre l’undicesimo posto in regular season (12 vittorie e 18 sconfitte); in estate la squadra catalana è ripartita da due nuove guardie: lo statunitense Phil Pressey (classe 1991) e il playmaker francese Thomas Heurtel (1989), reduce da un triennio con i turchi dell’Anadolu Efes. Nel roster del Barça anche tre giocatori passati dal campionato italiano: l’ala ungherese Adam Hanga (Avellino 2014-2015), il parirurolo Rakim Sanders (Sassari ’14’15 e poi Milano dal 2015 al 2017) e la guardia finlandese Petteri Koponen (alla Virtus Bologna tra il 2008 e il 2012), oltre all’immortale Juan Carlos Navarro, che ha sempre militato nel club eccezion fatta per la parentesi in NBA con i Memphis Grizzlies (stagione 2007-2008).

QUI PANATHINAIKOS

Il Panathinaikos riparte con l’obiettivo di superare la stagione regolare e poi provare a giocarsi le sue carte. L’anno scorso i verdi del Pireo sono stati eliminati dal Fenerbahçe di Zelimir Obradovic, poi campione d’Europa, nonostante il fattore campo inizialmente a favore: la serie dei playoff si è conclusa con un netto 0-3 a favore dei turchi, che hanno offerto una dimostrazione di forza poi confermata nei turni seguenti. Coach Pascual è ripartito dalle conferme di alcuni giocatori chiave come l’ala KC Rivers, il pariruolo Kenny Gabriel e soprattutto il pivot Chris Singleton; dal mercato invece sono arrivati l’ala Thanasis Antetokounmpo, fratello minore della star NBA Giannis, il lungo USA Zach Auguste, la guardia Marcus Denmon ed un veterano dei parquet continentali come l’ala Matt Lojeski, arrivato dai rivali dell’Olympiakos; altri acquisti di rilievo sono stati quelli del playmaker lituano Lukas Lekavicius e del trentaduenne pivot Konstantinos Mitoglou.

© Riproduzione Riservata.